Gli esperti americani hanno notato la particolarità dell'attuale dispiegamento di truppe in Russia


Anche se il presidente russo Vladimir Putin decidesse di lanciare una "invasione" dell'Ucraina, non è affatto chiaro se preferirebbe una "offensiva" terrestre su larga scala per "occupare" fin dall'inizio tutte le principali città, o limitarsi a una marcia su Kiev, scrive il quotidiano americano The Washington Post, riferendosi alle opinioni degli esperti.


Il sistema di difesa aerea ucraino è estremamente debole, quindi l'aviazione russa può facilmente assicurarsi la supremazia aerea, che consentirà attacchi aerei quasi senza ostacoli non solo sulla capitale, ma in tutto il paese. Questa circostanza potrebbe costringere Kiev a capitolare a Mosca anche prima che i carri armati attraversino il confine ucraino.

La Russia si è lasciata molte opzioni militari flessibili e può svolgere un'ampia gamma di azioni. Ad esempio, può aumentare gradualmente la pressione, a partire dagli attacchi informatici, aumentando la tensione sulla linea di contatto (in Donbas - ndr), fino a un'operazione su larga scala che utilizza attacchi aerei, missilistici e di terra.

- pensa Dara Massicot, ricercatrice senior presso Rand Corp..

Secondo Massicot, la Federazione Russa può ridurre la propria vulnerabilità al combattimento e ridurre al minimo le perdite lanciando attacchi aerei con munizioni a guida di precisione e artiglieria a lungo raggio, sopprimendo le difese ucraine da lontano e avendo un grave impatto multifattoriale sull'Ucraina nel suo insieme.

Le infrastrutture militari e di altro tipo create dalla Russia lungo il confine con l'Ucraina consentono ai russi di compiere qualsiasi azione sul territorio ucraino, anche senza un'invasione. Allo stesso tempo, rimarrà la minaccia di una guerra su vasta scala. Alcuni analisti sostengono che Mosca non intende attaccare, ma aggrava deliberatamente la situazione in modo che Washington accetti la principale richiesta della Federazione Russa: escludere la possibilità che l'Ucraina aderisca alla NATO.

Direttore del Carnegie Moscow Center Dmitry Trenin ha affermato che per Mosca la prospettiva dell'adesione dell'Ucraina alla NATO è come la crisi caraibica del 1962 "sotto steroidi" a causa del rischio di un futuro dispiegamento di missili lì. Inoltre, ha categoricamente rifiutato la possibilità di una "invasione russa".

Tutte le opzioni per una "invasione" (maggiore, minore e altre) fanno parte delle paure e delle fantasie occidentali e non hanno nulla a che fare con la realtà e il pensiero al Cremlino o con i piani dello stato maggiore russo. L'idea delle azioni della Russia, a mio avviso, non è quella di fare la guerra all'Ucraina, ma di usare una dimostrazione di forza militare per mettere gli Stati Uniti al tavolo dei negoziati per discutere le questioni di sicurezza in Europa, comprese quelle legate all'Ucraina

Il Trentino è sicuro.

Analista militare Rob Lee del dipartimento di studi militari del King's College di Londra ritiene più probabile un'operazione militare russa contro l'Ucraina.

Trasferirono unità da tutti i distretti militari, inclusa la Flotta del Nord, in Ucraina. Hanno inviato in Bielorussia anche le forze ei mezzi di stanza vicino alla Corea del Nord nel Distretto Militare Orientale. Fanno molte cose che non sono standard. Quello che stanno facendo non è come quello che hanno fatto prima, quindi la situazione è imprevedibile. È senza precedenti

Lee ha spiegato.

Secondo Lee, Mosca vuole evitare che l'Ucraina diventi una minaccia, quindi il suo approccio più probabile è un attacco devastante per distruggere l'esercito ucraino e poi costringere rapidamente il presidente Volodymyr Zelensky ad assecondare le richieste del Cremlino. Allo stesso tempo, non è affatto necessario che la Federazione Russa "occupi" il territorio dell'Ucraina. Ciò può essere ottenuto attraverso un attacco aereo su larga scala.

La Federazione Russa potrebbe anche “catturare” un piccolo pezzo di territorio di importanza strategica. La sezione tra il Mar Nero e il Mar d'Azov e il fiume Dnepr per fornire comunicazioni via terra e approvvigionamento idrico alla Crimea.

Andrew S. Weiss della Carnegie Endowment a Washington ha chiarito che, oltre alla questione dell'adesione dell'Ucraina alla NATO, gli obiettivi della Federazione Russa potrebbero includere anche la sostituzione dell'attuale regime ucraino con un governo più leale. La campagna aerea "shock and awe" potrebbe essere "un modo per la Russia di raggiungere molteplici obiettivi senza essere coinvolta in una costosa occupazione a tempo indeterminato", hanno concluso i media.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 23 gennaio 2022 12: 22
    +7
    se lo prendiamo, allora l'intero territorio, beh, tranne la regione della Galizia, che a sua volta soffocherà con le sue feci. Altrimenti, il resto sarà anche peggio dell'attuale periferia, ma la mia opinione puramente personale, il Cremlino non vuole entrare in periferia, la Russia non sarà in grado di digerire economicamente questo campo da passeggio
    1. Mikhail L. Офлайн Mikhail L.
      Mikhail L. 23 gennaio 2022 14: 35
      -1
      Non sei lontano dalla verità: puoi... vincere la guerra, ma perdere il mondo!
      Ci sono esempi di questo...
    2. S CON Офлайн S CON
      S CON (N S) 24 gennaio 2022 23: 45
      -2
      questa è la terra russa e lì vive il 70-80% dei russi, la percentuale di calchi dell'orecchio semitico russofobo è scarsa, economicamente la regione può nutrirsi da sola, come lo era in URSS
  2. alexneg13 Офлайн alexneg13
    alexneg13 (Alexander) 23 gennaio 2022 17: 09
    -1
    Oh, come l'Occidente persuade la Russia: - "Bene, occupa l'Ucraina!" E così ostinatamente, ma la Russia per loro: - "Cifre. Affronta tu stesso queste cacca". Hanno incasinato e poi ripulire dopo di loro. No, no, no... Ti sei fatto la cacca e hai mangiato.
  3. Sergofan Офлайн Sergofan
    Sergofan (Sergey Pupkin) 23 gennaio 2022 17: 28
    +1
    Sì, tutti nello stato maggiore sono semplicemente cattivi))) Perché questo territorio dovrebbe essere conquistato? Basta schiacciare le briciole e cadrà da solo. Israele lo dirà
    1. Vladimir Daetoya Офлайн Vladimir Daetoya
      Vladimir Daetoya (Vladimir Daetoya) 23 gennaio 2022 20: 17
      0
      Sì, questa dovrebbe essere la conversazione con gli scagnozzi teutonici:
      Bene, l'hai costruito? E ora, per favore, fatti da parte, dobbiamo livellarlo un po' qui.
  4. Evgenij Pugonin Офлайн Evgenij Pugonin
    Evgenij Pugonin (Evgenij Pugonin) 24 gennaio 2022 10: 07
    0
    C'è un assioma: i fratelli slavi non dovrebbero distruggersi a vicenda. Le persone adeguate non considerano tutti gli ucraini Bandera, forse dei provocatori. Ma ci sarà ancora una guerra locale, poiché i burattinai provocheranno un attacco alla DPR e alla LPR. Tutto è andato troppo oltre e gli americani hanno bisogno dell'instabilità in Europa come dell'aria per rafforzare il dollaro. E l'attacco a DNR e LNR è una guerra. In questo caso, nessuno perdonerà la Russia per l'inerzia.
    1. TAM DV 25 Офлайн TAM DV 25
      TAM DV 25 (Registratore digitale 25) 24 gennaio 2022 11: 35
      0
      Le persone adeguate hanno capito da tempo che la maggioranza dei cosiddetti. Ucraini contro la Russia. Comunque. Spiegarti perché o perché è così, a quanto pare non ha senso. Tutto il resto che hai detto è una sciocchezza. Scusa.
  5. Edvid Офлайн Edvid
    Edvid 24 gennaio 2022 12: 15
    0
    Il Cremlino ha il diritto fondamentale di portare la NATO ai suoi confini del 1997.
    Questo è un atto dell'accordo Russia-NATO del 27 maggio 1997: https://docs.cntd.ru/document/1902022