Washington si aspetta da Mosca spiegazioni dettagliate sulla presenza militare al confine ucraino


Il Dipartimento di Stato americano attende una spiegazione dalla Russia sulle esercitazioni militari annunciate dal Distretto militare occidentale martedì 11 gennaio. Lo ha affermato durante il briefing il rappresentante del dipartimento Ned Price.


Secondo lui, i negoziati tra Russia e Stati Uniti sulla sicurezza comportano un'attenuazione della situazione al confine tra Russia e Ucraina, che a sua volta indica un rifiuto di intraprendere misure attive e la necessità di riportare i militari russi nei loro luoghi di permanenza permanente distribuzione.

Nel frattempo, l'ambasciatore russo in Gran Bretagna, Andrei Kelin, ha dichiarato in un'intervista a Sky News che la NATO sta provocando l'Ucraina in iniziative aggressive contro la Federazione Russa. A questo proposito, ha ricordato come nel 2008 l'alleanza abbia provocato anche la Georgia e le ha promesso di unirsi alle strutture militari occidentali, dopodiché Tbilisi ha scatenato un'aggressione contro l'Abkhazia e l'Ossezia del Sud.

Per quanto riguarda l'espansione della NATO, Kelin ha osservato che i paesi che desiderano entrare nel blocco militare dovrebbero essere guidati da molti fattori: gli interessi degli stati vicini, politico и economico la situazione nella regione, ecc. Pertanto, l'ingresso dell'Ucraina nella NATO complicherà seriamente la sicurezza dell'Europa e diventerà l'intersezione delle "linee rosse" precedentemente designate dal Cremlino.

Allo stesso tempo, la Russia è costretta a condurre esercitazioni militari vicino ai suoi confini occidentali, poiché la NATO sta mostrando attività pericolose nella regione del Mar Nero e sta costruendo il suo contingente e le sue armi nell'Europa orientale. Mosca, tuttavia, non abbandona i suoi tentativi di definire i principi della pacifica convivenza con l'Occidente e di formalizzare sulla carta i relativi accordi.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 12 gennaio 2022 18: 43
    -13%
    Washington si aspetta da Mosca spiegazioni dettagliate sulla presenza militare al confine ucraino

    E questo è per Zakharova, non solo spiegherà ma ballerà anche la "zingara".
  2. Ulisse Офлайн Ulisse
    Ulisse (Alex) 12 gennaio 2022 20: 34
    +4
    "Washington si aspetta da Mosca spiegazioni dettagliate sulla presenza militare al confine ucraino"

    Invia l'elenco telefonico di Mosca a Washington.
    Lascia che studino la nostra "risposta".
  3. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
    Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 12 gennaio 2022 20: 59
    +2
    è ora solo di non rispondere e di non reagire a tali dichiarazioni di partner, almeno da parte delle organizzazioni russe
    è come non reagire ai guaiti di un cagnolino malandato per strada, guardato oltre
    1. Pandiurina Офлайн Pandiurina
      Pandiurina (Pandiurina) 13 gennaio 2022 08: 43
      +1
      Citazione: Eduard Aplombov
      è ora solo di non rispondere e di non reagire a tali dichiarazioni di partner, almeno da parte delle organizzazioni russe
      è come non reagire ai guaiti di un cagnolino malandato per strada, guardato oltre

      Il semplice non rispondere è una posizione molto debole, in senso figurato "non c'è nemmeno niente a cui rispondere".

      In ogni caso, ci sono persone al Ministero degli Affari Esteri che percepiscono uno stipendio ed è loro responsabilità non perdere le domande che sono state fatte: gli arrivi.

      Se, come dici tu, hai bisogno di "non rispondere"
      La risposta deve essere quella
      - Gli Stati Uniti non hanno il diritto di richiedere un rapporto sulle nostre esercitazioni che si svolgono sul nostro territorio.
  4. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 13 gennaio 2022 09: 23
    +4
    In risposta, va detto che Mosca si aspetta che Washington fornisca spiegazioni dettagliate sulla presenza dell'esercito americano in Europa. La seconda guerra mondiale è finita molto tempo fa. Il principale vincitore di Hitler fu l'URSS e il suo successore, la Federazione Russa, ritirò le sue truppe dall'Europa occidentale e centrale. Perché gli Stati Uniti non ritirano le loro truppe?
  5. sgrabik Офлайн sgrabik
    sgrabik (Sergey) 13 gennaio 2022 14: 06
    +2
    E perché mai dovremmo riferire agli Stati Uniti su cosa dovremmo fare sul nostro territorio, non sono affari loro, non diciamo loro come dovrebbero comportarsi e cosa fare, quindi gli americani non lo fanno hanno bisogno di ficcare il naso nei nostri affari!
  6. EMMM Офлайн EMMM
    EMMM 17 gennaio 2022 00: 23
    0
    La diplomazia sdentata della Russia è sorprendente.
    Invece di una risposta appropriata alla totale scortesia, l'ambasciatore nel Regno Unito ha iniziato a trovare scuse! Se stai inventando scuse, allora sei colpevole!
    Perché non ha chiesto informazioni sulle manovre che si stanno preparando in Estonia prima dei negoziati? Non c'erano informazioni? C'è già una seria domanda sulla professionalità dei nostri politici o ufficiali dell'intelligence.