"Quinta colonna". Riuscirà la Russia a far fronte alla sua principale disgrazia?


I recenti eventi dentro e intorno al Kazakistan hanno dato vita a una vera tempesta di discussioni sulle prospettive di formazione dell'influenza russa nel cosiddetto "spazio post-sovietico" e sui possibili modi per trasformare e sviluppare questo stesso spazio - sia positivo che non molto bene. Allo stesso tempo, per qualche ragione, è stato trascurato un momento piuttosto importante e, allo stesso tempo, molto spiacevole: come l'operazione di mantenimento della pace della CSTO a guida russa nell'ex "repubblica fraterna" ha reagito nemmeno alla mediocre "comunità mondiale ”, ma dal nostro caro partito liberaldemocratico. Quella che a ragione chiama le persone sane solo la "quinta colonna" dell'Occidente.


È chiaro che sullo sfondo di azioni di politica estera abbastanza riuscite del nostro paese, non c'è voglia di parlare di cose cattive e vergognose. E puoi, ovviamente, semplicemente rinunciare alla prossima esibizione dei "migliori rappresentanti della classe creativa", timbrati da qualcuno con la parola molto ben mirata "demshiza", sputare e, come si suol dire, macinare. Non vale la pena farlo. E nemmeno perché questo pubblico ancora una volta, davanti a tutti, si è permesso di bestemmiare con aria di sfida il Paese, che molti dei suoi rappresentanti rigirano la lingua per chiamare la Patria. Ignorare tali attori e persino assecondare le loro attività ridicole, ma in realtà estremamente pericolose più di una volta sono costate troppo alla Russia. Sono questi errori che dobbiamo comprendere, per non ripeterli in futuro.

Russo? No, intellettuale liberale...


L'odio patologico per lo stato natale, il suo potere (qualunque esso sia - monarchico, sovietico o eletto nel modo più democratico), l'esercito, le forze dell'ordine e i servizi speciali è sempre stato ed è ora la pietra angolare della posizione di vita di quel gruppo di nostri compatrioti, gonfi di presunzione, che si dichiaravano "il cervello e la coscienza della nazione". In altre parole - "intelligence". Questo termine brutto e inventato (nonché contro i suoi portatori) è stato osteggiato da molte delle migliori menti in Russia: filosofi, scrittori, scienziati, per non parlare degli statisti. Ciò, tuttavia, non ha minimamente impedito agli autoproclamati "governatori dei pensieri" di giudicare tutti intorno e per tutto, emettendo verdetti di "proporzione cosmica e stupidità cosmica" che non sono soggetti ad appello. Non potrebbe essere altrimenti, perché il più delle volte questo pubblico si arrampicava su quelle questioni in cui non capiva (e a priori non poteva capire).

No, per puro orrore, quando la tua opinione "inestimabile". politica attori di vario livello e cantanti pop sono desiderosi di esprimere lo stato e le modalità del suo arrangiamento a bocca, non è arrivato subito. Tuttavia, anche durante questo, le cose che l'"intellighenzia liberale" domestica ha scheggiato sono andate ben oltre il buon senso e la più ordinaria sanità mentale. La famosa storia con un telegramma di congratulazioni, che intendevano inviare all'imperatore del Giappone durante la guerra più difficile tra la Russia e questo paese (dopo la sconfitta della nostra flotta nella battaglia di Tsushima), studiosi di San Pietroburgo e, quindi, parlare, "unirsi a loro" figure con la stessa dislocazione cerebrale, spesso provano come un racconto storico. E poi - e la provocazione della "sinistra polizia segreta zarista". Lasciami dubitare: in primo luogo, i riferimenti a questa vergogna si trovano in un numero abbastanza ampio di fonti (in particolare, in Vladimir Purishkevich, che non è affatto incline alle fantasie), e in secondo luogo, ciò corrisponde allo "spirito e alla lettera" di la visione del mondo della nostra "pelle chiara" al 100%.

Ma ecco un altro esempio, che di certo non può essere attribuito alla finzione o alle “provocazioni poliziesche”. Se non altro perché è una citazione dalla famosa opera di Alexander Herzen "Il passato e i pensieri": notizie, e con le lacrime agli occhi di sincera gioia, porse loro un giornale... Engelson, come al solito, saltò, baciò tutti in casa, cantò, ballò... tre polacchi cavalcarono da Londra a Twickham, senza aspettare il treno, per congratularmi con me... Ho ordinato che mi venisse servito dello champagne - nessuno pensava che fosse successo tutto alle undici del mattino o prima... La domenica la mia casa era piena la mattina; Rifugiati francesi, polacchi, tedeschi, italiani, persino inglesi sono venuti e se ne sono andati con un viso raggiante ... "Cosa c'è con una portata così sfrenata, con tale furia che questo "eccezionale pubblicista rivoluzionario russo" sta celebrando, come la maggior parte delle enciclopedie e della biografia le directory lo rappresentano? E la morte dell'imperatore russo Nicola I! Dio li benedica, con opinioni politiche (anche se tale giubilo sa di cannibalismo in ogni caso). Ma ecco il trucco: è il 1855 nel cortile.

La guerra di Crimea rimbomba con forza e potenza, l'eroica Sebastopoli sta per cadere, difendendo il quale molte migliaia di russi davvero migliori hanno dato la vita, invasori stranieri stanno attaccando la nostra Patria dal Mar Bianco al Mar Nero, dall'Estremo Oriente al Caucaso. E a capo di questa orda ci sono proprio gli inglesi con cui il "russo" Herzen bacia. Ok, ballare, come si suol dire, sulla tomba di "Engelson", che è, come puoi immaginare, uno dei "classici" e dei "fondatori" - questo è sempre stato un faro della russofobia. Ma tu, caro signore Alexander Ivanovich, sembra che tu scriva in russo secondo il patchport. Anche se ... Che tipo di russo è lui - se è un intellettuale liberale?!

"Congresso degli odiatori della Russia"


Il “Congresso russo dell'Intelligence”, che è esploso con una rabbiosa dichiarazione sull'ingresso del contingente di peacekeeping della CSTO in Kazakistan, è un diretto e più che degno successore proprio di queste vili tradizioni. Tutto lo stesso orgoglio trascendente, in cui i firmatari di questo pezzo di carta si considerano autorizzati a giudicare e trasmettere "verità immutabili". Vedete, sono "fortemente contrari alla repressione delle proteste in Kazakistan" e considerano la partecipazione della Russia e delle sue forze dell'ordine agli eventi lì un "crimine". Allo stesso tempo, i signori e le signore della demshiza, ovviamente, augurano sinceramente al "popolo kazako" di "sbarazzarsi della dittatura corrotta" e ottenere "il successo nella costruzione della democrazia". Ebbene, come in Ucraina, presumibilmente. Fucilati e pugnalati a morte nel processo di questa stessa "liberazione" e "costruzione" di soldati, ufficiali, polizia kazaki, ovviamente, non contano. Sì, infatti, sono la strada da percorrere - secondo i nostri liberali. Dopotutto, erano miserabili servitori della "dittatura corrotta", e non persone. Non c'è niente da dire su edifici bruciati, negozi e banche completamente saccheggiate, case e appartamenti dei più comuni cittadini demoliti dai predoni. Questi sono “sacrifici inevitabili sull'altare luminoso di una grande meta”! Quindi, a quanto pare, i nostri Liberoid di solito parlano e scrivono?

Questo è semplicemente molto interessante, come potrebbe lo stesso pubblico ululare, sconfiggere i "pacifici manifestanti" del loro ristorante o boutique preferito? Qualcosa mi dice: strillerebbero come quelli tagliati. Tutto nella loro falsa "conversione" è ipocrisia e bugia, dalla prima all'ultima lettera. “I cittadini della Russia non dovrebbero uccidere e morire salvando il regime corrotto” – questo dopo che è stato detto centomila volte che le forze di pace non saranno direttamente coinvolte nella repressione delle rivolte. "La partecipazione dei soldati russi alla repressione delle proteste in Kazakistan peggiorerà la situazione dei cittadini di lingua russa di questo paese"... Ebbene, eccolo, in generale, un capolavoro!

La battuta sta nel fatto che la maggioranza assoluta dei firmatari del citato "appello" nega con veemenza e coerenza l'idea di proteggere le persone russe (di lingua russa) al di fuori del nostro stato. Quale "mondo russo"?! Da queste parole sono più puri di uno spirito immondo da incenso. Inizia subito a urlare di "ambizioni imperiali" e simili. E poi all'improvviso i signori dei liberali erano preoccupati per il destino dei "di lingua russa"? Non puoi immaginare niente di più divertente. E, a proposito, non è un peccato ricordare loro qualcos'altro - qualcosa come quelli inclusi in "economico blocco” del partito democratico interno, i dati hanno ammirato le riforme del mercato liberale in Kazakistan. Proprio quelli che sono diventati, anche se non la vera causa, ma hanno dato luogo a una "esplosione" di protesta. A proposito, sono stati portati avanti dalla stessa "dittatura corrotta", che ora stigmatizzano con rabbia "giusta". Duplicità e bugie sfacciate, progettate per nascondere la cosa principale: bruciare "difensori di alti ideali" insaziabile sete di potere.

Ecco un altro “combattente inflessibile contro il regime” – Garry Kasparov, che interpreta lo sciocco del “bello lontano”. Anche questo era così eccitato dall'introduzione delle forze di mantenimento della pace della CSTO che iniziò a trasmettere informazioni sulla "effettiva occupazione del Kazakistan". Allo stesso tempo, tra l'altro, non ha mancato di "inzuppare" adeguatamente Pashinyan, il quale, secondo il "eminente oppositore", ha commesso un "atto vergognoso e soprattutto cinico" perché "è salito al potere in seguito a un rivoluzione pacifica". “Non sei più mio fratello, traditore degli ideali dei Maidan! - ecco come suona il "rimprovero a un traditore e a un mercenario del Cremlino" di Kasparov, rabbioso, pomposo e nauseantemente falso sulla sedia del primo ministro. Ebbene, la cosa principale nel suo "appello al pubblico liberale russo" è ricordare che ogni anno in più un dittatore rimane al potere porta a un aumento significativo del numero di vittime quando viene rovesciato". Questo è ciò che lui (e tutto il "pubblico" a cui trasmette) vuole davvero! "Rovesciamenti"... Hell Almaty, ma si è aperto solo per le strade di Mosca e San Pietroburgo. Sangue, fuoco e morte.

Quindi la campagna lanciata in Russia per reprimere le attività dei centri particolarmente attivi e dei "portavoci" dei nostri amati demo non solo è giustificata, ma è anche condizione indispensabile per la sopravvivenza del Paese nel confronto più feroce che ora gli viene imposto dall'Occidente . Nessun altro modo. Il pubblico, capace di esultare per le vittorie militari del nostro nemico e di ballare con un bicchiere di champagne tra le zampe alla notizia della morte del capo di stato, ha già rovinato due volte la Grande Russia. In nessun caso dovremmo darle un'altra possibilità. Come puoi vedere, non sono necessari Gulag e "repressioni" per combattere questo sporco trucco nei tempi moderni. Solo gli sforzi delle autorità sono stati più che sufficienti a rendere le attività del "pubblico liberale" così "pericolose e difficili" per il suo benessere personale che i pezzi d'argento generosamente liberati dai curatori hanno cessato di coprire la solita paura per la propria sazietà e la consolidata vita aristocratica. Le "persone tristi" si estendevano in terre lontane d'oltremare, come gru dal naso triste - una dopo l'altra, riescono solo a mettersi in fila in un cuneo. Guarda, anche il "focoso" Shenderovich si è degnato di scacciare, di essere, come diceva lui, "fuori dalla patria, ma senza museruola". "Fuori dalla patria" è una definizione interessante, lo sai. iconico.

Molti uffici sharashkin sono stati chiusi - lo stesso Memorial riconosciuto come agente straniero (il terribile danno che le sue attività hanno causato alla Russia, tra l'altro, merita una discussione completamente separata), molti altri, che non voglio menzionare qui fuori disgusto. La pulizia sta andando bene, ma, come mostra la pratica, sembra essere lenta. In un futuro molto prossimo, il nostro Paese, molto probabilmente, dovrà affrontare prove molto più gravi della sua partecipazione agli eventi kazaki. Abbiamo bisogno di una "quinta colonna" attiva in questo fatidico momento? La domanda è chiaramente retorica.
38 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. San Valentino Online San Valentino
    San Valentino (Valentin) 17 gennaio 2022 08: 26
    +2
    Queste cellule dormienti dell '"intellighenzia russa" non porteranno il paese al bene - per i soldi di tutti i tipi di ONG straniere e Khodorkovsky-Kasyanov, vizieranno la Russia in modo sempre più disgustoso e possono passare al terrore, visto che i loro fratelli Eltsin-Chubais saranno presto portati in massa a sviluppare le miniere di Kolyma e la tundra di Taimyr, perché non vedono l'ora che arrivi il loro momento di incontrare le truppe della NATO con pane e sale.
    1. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 17 gennaio 2022 16: 59
      +1
      Nessuno può rovinare il paese più di chi lo ha sotto i piedi.
  2. Mikhail L. Офлайн Mikhail L.
    Mikhail L. 17 gennaio 2022 08: 31
    -1
    L'autore è convincente.
    Ma secondo il suo suggerimento: il "russo" Herzen è un traditore?
    Poi, a sproposito, ho ricordato da U. Lenin:

    I Decabristi svegliarono Herzen. Herzen ha lanciato un'agitazione rivoluzionaria. Fu raccolto, ampliato, rafforzato, temperato dai rivoluzionari raznochintsy, a cominciare da Chernyshevsky e finendo con gli eroi di Narodnaya Volya.

    Quindi tutto quanto sopra dovrebbe essere classificato come "traditori democratici"?
    C'è una venatura razionale nella posizione della "quinta colonna".
    E "non puoi mettere una sciarpa su ogni bocca".
    "Far fronte alla principale disgrazia della Russia" è possibile non con caratteristiche dispregiative e pressioni amministrative, ma solo con il disarmo ideologico!
    1. Caro esperto di divani. 17 gennaio 2022 09: 04
      +7
      Poi, a sproposito, ho ricordato da U. Lenin:
      I Decabristi svegliarono Herzen. Herzen ha lanciato un'agitazione rivoluzionaria. Fu raccolto, ampliato, rafforzato, temperato dai rivoluzionari raznochintsy, a cominciare da Chernyshevsky e finendo con gli eroi di Narodnaya Volya.

      L'hai appena "ricordato inopportunamente"?)

      Hai dimenticato che in seguito Herzen rinunciò alla rivoluzione e il suo liberalismo fu sostituito dal conservatorismo e dallo sciovinismo delle grandi potenze?

      Quando lo stesso Herzen visse in Occidente, la sua mente andò rapidamente a posto e abbandonò i suoi hobby per l'Occidente, quando nella vita reale si rivelò essere ai suoi occhi al di sotto dell'ideale precedentemente compilato.

      La mente di Herzen comprese rapidamente le imperfezioni e le carenze di quelle forme di vita occidentale a cui inizialmente era stato attratto dalla non bella e lontana realtà russa degli anni Quaranta dell'Ottocento.

      Vicky.

      Come si suol dire, chi non era liberale a 20 anni non ha cuore, e chi resta liberale a 40 anni non ha mente.

      No, Herzen non è un traditore. Si è appena addolcito con l'età. Il che sarebbe bello augurare anche ad altri qui.
      1. Mikhail L. Офлайн Mikhail L.
        Mikhail L. 17 gennaio 2022 10: 46
        -3
        Attacchi personali - con una spiegazione allo sciocco che non è un argomento.
        Soprattutto se tutto è ridotto alla personalità di Herzen!
        A proposito. L. Tolstoj, che chiamò Nicholas I Nikolai Palkin - anche "demshiza"?
        Gli autocrati russi persero la guerra di Crimea, la guerra russo-giapponese, la prima guerra mondiale...
        Dopo il crollo dello Stato dell'Unione, l'attuale zar intende restaurare l'impero russo senza, come i suoi predecessori, una base economica.
        Pertanto, questo evento, unito a un insopportabile confronto con l'Occidente, è destinato al fallimento fin dall'inizio.
        E la presenza di un'intellighenzia dissenziente nel paese ne è un monito!
        1. Il commento è stato cancellato
          1. Il commento è stato cancellato
        2. Caro esperto di divani. 17 gennaio 2022 11: 51
          0
          Attacchi personali - con una spiegazione allo sciocco che non è un argomento.
          Soprattutto se tutto è ridotto alla personalità di Herzen!

          Auto-critico!)

          A proposito. L. Tolstoj, che chiamò Nicholas I Nikolai Palkin - anche "demshiza"?

          Secondo tentativo?

          l'attuale zar intende ripristinare l'impero russo

          Hai una specie di immaginazione malsana.)

          ..base economica.

          srl! Hai anche "una profonda conoscenza" di questo argomento?

          Gli autocrati russi persero la guerra di Crimea, la guerra russo-giapponese, la prima guerra mondiale...

          Così come "conoscenza esaustiva" della storia!

          Pertanto, questo evento, unito a un insopportabile confronto con l'Occidente, è destinato al fallimento fin dall'inizio.

          E il dono di un indovino!!

          Posso già iniziare ad ammirare i tuoi "talenti"?)

          E la presenza di un'intellighenzia dissenziente nel paese ne è un monito!

          Scusa, ma ti consideri anche un'intellighenzia?
          Beh, è ​​così, comunque.

          Ma seriamente, secondo te - in un paese ipoteticamente di successo non dovrebbe esserci l'intellighenzia?
          E se lo è, allora tutto dovrebbe essere esclusivamente consonante?
          O c'è un posto per l'opposizione anche lì?

          E se c'è un posto per l'opposizione (vedi "intellighenzia dissenziente"), è possibile, secondo le tue "brillanti" conclusioni, anche solo chiamare un altro paese vincente?

          Il tuo cervello sta ancora ribollendo con le mie domande?)
          1. Mikhail L. Офлайн Mikhail L.
            Mikhail L. 17 gennaio 2022 12: 10
            0
            Le persone degne discutono delle pubblicazioni, non delle personalità degli oppositori.
            Nahamil - ti senti meglio? Sollievo! ;-(
            1. Caro esperto di divani. 17 gennaio 2022 12: 23
              +2
              Le persone degne discutono delle pubblicazioni, non delle personalità degli oppositori.
              Nahamil - ti senti meglio? Sollievo! ;-(

              Quindi ho pensato che ti saresti offeso.)
              Sì, questo è comprensibile: gonfiare le guance è più facile che accettare adeguatamente le critiche al proprio indirizzo.

              Questo è il problema della cosiddetta "intellighenzia dissenziente": fare grida populiste, (spesso con tesi altrui, volutamente limitate fuori contesto, cosa detta da qualcuno di grande) indicando gli errori degli altri, pur non offrendo alcun in cambio una soluzione adeguata. Come - beh, te l'ho detto, e poi tu stesso!)
              Fornisci qualsiasi fatto storico, altrettanto convenientemente strappato alla storia.

              Ti ho fatto solo un paio di domande scomode e tu, non sapendo come rispondere, mi hai subito accusato di maleducazione.
              1. Mikhail L. Офлайн Mikhail L.
                Mikhail L. 17 gennaio 2022 13: 51
                -5
                Sembra che il problema principale della Russia siano questi "patrioti".
                1. Il commento è stato cancellato
                  1. Il commento è stato cancellato
                    1. Il commento è stato cancellato
                2. Adler77 Офлайн Adler77
                  Adler77 (Denis) 17 gennaio 2022 23: 00
                  -3
                  Al punto) esperti del divano mezzi ubriachi in leggings che perdono lol
        3. zenion Офлайн zenion
          zenion (zinovy) 21 gennaio 2022 18: 14
          -1
          Per scoprire com'era la Russia zarista, devi leggere Kozma Prutkov.
    2. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
      Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 18 gennaio 2022 15: 00
      -2
      Ebbene, Lenin e Stalin sono nella stessa categoria dei membri del Comitato Centrale dell'RSDLP (Partito Operaio Socialdemocratico Russo), che chiedono la sconfitta del loro paese in guerra. Inoltre, alcuni di loro sono visti anche in collaborazione con il nemico.
  3. Xuli (o) Tebenado Офлайн Xuli (o) Tebenado
    Xuli (o) Tebenado 17 gennaio 2022 08: 44
    -6


    E da allora non sono passati cento anni, ma poco è cambiato.
  4. TAM DV 25 Офлайн TAM DV 25
    TAM DV 25 (Registratore digitale 25) 17 gennaio 2022 09: 07
    0
    Tutto è già successo. L'articolo menziona questo. Una valigia in mano e 48 ore per lasciare il Paese.
    Verso la metà degli anni '20 del XNUMX° secolo, tutta questa demshiza, in pratica, lasciò l'Unione Sovietica. E allora? Sì, il fatto che sia iniziata una costruzione senza precedenti nel mondo e che il paese arretrato e dilaniato dalla guerra abbia iniziato a cambiare. E trasformato. Sopravvissuto alla guerra E... beh, questa è una storia completamente diversa. E l'intilienza? Sì, va tutto bene. Degenerarono, divennero più piccoli, si bevvero e morirono. I paesi stranieri li hanno aiutati in questo. Non tutti, ovviamente, ma moltissimi sono scomparsi... e al diavolo. Possibile che sia iniziato un periodo simile? Tutta questa feccia ha decentemente tirato fuori i soldi rubati ai russi. Si costruirono delle case là, sopra la collina. Hanno sistemato la prole ... Bene, lascia che vadano anche loro. Rafforzare il loro possibile "lavoro" "occidente progressista" in nome della prosperità e della bontà del mondo. Quali problemi? Cosa può perire lì (nel tempo) come le loro controparti negli anni Venti? Beh, potrebbero non morire, giusto? L'importante è lasciarli andare.
  5. svetlanavradiy Офлайн svetlanavradiy
    svetlanavradiy (Svetlana Vradiy) 17 gennaio 2022 09: 27
    -1
    Demshiza inveisce fino a quando i rapinatori e i saccheggiatori per protesta restano fuori dai loro appartamenti. Questo è quando cantano in modo diverso. E ai ladri e ai saccheggiatori non importa cosa distruggere e derubare.
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 17 gennaio 2022 10: 33
    0
    Tutto questo si ripete anno dopo anno.
    Ma tutto questo è secondario.

    Tutti capiscono che il potere principale non è con il "memoriale" o il "Congresso russo dell'intellighenzia" (essenzialmente sconosciuto a nessuno), ma con il potere reale.

    Quello che sostiene i "centri di Eltsin", gli intoccabili "Chubais, Sobchachek e Svanidze....", rimanendo nell'ombra "niente da fare", e spazza gli "ordini" non realizzati e le promesse sotto il tappeto ... (ripulindoli da Internet e dalla coscienza del paese)

    E piccoli commutatori... si possono sempre trovare, creare o buttare via come materiale di scarto....
  7. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 17 gennaio 2022 10: 34
    +1
    Non sono le idee, le opinioni e le teorie dei "grandi e meritati" ad essere importanti, ma la coscienza pubblica, che è formata dall'industria dell'agitazione, dalle relazioni industriali e dalle condizioni materiali della vita. Pertanto, in ogni società ci sono portatori di un'ampia gamma di opinioni sugli stessi eventi, che vengono valutati sulla base del sistema sociale, dell'appartenenza di classe, della posizione, dell'istruzione
  8. lavoratore dell'acciaio 17 gennaio 2022 10: 35
    0
    Fondamentalmente è scritto correttamente.
    Della vita, di recente ho parlato con un "compagno". La colpa è dei bolscevichi, se nel 1917 non sarebbero vissuti nel "cioccolato". Il significato delle sue parole. Sono passati più di 100 anni e la colpa è di tutto il 17esimo anno. Non possono offrire nulla, tutti cercano i colpevoli.
    Naturalmente, il passato non può essere dimenticato. Dobbiamo ricordare, imparare e trarre conclusioni. Ma dobbiamo vivere nel presente e nel futuro. Cosa abbiamo nel presente? La selvaggia disuguaglianza sociale in Russia non è vista solo dai ciechi, troppo stupidi o troppo astuti. Ebbene, cosa ci dicono gli zaputiniti da tutti i canali?
    Bene, se non ti piace in Russia, buttalo giù!
    Beh, se non ti piace la medicina, muori!
    Bene, se non ti piace il formaggio di palma russo, non mangiarlo!
    Beh, se non ti piace lo stipendio, non lavorare!
    Bene, se non ti piace che i funzionari rubino, ucciditi sull'asfalto!
    La quinta colonna ci governa!! Se la caverà da sola? E la cosa più triste è che non potranno cambiare niente democraticamente. Lancio, falsi saranno a tutti i livelli. E nessun tribunale cambierà nulla. Non avremo una situazione rivoluzionaria per molto tempo.
    Cosa fare? Tanto per cominciare, per mostrare il generale disprezzo per il potere di Putin. Per fare questo, non andare a nessuna elezione. Quando l'80% non si presenta alle urne, lascia che provino in seguito che il loro popolo ha eletto!
    1. zenion Офлайн zenion
      zenion (zinovy) 17 gennaio 2022 16: 55
      +3
      Come ha scritto Mark Twain, se le elezioni significassero qualcosa, le persone non sarebbero autorizzate ad avvicinarsi.
    2. Dart2027 Online Dart2027
      Dart2027 17 gennaio 2022 20: 07
      -2
      Citazione: acciaio
      Non avremo una situazione rivoluzionaria per molto tempo.

      Con tuo rammarico.
  9. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 17 gennaio 2022 13: 30
    +1
    Il capo della quinta colonna del Cremlino. Finché il nostro potere sarà determinato dal denaro e solo dai discorsi patriottici, la quinta colonna si allargherà.
  10. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 17 gennaio 2022 16: 53
    -1
    Il potere è stabilito da Dio, e qualunque esso sia, devi inchinarti e baciare la punta delle tue scarpe.
  11. Il commento è stato cancellato
  12. Dart2027 Online Dart2027
    Dart2027 17 gennaio 2022 20: 14
    -2
    Va bene, ma se ricordiamo la discussione sui recenti eventi in Kazakistan, allora non solo i liberali hanno urlato di rabbia. I loro alleati erano... comunisti. Proprio su questo sito, puoi trovare commenti che "La partecipazione dei soldati russi alla repressione delle proteste in Kazakistan peggiorerà la situazione dei cittadini di lingua russa di questo paese" da persone che non sono assolutamente liberali. Oltre al ragionamento che presumibilmente è "il popolo è risorto".

  13. Xuli (o) Tebenado Офлайн Xuli (o) Tebenado
    Xuli (o) Tebenado 17 gennaio 2022 20: 23
    -2
    Il ritiro frettoloso delle forze della CSTO dal Kazakistan avrebbe potuto essere pianificato con cura per portare i rappresentanti dell'esercito americano e della CIA nel territorio di questo paese. Come è stato appreso dai redattori dell'agenzia di stampa Avia.pro, un aereo speciale americano è arrivato ad Alma-Ata con a bordo i rappresentanti dell'esercito americano e della CIA. Allo stesso tempo, l'arrivo di forze straniere è effettivamente iniziato dopo che l'esercito russo ha trasferito l'aeroporto internazionale di Alma-Ata sotto il controllo delle forze di sicurezza del Kazakistan

    https://avia.pro/news/s-uhodom-odkb-v-kazahstan-pribyli-amerikanskie-voennye-i-cru
    1. Dart2027 Online Dart2027
      Dart2027 17 gennaio 2022 21: 36
      -1
      Citazione: Xuli (o) Tebenado
      Al momento, lo scopo dell'arrivo dell'esercito americano e dei rappresentanti dei servizi speciali in Kazakistan non è noto con certezza.

      In realtà, non si sa chi sia volato dentro o volato là fuori, perché è improbabile che la CIA riferisca all'autore.
      1. Xuli (o) Tebenado Офлайн Xuli (o) Tebenado
        Xuli (o) Tebenado 17 gennaio 2022 21: 52
        0
        In realtà, non si sa chi sia volato dentro o volato là fuori, perché è improbabile che la CIA riferisca all'autore.

        Spiego popolarmente: il punto è questo I russi se ne sono andati e sono arrivati ​​gli americani. Tutto il resto è un pasticcio verbale.
        1. Dart2027 Online Dart2027
          Dart2027 17 gennaio 2022 23: 27
          -1
          Citazione: Xuli (o) Tebenado
          Spiego popolarmente: il punto è questo

          non si sa chi sia volato dentro e da dove (se mai qualcuno è volato dentro e non è volato via).
          Tutto il resto è un pasticcio verbale.
          1. Xuli (o) Tebenado Офлайн Xuli (o) Tebenado
            Xuli (o) Tebenado 18 gennaio 2022 03: 47
            +1
            non si sa chi sia volato dentro e da dove (se mai qualcuno è volato dentro e non è volato via).

            Certo.
            Se paghi ancora un extra, tu (come due dita sull'asfalto) dimostrerai qui che il bianco è nero, 2 x 2 = 5, e un cane è un gatto che abbaia.
            Il tuo lavoro è così.
            1. Dart2027 Online Dart2027
              Dart2027 18 gennaio 2022 19: 20
              -2
              Citazione: Xuli (o) Tebenado
              Certo.
              Se paghi di più, allora

              Cioè, non ci sono obiezioni?
              1. Xuli (o) Tebenado Офлайн Xuli (o) Tebenado
                Xuli (o) Tebenado 18 gennaio 2022 20: 44
                0
                “Quello che molti non si aspettavano era che proprio nel momento in cui l'esercito russo stava per ritirarsi dal Kazakistan, un business jet della compagnia aerea americana Phoenix Airlines è volato direttamente dall'aeroporto georgiano di Tbilisi verso la più grande città del Kazakistan per organizzare l'evacuazione di personale, ma tutte le persone rilevanti sapevano che questo era solo un pretesto statunitense. Poiché l'aereo appartiene alla CIA, questa volta il suo vero scopo è trasportare agenti della CIA in Kazakistan per svolgere il relativo lavoro di intelligence. Gli Stati Uniti potrebbero voler approfittare del caos in Kazakistan per ottenere il controllo di nuove regioni al confine con la Russia", riferisce NetEase.

                https://avia.pro/news/s-uhodom-odkb-v-kazahstan-pribyli-amerikanskie-voennye-i-cru
                1. Dart2027 Online Dart2027
                  Dart2027 18 gennaio 2022 21: 12
                  -2
                  Citazione: Xuli (o) Tebenado
                  https://avia.pro/news/s-uhodom-odkb-v-kazahstan-pribyli-amerikanskie-voennye-i-cru

                  Citazione: Dart2027
                  non si sa chi sia volato dentro e da dove (se mai qualcuno è volato dentro e non è volato via).
                  Tutto il resto è un pasticcio verbale.
  14. baltika3 Офлайн baltika3
    baltika3 (baltica3) 18 gennaio 2022 00: 25
    0
    L'autore non sta cercando nemici lì. Nel frattempo, è quasi impossibile incontrare donne nei forum patriottici del divano, che non possono che disturbare. Non sentirai da loro "possiamo ripetere", o lì sulle ceneri nucleari, e praticamente non sono interessati al materiale. Parlano in modo apolitico. Se un parente viene portato da loro in parti in una scatola chiusa, potrebbero iniziare a fraintendere la situazione. Fidanzate che combattono meravigliose come Skabeeva o Zakharova sono una rara eccezione. Ma loro, le donne - metà della popolazione o più. Ecco dove cercare.
  15. Nicolas Офлайн Nicolas
    Nicolas (Nicola) 18 gennaio 2022 11: 53
    0
    Nei primi anni dopo il crollo dell'URSS, l'ideologa della rivoluzione permanente, Leiba Trotsky, fu riabilitata su suggerimento del Memorial. Sembrerebbe, qual è il legame tra liberali e rivoluzionari estremisti? È semplice, sono tutti pulcini dello stesso nido, che odiano la Russia ei russi. E furono nutriti allora e ora sono nutriti dai loro proprietari stranieri.
  16. Muscoloso Офлайн Muscoloso
    Muscoloso (Gloria) 18 gennaio 2022 12: 34
    +2
    Citazione: San Valentino
    dopotutto, non vedono l'ora che arrivi il loro momento di incontrare le truppe della NATO.

    Sei solo Soloviev con il salario minimo))
    Dimmi come possono rovinare i russi con uno stipendio di 23 mila e una pensione di 12, ma con latte per 80 rubli ancora di più? Chiedere a Obama di schiacciare ancora di più le strade e gli ingressi?
  17. Muscoloso Офлайн Muscoloso
    Muscoloso (Gloria) 18 gennaio 2022 12: 42
    +1
    Citazione: kriten
    Il capo della quinta colonna del Cremlino. Finché il nostro potere sarà determinato dal denaro e solo dai discorsi patriottici, la quinta colonna si allargherà.

    La crescita economica è finita così come la crescita del benessere della popolazione. Abbiamo cominciato a cercare frettolosamente nemici esterni che vogliono catturare noi e la quinta colonna, perché dobbiamo giustificare in qualche modo la nostra necessità di governare il Paese. Non possiamo garantire lo sviluppo, il che significa che proteggeremo dai nemici, e chi non è d'accordo è una quinta colonna, una spia e un agente straniero. E i veri patrioti della Russia con doppia cittadinanza e un mucchio di immobili nelle tane nemiche ci diranno dalla TV come amare la loro patria.
  18. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
    Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 18 gennaio 2022 14: 56
    -2
    Ma mi chiedo perché l'autore non abbia menzionato uno dei leader del Partito laburista socialdemocratico russo, che si è macchiato anche lui collaborando con il nemico. È anche questo il famigerato "demshiza"? Un certo Vladimir ha scritto:

    Una guerra austriaca con la Russia sarebbe una cosa molto utile per la rivoluzione (in tutta l'Europa orientale), ma è improbabile che Francesco Giuseppe e Nikolasha ci diano questo piacere.

    La classe rivoluzionaria in una guerra reazionaria non può che desiderare la sconfitta del suo governo. Questo è un assioma. Ed è contestato solo da sostenitori consapevoli o servitori indifesi dei socialsciovinisti.

    E le azioni rivoluzionarie durante la guerra contro il proprio governo, senza dubbio, innegabilmente, significano non solo il desiderio di sconfiggerlo, ma di fatto anche la promozione di tale sconfitta.

    L'odio per il "nemico" è un sentimento particolarmente acceso dalla borghesia (non tanto preti) e vantaggioso solo per essa economicamente e politicamente.

    Una rivoluzione in tempo di guerra è una guerra civile e la trasformazione di una guerra di governi in una guerra civile è, da un lato, facilitata dai fallimenti militari ("sconfitte") dei governi e, dall'altro, è impossibile in pratica tendere a una tale trasformazione senza per questo contribuire alla sconfitta.

    Lo slogan della "pace" è sbagliato: lo slogan dovrebbe essere la trasformazione della guerra nazionale in una guerra civile.
    Non sabotaggio della guerra, ... ma propaganda di massa (non solo tra "civili"), che porta alla trasformazione della guerra in guerra civile.

    Non ci sono prove che i suoi compagni di partito Joseph non condividessero queste opinioni.
  19. Vladimir Daetoya Офлайн Vladimir Daetoya
    Vladimir Daetoya (Vladimir Daetoya) 25 gennaio 2022 03: 19
    0
    Niente insegna a Putin! Ora è iniziata un'altra valanga della prossima esportazione di valuta da parte di speculatori valutari dalla Russia. Questi sono prevalentemente anglosassoni, che sono stati attratti dai liberali del governo Mishustin per rovinare l'economia russa. Chi rende le sislib così influenti che persino Mishustin ha iniziato a ballare con loro?
  20. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Alexander) 26 gennaio 2022 09: 13
    +1
    In primo luogo, coloro che si definiscono intellettuali liberali non hanno nulla a che fare con la popolazione indigena della Federazione Russa, e se qualcosa non gli si addice nella Federazione Russa, nessuno li tiene qui, hanno i loro stati indipendenti dalla Federazione Russa. In secondo luogo, difficilmente possono essere attribuiti a personaggi dell'intellighenzia come Sobchak ... Una donna che beve e cammina ha la stessa relazione con l'intellighenzia di una tartaruga con l'aviazione