Perché "l'ammiraglio Kuznetsov" dovrebbe guidare lo squadrone russo nel Mediterraneo


Se crediamo alle dichiarazioni del vice capo dell'USC Vladimir Korolev, la riparazione della nostra ultima portaerei a lungo sofferente Admiral Kuznetsov sarà completata alla fine del prossimo anno 2023 e la nave sarà consegnata alla Marina russa. Dopo l'aggiornamento, la vita dell'incrociatore pesante sarà estesa per altri 10 anni. Speriamo che tutto si risolva. Dove e come dovrebbe trascorrere gli anni a lui assegnati l'anziano TAVKR?


Abbiamo chiamato il longanime "ammiraglio Kuznetsov" non invano. I problemi hanno perseguitato la nave per tutta la sua vita di servizio: sono comparsi costantemente problemi con la centrale elettrica, durante la campagna siriana, il TAVKR ha perso due aerei basati su portaerei non in battaglia, quindi è quasi annegato insieme al molo galleggiante PD-50 e nella riparazione finale è stato quasi bruciato in un incendio. Se l'incrociatore sopravvive alla modernizzazione, le caldaie principali verranno sostituite su di esso, le principali unità turbo-riduttore e il gruppo sterzo dell'elica, la turbina a gas e i generatori diesel verranno riparati, dopodiché dovrebbe smettere di "fumare". L'avionica, il sistema di controllo del decollo e dell'atterraggio sono soggetti ad aggiornamento. I sistemi missilistici d'attacco saranno smantellati e la versione navale del sistema di difesa aerea Pantsir-S1 sarà responsabile della difesa aerea. Dopodiché, la TAVKR, che si è effettivamente trasformata in una portaerei leggera, durerà almeno un decennio.

La domanda principale è dove e come trarne vantaggio il Paese. Le "portaerei" nazionali che giurano per "ipersound" e "bombardieri stratosferici" senza precedenti ritengono che la Russia non abbia affatto bisogno di navi di questa classe, sottolineando, in particolare, i risultati non molto convincenti della campagna siriana "Admiral Kuznetsov". Naturalmente, si sbagliano profondamente e ci sono spiegazioni abbastanza semplici per la campagna TAVKR fallita.

In primo luogo, le enormi navi non nucleari che trasportano aerei richiedono l'infrastruttura adeguata per la loro regolare manutenzione. Dopo il crollo dell'URSS e la divisione della flotta del Mar Nero con l'Ucraina, l'ammiraglio Kuznetsov fu frettolosamente trasferito alla flotta del Nord. Lì, per tutti gli ultimi decenni, non è stata costruita alcuna infrastruttura costiera, motivo per cui nel rigido clima settentrionale l'incrociatore ha sprecato le sue risorse in modo inetto, come se fosse costantemente sospeso da un viaggio intorno al mondo a un viaggio. Di conseguenza, per ordine del comandante in capo supremo, il TAVKR è andato in Siria in uno stato non combattente.

In secondo luogo, l'equipaggio della portaerei semplicemente non aveva la formazione adeguata. I piloti di base sono l'élite delle élite, ma in seguito si è scoperto che anche i comandanti avevano solo poche ore di volo prima della campagna. In altre parole, l'ala da caccia non era pronta per svolgere le missioni di combattimento ad essa assegnate. È semplicemente sorprendente che solo 2 aerei siano andati persi: a causa di un'interruzione dello scaricatore, uno è caduto in acqua dal ponte e il secondo è caduto in mare non lontano dalla nave, sulla quale non poteva salire a bordo, perché di fronte di lui, quando un altro caccia è atterrato, il cavo dello scaricatore è stato strappato e aggrovigliato. Il pilota ha dovuto sorvolare l'ammiraglio Kuznetsov fino a quando tutto il carburante non è stato esaurito. Fortunatamente, non ci sono state vittime umane in entrambi i casi.

E torniamo di nuovo alla domanda principale, vale la pena che la nostra unica portaerei torni alla Flotta del Nord, dove non ci sono ancora infrastrutture adeguate per essa?

Probabilmente no, se la Marina russa vuole che la nave serva ancora in modo utile. Forse "l'ammiraglio Kuznetsov" dovrebbe essere trasferito nella flotta del Mar Nero, da dove proveniva originariamente. Ricordiamo che la futura ammiraglia invece dell'incrociatore missilistico "Moskva" qui dovrebbe essere il progetto UDC 23900 "Mitrofan Moskalenko" in costruzione a Kerch. Questa scelta a favore di una nave da sbarco universale la dice lunga sui piani di vasta portata del Ministero della Difesa di RF nei bacini del Mar Nero e del Mediterraneo. Ma è ancora più importante che per l'UDC di Sebastopoli abbiano già iniziato a costruire le adeguate infrastrutture costiere. Ovviamente, sono state tratte alcune conclusioni sul destino del TAVKR e l'UDC non dovrebbe ripetere vecchi errori. Il dislocamento totale della portaelicotteri russa è di 40 tonnellate. C'è motivo di sperare che anche una portaerei leggera con un dislocamento totale di 000 tonnellate possa utilizzare l'infrastruttura.

Ma cosa dovrebbe fare "l'ammiraglio Kuznetsov" nella "pozzanghera del Mar Nero"?

Niente in particolare. Essendo assegnato a Sebastopoli, l'ex TAVKR potrebbe guidare la Task Force permanente della Marina russa nel Mar Mediterraneo. Sì, la portaerei russa dovrebbe tornare in Siria, dove dovrebbe vendicarsi. Se la nave starà permanentemente presso la nostra base navale di Tartus, riparata se necessario a Sebastopoli, sarà in grado di apportare reali benefici al Paese.

Innanzitutto, vale la pena ricordare l'importanza strategica del Mediterraneo orientale. Fu qui che durante la Guerra Fredda pascolarono una dozzina di SSBN americani del 16° squadrone di sottomarini nucleari della Marina degli Stati Uniti. Da lì, potrebbero sparare missili nucleari attraverso il territorio dell'URSS fino agli Urali. La necessità di contrastarli portò alla creazione del famoso 5° OPESK (Operational Mediterranean Squadron of the USSR Navy), il cui successore può essere considerato l'attuale Permanent Task Force della Marina russa a Tartus.

"L'ammiraglio Kuznetsov" potrebbe svolgere un ruolo importante nel scoraggiare la potenziale aggressione degli Stati Uniti nella regione. Invece di utilizzarla per attacchi aerei contro terroristi, una portaerei leggera può fungere da nucleo di un gruppo di ricerca e attacco antisommergibile, insieme alle fregate del Progetto 22350 e ai BOD del Progetto 1155. Questa nave può trasportare contemporaneamente 28 aerei e 24 anti- elicotteri sottomarini. I caccia basati su portaerei sono in grado di fornire copertura antiaerea per lo squadrone russo e gli elicotteri sono in grado di cercare e tracciare i sottomarini NATO nel Mediterraneo orientale. Se necessario, i piloti sarebbero in grado di esercitarsi negli attacchi contro posizioni terroristiche in Medio Oriente, acquisendo una vera esperienza di combattimento. "L'ammiraglio Kuznetsov" sarebbe anche in grado di svolgere il compito di scortare l'ammiraglia della flotta del Mar Nero "Mitrofan Moskalenko" nelle sue campagne, che, ovviamente, sono già pianificate.

In questa veste, l'ex TAVKR beneficerebbe davvero di più di quanto non congeli ingloriosamente nella Flotta del Nord. Ciò consentirebbe di preservare l'aviazione basata su portaerei come classe fino a tempi migliori, quando la Marina russa potrà essere rifornita con moderne portaerei. Dopo lo sviluppo della risorsa, "Admiral Kuznetsov" può essere trasferita nel Mar Nero come nave scuola per piloti dell'aviazione russa basata su portaerei.
15 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
    gunnerminer (mitragliere) 25 gennaio 2022 21: 28
    -6
    A condizione che il TAVKR abbia sede a Tartus, sarà necessario creare lì una sorta di gruppo di garanzia di affidabilità con un'adeguata base di riparazione, RTB, rimorchiatori e altro.
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 26 gennaio 2022 08: 02
      +1
      Certo che lo farai.
      1. Alex777 Офлайн Alex777
        Alex777 (Alexander) 26 gennaio 2022 10: 52
        +2
        E come passerà la portaerei dello Stretto?
        Non c'è niente da fare per lui in SPM.
        Bombardare Barmaleev da lui è troppo costoso.
        Se ci sono numerose basi aeree della NATO nella regione, non avrà molto senso nell'OLP.
        E in Estremo Oriente potrebbe tornare utile.
        E copri Vilyuchinsk e le Curili. Sì, e rafforza solo KTOF.
        Ma l'infrastruttura per 10 anni di servizio non c'è nemmeno.
        Nonostante stiano circolando varie voci sulla base navale su una delle isole...
        1. Marzhetsky Online Marzhetsky
          Marzhetsky (Sergey) 26 gennaio 2022 11: 37
          -1
          E come passerà la portaerei dello Stretto?

          È necessario inserire diverse celle di lancio universali invece di Graniti, quindi sarà un incrociatore senza problemi con lo stretto.

          Non c'è niente da fare per lui in SPM.
          Bombardare Barmaleev da lui è troppo costoso.
          Con numerose basi della NATO Air Force nella regione,
          Non avrà molto senso da parte sua in PLO.

          Se parliamo della guerra con la NATO, allora non c'è niente. Se ne parliamo come una piattaforma per addestrare l'aviazione basata su vettori in condizioni il più vicino possibile al combattimento, questo è tutto. Questo è esattamente ciò che è richiesto a Kuzi. Per insegnare ai piloti come bombardare Barmaley, cacciare sottomarini ed eseguire altre missioni di combattimento. I lavoratori di coperta semplicemente non hanno esperienza. Non verrà dal nulla.

          E in Estremo Oriente potrebbe tornare utile.
          E copri Vilyuchinsk e le Curili. Sì, e rafforza solo KTOF.
          Ma l'infrastruttura per 10 anni di servizio non c'è nemmeno.

          Poteva. Ne ho già scritto. Ma non c'è davvero alcuna infrastruttura. E a Sebastopoli stanno già costruendo per l'UDC. Quindi, in base alle nostre realtà, è meglio per lui tornare alla flotta del Mar Nero ed essere una nave scuola, in giro per il Mediterraneo. .
          1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
            gunnerminer (mitragliere) 26 gennaio 2022 12: 01
            -2
            Con l'aggravarsi delle relazioni tra il TAVKR, lo stretto non passerà. Anche con tutta l'assistenza del governo turco. Le profondità del Bosforo sono convenienti per i campi minati. Sarà impossibile sfondare i Dardanelli. Anche con l'uso di testate nucleari Anche con celle universali.
            Come è adatta la base di addestramento nei suoi tervod. Poiché in caso di guasto, sarà necessario trasportare set di pezzi di ricambio a Tartus per via aerea. Il che li rende molto costosi. La base di addestramento è gestita in modo molto intensivo. , qualificato.
            Puoi anche imparare come applicare il BSHU primitivo sul campo di addestramento.Inoltre, l'opposizione non ha nemmeno una difesa aerea primitiva, con equipaggiamento di guerra elettronica.Il BSHU su obiettivi a terra è tutt'altro che il compito principale del gruppo aereo TAVKR.
          2. Alex777 Офлайн Alex777
            Alex777 (Alexander) 26 gennaio 2022 14: 20
            0
            Citazione: Marzhetsky

            È necessario inserire diverse celle di lancio universali invece di Graniti, quindi sarà un incrociatore senza problemi con lo stretto.

            Non si sente parlare di nuovi missili. I graniti sono stati rimossi per fare più spazio, anche per le munizioni degli aerei.

            Citazione: Marzhetsky
            E a Sebastopoli stanno già costruendo per l'UDC.

            Quindi uno degli UDC andrà a KTOF. Quindi ci sarà qualcosa anche lì.

            Citazione: Marzhetsky
            Per insegnare ai piloti come bombardare Barmaley, cacciare sottomarini ed eseguire altre missioni di combattimento. I lavoratori di coperta semplicemente non hanno esperienza. Non verrà dal nulla.

            Il suo compito principale con il Su-33 era la difesa aerea. Copertina PLO e KUG.
            Tutto quanto sopra è facile da fare su KTOF.
            I giapponesi e altri per calmarsi.
            Lo scontro principale, in futuro, si sta spostando a est. Quindi nessuno dei nostri rinforzi sarà superfluo.
            1. gunnerminer Офлайн gunnerminer
              gunnerminer (mitragliere) 26 gennaio 2022 14: 41
              -5
              I graniti sono stati rimossi per fare più spazio, anche per le munizioni degli aerei.

              I graniti sono stati rimossi a causa della loro inutilità a bordo del TAVKR, i complessi sono marciti dopo essere stati ripetutamente allagati con acqua di mare e non si sono presi la briga di risciacquare con acqua dolce dopo gli esercizi.

              Il Su-33 è obsoleto come un mammut. Soprattutto avionica e munizioni. L'OLP con un elicottero obsoleto da 30 anni non può essere fornito solo se per frode.

              Tutto ciò che hai elencato è facile da fare su KTOF

              Dove, a chi, con quali mezzi? E come mantenere la prontezza tecnica nello stato attuale dello stabilimento di Amur? I giapponesi dormono pacificamente. Sono ben consapevoli dello stato delle riparazioni navali e della costruzione navale a Primorye. E delle loro prospettive.

              Lo scontro principale, in futuro, si sta spostando a est. Quindi nessuno dei nostri rinforzi sarà superfluo.

              Come mostra la pratica degli ultimi giorni, tutto va come in una favola sullo zar Saltan, minacce da tutte le parti, allo stesso tempo.
          3. Boa Kaa Офлайн Boa Kaa
            Boa Kaa (Alexander) 26 gennaio 2022 21: 07
            -1
            Citazione: Marzhetsky
            Ne ho già scritto.

            Qualche parola sulla scrittura.

            per ordine del comandante in capo supremo del TAVKR, si è recato in Siria in uno stato inabile.

            Questa è un'affermazione errata. Il MO ordinò, la marina preparò la nave nel miglior modo possibile. Aviatori (le persone stesse sono eroiche!) Con un raid, che era - sono andati con quello. E non è colpa loro, ma della loro disgrazia che non c'era niente da cui volare. NITKA, non importa come venga lodato, lo stesso il complesso costiero: le sensazioni non sono le stesse quando c'è acqua tutt'intorno ea 2 km di profondità!

            qual è l'importanza strategica del Mediterraneo orientale. Fu qui che durante la Guerra Fredda pascolarono una dozzina di SSBN americani formato dal 16° squadrone di sottomarini nucleari della US Navy.

            Ha lasciato la base navale spagnola di Rota a Keynes Bay e oggi vi risiede insieme al 20° Squadrone della Marina degli Stati Uniti. ora comandato da William Patterson e comprende due SSGN e un SSBN: USS Florida, USS Georgia e USS Rhode Island. Pertanto, non può costruire una dozzina di edifici. Ma anche negli anni del KhV, 16 SSBN uscirono in pattuglia di combattimento nell'SRM orientale. Non ce ne sono mai state dozzine.

            l'ex TAVKR ne beneficerebbe davvero più di lui congelare ingloriosamente nella Flotta del Nord.

            Secondo la missione di combattimento, Kuzya, durante il periodo minacciato e con l'inizio del database, avrebbe dovuto fornire difesa aerea / difesa antiaerea per il dispiegamento delle forze sottomarine della Flotta del Nord in una zona di 500 miglia. Non avrebbe avuto il tempo di congelarsi: da un tale lavoro di combattimento avrebbe dovuto sudare sudore sanguinante ... E tu - "congelare ..." (MRAK !!!)

            dopo sviluppo delle risorse "Admiral Kuznetsov" può essere trasferito nel Mar Nero come nave scuola per i piloti russi di base.

            Dopo che la risorsa dei principali meccanismi è stata esaurita, nessuno rilascerà la nave in mare. Soprattutto per garantire i voli dal ponte. Le LEGGI navali e aeronautiche non lo permetteranno. Non un solo comandante navale firmerà il piano BP per una nave del genere per andare in mare. Non una sola ammiraglia metterà "PRONTO" nel Certificato di ammissione della NK per andare in mare. La nave non riceverà una "D" all'uscita. --- TUTTO ! Finita la comédi, come dicono gli italiani.
            Cordiali saluti. hi
            1. Marzhetsky Online Marzhetsky
              Marzhetsky (Sergey) 27 gennaio 2022 13: 39
              -1
              Questa è un'affermazione errata. Il MO ordinò, la marina preparò la nave nel miglior modo possibile. Aviatori (le persone stesse sono eroiche!) Con un raid, che era - sono andati con quello. E non è colpa loro, ma della loro disgrazia che non c'era niente da cui volare. NITKA, non importa come venga lodato, lo stesso il complesso costiero: le sensazioni non sono le stesse quando c'è acqua tutt'intorno ea 2 km di profondità!

              Non ci sono lamentele su marinai e piloti. Solo a coloro che li hanno inviati in tale stato. C'era un'analisi dettagliata su VO su chi l'ha inviata.

              Ma anche negli anni del KhV, 2 SSBN uscirono in pattuglia di combattimento nell'SRM orientale. Non ce ne sono mai state dozzine.

              Non decine, ma dieci. Cumulativamente.

              Ha lasciato la base navale spagnola di Rota a Keynes Bay e oggi vi risiede insieme al 20° Squadrone della Marina degli Stati Uniti. ora comandato da William Patterson e comprende due SSGN e un SSBN: USS Florida, USS Georgia e USS Rhode Island. Pertanto, non può costruire una dozzina di edifici.

              Abbiamo parlato del passato nell'articolo? Cold War 2 non ha ancora raggiunto questo livello di intensità. Più facile sarebbe svolgere missioni di combattimento.

              Secondo la missione di combattimento, Kuzya, durante il periodo minacciato e con l'inizio del database, avrebbe dovuto fornire difesa aerea / difesa antiaerea per il dispiegamento delle forze sottomarine della Flotta del Nord in una zona di 500 miglia. Non avrebbe avuto il tempo di congelarsi: da un tale lavoro di combattimento avrebbe dovuto sudare sudore sanguinante ... E tu - "congelare ..." (MRAK !!!)

              Tuttavia, Kuzya non ha realmente adempiuto a un compito del genere, ma si è fermato, si è congelato, ha esaurito la risorsa senza l'uso. In effetti, era una nave non da combattimento.

              Dopo che la risorsa dei principali meccanismi è stata esaurita, nessuno rilascerà la nave in mare. Soprattutto per garantire i voli dal ponte. Le LEGGI navali e aeronautiche non lo permetteranno. Non un solo comandante navale firmerà il piano BP per una nave del genere per andare in mare. Non una sola ammiraglia metterà "PRONTO" nel Certificato di ammissione della NK per andare in mare. La nave non riceverà una "D" all'uscita. --- TUTTO ! Finita la comédi, come dicono gli italiani.

              Non intendevo usare una nave tecnicamente difettosa come nave da addestramento. Spero che tu abbia compreso correttamente l'idea che stavo cercando di trasmettere, e sei semplicemente ironico.
              1. Boa Kaa Офлайн Boa Kaa
                Boa Kaa (Alexander) 27 gennaio 2022 13: 47
                -1
                Citazione: Marzhetsky
                Non decine, ma dieci. Cumulativamente.

                Sergey, fidati della mia parola, come una volta coinvolto nell'argomento:
                nell'SPM c'erano un massimo di 4 SSBN di pattuglia, di cui 1 francese, 3 am. "Dieci" non si adattava lì secondo gli standard "operativi". sì
                E il secondo. A proposito di navi che hanno esaurito le loro risorse. Se non esiste una soluzione per la loro riparazione e ammodernamento, vengono smaltiti (inviati a spilli e aghi, come diciamo).
                Cordiali saluti, hi
                1. Marzhetsky Online Marzhetsky
                  Marzhetsky (Sergey) 27 gennaio 2022 13: 59
                  -1
                  Sergey, fidati della mia parola, come una volta coinvolto nell'argomento:
                  nell'SPM c'erano un massimo di 4 SSBN di pattuglia, di cui 1 francese, 3 am. "Dieci" non si adattava lì secondo gli standard "operativi". sì

                  OK. Quindi, le fonti a cui mi sono rivolto mentono. Impara per il futuro.
                  IMHO, quel 10, quel 4 non va ancora bene.

                  E il secondo. A proposito di navi che hanno esaurito le loro risorse. Se non esiste una soluzione per la loro riparazione e ammodernamento, vengono smaltiti (inviati a spilli e aghi, come diciamo).

                  Io ripeto. Non intendevo trasformare una nave completamente tecnicamente difettosa in una nave scuola. Non prendere troppo alla lettera la mia proposta di utilizzare il vecchio TAVKR sul Mar Nero come addestramento.
                  Ma credo che tu mi abbia capito bene. sorriso
                  PS
                  In generale, ti sarò grato se continuerai a correggermi correttamente dove ho fatto un'imprecisione. Non sono un esperto militare, ma sono da tempo interessato all'argomento della flotta, si potrebbe dire, il mio hobby. Cordiali saluti. hi
                  1. Boa Kaa Офлайн Boa Kaa
                    Boa Kaa (Alexander) 27 gennaio 2022 14: 02
                    0
                    Citazione: Marzhetsky
                    Ma credo che tu mi abbia capito bene.

                    Capisco e rispetto sempre le persone intelligenti che non persistono nell'"eresia" e sono d'accordo con le pesanti argomentazioni dei loro oppositori.
                    bevande
  2. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
    Alexander K_2 (Alexander K) 27 gennaio 2022 00: 08
    -1
    Quindi è possibile vendere in Cina e lo stesso tipo per rottami? E "spaventare" la NATO con ogni sorta di "Mazze", sì, "CheKMaTa" mi?
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 27 gennaio 2022 17: 58
      -1
      Sì, venderesti hi
  3. Ogni Офлайн Ogni
    Ogni 22 febbraio 2022 14:07
    0
    In generale, l'idea ha il suo posto. Ma ci sono alcuni - MA.
    Non potrà stabilirsi a Tartus, i luoghi sono poco profondi. Dovremo tenerlo su una rada lontana, e non al molo. Da qui i problemi di approvvigionamento, tutto dovrà essere consegnato, e non caricato da riva.
    Ora sono in corso i lavori per approfondire il fondo, ma sarà sufficiente solo per una nave così grande: la domanda è.
    L'UDC con elicotteri dell'OLP, oltre alle guardie, può anche guidare sottomarini NATO.
    Un'altra opzione è TOF. Come portaerei leggera (di scorta), sarebbe di grande aiuto nel dispiegamento di APRKSN Non è un segreto che i sottomarini multiuso americani atterrano sulla coda dei nostri incrociatori sottomarini quasi all'uscita dalle basi. E se l'aviazione costiera può guidarli al largo, allora a distanza (1000 km dalla costa e oltre), i nostri vettori missilistici sono lasciati a se stessi. È qui che il Kuznetsov con la sua ala aerea potrebbe tornare utile. Potrebbe accompagnare il sottomarino nella zona oceanica e, con l'aiuto di caccia, scacciare o distruggere i Poseidon.
    Inoltre, in Estremo Oriente sono state create condizioni sufficienti per la riparazione di tali navi. Sto parlando del cantiere navale Zvezda sul Big Stone. È vero, sarà necessario creare infrastrutture per la manutenzione e il parcheggio.