Mosca ha rifiutato di garantire l'integrità territoriale dell'Ucraina in caso di boicottaggio di Kiev degli accordi di Minsk


Mercoledì 12 gennaio si sono svolti i negoziati nell'ambito del vertice Russia-NATO sulle garanzie di sicurezza della Federazione Russa. Durante le discussioni con i partner occidentali, i rappresentanti russi hanno affermato, in particolare, la necessità che Kiev rispetti gli accordi di Minsk.


Secondo il viceministro degli Esteri russo Alexander Grushko, Mosca ha espresso una posizione chiara sulla "questione ucraina". Se Kiev osserverà il "formato Minsk", nulla minaccerà l'integrità territoriale dell'Ucraina. Le autorità di questo paese devono essere costrette a rispettare gli accordi di Minsk, che fanno parte del diritto internazionale.

Se gli accordi di Minsk verranno attuati, non vi sarà alcuna minaccia né per la sicurezza dell'Ucraina né per la sua integrità territoriale. Per facilitare tale de-escalation, i paesi della NATO devono interrompere tutta l'assistenza militare all'Ucraina, smettere di fornire armi lì, richiamare istruttori, ufficiali e soldati.

- disse Grushko.


Inoltre, durante la conferenza stampa, Grushko ha notato che le strutture della NATO si concentrano chiaramente sul contenimento della Russia e che a tale scopo vengono stanziate enormi risorse. Negli ultimi anni si è assistito a un evidente degrado del sistema di sicurezza in Europa e la responsabilità di ciò è a carico del blocco militare occidentale, che sta cercando di raggiungere la superiorità sulla Federazione Russa sulla terra, sul mare, nello spazio e in cyberspazio.

Il viceministro ha anche osservato che se la Russia si esaurisce politico mezzi per contrastare l'Alleanza del Nord Atlantico, sarà costretta a utilizzare metodi militari per risolvere il problema. Allo stesso tempo, Grushko ha aggiunto che sarebbe meglio evitare un tale sviluppo della situazione.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 13 gennaio 2022 10: 49
    +4
    Probabilmente vale la pena guardare una versione più completa, ci sono molte cose interessanti.

  2. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 13 gennaio 2022 13: 01
    +1
    È possibile comprendere i timori delle formazioni statali europee: ci sono molte piccole formazioni statali sul territorio vicino a 1/5 della superficie terrestre, anch'essa pesantemente armata.
    Non facendo davvero affidamento sulle nostre forze, siamo costretti a inchinarci davanti a un potente intercessore: gli Stati Uniti, che lo stanno usando con competenza nel proprio interesse, tenendosi al guinzaglio e impedendo all'UE di diventare il centro del terzo mondo insieme al Stati Uniti e Cina.
    Pertanto, la conversazione sulla sicurezza in Europa dovrebbe essere condotta con gli Stati Uniti, ma non funzionerà mai alla pari: la differenza di potenziale politico ed economico è troppo grande, il che inizialmente predetermina il fallimento di tali tentativi.
    Ciò costringe la Federazione Russa a usare la forza per la propria sicurezza, che pone fine alla sua pace nel mondo intero, e l'“Occidente” si trova di fronte a un dilemma su come reagire ad essa: iniziare una guerra e con quali mezzi o stabilire una blocco politico ed economico su vasta scala al fine di strangolamento economico, che deve inevitabilmente colpire i redditi dei grandi capitali e il tenore di vita della popolazione, seguito da disordini sociali e il crollo della Federazione Russa.
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 13 gennaio 2022 16: 16
      + 11
      ... e l '"Occidente" si trova di fronte a un dilemma: come rispondere a questo: iniziare una guerra e con quali mezzi, o stabilire un blocco politico ed economico su vasta scala a scopo di strangolamento economico, che dovrebbe inevitabilmente colpire il redditi del grande capitale e il tenore di vita della popolazione, seguiti da disordini sociali e il crollo della Federazione Russa.

      È tutto troppo tardi. Non hanno niente con cui combattere e nessuno. Intendo l'UE e gli Stati Uniti hanno chiaramente affermato che non avrebbero combattuto con la Federazione russa.
      E ora anche il blocco non funzionerà. Il gas costerà improvvisamente $ 4 ciascuno. E il rapido è ora secondo la FIG. Spegnere Swift porterà loro più problemi di noi. Puoi trasferire facilmente il trading di gas alla borsa di San Pietroburgo per rubli. Se non ti piace, fai un giro per il mercato, chiedi il prezzo ...
      Siamo arrivati.
    2. Roos Офлайн Roos
      Roos 13 gennaio 2022 18: 02
      +3
      Pertanto, una conversazione sulla sicurezza in Europa deve essere condotta con gli Stati Uniti ...

      Mosca parla su un piano di parità sia con l'Europa che con gli Stati Uniti.
      Perché per l'armageddon termonucleare il "potenziale politico ed economico" non ha importanza.
    3. Ksv Офлайн Ksv
      Ksv (Sergey) 13 gennaio 2022 18: 30
      +4
      Non ci sarà un blocco completo! Rimarranno senza materie prime a buon mercato, il che porterà a un aumento dei prezzi per tutto, e per di più forte. la loro economia non sopravviverà a questo, la loro gente farà sciopero e così via. e di conseguenza, la popolazione dell'UE capirà finalmente perché ciò è accaduto. Ci sentiremo anche male, ma l'Occidente, che è il proprietario della nostra economia, Dio non voglia, al massimo del 50%, non riceverà nemmeno i soldi che guadagna con noi. La loro élite non lo permetterà. Inoltre, la popolazione affamata del nostro Paese chiederà la nazionalizzazione dell'intera economia, cosa che sarà fatta... Ancora una volta, una perdita per l'Occidente. Di conseguenza, il ripristino dell'URSS 2.0, infatti, beh, perché diavolo ne hanno bisogno?Eserciteranno pressioni gradualmente, non immediatamente. Inoltre, prenderemo poi le parti russe dell'Ucraina e della Moldova, cioè la Transnistria, e non faremo cerimonie con il resto dei nostri vicini ...
    4. EMMM Офлайн EMMM
      EMMM 17 gennaio 2022 00: 09
      0
      stabilire un blocco politico economico su vasta scala

      e congelare, interrompere la produzione. Alla fine, questo è ciò che stanno aspettando le stelle e strisce.
  3. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) 13 gennaio 2022 18: 04
    +5
    Per quanto mi ricordo, la Russia non ha mai avuto una garanzia riguardo ai confini ucraini sullo sfondo delle sue continue azioni. Lascia che ti ricordi anche "perdi la tua statualità", a determinate condizioni. Grushko non ha detto nulla di nuovo. A nome della Federazione Russa, ha avvertito i principali: NON ENTRARE. UCCIDERÀ! Quindi sembra che scrivano sulle linee elettriche?
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 13 gennaio 2022 20: 02
      +6
      Per quanto mi ricordo, la Russia non ha mai avuto una garanzia riguardo ai confini ucraini sullo sfondo delle sue continue azioni.

      C'era un cosiddetto Grande Trattato. Dal 1997 Lì è stato stipulato il riconoscimento da parte di entrambi i paesi della reciproca integrità territoriale entro i confini esistenti della RSFSR/SSR ucraina. È vero, nel corso degli anni l'Ucraina non è stata onorata di segnare il confine, che le è stato più volte proposto. Ma in generale, il confine era segnato.
      Questo accordo è stato denunciato da Poroshenko, sebbene fosse stato avvertito delle conseguenze negative (per l'Ucraina). 1 aprile 2019 l'accordo è stato risolto.
  4. potuda Офлайн potuda
    potuda (Igor) 14 gennaio 2022 06: 38
    +3
    Bene, è ora di riconoscere l'LNR, DNR, perché non soddisferanno nulla. E la nostra gente sta morendo!
    1. Alex777 Online Alex777
      Alex777 (Alexander) 14 gennaio 2022 13: 54
      0
      Apparentemente, tutto è per il riconoscimento e concepito.
      Spiegazioni di trattative, masticazione. hi
      1. Pandiurina Офлайн Pandiurina
        Pandiurina (Pandiurina) 14 gennaio 2022 22: 04
        0
        Citazione: Alex777
        Apparentemente, tutto è per il riconoscimento e concepito.
        Spiegazioni di trattative, masticazione. hi

        Il riconoscimento della LDNR è solo nei termini del rifiuto o dell'attuazione degli accordi di Minsk.

        Se fosse solo l'LDNR, riconoscerebbero semplicemente l'indipendenza, dopo che il 404 ha rifiutato di realizzare "Minsk" e basta, non varrebbe la pena avviare un movimento del genere.

        Ci sono molte cose sulla NATO. Non è importante nemmeno una cosa isolatamente, ma nella massa totale e nella combinazione di fattori. Arrampicati come scarafaggi in tutte le fessure, la mano tende nettamente verso la scarpa da ginnastica.
  5. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 14 gennaio 2022 14: 27
    0
    Gli Stati Uniti stanno cercando di ottenere il consenso dell'UE per imporre "super sanzioni", anche per tentare di destabilizzare l'Ucraina. Forse ha senso trasmettere alle società occidentali (attraverso i media occidentali) - "tutte le attività statunitensi in Ucraina mirano a creare le condizioni per l'imposizione di tali sanzioni contro la Russia che colpiranno non solo l'economia russa, ma anche quella europea. Il L'obiettivo degli Stati Uniti è distruggere i legami economici tra l'UE e la Russia e indebolire entrambi i concorrenti." I governi occidentali lo vedono così com'è, ma le società non lo vedono.
    Solo i nostri diplomatici o politici di alto livello possono inviare una tale narrazione. Questa dovrebbe essere una dichiarazione forte che sarà citata dai media occidentali. Il che, ovviamente, susciterà accuse secondo cui la Russia sta cercando di creare un cuneo tra gli Stati Uniti ei suoi alleati. Ma sembra che il messaggio sia più importante e pesante delle accuse reciproche.
    Forse i media europei vedranno nel citare una simile dichiarazione di un russo un modo per aiutare i loro diplomatici e politici nei negoziati con gli Stati Uniti. Puoi provarlo a livello intermedio e vedere come lo raccolgono i media europei.
    1. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 14 gennaio 2022 15: 45
      +1
      Gli Stati Uniti stanno cercando di ottenere il consenso dell'UE per imporre "super sanzioni", anche per tentare di destabilizzare l'Ucraina.

      Diventerà peggio per la Russia: rallenteranno la vendita di carburante, lubrificanti e cibo all'Ucraina, e poi lì inizierà un altro "holodomor". E chi sarà la colpa di questo? Ancora USA? - Dicono che negli anni '1930 gli Stati Uniti e l'Europa occidentale si rifiutarono di vendere attrezzature all'URSS in cambio di oro e chiedevano solo grano in pagamento. Dopodiché, iniziò la carestia in Ucraina, che riferì di aver raccolto 10 volte più grano di quanto non fosse in realtà. Poi ne presero metà, credendo ragionevolmente che metà sarebbe bastata per la gente in abbondanza.
      Quindi una simile finta, in seguito, era già con il "business del cotone" in Uzbekistan.
      1. Pandiurina Офлайн Pandiurina
        Pandiurina (Pandiurina) 14 gennaio 2022 22: 33
        +1
        Citazione: Bulanov
        Gli Stati Uniti stanno cercando di ottenere il consenso dell'UE per imporre "super sanzioni", anche per tentare di destabilizzare l'Ucraina.

        Diventerà peggio per la Russia: rallenteranno la vendita di carburante, lubrificanti e cibo all'Ucraina, e poi lì inizierà un altro "holodomor". E chi sarà la colpa di questo? Ancora USA? - Dicono che negli anni '1930 gli Stati Uniti e l'Europa occidentale si rifiutarono di vendere attrezzature all'URSS in cambio di oro e chiedevano solo grano in pagamento. Dopodiché, iniziò la carestia in Ucraina, che riferì di aver raccolto 10 volte più grano di quanto non fosse in realtà. Poi ne presero metà, credendo ragionevolmente che metà sarebbe bastata per la gente in abbondanza.
        Quindi una simile finta, in seguito, era già con il "business del cotone" in Uzbekistan.

        Nel 404, è previsto fino alla primavera di HOLODOMOR di acquistare carbone nella LDNR, la loro guidabilità non glielo consente, proprio come il gas sotto contratto diretto con Gazprom. E il suo gas inverso è, per così dire, piccolo e più costoso che nell'UE sul posto.

        Pertanto, tutto con energia sarà intermittente e anche il prezzo sarà un cavallo, non tutti saranno in grado di pagarlo.

        Bloccare la vendita di cibo, elettricità, gas, se non lo rubano male, è la creazione di una catastrofe umanitaria, e poi noi stessi invieremo camion con aiuti umanitari.

        Se il gas viene rubato, dovrà essere spento, perché. non sarà colpa nostra per la sovrapposizione e tutte le conseguenze.

        Se iniziano le ostilità, è comprensibile che la forza maggiore sarà molto probabilmente bloccata.

        È difficile per carburanti e lubrificanti, da un lato, carburante per attrezzature militari, ma anche per semina, autobus e trasporti. Compreremo un motore diesel per l'esercito in Polonia a caro prezzo, ma la popolazione sarà facilmente lasciata senza carburante.
        L'APU sarà comunque rifornito di gasolio, indipendentemente dalle nostre forniture.

        Devi stare attento a dove coprire cosa. Può darsi che oggi sia stato bloccato, domani ci sarà una catastrofe umanitaria e dopodomani dobbiamo organizzare gli aiuti.
        1. EMMM Офлайн EMMM
          EMMM 17 gennaio 2022 00: 14
          +1
          Tutto sta al fatto che l'aiuto dovrà essere organizzato in qualsiasi modo