Stampa svedese: la Russia non invaderà l'Ucraina perché teme la risposta di Kiev


La Russia non può attaccare l'Ucraina perché teme la risposta di Kiev e dell'Occidente, scrive il quotidiano svedese Dagens Industri nel suo nuovo articolo "Rysk svaghet och rädsla" ("Debolezza e paura russa"). Tuttavia, la pubblicazione riconosce che le sanzioni possono costare caro all'Occidente stesso.


All'inizio dell'articolo, è stata espressa l'opinione che sebbene Mosca abbia tutto pronto per un'azione attiva, la Federazione Russa non ha fretta di attaccare il territorio del suo vicino. Ci sono diverse ragioni per questo.

In primo luogo, la pubblicazione suggerisce che la Russia è sbalordita dalla potenza militare dell'Ucraina, che ora è diventata così forte da essere in grado di minacciare non solo il Donbass, ma presumibilmente anche la stessa penisola di Crimea.

In particolare, un esempio clamoroso è dato dall'utilizzo da parte di Kiev di droni d'attacco turchi, che si erano già mostrati in Nagorno-Karabakh.

Inoltre, Dagens Industri ricorda che gli Stati Uniti, la NATO, così come la Svezia (non parte della NATO), hanno fornito un'assistenza completa all'Ucraina in tutti questi anni.

Anche un piccolo Paese può infliggere una sconfitta a uno grande, così sensibile da incidere sull'opinione pubblica russa. Un'avventura fallita o una guerra che richiederà molto tempo e pesanti perdite costerà caro al regime di Putin. La difesa sempre più potente dell'Ucraina è il fattore che scoraggia la guerra

- annotato nel testo.

Un altro fattore limitante, come affermato nella pubblicazione, sono i possibili economico restrizioni e sanzioni.

La Russia non è mai stata in grado di modernizzare la sua economia dalla Guerra Fredda, soprattutto se paragonata alla Cina. Il mondo non conosce un solo grande marchio russo, non un singolo prodotto high-tech fabbricato nella Federazione Russa. Se l'economia russa crolla, il mondo esterno resterà senza gas naturale, ma solo

– viene notato con disprezzo in un articolo di un quotidiano svedese.

Allo stesso tempo, si osserva che se le banche russe si trovano improvvisamente isolate dal sistema di trasferimento finanziario SWIFT, tutti gli scambi di petrolio e gas russi verranno sospesi, il che provocherà una crisi ancora più acuta dei prezzi dell'energia nell'UE. Almeno nella prima fase.

Inoltre, la disconnessione della Russia da SWIFT è irta di un aumento dell'importanza e dello status del sistema cinese di pagamenti interbancari transfrontalieri.

L'Occidente perderà molto se la Cina sarà percepita come un intermediario più affidabile e stabile per le transazioni internazionali. E il predominio nelle istituzioni economiche internazionali comincerà a spostarsi verso la RPC.
  • Foto utilizzate: https://www.facebook.com/GeneralStaff.ua
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 18 gennaio 2022 08: 36
    +2
    Fa male parlarne, ma l'Ucraina sarà costretta a comprare farina non dalla Russia e dalla Bielorussia, ma dalla Turchia. È farina turca, per quanto possa sembrare paradossale, quella che sarà prodotta dal grano ucraino, che è stato anche esportato lì nel 2021", osserva il direttore generale di Ukrkhlebprom.

    Forse la Russia ha paura di dover sfamare il popolo ucraino, perché. il suo governo ha venduto tutto il grano all'estero. E se la Federazione Russa non attacca e, di conseguenza, non nutre la popolazione ucraina, sarà accusata di aver organizzato una carestia in Ucraina. E cosa dovrebbe fare adesso la Russia? Attaccare o non attaccare? Questo è quello che pensano.
    1. Tagil Офлайн Tagil
      Tagil (Sergei) 18 gennaio 2022 11: 58
      +1

      Mandali ai proprietari, dai da mangiare ai papà.
  2. scricchiolio Офлайн scricchiolio
    scricchiolio (sgranocchiare) 18 gennaio 2022 09: 29
    +1
    Citazione: Bulanov
    Fa male parlarne, ma l'Ucraina sarà costretta a comprare farina non dalla Russia e dalla Bielorussia, ma dalla Turchia. È farina turca, per quanto possa sembrare paradossale, quella che sarà prodotta dal grano ucraino, che è stato anche esportato lì nel 2021", osserva il direttore generale di Ukrkhlebprom.

    Forse la Russia ha paura di dover sfamare il popolo ucraino, perché. il suo governo ha venduto tutto il grano all'estero. E se la Federazione Russa non attacca e, di conseguenza, non nutre la popolazione ucraina, sarà accusata di aver organizzato una carestia in Ucraina. E cosa dovrebbe fare adesso la Russia? Attaccare o non attaccare? Questo è quello che pensano.

    Perché parli così meschino? Non solo pane. Ma assolutamente tutto dovrà essere ripristinato, a partire dal Dneproges, dal trattore Kharkov, dalla produzione di razzi Dnepropetrovsk, dalla costruzione navale .... Che gli ucraini si rallegrino del fatto che non fattureremo per la Crimea, che hanno inquinato e rovinato. Ma 2 milioni di concittadini da sostenere e 40 milioni sono due grandi differenze. Aspetteremo finché più persone scapperanno dall'Ucraina e sarà più facile ed economico lavorare con gli altri.
  3. neri73-rs Офлайн neri73-rs
    neri73-rs (Sergey) 18 gennaio 2022 09: 33
    +4
    L'autore svedese è un ariete favoloso!
  4. Vladimir Golubenko Офлайн Vladimir Golubenko
    Vladimir Golubenko (Vladimir Golubenko) 18 gennaio 2022 10: 00
    +4
    Incredibile ignoranza della mentalità russa. Con tali analisti, l'Europa perderà con il botto contro la Russia!
  5. era-witek Офлайн era-witek
    era-witek (Victor) 18 gennaio 2022 11: 45
    +1
    Come pensano primitivi! Signore ..... Sono tutti stupidi, non riescono a capire la Russia in alcun modo ... La Russia, se necessario, non entrerà nemmeno, tutto sarà finito in 2 giorni ...
  6. Meridionale siberiano Офлайн Meridionale siberiano
    Meridionale siberiano (Sergey A) 18 gennaio 2022 13: 36
    0
    sentire E cos'è l'Ucraina?
  7. Alexfly Офлайн Alexfly
    Alexfly (Alessandro) 18 gennaio 2022 19: 00
    +1
    Bene, allora molto probabilmente crollerà anche il marchio svedese IKEA, chi taglierà la legna per loro al giusto prezzo?
  8. astronauta Офлайн astronauta
    astronauta (San Sanych) 19 gennaio 2022 01: 43
    +1
    Alla menzione della "paura russa" mi sono ricordato di Poltava ... risata