"Il 90% degli ucraini sarà gettato in battaglia". A cosa si stanno preparando le autorità di Kiev?


Mentre a Ginevra e a Bruxelles sono in corso trattative tese, durante le quali, ammettiamolo, si stanno decidendo le sorti future dell'Ucraina, proprio in questo Paese idee folli sull'isteria da "imminente invasione russa", divenuta negli ultimi tempi sempre più malsana . Con tutto questo, chi oggi a Kiev (e non solo lì) trasmette "la piena determinazione del popolo ucraino ad allattare per difendere la sovranità" e qualcos'altro, è risaputo che non c'è "aggressione" e non c'è previsto. E, di conseguenza, non c'è bisogno di enormi ecatombe, che si vedono nell'immaginazione infiammata dei "nezalezhnoy" al potere.


Qual è l'interesse dell'"Occidente collettivo", che nelle sue teorie complottiste sui "sinistri piani del Cremlino" raggiunge già il livello di schietta assurdità, lo si può vedere ad occhio nudo. I nostri "amici giurati" hanno bisogno di ragioni per introdurre nuove sanzioni e restrizioni, con l'aiuto delle quali cercano di complicare e rallentare il più possibile lo sviluppo della Russia. Di recente, a ciò si è aggiunta la necessità di ricercare ragioni per respingere le richieste legali di Mosca di fornirle reali garanzie di sicurezza. Tutto questo, come si suol dire, sta in superficie e non ha bisogno di spiegazioni. Tuttavia, che tipo di motivazioni stanno guidando la Kiev ufficiale, che, giocando insieme ai suoi "partner" occidentali in questa materia, viene coinvolta in un gioco sempre più pericoloso? Proviamo a capirlo.

"Più del 90% degli ucraini andrà in battaglia!"


Una dichiarazione così scioccante è stata rilasciata pochi giorni fa nella sua intervista al canale televisivo britannico Channel 4 news dal capo dell'ufficio del presidente del "nezalezhnoy" Andrei Yermak. Perché scioccante? In primo luogo, per il fatto che (se, ovviamente, tale retorica è presa alla lettera), Kiev intende mandare al macello non solo ogni singola donna e uomo di età compresa tra i 18 ei 60 anni, ma anche bambini con persone molto anziane. Sì, in effetti, tutti gli ucraini senza eccezioni, ad eccezione dei bambini, degli invalidi senza speranza e dei pazienti non deambulanti. Un livello simile di mobilitazione nella storia delle guerre fu tentato solo nel Terzo Reich durante la formazione del famigerato Volkssturm. Allo stesso tempo, l'alto funzionario ha chiarito di essere "assolutamente sicuro" delle sue valutazioni.

È vero, ha immediatamente trasformato la conversazione su quale "enorme problema" e persino un "verdetto" sarebbe stato per la NATO, i cui leader dei paesi avrebbero dovuto "riferire ai propri cittadini", perché, dopo tutto, "il russo invasione avvenuta mentre erano in trattativa". Come se qualcuno volesse effettivamente fare qualcosa di simile e come se agli abitanti degli stati membri dell'Alleanza non fregasse niente degli eventi fuori dai propri confini nel modo più profondo... Torniamo, però, alla clamorosa affermazione di Pan Yermak e proviamo a determinare su cosa si basa e quanto può corrispondere alla realtà. Sicuramente il capo dell'ufficio presidenziale conta sulla legge sulla “resistenza nazionale” entrata in vigore dal primo giorno di quest'anno nel “non governo”. In accordo con ciò, gli ucraini dovrebbero spostarsi in file ordinate e fitte colonne negli uffici di registrazione militare e arruolamento per entrare a far parte dei ranghi della cosiddetta "difesa territoriale". Ce n'è davvero uno nel paese. Tuttavia, che cos'è esattamente?

Per evitare accuse di “colori esagerati” e altri “trucchi propagandistici”, mi concedo un'ampia citazione dal materiale “Civili in agguato. Come le forze terroristiche di Kiev si preparano a incontrare il nemico”, pubblicato sul portale RBK-Ucraina. Ecco, forse, il momento più impressionante nella storia dell'addestramento dei futuri "combattenti contro l'aggressione russa": "I combattenti ... fanno una cosa strana: entrano in una" scatola "come se fossero seduti su un camion . Chi sta davanti imita il funzionamento del motore e si avvia lungo la strada, come in una colonna. Poiché la formazione viene svolta in modo indipendente, non hanno ancora le dimensioni richieste dei camion. Pertanto, devi lavorare "a piedi in modo simile a una macchina". La cosa più importante qui è ricordare l'algoritmo delle azioni durante il bombardamento, per capire dove dovrebbe muoversi ogni combattente che siede in una macchina del genere. E questa parte può essere elaborata in piedi ... "Ecco un altro:" Chi può - si allena con la sua arma per abituarsi alle sue dimensioni. Coloro che non hanno armi ricevono manichini di legno, sono di dimensioni identiche. Dopotutto, l'importante è abituarsi a loro, sapere come tenere la mitragliatrice ... "," Tutti imitano sparare con una voce. "Puff-bang-bang" - questa è una mitragliatrice a colpo singolo. "Tra-ta-ta-ta-ta" - questo è un nemico condizionale schiacciato con il fuoco da un mitragliere ... ".

Puoi goderti all'infinito la descrizione di questa parodia schizofrenica di Zarnitsa, ma la cosa principale nell'articolo è diversa - i suoi autori ammettono francamente: migliaia di persone "... Mille! Una metropoli con tre milioni di abitanti, la capitale, dove il numero dei "patrioti" dopo il 2014, purtroppo, è fuori scala. E questo è il tuo 90%, Pan Yermak ?! Non sarebbe già una vergogna.

Cannone al mondo... Ma i soldi sono meglio!


È chiaro che questo tipo di "preparazione alla guerra", durante la quale il "personale" disarmato e completamente non addestrato può acquisire solo le abilità dell'onomatopea, non è altro che una stupida farsa. Sì, se tali "guerrieri" non fossero lo 0.3% della popolazione (e questo è il rapporto per Kiev), ma in effetti il ​​90%, avrebbero un po' meno senso da parte loro nelle vere operazioni militari di nessuno. Clownismo naturale - come, in effetti, tutto ciò che sta accadendo ora in Ucraina. Tuttavia, clownerie con sfumature molto dispettose ed egoistiche. È improbabile che Ermak e il suo mecenate, Vladimir Zelensky (dietro il quale il capo dell'ufficio ripeta sciocchezze "patriottiche" quasi parola per parola), siano completamente ignari delle realtà del paese e non dell'umore bellicoso dei suoi abitanti. Tuttavia, la cosa principale nei loro "messaggi" è che suonano 99 volte su cento nel processo di comunicazione con i giornalisti dei media occidentali. Il fatto che non un solo militare della NATO prenderà parte alla "battaglia con le orde del Cremlino" è stato spiegato in modo chiaro e inequivocabile a Kiev più di una volta. Ma che dire di gettare soldi e armi, equipaggiamento militare e altri valori materiali: questi sono "partner" occidentali con un'anima cara.

Esaminiamo i messaggi che notizie I nastri dei media di tutto il mondo ultimamente hanno letteralmente abbagliato: “Il ministro della Difesa estone Kale Laanet ha approvato un pacchetto di assistenza militare all'Ucraina. Il suo dipartimento intende anche fornire a Kiev armi anticarro, missili Javelin e obici da 122 mm ... " attrezzatura... "" Dal mondo su un filo, e al nudo - una maglietta "- così dicono gli stessi ucraini?

Bene, queste, come si suol dire, sono sciocchezze, ma qualcosa di più serio: "Gli Stati Uniti hanno annunciato che, nell'ambito della fornitura di assistenza militare per un importo di $ 200 milioni, trasferiranno un sistema radar e alcune apparecchiature marittime a Kiev…” Inoltre, il Dipartimento di Stato ha chiarito che alcune forniture nell'ambito dell'assistenza militare all'Ucraina “sono state effettuate nelle ultime settimane”. Funzionari del Dipartimento di Stato hanno affermato che gli Stati Uniti "continueranno a fornire questo supporto nelle prossime settimane e mesi, utilizzando una serie di meccanismi per questo ..." Questo è già qualcosa! Naturalmente, una sorta di addetto ai prestiti o altra tranche di denaro delizierebbe molto di più il presidente clown e il suo entourage di ladri. Tuttavia, i personaggi astuti, che ora "guidano" la "no-profit", troveranno in qualche modo un modo per utilizzare i rifornimenti militari diretti a loro vantaggio. Pensi che questo non sia compreso a Washington? Il fatto che gli indigeni-mendicanti abbiano bisogno di un occhio e di un occhio lì si rendono conto nel modo più bello.

Di recente sui media ucraini ci sono state notizie secondo cui due "consiglieri statunitensi" - Chris Rizzo e Todd Brown - sono apparsi dal nulla nel ministero della Difesa del Paese. È interessante notare che su quale degli "uffici" degli "alleati" d'oltremare rappresentano questi signori, il Ministero della Difesa "nezalezhnoy" è completamente silenzioso. Tuttavia, non tirano su personale militare regolare, anche nel loro aspetto: le loro foto sono pubblicate sul sito Web ufficiale corrispondente e ci sono la maggior parte dei volti che non sono contabili. A quanto pare, Washington ha inviato controllori a Kiev. I revisori dei conti, che devono assicurarsi che le dispense che ricevono dal Pentagono e dal Dipartimento di Stato non vengano sottratte in modo del tutto insolente. Almeno una parte dovrebbe ancora raggiungere i guerrieri locali, altrimenti correranno con le mitragliatrici di legno e urleranno "tra-ta-ta-ta".

Con tutto ciò, Kiev, ovviamente, ha bisogno di ritrarre una certa parvenza di "intensificati preparativi per la guerra" che i "grandi strateghi" degli Stati Uniti, a quanto pare, hanno deciso di portare all'ultimo ucraino. Più sorprendentemente, sembra che gli americani non abbiano mai tratto alcuna conclusione dal proprio fallimento afghano. I truffatori locali li hanno ingannati per due decenni, tirando fuori ingenti somme "per i bisogni dell'esercito", che, come si è scoperto solo l'anno scorso, esisteva, per la maggior parte esclusivamente sulla carta, ed era semplicemente sorprendentemente capace di combattere. Esattamente la stessa cosa sta accadendo con l'Ucraina oggi. Avendo chiaramente compreso cosa vogliono da loro i "benefattori" d'oltremare, ladri come Zelensky, Yermak o il capo del dipartimento militare Reznikov li appendono apertamente alle orecchie e continuano a farlo esattamente finché le loro sciocchezze russofobo-militariste sono incoraggiate da più e altre dispense...

Tuttavia, tutta questa azione ha un aspetto in più, per nulla divertente. Concluderò la mia storia con un'altra citazione dallo stesso articolo a cui ho fatto riferimento sopra. Uno dei partecipanti alla “difesa terroristica” ha detto ai giornalisti quanto segue: “Siamo pronti nelle prime ore, se Dio non voglia che scoppi la guerra, per uscire in strada con la nostra stessa attrezzatura con le nostre armi. Per contrastare velocemente la "quinta colonna". Ad esempio, persone che cercheranno di bloccare le truppe, come avveniva una volta nel Donbass". La psicosi militarista alimentata da Kiev sta dando origine a mostri potenti e forti. I "giochi di guerra" potrebbero finire nel sangue reale: solo gli ucraini uccideranno altri ucraini. Persone normali che non vogliono la guerra. E ora questo è già davvero spaventoso.
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 13 gennaio 2022 09: 48
    +2
    "Più del 90% degli ucraini andrà in battaglia!"

    Qualunque cosa accada, come in Kazakistan, quando i residenti si danno battaglia per gioielli, bancomat e negozi di alimentari.
    E se forniscono anche armi, sarà possibile ricordare la guerra civile in Ucraina nel 1918-1920.
  2. squalo Офлайн squalo
    squalo 13 gennaio 2022 10: 18
    -3
    La domanda principale era e rimane: PERCHÉ?! Bene, davvero, perché la Russia dovrebbe "conquistare" DUrkainu ?! Cosa otterrà la Russia come risultato di questa operazione? Costi - lasciamo perdere, sono più o meno chiari, la questione è "profitto"! Ebbene sì, il canale di Crimea, una parte significativa delle regioni costiere - Odessa, Nikolaev, Kherson e completamente Lugansk e Donetsk - non ci saranno problemi, poiché molto probabilmente non ci saranno a Kharkov, Dnepropetrovsk ... Ma, capiamo che dato lo stato attuale otterremo un paese con un'economia al collasso, con asset offshore, e saranno necessari costi enormi per riavviare il sistema, dopodiché riusciremo a ottenere una popolazione non del tutto fedele?
    Ho vissuto in quei luoghi (regione di Donetsk) durante l'era sovietica e ricordo molto bene l'atteggiamento nei confronti della Russia alla fine degli anni '80 e all'inizio degli anni '90 ... Sì, lì c'erano persone "di lingua russa", ma in realtà i russi con il pensiero periferico e la consapevolezza di sé! E il fatto che nel 2014 vi sia stato un enorme degrado dell'economia rispetto alle regioni vicine (Rostov, Voronezh) e le abbia rese "terroriste". Ma non dimentichiamo che sono stati loro a governare la Durkaina fino al 2014!
    Porta questa periferia sulla tua "gobba", mentre l'URSS trascinava dUrkainu, e poi prendi un coltello nella schiena ?! Senso?!
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 11: 12
      +2
      L'Ucraina sarà o sotto la Russia o sotto l'Occidente. Sotto l'Occidente, sarà un punto d'appoggio militare contro la Russia: basi NATO, elementi di difesa missilistica, armi missilistiche d'attacco. Non ti basta che questa minaccia esistenziale venga eliminata? Sei come un militare, devi capire.

      Ma comprendiamo che, dato lo stato attuale, otterremo un paese con un'economia al collasso, con asset offshore e saranno necessari enormi costi per riavviare il sistema, dopodiché saremo in grado di ottenere una popolazione che non è del tutto fedele ?

      L'Ucraina non ha bisogno di essere nutrita, è in grado di nutrirsi da sola. Devi solo smettere di rubare agli oligarchi e alle istituzioni finanziarie occidentali. Ripristina i legami industriali con la Russia, lascia che le persone lavorino normalmente da sole.

      possiamo ottenere una popolazione non del tutto fedele?
      Ho vissuto in quei luoghi (regione di Donetsk) durante l'era sovietica e ricordo molto bene l'atteggiamento nei confronti della Russia alla fine degli anni '80 e all'inizio degli anni '90 ... Sì, lì c'erano persone "di lingua russa", ma in realtà i russi con il pensiero periferico e la consapevolezza di sé! E il fatto che nel 2014 vi sia stato un enorme degrado dell'economia rispetto alle regioni vicine (Rostov, Voronezh) e le abbia rese "terroriste". Ma non dimentichiamo che sono stati loro a governare la Durkaina fino al 2014!

      L'atteggiamento stesso non cambierà. Per questo occorre sostituire il governo, e con esso la politica dell'informazione dei media e del sistema educativo. La russofobia deve essere perseguita. Poi ci saranno cambiamenti positivi.
      Sì, il degrado è andato lontano, ma se non viene fermato ora, andrà ancora oltre. Non sarà facile, la ristrutturazione del cervello richiederà più di una generazione. Ma è più comodo per te avere una società russofoba nutrita vicino al nostro confine? Per sempre?
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) 13 gennaio 2022 11: 18
        0
        Ripristina i legami industriali, lascia che le persone lavorino normalmente da sole.

        E questo è necessario per i capitalisti russi, per far crescere i loro concorrenti? Se sono d'accordo, solo a condizione dell'ingresso del territorio dell'Ucraina in Russia. E quindi, costruire un impianto, in modo che in seguito venga nazionalizzato o portato via dal nuovo governo in Ucraina? Il treno sta già partendo. C'è solo l'ultima carrozza rimasta in cui l'Ucraina può saltare, ma l'Ucraina vorrà saltare su questa carrozza?
        1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
          Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 11: 21
          +1
          Sì, i nostri capitalisti possono quindi acquistare tutte queste fabbriche per un centesimo, reintegrandole nelle catene di produzione.
          L'Ucraina non ha bisogno di far parte della Federazione Russa in questa fase storica. Ma puoi unirti allo Stato dell'Unione con la Federazione Russa e la Repubblica di Bielorussia. La garanzia di non ripetizione del nuovo Maidan sarà lo spiegamento di una rete di basi militari russe sul territorio dell'Ucraina. Inserimento nel CSTO.
          Tutti questi problemi sono risolvibili.
          1. Bulanov Офлайн Bulanov
            Bulanov (Vladimir) 13 gennaio 2022 11: 35
            0
            La questione riguarda la creazione di uno Stato dell'Unione con l'Ucraina. Come sollecitare le autorità ucraine ad accettare questa scelta? Colpo di stato militare - alla Napoleone-Pinochet? Non sono sicuro che la Federazione Russa acconsentirà. Altrimenti, l'avrebbero organizzato molto tempo fa.
            E quale degli attuali politici può accettarlo? Medvedchuk? E qual è il suo punteggio tra l'intero popolo ucraino?
            La Federazione Russa non ha nemmeno un governo di riserva dell'Ucraina in esilio. Gli inglesi avevano il polacco, mentre la Federazione Russa non aveva l'ucraino.
            1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
              Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 11: 44
              +2
              Qui è iniziata la conversazione con il motivo per cui la Russia dovrebbe conquistare l'Ucraina. Ho spiegato perché e cosa si può fare con esso.
              Può essere conquistata direttamente o indirettamente attraverso la LPNR, un colpo di stato militare all'interno delle Forze armate ucraine con "Bonaparte", ecc.
              Ci sarebbe un desiderio. Se n'è andato. Questo è il problema.
              Pertanto, non c'è un governo in esilio, non si sta preparando alcun "progetto Bonaparte", solo un'imitazione di attività con il rifornimento e il ritiro delle truppe al confine ucraino.
              1. Panikovski Офлайн Panikovski
                Panikovski (Mikhail Samuelevich Panikovsky) 13 gennaio 2022 16: 42
                -1
                L'Ucraina deve al FMI $ 55 miliardi. Il FMI è un'organizzazione che fa a modo suo senza parlare. La Russia ha bisogno di spese inutili per niente, ce ne sono abbastanza dei suoi problemi e la gente non capirà, inoltre, noi e i debiti degli altri. Pertanto, oltre al Donbass, il resto degli ucraini fa un pompino a zio Seme e lascia che non pensino alla Russia.
          2. passando per Офлайн passando per
            passando per (passando per) 13 gennaio 2022 12: 51
            -1
            per un centesimo puoi comprare rottami di metallo. non c'è nulla da costruire in catene di produzione in rovina. con tali costi, la proposta di Yermak sembra essere l'unica corretta. Posto tra le rovine della base non per proteggersi dalla NATO ma per pacificare gli ucraini ??? e se succede qualcosa ti pugnaleranno alle spalle?
      2. squalo Офлайн squalo
        squalo 13 gennaio 2022 17: 25
        0
        In generale, la questione con le basi è aperta. E finora - il cavallo non giaceva lì. Sì, certo, il problema può e deve essere risolto! Ma non sarebbe più corretto iniziare da dove hanno iniziato in Donbass?! In modo che la gente capisca quanto è costosa l'inimicizia con la Russia ?!

        Ad esempio, guidiamo il gas attraverso Durkaina, gli forniamo il 100% di combustibili e lubrificanti direttamente e attraverso la Bielorussia, vendiamo carbone inclinato per la metallurgia e antracite per le centrali elettriche, forniamo il transito per il Kazakistan ... Forse dovremmo iniziare in piccolo?! Non abbiamo alcun programma di sanzioni e restrizioni! Capisco che le persone "necessarie" guadagnano un centesimo e di conseguenza finiamo in rubli!

        Il problema deve essere risolto! Ma qui i mezzi militari non sono affatto necessari! Noi, ascolta Durkainu, siamo generalmente formalmente in stato di guerra - quindi prendiamo una decisione politica - se c'è una guerra, allora ci saranno sanzioni e un blocco! Ad esempio, la Crimea è stata dichiarata blocco molto tempo fa - e cosa stiamo aspettando ?!

        Perché combattere quando puoi ottenere molto di più con restrizioni formali?! Guerra? Cominciamo quindi non dalle ostilità, ma dal divieto di qualsiasi transito OLTRE e DA questo Paese! Il divieto ai voli sul suo territorio, cosa impedisce l'ingresso?! Non una sola nave di linea civile volerà mai attraverso il territorio proibito! Sì, sarà formalmente una guerra, che ci è già stata dichiarata! Quindi dichiariamolo formalmente anche noi!

        Cominciamo con questo, con le restrizioni, e non con il fatto che invieremo i nostri soldati e allo stesso tempo continueremo a guidare lì tutto ciò che è necessario per le Forze armate ucraine! Se iniziamo a parlare di guerra, facciamolo in modo esplicito e avvertiamo tutti in modo che non si mettano in gioco! Allora nessuno ci metterà niente! Nessun stringer o altro!

        In altre parole, perché tempesta?! Mettiamo l'assedio! Sì, dobbiamo cambiare la loro mentalità! Indubbiamente! Ma è meglio farlo non durante l'occupazione, ma in anticipo, senza interferire con il loro governo per rovinare il proprio paese e portarlo al manico! Questo sarà il miglior vaccino contro "l'indipendenza"! Donbass l'ha già ricevuto! E la guerra - poi, forse, un "colpo di grazia" - servirà un colpo misericordioso per porre fine ai tormenti e alle convulsioni ... Ma prima devi preparare la popolazione, come l'hanno preparata durante il crollo dell'URSS , idioti (??), cosa prima è stato al potere negli ultimi 20 anni!
        1. Bulanov Офлайн Bulanov
          Bulanov (Vladimir) 14 gennaio 2022 10: 17
          0
          Se la Federazione Russa fornisce beni strategici alle forze armate ucraine, allora per qualche motivo ne ha bisogno. Domanda: perché?
          1. squalo Офлайн squalo
            squalo 15 gennaio 2022 01: 07
            0
            Non è la domanda giusta! Non "perché è necessario", ma "chi beneficia"!
  3. Panikovski Офлайн Panikovski
    Panikovski (Mikhail Samuelevich Panikovsky) 13 gennaio 2022 16: 09
    0
    Sono stato in Ucraina l'altro giorno, non ci crederai, le donne sotto i 60 anni dovrebbero iscriversi agli uffici di registrazione e arruolamento militare. Secondo le statistiche, 600mila persone hanno lasciato il Paese per guadagnare soldi in 10 mesi del 2021.
  4. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) 13 gennaio 2022 17: 59
    +1
    Non scoraggiatevi, combattenti ucraini. Grazie solo per il seme. Poi verranno gettati lì i baltici, e poi l'intera Europa. Non per niente per così tanti anni a tutti dall'estero è stato insegnato che dovrebbero essere tutti "eccezionali". Hanno cercato di rendere la Russia e la Cina, la RPDC in quanto tale ... Non erano d'accordo. Ed eccoti qui....
  5. pischak Офлайн pischak
    pischak 14 gennaio 2022 16: 49
    0
    Questa non è una sciocchezza al 90%, ma al 100% di maydaun "sul tradimento"! wassat
    Gli stessi kleptofuhrer "militanti" - "con i banderisti", in ogni "casino" (come recentemente i ladri "d'élite" in Kazakistan, guidati dall'"elbasia permanente"), sono i primi, davanti allo strillo dei maiali, con il "comandante in capo" (odioso "coscritto - deviatore"), "uscire" nei "paesi stranieri", ai loro "segnalibri" e "mayet" di famiglia, e gli echi di Bandera ritardati, più piccoli e i russofobi-Natsiks rapidamente "cambiano le loro scarpe in un salto" (come è stato in Crimea-2014)! strizzò l'occhio
  6. serg_k Офлайн serg_k
    serg_k (serg_k) 15 gennaio 2022 20: 20
    0
    Tutti verranno mandati in battaglia, tranne l'apparato di Zelensky: qualcuno dovrebbe trasmettere le vittorie.
    Non distribuiranno armi: all'improvviso inizieranno a sparare contro di loro.
    Ma, come ha scritto in risposta un giornalista ucraino, il 50% uscirà con pane e sale per incontrarli, il 30% andrà a derubare il bottino e il 20% starà semplicemente a casa per abitudine...