La vittoria militare in Kazakistan si è trasformata in una sconfitta politica per la Russia


Oggi, 13 gennaio 2022, dovrebbe iniziare il ritiro graduale delle truppe CSTO dal territorio del Kazakistan. L'operazione di mantenimento della pace è stata completata con successo e l'ordine costituzionale è stato ripristinato in questo paese dell'Asia centrale. È ora di andare a casa? Sfortunatamente, si può già affermare che la vittoria militare incondizionata della Russia si è trasformata nella sua più grave sconfitta politica. Cosa ci dà motivo di crederlo?


Il 7 gennaio, nel mezzo dei drammatici eventi in Kazakistan, ha pubblicato Reporter pubblicazione con il titolo indicativo "Perché l'errore non sarebbe l'ingresso, ma il ritiro delle truppe russe dal Kazakistan". In esso, abbiamo discusso di cosa sarebbe successo dopo il ritiro delle truppe CSTO dalla repubblica e siamo giunti alla deludente conclusione che si sarebbe trattato di un errore strategico.

Partivamo dal presupposto che dopo che la ridistribuzione del potere fosse stata completata e il ritiro delle nostre truppe, che avevano svolto il loro lavoro, i soldati russi sarebbero stati etichettati come "invasori e invasori". Su quest'onda saliranno al potere i rabbiosi russofobi, che si vendicheranno, vendicandosi dei milioni di russi etnici che vivono nel nord del Kazakistan, dove storicamente vasti territori sono stati russi. Siamo partiti anche dal fatto che è necessario ottenere l'espulsione delle ONG americane e turche dal territorio del Kazakistan. Tuttavia, subito dopo il rafforzamento del regime del presidente Tokayev, con il sostegno attivo di Mosca, ha chiesto prima di tutto non alle ONG straniere di partire, ma alle truppe russe.

Molti colleghi giornalisti e analisti politici esortano i russi a non essere sconvolti dal rapido ritiro delle forze di pace dal Kazakistan, considerando quanto accaduto come una vittoria, i cui frutti stiamo per raccogliere. Purtroppo, non si può essere d'accordo con conclusioni così ottimistiche. Ed ecco perché.

Come hanno reagito le autorità locali alle proteste di massa che si sono trasformate in rivolte e veri e propri combattimenti di strada? I prezzi sono stati temporaneamente congelati e il presidente Tokayev ha licenziato il governo, che è stato nominato "alla fine". E ora ne è stato creato uno nuovo, in cui il blocco di potere ha mantenuto tutti i suoi incarichi, ad eccezione del capo "traditore" del KNB Masimov. Per un aspetto decente, il gabinetto dei ministri è persino diluito con due russi etnici. Ma la più indicativa è stata la nomina di Askar Umarov a Ministro dell'Informazione e dello Sviluppo Sociale. È stato difficile per il presidente Tokayev trovare un russofobo più grande e un panturco brevettato in Kazakistan.

La Russia è nota da tempo su di lui e sulle sue opinioni. Prima di essere nominato capo del Ministero dell'Informazione e dello Sviluppo Sociale (!), Questa persona è stata attivamente pubblicata sui social network con il soprannome di TurkMedia e lo pseudonimo di Askar Kumyran. Quando era a capo dell'agenzia Kazinform, vi fu pubblicata una mappa in cui, oltre ai precedenti "doni", nuove terre russe con Omsk e Orenburg furono annesse al Kazakistan. Quest'uomo chiama i russi "Rusnya" e "diaspora imposta". Ecco le citazioni:

Non dimenticate che qui siete una diaspora imposta, non autoctoni, e ringraziate che i vostri diritti sono rispettati e voi, come colonizzatori in altri paesi, non venite scacciati...

Con problemi di lingua e cultura russi - in Russia, per favore. Non dimenticare che qui sei una diaspora imposta.

Bene, grazie, ovviamente. Il nuovo ministro dell'Informazione e dello Sviluppo Sociale del Kazakistan non favorisce i kazaki di etnia che hanno adottato la lingua e la cultura russa, che vivono principalmente nel nord del Paese, definendoli "mankurt" e "russi neri":

I kazaki nero-russi dovrebbero pensare: stare con Rashka o con il mondo civile.

Come ogni russofobo, al signor Umarov non piace l'impresa del popolo sovietico nella vittoria sulla Germania nazista:

Quando tutti si ubriacano di vodka e celebrano l'incomprensibile giorno della vittoria, ricorderai con una preghiera i nostri sfortunati nonni che non sono tornati dalla guerra di qualcun altro. Chi hai vinto, chi hai vinto?

Ciò che attende il Kazakistan settentrionale dopo la nomina di un tale personaggio a capo del Ministero dell'Informazione e dello "Sviluppo sociale" può essere compreso da un'altra delle sue dichiarazioni:

In Kazakistan, l'ideologia dell'amicizia universale dei popoli è l'ideologia di un solo periodo di transizione. Oggi solo il nazionalismo dimostra efficacia, a prescindere dalla componente etnica.

A proposito, in Russia questo statista kazako è già stato riconosciuto come persona non grata. Rossotrudnichestvo si rifiuta di condurre un dialogo con lui e Roscosmos non aspetta un nuovo ministro a Baikonur. E quali conclusioni possiamo trarre?

Sì, in generale, ne abbiamo parlato la scorsa settimana. L'introduzione delle truppe è stata la decisione giusta, ma il loro ritiro è un grosso errore. Prima che i soldati russi dovessero ancora lasciare la terra del Kazakistan, il presidente Tokayev ha sputato in faccia a coloro che sono venuti in suo aiuto in tempi difficili. Se prima la vita dei russi etnici e dei kazaki russificati nel nord del Kazakistan non era lo zucchero, che li ha portati all'emigrazione forzata, ora il nuovo ministro dello "sviluppo sociale" non darà loro una vita normale. I soldati russi, dopo aver adempiuto al loro dovere alleato, se ne vanno, gli scagnozzi filo-turchi salirono al potere. Si può già concludere che il Kazakistan, invece di avvicinarsi alla Russia, ha intrapreso la stessa strada che l'Ucraina ha intrapreso per il Maidan del 2014. La vittoria, assicurata dalla rapida introduzione delle truppe CSTO, si trasforma in una sconfitta politica.

Se questo nuovo corso russofobico verrà mantenuto, è probabile che il Kazakistan settentrionale debba affrontare uno "scenario del Donbass" e lo stesso Kazakistan diventerà un colossale problema geopolitico nel ventre meridionale della Russia, di cui parleremo in dettaglio motivata in precedenza. Questo può essere evitato?

In effetti, questo treno sta già prendendo velocità e può essere fermato solo premendo la valvola di arresto. Il presidente Tokayev deve ricevere un duro suggerimento, i soldati russi devono rimanere con qualsiasi pretesto e lo stesso Kazakistan ha bisogno di un governo federale riforma, dove le regioni di residenza compatta dei russi etnici e dei kazaki russificati riceveranno lo status di autonomia nazionale-culturale.

Questa è l'ultima vera opportunità per evitare lo scenario ucraino in Asia centrale, ed è quasi mancata. Non sappiamo come consolidare le vittorie politiche e militari.
130 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 13 gennaio 2022 11: 43
    + 10
    Questo è solo l'inizio del Grande Gioco in Kazakistan. Verrà la primavera e gli uomini barbuti di Afgan verranno attirati qui in una grande folla. E poi, se Tokayev o chi c'è al suo posto, si rivolge di nuovo alla Russia, quindi prima di rientrarvi di nuovo, è necessario negoziare le condizioni e scriverle pubblicamente su carta. Grida - Lupi, lupi! - saranno in Kazakistan più di una volta. Troppo grasso per molte bocche affamate e avide.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 11: 49
      -7
      Questo è solo l'inizio del Grande Gioco in Kazakistan.

      Sembra che abbiamo già vinto questa partita. Perché unire i risultati della vittoria?

      Verrà la primavera e gli uomini barbuti dell'Afghanistan saranno attirati qui in una grande folla. E poi, se Tokayev, o chi ci sarà al suo posto, si rivolge di nuovo alla Russia, allora prima di rientrarvi è necessario discuterne le condizioni e trascriverle pubblicamente su carta.

      La prossima volta si rivolgerà alla Turchia per chiedere aiuto. I turchi verranno e non se ne andranno mai.
      Tutto qui.
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) 13 gennaio 2022 11: 52
        +5
        Quindi lascia che i kazaki vadano a lavorare non in Russia, ma in Turchia.
        Penso che sia improbabile che i turchi fermino la penetrazione di uomini barbuti dall'Afghanistan al Kazakistan. E inizieranno a fare il prepotente con la popolazione locale e ristabilire il loro ordine tagliandogli la testa. Piacerà agli elettori del presidente del Kazakistan?
        1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
          Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 12: 10
          -9
          Penso che sia improbabile che i turchi fermino la penetrazione di uomini barbuti dall'Afghanistan al Kazakistan.

          Questo è un ottimo motivo per lasciare il contingente militare turco in Kazakistan per un tempo indefinitamente lungo attraverso l'Unione turca.
          È anche un motivo in cemento armato per la creazione di un esercito unito del Grande Turan.

          E inizieranno a fare il prepotente con la popolazione locale e ristabilire il loro ordine tagliandogli la testa. Piacerà agli elettori del presidente del Kazakistan?

          Che differenza fa per noi russi che piaccia o no agli elettori? Obiettivamente, la Russia ha i suoi interessi lì. E ora ci hanno sputato in faccia e ci hanno mandato via.
          1. Vladimir Daetoya Офлайн Vladimir Daetoya
            Vladimir Daetoya (Vladimir Daetoya) 13 gennaio 2022 18: 58
            +1
            È importante per la Russia che non ci siano missili super-duper americani lungo i suoi confini. E cosa può danneggiare turan? Inoltre, i kazaki si immaginano discendenti dei grandi mongoli e non dei turchi.
            1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
              Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 19: 46
              -1
              Turan è la Turchia. La Turchia è un membro della NATO. La Turchia ha il secondo esercito più grande della NATO. Erdogan vuole sviluppare le proprie armi nucleari insieme al Pakistan.
              1. Tatiana Офлайн Tatiana
                Tatiana 13 gennaio 2022 22: 58
                -3
                L'autore dell'articolo Marzhetsky dice che tutto è corretto!
                Si può presumere, ad esempio, che da qualche parte sia possibile ritirare dal Kazakistan circa il 10% delle truppe OBKB.
                Ma anche così, l'opinione dei militari del Kazakistan era divisa all'incirca 50/50.
                Molti funzionari militari kazaki ritengono che il ritiro delle truppe della CSTO sia generalmente prematuro e che le forze di pace russe dovrebbero per ora rimanere saldamente nel Paese.

                Ma quanto alla nomina dell'odioso russofobo radicale filo-turco Askar Umarov da parte dei Tokayev a ministro dell'Informazione e dello sviluppo sociale della Repubblica del Kazakistan, questo, ovviamente, da parte dello stesso Tokayev non è altro che una palese pugnalata insidiosa alla schiena della Russia e dei russi.
                1. alexneg13 Офлайн alexneg13
                  alexneg13 (Alexander) 14 gennaio 2022 14: 21
                  0
                  Vediamo come parla Tolkaev (bek) dopo la dura risposta di Shakali. E la risposta è quasi pronta. Lavrov ha dichiarato pubblicamente che non abbiamo nulla di cui parlare con l'Occidente. ...Beck sembra aver scommesso sul cavallo sbagliato e presto se ne pentirà.
      2. 123 Офлайн 123
        123 (123) 13 gennaio 2022 12: 40
        +7
        Noi come se già vinto questa partita. Perché unire i risultati di una vittoria?

        La chiave qui è, per così dire. Ti sei eccitato. Hai ottenuto una vittoria e ora sei sconvolto dal fatto che sia stata persa. Tokayev, infatti, non può cambiare nulla lì. Altrimenti, collasso finanziario. Ingoieranno proprio quella "polvere", perché Elbasy non ne parlò ai kazaki, ma semplicemente si inchinò, concordò che i beni sarebbero stati scongelati. Quindi tutto è ancora avanti.

        Investimenti esteri investiti in Kazakistan, sia gli Stati Uniti che la Russia e altri paesi, protetto in modo sicuro, ha affermato l'ambasciatore del Kazakistan a Mosca Yermek Kosherbaev.
        "Il nostro eIl ministro degli Affari esteri ad interim Mukhtar Tleuberdi ha parlato con il signor (Segretario di Stato americano Anthony) Blinken, spiegando la situazione. Il punto principale che interessava ai nostri partner americani era l'investimento americano, gli Stati Uniti sono il maggiore investitore, soprattutto in Occidente, nell'industria petrolifera e del gas. Il Presidente del nostro Paese, parlando delle misure che il nostro Paese sta adottando, lo ha chiaramente assicurato tutti gli investimenti esteri - questo vale non solo per l'America, ma anche per la Russia e altri paesi - sotto una protezione affidabile"

        https://www.militarynews.ru/story.asp?rid=1&nid=563766&lang=RU

        La prossima volta si rivolgerà alla Turchia per chiedere aiuto. I turchi verranno e non se ne andranno mai.
        Tutto qui.

        Se le truppe non se ne vanno, la prossima volta nessuno le chiamerà da nessuna parte. È tutto.
        1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
          Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 13: 08
          -12%
          Se le truppe non se ne vanno, la prossima volta nessuno le chiamerà da nessuna parte. È tutto.

          E il nostro non sarà chiamato. I turchi chiameranno.
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 13 gennaio 2022 13: 11
            +4
            E il nostro non sarà chiamato. I turchi chiameranno.

            Come mai? È proprio come sembra?
            E non si tratta del Kazakistan. Nessuno osa chiamare.
        2. Ozbek Офлайн Ozbek
          Ozbek (Gapal Ergashev) 13 gennaio 2022 14: 30
          -15%
          Vuoi confermare le parole di un funzionario americano su quanto sia difficile per i russi lasciare le proprie origini?

          Il ministro degli Esteri americano Anthony Blinken ha osservato che una volta che i russi sono a casa tua, a volte può essere molto difficile convincerli ad andarsene.

          NESSUNO TI HA FORZATO! e il CSTO nasce da un'idea
          e tu sei l'unico PROPRIETARIO lì! tutti gli altri paesi sono solo un seguito obbligatorio di etichetta, non decisivo, ma semplicemente creando un background, tali fan dell '"idolo"
          1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
            Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 14: 36
            +9
            vuoi confermare le parole di un funzionario americano su quanto sia difficile per i russi lasciare il luogo in cui sono arrivati?

            Lascia che ti mostrino come lasciare la Germania.
            1. SOF Офлайн SOF
              SOF (Alexander) 14 gennaio 2022 08: 39
              0
              Citazione: Marzhetsky
              Lascia che ti mostrino come lasciare la Germania

              ..... e anche: ..... dal Giappone, dalla Corea del Sud, da Panama, dalla Siria, dall'Iraq .......... non bastano i giorni per descrivere tutti i territori ...... dove si non sono da buttarmi fuori.....
      3. Pishenkov Офлайн Pishenkov
        Pishenkov (Alex) 13 gennaio 2022 22: 35
        +2
        Sei Sergey, con tutto il rispetto, secondo me, è troppo presto per "spegnere le luci e drenare l'olio". In questa situazione - e si noti che le truppe CSTO in generale e la Federazione Russa in particolare non hanno partecipato ad alcuna ostilità - non vi è stata alcuna vittoria militare. Hanno solo prestato le loro spalle, come nella Repubblica di Bielorussia abbastanza recentemente, anche se lì tutto è vicino ed è stato sufficiente concentrare le truppe vicino al confine. In accordo con questo scenario "morbido" per l'introduzione delle truppe, era necessaria la stessa continuazione morbida. E in questa situazione, con uno sguardo sia alla posizione politica interna della dirigenza kazaka sia alla geopolitica su scala internazionale, il ritiro del contingente è la soluzione più ragionevole. Con questo, tra l'altro, abbiamo sostenuto la posizione dello stesso Tokayev all'interno del paese e nell'arena internazionale, e lui lo sa. Cosa e come chi e con chi andranno poi d'accordo (Tokaev-Putin), non lo sapremo ancora con certezza. Ma saranno sicuramente d'accordo su qualcosa o già, e questo non sarà sicuramente un aspetto negativo per la Federazione Russa. La ferma posizione delle autorità kazake "indipendenti" è ora molto più importante per noi, e non per il governo lì, che poggia sulle nostre baionette. Questo è un brutto scenario.
        E dopo tutto ciò che è stato mostrato, nessun turco si presenterà sicuramente lì, non andare da un indovino ...
        Quindi non sono assolutamente d'accordo con le tue conclusioni nell'articolo ...
        Non sottovalutare l'estro del PIL.
        1. Ksv Офлайн Ksv
          Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 22
          +1
          Sono d'accordo con te in linea di principio, ma cosa ti impedisce di chiamare le truppe turche in Kazakistan la prossima volta? Niente. Non abbiamo il diritto di inviare le nostre truppe in Kazakistan in alcun modo, questo è un dato di fatto. Non ci sono amici in politica, solo interessi. il comportamento di Erdogan, che abbiamo salvato dal colpo di stato, lo dimostra cento volte! Ahimè. Noi russi pensiamo costantemente in termini di onore e dignità, le altre persone la pensano in modo diverso.
          1. Pishenkov Офлайн Pishenkov
            Pishenkov (Alex) 14 gennaio 2022 11: 17
            0
            Quanto ai russi, è vero. Ma chiamare le truppe turche è un problema: sarà molto difficile giustificarlo in un formato internazionale, soprattutto nell'ambito della CSTO. La Turchia è un membro del blocco ostile della NATO e la Federazione Russa e la Repubblica di Bielorussia saranno almeno decisamente contrarie. E nei diversi sindacati degli stati turchi ci sono club di puro interesse, per così dire, e almeno finora, non ha nulla a che fare con la sicurezza
            1. Ksv Офлайн Ksv
              Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 17: 27
              -2
              Questo è esattamente ciò che un membro della NATO. quindi la “comunità internazionale” sarà solo favorevole, non ci sarà bisogno di giustificare nulla. Abbiamo già osservato cose simili più di una volta, soprattutto nella performance della Turchia in Libia, in Siria. È vero, la Turchia capisce che questo significa uno scontro militare diretto con le truppe CSTO (il diritto internazionale sarà dalla nostra parte in questo caso, ma chi se ne frega ultimamente?) sul territorio del Kazakistan, quindi ci prenderemo sicuramente i nostri territori settentrionali. Inoltre, possiamo accelerare sia in Siria che in Libia, per combattere così per combattere già
      4. Evgeny Ivanov Офлайн Evgeny Ivanov
        Evgeny Ivanov (Evgeny Ivanov) 13 gennaio 2022 22: 36
        +1
        Sarebbero venuti anche adesso. Sì, il loro "arrivo" è diventato molto noioso. In effetti, la Turchia non si sognerebbe il "grande Turan" ora, ma come tenere un pomodoro fino al nuovo raccolto. Tauride" si è scoperto per radunare un esercito E poi è uscito il "matrimonio a Malinovka" nudo.
      5. Alex777 Офлайн Alex777
        Alex777 (Alexander) 14 gennaio 2022 14: 01
        0
        Citazione: Marzhetsky
        Sembra che abbiamo già vinto questa partita. Perché unire i risultati della vittoria?

        Scrivi una tale eresia: la mente è incomprensibile.
        Abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi, non ha senso sprecare soldi per l'occupazione.
        La Russia ha raggiunto l'obiettivo principale alla fine: non spaventeremo nessuno in Asia centrale.
        Dicono che i russi verranno e ti porteranno via la tua patria.
        Abbiamo giustamente preso la posizione di "grande fratello".
        Ciò proteggerà gli interessi della popolazione russa in modo molto più efficace di qualsiasi occupazione.
        E abbiamo bisogno di molte più truppe per risolvere il problema di Bandera in Ucraina.
        L'appello all'occupazione del Kazakistan mi fa sospettare che lei sia un agente straniero.
        Non sei stupido a scrivere queste cose? prepotente
      6. Terenin Офлайн Terenin
        Terenin (Gennady) 14 gennaio 2022 20: 42
        0
        Citazione: Marzhetsky
        La prossima volta si rivolgerà alla Turchia per chiedere aiuto. I turchi verranno e non se ne andranno mai.
        Tutto qui.

        Perché tale fiducia?
        Per prima cosa devi venire... senza perdite...
    2. Ozbek Офлайн Ozbek
      Ozbek (Gapal Ergashev) 16 gennaio 2022 16: 21
      0
      che razza di bastardi? L'ho visto io stesso, o la paura ha gli occhi grandi? hai paura tu stesso? ma non abbiamo nulla di cui aver paura, abbiamo paura che Lukash gracchi? abbiamo un rapporto migliore con questi uomini barbuti che con persone come te. beh, dai, dì loro di prendere i tuoi migranti, e allora, otterrai una risposta speculare! rimani nudo. L'Ucraina ti ha detto dosvidos, vuoi che il resto sia detto? divertente, questo è in quale paese le risorse appartengono agli americani, eh? di cosa hai paura! m.b. inizia a lavorare e fai amicizia con tutti ON EQUALS! nessuno ti vieta di entrare nella NATO! debole?
  2. Mihail55 Офлайн Mihail55
    Mihail55 (Michael) 13 gennaio 2022 11: 57
    +9
    Gli americani non hanno ancora lasciato la Germania! E gli invasori non chiamano nomi... ma qui. VERGOGNA!
    1. Roos Офлайн Roos
      Roos 13 gennaio 2022 13: 13
      +4
      E nessuno li ha invitati lì, proprio come in Giappone o in Siria.
      Le nostre truppe furono ritirate dalla RDT per ordine di Gorbaciov.
      1. Vermone Офлайн Vermone
        Vermone (Aslan Tsoutiev) 16 gennaio 2022 07: 20
        -2
        Citazione: Rusa
        E nessuno li ha invitati lì, proprio come in Giappone o in Siria.
        Le nostre truppe furono ritirate dalla RDT per ordine di Gorbaciov.

        In Europa, le truppe americane restano solo su richiesta degli europei. Sì, anche in Giappone. Ma nessuno chiede alle truppe russe di restare. La Russia sostiene solo i dittatori, odiati dal popolo, come Lukashenka, Assad ..
  3. Jarilo Офлайн Jarilo
    Jarilo (Sergey) 13 gennaio 2022 11: 59
    -3
    La prossima volta dovremo sostenere i ribelli con l'aiuto delle PMC. Andremo dall'altra parte, non sostenendo il regime oligarchico, ma tramite il popolo del Kazakistan, ma prima dobbiamo occuparci dei nostri oligarchi.
  4. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 12: 11
    +1
    Citazione: Jarilo
    La prossima volta dovremo sostenere i ribelli con l'aiuto delle PMC. Andremo dall'altra parte, non sostenendo il regime oligarchico, ma tramite il popolo del Kazakistan, ma prima dobbiamo occuparci dei nostri oligarchi.

    Nessuno si occuperà dei nostri oligarchi nella Russia oligarchica.
    Piuttosto, le stesse PMC si occuperanno di coloro che vogliono trattare con gli oligarchi. prepotente
    1. wamp Офлайн wamp
      wamp 13 gennaio 2022 14: 36
      -1
      Hai la memoria corta?
      https://ko.ru/articles/top-10-samykh-bogatykh-izgnannikov-sovremennoy-rossii/
      1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
        Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 14: 48
        +2
        Va tutto bene con la mia memoria. Non appena Rotenbergs, Timchenko, Potanin, Vekselberg e altri saranno espulsi, riprenderò le mie parole. hi
        So solo distinguere tra oligarchi in disgrazia e leali.
        1. wamp Офлайн wamp
          wamp 13 gennaio 2022 14: 50
          +3
          Citazione: Marzhetsky
          So solo distinguere tra oligarchi in disgrazia e leali.

          E deve essere diviso in utile o dannoso per il potere della Russia.
          1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
            Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 14: 52
            -3
            Questa è una questione molto controversa. sorriso
            1. wamp Офлайн wamp
              wamp 13 gennaio 2022 14: 53
              -1
              E non sto parlando della discussione, ma del modo in cui viene posta la domanda. occhiolino
          2. BMP-2 Офлайн BMP-2
            BMP-2 (Vladimir V.) 13 gennaio 2022 15: 15
            +1
            Non ci sono oligarchi utili. Un oligarca è sempre un ladro.
            1. wamp Офлайн wamp
              wamp 13 gennaio 2022 15: 19
              -2
              Citazione: BMP-2
              Non ci sono oligarchi utili. Un oligarca è sempre un ladro.

              Un ladro è anche un ladro. Quindi non ci sono vie di mezzo.
              1. BMP-2 Офлайн BMP-2
                BMP-2 (Vladimir V.) 13 gennaio 2022 15: 24
                +1
                Non tutti i ladri sono ladri. Ogni oligarca è un ladro.
                1. wamp Офлайн wamp
                  wamp 13 gennaio 2022 15: 27
                  +1
                  Citazione: BMP-2
                  Non tutti i ladri sono ladri. Ogni oligarca è un ladro

                  Pensi che non ci siano ladri sotto gli oligarchi?

                  E in generale, il tema degli oligarchi è stato sollevato da liberda, per sostituire gli imprenditori russi con guarnizioni britanniche.
                  1. BMP-2 Офлайн BMP-2
                    BMP-2 (Vladimir V.) 13 gennaio 2022 19: 22
                    0
                    Citazione: Wamp
                    Pensi che non ci siano ladri sotto gli oligarchi?

                    E in generale, il tema degli oligarchi è stato sollevato da liberda, per sostituire gli imprenditori russi con guarnizioni britanniche.

                    Da dove arrivano tali conclusioni? ricorso Naturalmente, ci sono ladri sotto e anche sopra. È solo che in altri strati e strati della popolazione il furto è situazionale e probabilistico, e per gli oligarchi è sempre la fonte dell'origine della loro ricchezza. E in generale, perché li stai proteggendo così? Speri di diventare uno di loro un giorno? Ti deluderò: non puoi mai guadagnare così tanti soldi. Qualcosa deve essere rubato! wassat
                    1. wamp Офлайн wamp
                      wamp 13 gennaio 2022 19: 47
                      -1
                      Citazione: BMP-2
                      E in generale, perché li stai proteggendo così?

                      Dove li proteggo?
                      Dov'è la loro colpa, se non che li invidi dispettosamente? O vuoi semplicemente ridistribuire gli affari a favore di altri paesi?
                      1. BMP-2 Офлайн BMP-2
                        BMP-2 (Vladimir V.) 13 gennaio 2022 19: 58
                        +1
                        E dove li invidio? E cosa c'è di cui essere gelosi? Non hanno sempre abbastanza soldi! risata E perché gli oligarchi di altri paesi sono migliori? E non parlo della redistribuzione degli affari, ma del fatto che "Un ladro dovrebbe essere in galera!" (c) Non è chiaro?
                      2. wamp Офлайн wamp
                        wamp 13 gennaio 2022 20: 01
                        0
                        Citazione: BMP-2
                        Dico, ma del fatto che "Un ladro dovrebbe essere in galera!" (C)

                        Bene, presenta la domanda all'ufficio del pubblico ministero. Perché scuotere l'aria invano?
            2. sindacalista Офлайн sindacalista
              sindacalista (Dimon) 13 gennaio 2022 22: 24
              0
              C'è una differenza fondamentale tra un ladro canaglia e un ladro oligarca. In un certo senso, un ladro non può essere un ladro, anche se ogni giorno ruba dai supermercati. Ricorda Pushkin: "Tu, zio, un ladro e un impostore!" Qui un ladro è un ladro, un nemico che rappresenta una minaccia per il Paese, che non può mai essere un ladro.
        2. Roos Офлайн Roos
          Roos 13 gennaio 2022 15: 41
          +2
          E deve essere diviso in utile e dannoso per il potere della Russia

          Perché, allora, il Kazakistan e l'Ucraina, sotto il sistema oligarchico, non sono diventati potenti in 30 anni?
          Dobbiamo giudicare dalla giustizia sociale e dal tenore di vita della gente comune, e non dagli oligarchi e dai funzionari.
          1. wamp Офлайн wamp
            wamp 13 gennaio 2022 15: 51
            -1
            Citazione: Rusa
            Che poi, il Kazakistan e l'Ucraina sotto il sistema oligarchico
            non sono diventati potenti in 30 anni?

            Non ci sono oligarchi in altri paesi? E perché gli Stati Uniti e .... sono considerati avanzati?

            Stai confondendo la formulazione riguardo alla direzione del movimento dei capitali. Ho già parlato di utile e dannoso ...
            Se il paese viene saccheggiato, allora la colpa è del sistema politico (fantoccio), che dirige gli oligarchi, dà loro l'opportunità ...
            1. Roos Офлайн Roos
              Roos 13 gennaio 2022 15: 57
              +1
              Il punto è che non c'è bisogno di un sistema oligarchico, in generale, anche nella Federazione Russa.
              1. wamp Офлайн wamp
                wamp 13 gennaio 2022 16: 00
                -1
                Proponi di impiccare tutti gli imprenditori. Dopotutto, ogni cima di loro sarà chiamata oligarchi.
                1. Roos Офлайн Roos
                  Roos 13 gennaio 2022 16: 08
                  +2
                  Con il nuovo sistema non ci saranno i "top".
                  Il futuro appartiene al socialismo, senza ambiguità.
                  1. wamp Офлайн wamp
                    wamp 13 gennaio 2022 16: 10
                    -4
                    In URSS c'era un solido socialismo - già in passato!
                    Non confondere gli stati sociali e socialisti.
                    1. Roos Офлайн Roos
                      Roos 13 gennaio 2022 16: 20
                      0
                      :) Non confondo. Tutto ha il suo tempo.
                    2. wamp Офлайн wamp
                      wamp 13 gennaio 2022 16: 30
                      -2
                      Citazione: Rusa
                      non confondo. Tutto ha il suo tempo.

                      Hai un tempo arretrato?
                      E non parlare della spirale: questa favolosa filosofia è già marcia.
              2. BMP-2 Офлайн BMP-2
                BMP-2 (Vladimir V.) 13 gennaio 2022 19: 32
                +1
                Citazione: Wamp
                Proponi di impiccare tutti gli imprenditori. Dopotutto, ogni cima di loro sarà chiamata oligarchi.

                Ma perché ti spinge agli estremi? E in generale, l'unica cosa in comune tra oligarchi e imprenditori è che il loro obiettivo è realizzare un profitto. Ma la differenza è che gli imprenditori operano all'interno del quadro giuridico, mentre gli oligarchi ignorano questo campo.
                1. wamp Офлайн wamp
                  wamp 13 gennaio 2022 19: 43
                  -1
                  Citazione: BMP-2
                  gli imprenditori operano all'interno del quadro giuridico, mentre gli oligarchi ignorano questo campo.

                  Fiabe!
                  Nessuno vuole il destino di Al Capone.
        3. sindacalista Офлайн sindacalista
          sindacalista (Dimon) 13 gennaio 2022 22: 32
          +1
          Non importa in quale paese - Russia, Ucraina, USA - gli oligarchi sono sempre ladri e nemici della società. Si tratta di persone che hanno guadagnato fortuna derubando lo Stato, che hanno leve di pressione sulle autorità, o che sono le autorità stesse. Non permetteranno mai al popolo di attuare un vero cambiamento di governo corrotto.
  • Muscoloso Офлайн Muscoloso
    Muscoloso (Gloria) 13 gennaio 2022 12: 18
    -1
    Se le truppe rimangono, cambierà in qualche modo la retorica di questo stesso ministro?
    Non riesco a ottenere la connessione.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 12: 31
      -4
      La retorica sarà cambiata da un duro suggerimento a Tokaev. Piuttosto, un tale ministro dovrebbe dimettersi.
      La riforma costituzionale e la federalizzazione proteggeranno i diritti dei russi e dei kazaki russificati.
      Le truppe russe saranno una garanzia per prevenire il ripetersi del Maidan.
      Hai una connessione?
      1. wamp Офлайн wamp
        wamp 13 gennaio 2022 15: 17
        -1
        Citazione: Marzhetsky
        Le truppe russe saranno una garanzia per prevenire il ripetersi del Maidan.
        Hai una connessione?

        Solo che non hai capito che si trattava delle truppe CSTO. Legalmente, devono essere ritirati.
        E per quanto riguarda diverse basi militari russe, saranno sicuramente d'accordo, quindi nessun avvocato internazionale farà cenno.
        1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
          Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 19: 44
          +1
          I database sono solo una parte della domanda. E il ministro russofobo per lo "Sviluppo sociale"?
          1. wamp Офлайн wamp
            wamp 13 gennaio 2022 20: 13
            0
            Citazione: Marzhetsky
            E il ministro russofobo per lo "Sviluppo sociale"?

            Non è chiaro che si tratta di un normale opportunista. Quello che dicono, sarà ... Come in Ucraina, come negli Stati Uniti e nell'UE ....
            Là tutti piacciono a qualcuno. Quindi verrà ripristinato.
            Natura umana-s.
      2. Ksv Офлайн Ksv
        Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 27
        0
        Tokayev non è stupido, capisce cosa è benefico per noi in questo momento, quindi non c'è illegalità in Kazakistan. Anche se li costringessimo ad approvare le leggi di cui abbiamo bisogno, chi impedirà loro di abrogare queste leggi in futuro. non invieremo truppe dopo, è il caos ...
  • Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 13 gennaio 2022 12: 31
    -3
    E prima l'articolo diceva che questa è una vittoria.
    Deval, come si dice da tempo, in dettagli che non conosciamo.
    IMHO, la conclusione dimostrativa è inequivocabilmente vantaggiosa.

    La cosa principale è come calcolare quanto hai inserito e prelevato.
    Volontari, venditori di cibo sportivo, PMC inesistenti, istruttori e altri "cadetti delle scuole di carri armati in pensione" - chi li conterà?
    1. BMP-2 Офлайн BMP-2
      BMP-2 (Vladimir V.) 13 gennaio 2022 15: 17
      0
      Dio è nei dettagli, il diavolo è nei dettagli!
    2. Ksv Офлайн Ksv
      Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 30
      0
      Nu-nu, centinaia dei nostri valorosi agenti si dissolveranno tra commesse, commesse e altri che hai nominato lì. Ci credi davvero?
  • viktortarianik Офлайн viktortarianik
    viktortarianik (Vincitore) 13 gennaio 2022 12: 40
    +5
    Il CSTO ha aiutato Tokayev a mantenere il potere e se ne andrà. Ma questo potere è troppo simile a quello di Yushchenko-Poroshenko. Ha salvato il Kazakistan da una guerra interna oggi, ma ha messo a portata di mano una mina "ucraina", che è oh, quanto tesa per la Russia.
  • Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 13 gennaio 2022 12: 48
    +5
    Bakht (Bakhtiyar) 7 gennaio 2022 09:59

    Nella vita reale, qui non esiste una soluzione ottimale... Tutte le soluzioni sono cattive. Tokayev si nascose dietro la CSTO e iniziò una dura dispersione dei manifestanti. Non se ne andrà né cambierà politica. Ma sono più che sicuro che non spegnerà nemmeno il nazionalismo. Quindi l'estrusione dei russi dal Kazakistan non farà che intensificarsi. Da 30 anni il numero dei russi in Kazakistan si è dimezzato. Da 6 milioni a 3 milioni Ora il processo andrà più veloce.
    1. Bulanov Офлайн Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 13 gennaio 2022 13: 14
      +4
      Leggi il mio post precedente dell'anno scorso:

      Il Kazakistan si sta dirigendo verso l'abbandono di tutto ciò che è russo
      Ottobre 9 2021

      ... Ora in Asia centrale, la scrittura cirillica è rimasta in Tagikistan e Kirghizistan. L'alfabeto latino è stato a lungo utilizzato in Uzbekistan e Turkmenistan. Mi sembra che solo i tagiki e i kirghisi avranno un vantaggio significativo in futuro nell'ottenere un lavoro nelle vaste distese della ricca Russia. E i kazaki? I kazaki scelgono un percorso diverso: il percorso dell'abbandono della loro precedente letteratura e scrittura e da uno sviluppo futuro congiunto con la Russia. Forse la Turchia si avvicinerà a loro nel tempo? Dopotutto, è improbabile che i kazaki riescano a sedersi su due sedie, essere nella CSTO e seguire completamente una rotta verso il riavvicinamento con la Turchia, membro della NATO. Dovrà scegliere. O alla Russia, con la quale hanno convissuto per tanti anni, o alla Turchia, che sogna di far rivivere l'Impero Ottomano. Ma prima devi ricordare come gli ottomani trattarono i kazaki...

      https://topcor.ru/22042-kazahstan-beret-kurs-na-otkaz-ot-vsego-russkogo.html
      1. Ozbek Офлайн Ozbek
        Ozbek (Gapal Ergashev) 13 gennaio 2022 14: 22
        -10%
        problema alfabeto? vuoi anche controllare l'alfabeto? un? e in che modo il cirillico differisce dal latino (AETOPHKXCBM) e molti altri. lettere incluse in esse? qual è il problema qui? solo politica. E TU non vuoi essere uguale, avvicinarti e rispettarti onestamente? un? o stai cercando di attutire il dolore per la separazione dagli ucraini con la vendetta sui turchi?
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 13 gennaio 2022 14: 43
          + 10
          Nessuno vuole controllare nulla. Siamo passati al latino. Non ho visto alcun vantaggio. C'è stato del male. Una piccola digressione nell'esperienza personale.
          Ci hanno mandato un capo dalla Costa d'Avorio. Nero come la fuliggine. Abbiamo parlato. Gli chiedo quali lingue conosce. Inglese, francese e una specie di dialetto locale. Insegna francese a sua moglie, perché lei non conosce altre lingue oltre al dialetto locale. Qual è la lingua ufficiale del paese? La risposta è francese. Chiedo perché non locale? La risposta è abbastanza semplice. Quando si guadagnava l'indipendenza, si trattava di scegliere una lingua. Scegliere un locale significa isolarsi dalla cultura, dalla scienza del mondo intero. Pertanto, tutte le tribù hanno convenuto che il francese sarebbe stata la lingua ufficiale.

          Puoi prendere latino, cirillico, studiare inglese o cinese. O il tuo locale. Non importa. Avete libri di testo di fisica nucleare, biologia molecolare, astronomia in lingua locale? Puoi scegliere l'inglese e ottenere tutti questi libri in inglese. Scegliere un alfabeto non è così facile come sembra. Ci sono domande di fonetica. Quali suoni puoi pronunciare in latino. Anche l'azero e il turco hanno suoni fonetici unici. E avendo l'alfabeto latino, abbiamo aggiunto alcune lettere aggiuntive. Abbiamo un alfabeto basato sull'alfabeto latino, ma non sull'alfabeto latino. Lo svantaggio è che molte persone (soprattutto le generazioni più anziane) sono diventate analfabeti. Io stesso scrivo con errori. La conversazione al mercato non è un discorso letterario. Mia nonna conosceva l'azero basandosi sul farsi. Poi passarono al latino, poi al cirillico. Non sapeva né leggere né scrivere in cirillico fino alla sua morte. E anche in latino. Ha scritto in farsi per tutta la vita. Mio padre conosceva bene la letteratura azerbaigiana e la letteratura russa. Non mi ha permesso di distorcere il linguaggio. Ha detto "usa l'azero o il russo. Ma non osare inserire parole insolite per la lingua. Puoi parlare con un accento, ma non puoi distorcere la lingua".

          Avrai lo stesso. Andrai all'alfabeto latino. Cambia la tua componente fonetica. Non sarà più kazako o uzbeko. Sarà necessario insegnare ai giovani una nuova lingua e una nuova percezione del mondo. Minimo 20 anni. Penso 40 (due generazioni).
          E sì, allora sarà più difficile per te trovare un lavoro in Russia. Trova in Europa. Non tutto. Coloro che hanno l'opportunità e denaro. Ma questa è una tua scelta. Nessuno interferirà con te.
          1. Ksv Офлайн Ksv
            Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 37
            -1
            Non avresti dovuto scrivergli così tanto bukaff, non capirà ancora il punto. L'istruzione è una grande cosa che, purtroppo, i più non capiscono. Rispetto per questo, lo sai.
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 14 gennaio 2022 00: 45
              +3
              Purtroppo senza "bukaff" è impossibile spiegare qualcosa. Posso fare un altro esempio. L'insegnante della magistratura chiede ai maestri in che lingua insegnare la geochimica. Tutti hanno dichiarato all'unanimità - in Azerbaigian. Ebbene non ci sono problemi. Ma non esiste un libro di testo in azerbaigiano. Ci sono libri di testo in russo. Si è scoperto che metà dei maestri non conosce la lingua russa (25 anni da quando sono passati all'alfabeto latino e non capiscono nemmeno le lettere cirilliche). E cosa fare? Ho trovato un libro di testo in inglese. Uno per l'intera istituzione. Insegnavano in inglese (sebbene nessuno avesse una buona conoscenza dell'inglese). Gli specialisti forti cresceranno!!!
              Non esagero affatto. Questo è un caso reale di una pratica molto recente. Il presidente dell'Accademia ha poi affermato: "Senza la conoscenza ASSOLUTA del russo o dell'inglese, non accetterò la scuola di specializzazione. È semplicemente impossibile". Non ha detto nulla sull'Azerbaigian.
              Ci sono più esempi. Ma è solo roba imbarazzante. È imbarazzante persino scriverne.
              1. Ksv Офлайн Ksv
                Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 01: 07
                -1
                Sì, lo capisco, ma lui non lo capisce. Anche se può capire, e questa è una grande felicità, per lui! Affinché un mambet possa capire l'educazione, deve prima capirla. ha bisogno di altri esempi.
                p.s. chi crederà che un dagestani possa lavorare come programmatore nel laboratorio antivirus di Kaspersky? E questo è un fatto reale, ho vissuto con questa persona nella stessa stanza del dormitorio alla fine degli anni Novanta, quando studiavo all'istituto. La persona più intelligente (QI 185, solo un altro russo all'istituto aveva un tale coefficiente), rispetto per lui, ma perché? Perché ha ricevuto l'istruzione adeguata. La nazionalità non è importante, l'istruzione è importante
                1. Bakht Офлайн Bakht
                  Bakht (Bakhtiyar) 14 gennaio 2022 09: 39
                  0
                  Perché non credo in un programmatore del Daghestan? Ci credo anche.
                  Avevo un leader di partito filippino. Come capi, ho visto un malese, un africano, un azero. I principali specialisti erano azeri (lavoravano in Norvegia). L'istruzione è tutto.
          2. Ozbek Офлайн Ozbek
            Ozbek (Gapal Ergashev) 16 gennaio 2022 16: 29
            0
            non hai questi tutorial? Sì, sei uno di quelli che pensano che dovresti cercare di tradurre patologia, geologia, odontoiatria e tutta la logica, spettro, convettore, altitudine, pediatria, enclave, conclave, deriva, contorno ... e migliaia di parole non russe nella tua lingua Ed è difficile per te tradurli in russo, eh? Chi ha scritto l'algebra? non lo sai, ma hai ancora le scarpe da rafia, lo so, e anche le paludi. È debole solo avere una relazione normale senza pistole e pressioni! in primo luogo, mettere le cose in ordine nel Caucaso, nel Tatarstan e in altri 20 soggetti nazionali!
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 16 gennaio 2022 20: 27
              0
              No, non capirai. Ti dirò di più. Ho un dizionario di parole straniere in russo a casa. Il volume è più di 10 e un elenco di cognomi russi di origine turca. Da Aksakov a Yumatov. E allora?
              Ti auguro di insegnare la stessa geologia in un libro di testo inglese. Non funzionerà in kazako. Posso fornire più di 20 CD di formazione sulla geologia in inglese. Ma penso che non li capirai nemmeno in russo.
              Come ho detto, è una TUA scelta.
        2. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 13 gennaio 2022 16: 01
          +5
          https://articlekz.com/article/19928

          In Kazakistan, la lingua di stato è il kazako, il russo è la lingua franca ed entrambi usano l'alfabeto cirillico. Gli scolari che ora stanno imparando l'alfabeto attuale e presto impareranno il nuovo alfabeto in latino, incontreranno difficoltà soprattutto. I sostenitori del passaggio all'alfabeto latino vedono il seguente vantaggio nel fatto che è possibile unirsi o addirittura unirsi ai paesi del mondo turco (Turchia, Azerbaigian, Uzbekistan). Se segui questa logica, si scopre che potrebbe esserci un rifiuto dalla Russia (poiché usano l'alfabeto cirillico). La Russia è uno dei paesi leader, nonostante utilizzi l'alfabeto cirillico. Secondo me le questioni di unificazione non risiedono nella sfera linguistica. Ci sarebbe buona volontà - l'alfabeto non ha molta importanza.

          L'intero punto del passaggio all'alfabeto latino è espresso in una frase: questo è un rifiuto dalla Russia. Ancora una volta, è una tua scelta. La prossima volta la Russia potrebbe non venire. O arriverà con requisiti molto specifici. Non ti piaceranno.
      2. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 13 gennaio 2022 14: 51
        +2
        Ad essere onesto, non mi sono mai interessato e non sapevo come "gli ottomani trattavano i kazaki".
      3. 123 Офлайн 123
        123 (123) 13 gennaio 2022 15: 26
        +2
        ...Ora in Asia centrale la scrittura cirillica è rimasta in Tagikistan e Kirghizistan.

        Sicuramente solo in primis cercheranno di scuotere la situazione, beh, forse l'Uzbekistan. Anche se ciò che c'è in Kirghizistan può ancora essere traballante non è chiaro, e quindi tutto è in polvere. Sembra che stiano aspettando qualcosa di non molto piacevole, in ogni caso la base si sta irrobustendo.

        I militari del battaglione di carri armati della 201a base militare russa di stanza in Tagikistan sono stati riqualificati per i moderni carri armati T-72B3M con caratteristiche di combattimento migliorate.
        Tre dozzine di T-72B3M sono arrivate alla 201a base militare russa nel dicembre dello scorso anno.

        https://vestnik-rm.ru/news/oborona-i-bezopasnost/novye-t-72b3m-znachitelno-povysili-boevye-vozmozhnosti-201-j-voennoj-bazy?utm_source=warfiles.ru

  • baltika3 Офлайн baltika3
    baltika3 (baltica3) 13 gennaio 2022 13: 36
    -5
    I soldati russi devono rimanere con qualsiasi pretesto

    Cioè, a parte la vera e propria occupazione, la Russia non ha altri strumenti per influenzare nessuno.

    Il presidente Tokayev deve ricevere un duro rimprovero

    Quale? Che sarebbe stato ucciso se non avesse fatto quello che gli era stato detto? Quindi sta già facendo quello che gli è stato detto - solo da Pechino e non da Mosca. Seriamente, questi sei Tokayev sono improvvisamente così coraggiosi da soli? Ha già ricevuto sia istruzioni che garanzie. Nell'articolo manca la parola Cina.
  • Ozbek Офлайн Ozbek
    Ozbek (Gapal Ergashev) 13 gennaio 2022 14: 14
    -1
    cos'è la vittoria? dentro e fuori, è una vittoria? Le forze di pace russe non hanno preso parte alle ostilità, hanno presidiato importanti strutture strategiche e il governo stesso. queste non sono le mie parole. Queste sono pubblicazioni ufficiali. Non hanno nemmeno partecipato alle operazioni di pulizia, che sono state effettuate SOLO dai militari kazaki. o chi ha un collegamento alla fonte ufficiale del contrario?
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 14: 37
      +3
      La vittoria sta nel fatto dell'operazione militare, che ha confermato il sostegno della Russia al regime. Solo questo ha permesso a Tokayev di resistere. La mente non basta per capirlo?
    2. Ksv Офлайн Ksv
      Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 40
      0
      Hanno appena salvato il Kazakistan dal crollo dello stato. Oppure no, secondo te?
  • Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 14: 51
    +4
    Citazione da Ozbek
    il problema è nell'alfabeto? vuoi anche controllare l'alfabeto? un? e come l'alfabeto cirillico differisce dall'alfabeto latino (AETOPHKXCBM) e molti altri. lettere incluse in esse? qual è il problema qui? solo politica. E TU non vuoi essere su un piano di parità, avvicinarti e rispettare onestamente? un? o stai cercando di soffocare il dolore per la separazione dagli ucraini con vendetta sui turchi?

    A proposito, che dire del diritto dei russi etnici e dei kazaki russificati di leggere e scrivere in cirillico?
    1. Ksv Офлайн Ksv
      Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 41
      -1
      Ancora non lo capisce! È diverso...
  • Mikhail L. Офлайн Mikhail L.
    Mikhail L. 13 gennaio 2022 15: 10
    -1
    Se le forze di pace russe fossero rimaste in Kazakistan, le ONG sarebbero state espulse e la nomina del discutibile ministro non avrebbe avuto luogo?
    L'impressione della pubblicazione è che il corso politico del paese vicino sia determinato esclusivamente da ... Askar Umarov!
    Il presidente K-Zh Tokayev deve respingere le accuse di essere diventato un burattino del Cremlino.
    Pertanto, le sue azioni contraddittorie sono adeguate e parlare della sconfitta della Federazione Russa ... è prematuro!
  • Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
    Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 13 gennaio 2022 15: 22
    +4
    L'odbk della Russia e le sue truppe aviotrasportate non hanno lo scopo di creare una base, la base è creata da truppe di retroguardia e ingegneri, stanno costruendo la logistica, l'impressione che siano entrati e debbano sedersi in tende in un campo aperto, viene creata la base da zero, come Mosca, gradualmente e le truppe non sono quelle che sono arrivate
    chef, tutto è perduto...
    chill writers, nei prossimi mesi vedremo tutti se ci saranno cambiamenti o meno, ma non ora e subito
    1. Ksv Офлайн Ksv
      Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 45
      0
      Esatto, sorridi e saluta! Spero che vada tutto bene!
  • Teaser Офлайн Teaser
    Teaser (Basilio) 13 gennaio 2022 16: 11
    0
    Citazione: Marzhetsky
    Questo è solo l'inizio del Grande Gioco in Kazakistan.

    Sembra che abbiamo già vinto questa partita. Perché unire i risultati della vittoria?

    Lo dicono (lingue malvagie). Il compagno Xi Jinping ha detto al compagno Putin che avrebbe dovuto lasciare il Kazakistan... E non dovrebbe esserci alcuna unione del Kazakistan con la Russia, o anche solo del Nord Kazakistan con la Russia.
    Forse stanno mentendo? occhiolino lol
    1. Ksv Офлайн Ksv
      Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 43
      -2
      La Cina non è abbastanza forte da permetterci di obbedire in Kazakistan! Non è così che si fa politica
  • Teaser Офлайн Teaser
    Teaser (Basilio) 13 gennaio 2022 16: 15
    0
    Citazione: Marzhetsky
    A proposito, che dire del diritto dei russi etnici e dei kazaki russificati di leggere e scrivere in cirillico?

    Scriveranno in cirillico e nel resto del Kazakistan - in latino, - Sergey, in questa battuta hai superato te stesso! risata lol wassat
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 13 gennaio 2022 19: 43
      +2
      Esiste una cosa come la lingua di stato. L'istruzione si svolge su di esso, vengono redatti tutti i documenti ufficiali e le carte.
      Quindi non funzionerà in cirillico. Nessuno scherzo, ahimè.
  • Konstantin_3 Офлайн Konstantin_3
    Konstantin_3 (Costantino Zelenin) 13 gennaio 2022 16: 16
    0
    Ma niente che i termini del soggiorno siano già stati discussi negli atti?
    E per trasmettere qui con una faccia intelligente - per portare una totale sciocchezza.
    Cosa, era necessario organizzare le elezioni?
    Ora ci sono negoziati sulla base militare.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 gennaio 2022 08: 07
      0
      Bene, non trasmettere qui con una faccia intelligente. prepotente
  • gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) 13 gennaio 2022 17: 51
    0
    Anche se non mi piace la rapida decisione di Tokayev di ritirare il CSTO, e fa sorgere alcune riflessioni. Mentre l'isteria non dovrebbe esserlo. Devi aspettare un po'.
  • Adler77 Офлайн Adler77
    Adler77 (Denis) 13 gennaio 2022 18: 19
    0
    Ho subito detto che si trattava di un errore. Forse anche una trappola. Grazie a Dio, almeno non dovevo sparare ... si è scoperto che nella CSTO i suoi membri non avevano l'aviazione da trasporto in effetti) L'aeronautica russa ha guidato tutti, solo i bielorussi sembravano arrivarci parzialmente da soli .. .in generale, io xs .. una specie di strano multi-modo risulta finora
  • qtfreet Офлайн qtfreet
    qtfreet (Stephen Hawkins) 13 gennaio 2022 18: 34
    0
    E come è possibile che articoli diversi abbiano opinioni diametralmente opposte sullo stesso evento?
    Proprio ieri alle 9:30 è stato pubblicato un articolo"Perché l'improvviso ritiro delle truppe CSTO dal Kazakistan non dovrebbe deludere"dove è stato scritto:

    "Si Come? Dopotutto, tutto è stato distorto in modo così famoso! E ora finirà così - immediatamente e senza niente ?! Mi affretto a consolare coloro che sembrano non capire la cosa principale. Innanzitutto, lontano dal "nulla". E in secondo luogo, niente finisce. In effetti, il vero "grande gioco" in tutto lo "spazio post-sovietico", lanciato dagli eventi in Kazakistan, sta iniziando sul serio solo ora.

    Nessuno, ovviamente, chiede un ultimatum per chiedere a Tokayev di "mostrare la porta" agli investitori occidentali per prendere immediatamente il loro posto. Non siamo americani, dopotutto, ma persone ... Tuttavia, ci sono ancora opzioni per una soluzione. Lo stesso presidente del Kazakistan ammette: si è sviluppata una situazione anormale nel Paese sotto il precedente governo, in cui "la crescita del reddito nazionale totale coesisteva con la sua ingiusta distribuzione". Allo stesso tempo, Tokayev parla senza alcuna schiettezza di alcune "aziende incredibilmente redditizie e persone super ricche" apparse in Kazakistan "grazie a Elbasy". Finora, sta solo parlando del fatto che queste ricchezze veloci (e, in particolare, i leader ei membri dei principali gruppi finanziari-oligarchici) dovranno "condividere attivamente con la gente". Tuttavia, molto probabilmente il processo di "spossessamento" dei nuovi ricchi, che si sono riscaldati all'ombra del clan Nazarbayev, non si fermerà qui. E chi, se non la Russia, che ha sostenuto Kasym Tokayev nei momenti decisivi, dovrebbe avere i diritti su alcune quote dei "pezzi" della "torta" economica che gli appartengono? Non è chiaro alcun "regalo", ma l'opportunità per le nostre aziende di entrare nell'economia kazaka in un volume molto più grande di adesso.

    Tra l'altro, ciò significherebbe per Tokayev ulteriori garanzie che Mosca continuerà ad essere altrettanto attenta alle sue richieste di aiuto, se ce ne sono. È del tutto naturale che in una tale "situazione" si presenti anche la previsione da parte degli enti locali del "regime di massima nazione favorita" per le imprese nazionali. Tanto per cominciare, basterebbe. Bene, e poi - come va. In ogni caso, il beneficio che la Russia ha tratto dagli eventi dell'inizio di quest'anno dovrebbe essere intelligibile e visibile a tutti - quindi, i futuri contendenti al patrocinio e alla protezione di Mosca capiranno che non se la caveranno solo con discorsi sentimentali su la “fratellanza” che è andata da tempo nel passato.

    In tutta franchezza, gli eventi kazaki non possono essere definiti l'inizio di una "riformattazione" o, se vogliamo, un "riavvio" di quello che viene chiamato "spazio post-sovietico". L'attuale processo è iniziato, piuttosto, con la Bielorussia. O meglio, con l'aiuto di Mosca per superare la crisi locale del "Maidan" e dei veri passi per creare lo Stato dell'Unione. E questo è uno dei modi di trasformazione. Ma non tutte le ex repubbliche vogliono seguirlo. E, inoltre, la conclusione di un'alleanza sul modello di quella bielorussa sarà vantaggiosa per il nostro Paese, non con nessuno di loro. Bene, ecco la seconda opzione per te: massime collaborazioni in tutti i settori, dal tecnico-militare all'economico. Un rifiuto incondizionato della coltivazione di qualsiasi sentimento e movimento ultranazionalista (immancabilmente "coinvolto" in forme e manifestazioni estreme di russofobia). Un certo allontanamento dall'"amicizia" troppo stretta con l'Occidente, che implica, in primo luogo, il divieto assoluto di dispiegamento di strutture militari della Nato o di uno qualsiasi dei membri di questo blocco. Il tempo dirà quale di queste direzioni sarà più attraente per i nostri "vecchi nuovi" alleati e partner e, prima di tutto, per la Russia. Oh, sì, c'è anche la Cina... Ebbene, con essa, in un modo o nell'altro, dovremo in qualche modo distribuire entrambi i ruoli e le condivisioni nello "spazio post-sovietico". È del tutto possibile iniziare dal Kazakistan.

    Oggi, l'ottimismo è sostituito non solo dal pessimismo, ma dalla disperazione della categoria "tutto è andato...
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 gennaio 2022 08: 06
      0
      Autori diversi hanno opinioni diverse su questo problema. È tutto.
  • sapper2 Офлайн sapper2
    sapper2 (Campo minato2) 13 gennaio 2022 18: 36
    0
    Contavamo tutti su uno scenario leggermente diverso per lo sviluppo delle relazioni... Dovremo convivere con quello che abbiamo nella persona di Tokayev e nella sua politica dei gesuiti... Putin non conosceva il suo vero volto?
  • Vladimir Daetoya Офлайн Vladimir Daetoya
    Vladimir Daetoya (Vladimir Daetoya) 13 gennaio 2022 19: 06
    -1
    Probabilmente i Teutoni chiamarono Elbass e spiegarono i loro reciproci vantaggi materiali dal ritiro anticipato delle forze di pace russe
  • Alex Orlov Офлайн Alex Orlov
    Alex Orlov (Alex) 13 gennaio 2022 19: 21
    0
    Guardo tutto quello che sta succedendo nel mondo e sempre di più capisco che questo nodo gordiano si può solo tagliare. Sbrogliare non funzionerà. Sì, ci saranno enormi sacrifici. Forse anche la metà della popolazione mondiale, anche se penso di meno. Ma il mondo deve essere cambiato radicalmente. Dovrebbe essere formato un nuovo ordine mondiale. Altrimenti, aspetteremo un tale sviluppo di tecnologie militari che in caso di guerra nulla salverà nulla. Vorrei poter sbagliare e credere nella ragione, ma gli eventi indicano che la ragione è passata.
    1. Ksv Офлайн Ksv
      Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 49
      -1
      Niente panico, la tecnologia militare ha già raggiunto uno sviluppo tale che la maggioranza morirà sicuramente in caso di guerra globale immediatamente, senza tormenti ...
  • Vladimir Daetoya Офлайн Vladimir Daetoya
    Vladimir Daetoya (Vladimir Daetoya) 13 gennaio 2022 19: 24
    0
    Argomenti Vsepropalskie come sempre scarsi. In questa operazione, i russi della CSTO hanno protetto i russi e li proteggeranno tutte le volte che sarà necessario.
    E cosa chiede di fare il nostro paracadutista d'élite in Kazakistan? devono allenarsi costantemente alla base e partecipare a esercitazioni militari.
  • scricchiolio Офлайн scricchiolio
    scricchiolio (sgranocchiare) 13 gennaio 2022 19: 44
    +2
    Sì, era necessario andarci più tardi. Per dare l'opportunità di uscire con persone diverse, strofinare di più la schiena sulla roccia, in modo che il nostro arrivo ci sia un sollievo. Come, ad esempio, in Bielorussia. Quando la stessa famiglia del brigadiere puzzava di fritto, lui, arrabbiandosi, iniziò a emettere un tale ruggito dal podio che avevo paura per lui. Ho letto da qualche parte che la migliore cura per il multi-vettore è l'asfalto. Su cui calpestano con il muso e il resto delle zampe. Dopo il tanto atteso input. avrebbe potuto rimanere più a lungo.
  • Teaser Офлайн Teaser
    Teaser (Basilio) 13 gennaio 2022 19: 49
    -3
    Citazione: Marzhetsky
    Esiste una cosa come la lingua di stato. L'istruzione si svolge su di esso, vengono redatti tutti i documenti ufficiali e le carte.
    Quindi non funzionerà in cirillico. Nessuno scherzo, ahimè.

    Allora come capire questo è tuo:

    A proposito, che dire del diritto dei russi etnici e dei kazaki russificati di leggere e scrivere in cirillico?
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 gennaio 2022 08: 05
      0
      Non capisco dove vedi la contraddizione?
  • scricchiolio Офлайн scricchiolio
    scricchiolio (sgranocchiare) 13 gennaio 2022 19: 50
    0
    Citazione: Marzhetsky
    La vittoria sta nel fatto dell'operazione militare, che ha confermato il sostegno della Russia al regime. Solo questo ha permesso a Tokayev di resistere. La mente non basta per capirlo?

    O forse non c'era bisogno di dare a Tokayev l'opportunità di restare? Aspetta e vedi come verranno trattati lì per il multi-vettore? E, nel momento decisivo, fare un'offerta che non si può rifiutare? C'era una richiesta di aiuto. Ora, essendosi radunati e dopo aver pregato lungo il sentiero, era possibile muoversi...
    1. Ksv Офлайн Ksv
      Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 56
      0
      A quanto pare, la situazione con la NATO e gli Stati Uniti ti ha impedito di aspettare, sai
    2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 gennaio 2022 08: 04
      0
      Forse non era necessario.
  • Banski Офлайн Banski
    Banski (Banski) 13 gennaio 2022 22: 44
    +2
    Tanto testo, ma tutto è semplice fino alla banalità, proprio questo (per uscire dal Kazakistan) ha chiesto molto "gentilmente" alla Cina e come dire a Putin di disobbedire al "fratello" maggiore.
    1. Ksv Офлайн Ksv
      Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 59
      0
      La Cina avrebbe portato le sue truppe? Eravamo là secondo la legge, e anche noi uscivamo secondo la legge, a proposito! tutto qui, il problema è risolto in questo momento, poi HZ, stiamo aspettando ... Tokaev è abbastanza intelligente da non chiedere alla Cina di inviare le sue truppe in Kazakistan, hanno paura dei cinesi e molto
  • solerosso Офлайн solerosso
    solerosso (solero) 13 gennaio 2022 23: 29
    -1
    Se non fosse per gli idioti che urlano dagli schermi sull'esclusività della nazione russa e sul fatto che tutti intorno dovrebbero avere un atteggiamento diverso. E così ottieni ciò che meriti.
    1. Ksv Офлайн Ksv
      Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 01: 01
      0
      L'atteggiamento nei nostri confronti da questo non cambierà in alcun modo, se non l'hai ancora capito. E cosa hanno ottenuto? E cosa si meritavano?
  • Ksv Офлайн Ksv
    Ksv (Sergey) 14 gennaio 2022 00: 07
    0
    L'espressione "dove, dove, a Karaganda!" suonerà diversamente oggi, probabilmente...
    p.s. senza ironia
  • Netin Офлайн Netin
    Netin (Netin) 14 gennaio 2022 03: 36
    -1
    L'ingresso delle truppe CSTO ha effettivamente salvato il signor Tokaev, dopo di che Pechino è entrata apertamente in gioco, essendosi precedentemente tenuto in disparte con enfasi. Lo stesso presidente Xi ha chiamato Astana, approvando le azioni della CSTO e assicurando al signor Tokayev il pieno e completo sostegno politico, e poi il signor Wang Yi, capo del ministero degli Esteri cinese, ha chiarito i dettagli: d'ora in poi la Cina è pronta "resistere congiuntamente all'interferenza e alla penetrazione di forze esterne",
    Successivamente, il signor Tokayev ha dichiarato che le truppe della CSTO non erano più necessarie e quindi, arrivato ad Almaty, ha ripetuto lo stesso con maggiore insistenza, sottolineando tuttavia che era molto grato, perché non era possibile farcela senza di loro. Questa svolta della situazione è stata inaspettata e non molto piacevole per il Cremlino.

    Il risultato?

    Il compito del Regno Unito era di mantenere l'influenza, il compito degli Stati Uniti era quello di aumentare l'influenza, il compito della Turchia (che si è acceso in modo molto brusco e inaspettato per tutti) era quello di cercare di prendere il controllo del Kazakistan dal resto, e il compito della Cina e della Federazione Russa non doveva perdere il Kazakistan.
    La Cina ha rafforzato di un ordine di grandezza le sue posizioni in Kazakistan, indebolendo il più possibile le posizioni dei turchi e non permettendo agli Stati di moltiplicare la propria influenza, ma allo stesso tempo non ha offeso il Regno Unito, e non ha dato al Cremlino il opportunità di sentirsi completamente indipendenti, perché quando il Cremlino decide improvvisamente di essere completamente indipendente, dal Cremlino puoi aspettarti qualsiasi cosa.

    La Federazione Russa ha indicato il suo posto, ma ha dimostrato al mondo la fattibilità della CSTO e la sua influenza in questa organizzazione, alla Cina - la disponibilità a soddisfare i suoi desideri, agli Stati Uniti - la capacità di infrangere drasticamente i loro piani e al Regno Unito - il fatto che possa essere utile (non per niente Londra, a differenza di Washington, non si è opposta all'introduzione del CSTO).

    La Bielorussia, agendo esattamente secondo i propri standard, ha mostrato alla Cina di essere assolutamente affidabile e autorevole nel quadro della CSTO, ha chiarito alla Federazione Russa che sosterrà sempre nei momenti difficili e agli Stati, di passaggio, che non gli importava di loro, e allo stesso tempo può contare fermamente sul fatto che le relazioni con il Kazakistan, prima redditizie, diventeranno ancora più redditizie.

    Gli stati hanno rastrellato non un colpo mortale, ma doloroso (tuttavia, sono loro stessi da incolpare, la loro Londra è stata giocata nell'oscurità) e il principale perdente è la Turchia. È vero, non ha perso completamente la sua posizione, può persino ripristinarli: la sua lobby in Kazakistan è troppo forte, il signor Tokaev deve fare i conti con lui ("l'incidente di Umarov"), ma ci vorrà molto tempo per leccare il suo ferite. (c)
    1. Gennady1972 Офлайн Gennady1972
      Gennady1972 (Gennady) 14 gennaio 2022 06: 14
      0
      E penso che i sentimenti russofobici in Kazakistan siano molto benefici per la Russia. Più russi si spostano dal Kazakistan alla Russia, meglio è. Non ci sono abbastanza mani che lavorano, la politica demografica non dà risultati tangibili e il covid continua a falciare le persone.
  • Nikolay Moroz Офлайн Nikolay Moroz
    Nikolay Moroz (Nikolay Moroz) 14 gennaio 2022 09: 25
    0
    Quando l'autore scrive del mondo civilizzato ..e dove l'ha visto ..forse stava guardando attraverso un telescopio la LUNA ..cercava tracce dell'esplorazione americana dei crateri lì ..quindi ancora non riescono a spiegare come sono arrivati ​​lì ..un russi e kazaki da questo azzurro .. vogliono vomitare.
  • Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 14 gennaio 2022 10: 38
    0
    Citazione: Gennady1972
    E penso che i sentimenti russofobici in Kazakistan siano molto benefici per la Russia. Più russi si spostano dal Kazakistan alla Russia, meglio è. Non ci sono abbastanza mani che lavorano, la politica demografica non dà risultati tangibili e il covid continua a falciare le persone.

    Sei pronto ad assumerti le spese di queste persone per il trasloco e l'insediamento in un altro paese?
    1. Gennady1972 Офлайн Gennady1972
      Gennady1972 (Gennady) 14 gennaio 2022 13: 09
      0
      Il governo lavora da molto tempo su questo problema: a tutti viene offerto di trasferirsi in Estremo Oriente
  • Divisione divani Офлайн Divisione divani
    Divisione divani (Maxim) 14 gennaio 2022 10: 39
    0
    Citazione da Darkwing123
    Questo è il risultato di secoli di movimento lungo la pista calpestata da Alexander Nevsky, Vasily III, Ivan il Terribile, Stalin e ora Putin ...

    Né Ivan il Terribile né Nevsky hanno nulla a che fare con questo. Questo è il risultato delle attività di Krusciov-Gorbachev.
  • Kapany3 Офлайн Kapany3
    Kapany3 14 gennaio 2022 15: 46
    0
    Citazione: Marzhetsky
    Va tutto bene con la mia memoria. Non appena Rotenbergs, Timchenko, Potanin, Vekselberg e altri saranno espulsi, riprenderò le mie parole. hi
    So solo distinguere tra oligarchi in disgrazia e leali.

    Seleziona e condividi. L'abbiamo già esaminato in 17. L'oligarca può essere un bastardo, ma non tutti, e sì, per rubare così tanto servono cervelli. Quindi la tua applicazione può compagno. Invia Zyuganov allo stesso "oligarca" probabilmente.
  • Teaser Офлайн Teaser
    Teaser (Basilio) 14 gennaio 2022 16: 15
    0
    Citazione da ksv
    La Cina non è abbastanza forte da permetterci di obbedire in Kazakistan! Non è così che si fa politica

    Non sai nemmeno quanto lui già forte.
  • Teaser Офлайн Teaser
    Teaser (Basilio) 14 gennaio 2022 16: 18
    0
    Citazione: Marzhetsky
    Non capisco dove vedi la contraddizione?

    Nel fatto che se tutto il Kazakistan scriverà in latino, parlare del diritto dei russi di scrivere in kazako in cirillico non ha senso. Saranno in grado di scrivere in cirillico solo sui recinti.
  • Teaser Офлайн Teaser
    Teaser (Basilio) 14 gennaio 2022 16: 22
    0
    Citazione: Marzhetsky
    Citazione: Gennady1972
    E penso che i sentimenti russofobici in Kazakistan siano molto benefici per la Russia. Più russi si spostano dal Kazakistan alla Russia, meglio è. Non ci sono abbastanza mani che lavorano, la politica demografica non dà risultati tangibili e il covid continua a falciare le persone.

    Sei pronto ad assumerti le spese di queste persone per il trasloco e l'insediamento in un altro paese?

    Perché l'Israele ricco non fornisce istantaneamente a nessun ebreo (anche solo "un quarto") la cittadinanza e l'assistenza materiale durante il primo anno di residenza - per l'assorbimento nel paese - perché la Grande Russia non fa lo stesso nei confronti di qualsiasi russo etnico che arrivato dall'estero?confine, volendo diventarne cittadino?!
    Ebrei - "una risorsa più preziosa"? occhiolino risata lol
  • Teaser Офлайн Teaser
    Teaser (Basilio) 14 gennaio 2022 16: 28
    0
    Citazione da ksv
    La Cina avrebbe portato le sue truppe? Eravamo là secondo la legge, e anche noi uscivamo secondo la legge, a proposito! tutto qui, il problema è risolto in questo momento, poi HZ, stiamo aspettando ... Tokaev è abbastanza intelligente da non chiedere alla Cina di inviare le sue truppe in Kazakistan, hanno paura dei cinesi e molto

    Al compagno Xi Jinping non importa che i kazaki abbiano paura di lui. "Agli indiani dello sceriffo non interessa". E ha un effetto estremamente semplice sia sul Kazakistan che sulla Russia: bloccare l'ossigeno nella gola o rilasciare il cappio... E non farlo (mentre) per introdurvi truppe cinesi.
  • scricchiolio Офлайн scricchiolio
    scricchiolio (sgranocchiare) 14 gennaio 2022 17: 01
    +1
    Citazione da ksv
    A quanto pare, la situazione con la NATO e gli Stati Uniti ti ha impedito di aspettare, sai

    Questi amici sono sempre stati dalla parte dei vincitori. Intervieni al nostro fianco. quando una parte ha già chiesto aiuto al LORO ALLEATO? Non penso. C'è molta fretta, secondo me, invano. Nel libro "Gloomy River", la fedele guardia di Proshka, Ibrahim-oglu, lascia sempre che i ragazzi riempiano questo idiota in faccia, e solo dopo ....
  • scricchiolio Офлайн scricchiolio
    scricchiolio (sgranocchiare) 14 gennaio 2022 17: 12
    +2
    Citazione: Teaser
    Citazione: Marzhetsky
    Citazione: Gennady1972
    E penso che i sentimenti russofobici in Kazakistan siano molto benefici per la Russia. Più russi si spostano dal Kazakistan alla Russia, meglio è. Non ci sono abbastanza mani che lavorano, la politica demografica non dà risultati tangibili e il covid continua a falciare le persone.

    Sei pronto ad assumerti le spese di queste persone per il trasloco e l'insediamento in un altro paese?

    Perché l'Israele ricco non fornisce istantaneamente a nessun ebreo (anche solo "un quarto") la cittadinanza e l'assistenza materiale durante il primo anno di residenza - per l'assorbimento nel paese - perché la Grande Russia non fa lo stesso nei confronti di qualsiasi russo etnico che arrivato dall'estero?confine, volendo diventarne cittadino?!
    Ebrei - "una risorsa più preziosa"? occhiolino risata lol

    Fino all'età di 35 anni ha vissuto in Russia. Poi - 7 in Tagikistan e dal 1990 - di nuovo a casa. E il rapporto dei russi non in Russia è fondamentalmente diverso dal rapporto tra loro in Russia. Là - eravamo come ebrei qui. Amico, non c'è nessuno. Nessuna invidia, nessuna gelosia per il successo. Si conoscevano per nome da tre isolati. E QUI è completamente diverso. Come mai? mi sono fatto una domanda? La risposta è arrivata, si scopre. se siamo pochi, siamo tutti nostri. Se siamo in tanti QUI, non siamo nostri, beh, se non estranei. Immagina di passeggiare per Mosca e incontrare un vicino che si trova nella strada accanto. A casa, hai salutato e ti sei separato. E a Mosca siete quasi parenti. Se incontri un americano da qualche parte sulla Luna, sì, anzi, no, e non sarà più caro di lui. L'istinto di autoconservazione della nazione è acceso. Gli ebrei sono pochi. Così. istintivamente gravitano l'uno verso l'altro. Reciprocità e tutto il resto. E come si comportano gli stessi russi in Russia, ma nei villaggi tartari o ciuvasci?
  • Fusa Офлайн Fusa
    Fusa (Natalia) 14 gennaio 2022 17: 16
    0
    Pulcini in autunno
  • Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Alexander) 14 gennaio 2022 19: 05
    0
    Penso che le loro diaspore nella Federazione Russa dovrebbero essere trattate allo stesso modo in cui trattano le nostre diaspore a casa, questo è l'unico modo per metterle... al loro posto. È tempo che il nostro governo, non a parole, ma nei fatti, persegua una politica speculare nei confronti degli Stati esteri e dei loro cittadini
  • Vitaly Ivanov_2 Офлайн Vitaly Ivanov_2
    Vitaly Ivanov_2 (Vitaly Ivanov) 14 gennaio 2022 21: 19
    0
    Assurdità completa
  • Svoi Kirghizistan Офлайн Svoi Kirghizistan
    Svoi Kirghizistan (Svoi Kirghizistan) 15 gennaio 2022 12: 31
    0
    Marzhetsky giace piuttosto sottile per un orecchio grosso.

    Partivamo dal presupposto che dopo il completamento della ridistribuzione del potere e il ritiro delle nostre truppe, che avevano svolto il loro lavoro, sarebbe stata appesa un'etichetta ai soldati russi..

    Commento - Non "dopo il completamento", ma in caso di "mancata partenza". Il Dipartimento di Stato stava alludendo a questo, e Pan Reporter Marzhetsky sta solo suggerendo di "non lasciare" e "lasciare" il contingente russo nella Repubblica del Kazakistan! Bravo... si è rivelata una nobile figura retorica. Un orecchio grosso, di sicuro, non noterà uno sporco trucco.

    L'essenza attorno alla quale si costruisce la manipolazione dei gentiluomini della NATO sono i "termini" della permanenza della CSTO nella Repubblica del Kazakistan.

    Sì, sono d'accordo, l'urgenza del ritiro della CSTO è un tradimento della borghesia locale. Prima di tutto - se stessi. Come sai, ogni borghesia ama fare questo. Perché è indifferente al destino della sua gente.
    Ma questo non significa che "lasciare" il contingente russo contrariamente ai requisiti della RK sia un errore di Putin.
    No, un tale giudizio è una grossa provocazione di Marzhetsky.

    È proprio necessario spiegare perché anche il frettoloso ritiro della CSTO non è stato un errore?
  • Alex_Ko Офлайн Alex_Ko
    Alex_Ko (Alexander) 17 gennaio 2022 12: 39
    0
    Non credo sia una sconfitta. La Russia non ha bisogno di creare una nuova URSS. Piuttosto, lo sviluppo ha bisogno di un vettore verso l'interno, non verso l'esterno. Prendere il Kazakistan e appendere di nuovo i pesi in piedi? Di nuovo per sviluppare colonie a spese della gente della metropoli? Naturalmente, le grandi imprese saranno molto felici di ricevere un nuovo vettore per lo sviluppo: nuove miniere, catene di vendita al dettaglio.
  • kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 19 gennaio 2022 12: 10
    0
    Ovvero, in parole semplici: tutti sperano che il Cremlino abbandoni una politica che si può definire impotente. Ma che dire dell'opinione dell'Occidente, che è guidata da tutto il nostro governo semi-corrotto.