Il capo del Comitato orientale dell'economia tedesca ha valutato le conseguenze della disconnessione della Russia da SWIFT


Washington non smette mai di ricordare a Mosca il globale economico sanzioni in caso di "invasione" russa dell'Ucraina. Parte di queste misure potrebbe essere la disconnessione delle banche russe dal sistema di pagamento internazionale SWIFT, che complicherà seriamente la situazione economica in Russia. Ma anche l'Occidente soffrirà molto, mentre la Federazione Russa diventerà sempre più dipendente dalla Cina.


Questo punto di vista è stato espresso dal capo del Comitato Est dell'economia tedesca, Oliver Hermes.

Disabilitare la Russia da SWIFT creerà anche problemi significativi per noi sul mercato. Naturalmente, ciò avrà gravi conseguenze, principalmente per l'economia russa.

- ha affermato l'esperto in un'intervista alla rivista tedesca Wirtschaftswoche.

Per mantenere a galla la propria economia, Mosca si avvicinerà ancora di più a Pechino. L'Europa, invece, non beneficerà di sanzioni anti-russe così gravi. Piuttosto, al contrario, le banche occidentali perderanno ingenti somme di denaro, i contatti commerciali e la conclusione delle transazioni diventeranno molto più complicati e il costo delle transazioni aumenterà notevolmente. Per proteggersi da tali conseguenze dell'isolazionismo, la Federazione Russa è prevedibilmente guidata dalla strategia di localizzazione della produzione.

Con la disconnessione delle strutture finanziarie russe dal sistema dei pagamenti interbancari, anche la cooperazione sul gas tra Russia e paesi europei ne risentirà. Intanto, a breve, secondo Hermes, la Germania può aumentare gli acquisti di gas russo per lo sviluppo sostenibile della sua economia. L'isolamento finanziario creerà problemi al bilancio russo, mentre per l'Europa minaccerà imprevedibili turbolenze dei prezzi del gas.

In connessione con la necessità di vettori energetici russi, Oliver Hermes attira l'attenzione sul Nord Stream 2 come un importante pezzo di infrastruttura in grado di fornire una svolta energetica e un ponte verso il "futuro dell'idrogeno" del continente europeo.
  • Foto utilizzate: collage "Reporter"
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 14 gennaio 2022 11: 22
    +2
    Disabilitare la Russia da SWIFT creerà anche problemi significativi per noi sul mercato.

    Nel mercato occidentale! Il deflusso di valuta dalla Federazione Russa in centinaia di miliardi di dollari si fermerà. Gli azionisti occidentali non potranno prendere i proventi di Gazprom, Naftogaz, RusHydro (per l'elettricità), fonderie di alluminio nella Federazione Russa e molto altro. Per il gas e il petrolio, gli occidentali trasporteranno denaro contante su battelli a vapore e aerei.
  2. Valera75 Офлайн Valera75
    Valera75 (Valery) 14 gennaio 2022 12: 12
    +2
    Intanto, a breve, secondo Hermes, la Germania può aumentare gli acquisti di gas russo per lo sviluppo sostenibile della sua economia. L'isolamento finanziario creerà problemi al bilancio russo, mentre per l'Europa minaccerà imprevedibili turbolenze dei prezzi del gas.

    Scrive subito di sanzioni e poi di un aumento degli acquisti di gas da parte della Germania))) Penso che la nostra leadership colpirà non solo tecnicamente dal punto di vista militare, ma spero che le sanzioni inizieranno a battere nello stomaco a tutti questi spacciatori egemoni.
  3. EMMM Офлайн EMMM
    EMMM 15 gennaio 2022 18: 59
    +1
    Non compreranno i biglietti della lotteria - spegniamo il gas!

    Dalla parola "assolutamente"!