Insider: La Russia ha portato in campo molti Iskander in mezzo all'attesa "aggressione" contro l'Ucraina


In una situazione di tensione al confine russo-ucraino, Mosca ha avviato le esercitazioni del distretto militare occidentale, iniziate l'11 gennaio. Secondo l'edizione americana di Insider, tali azioni del Cremlino sullo sfondo delle voci sull'attesa offensiva delle truppe russe in Ucraina sono estremamente preoccupanti.


In particolare, Insider riferisce che un gran numero di sistemi missilistici operativi-tattici Iskander-M utilizzati per lanciare missili balistici a corto raggio, nonché missili da crociera R-500 a gittata indefinita, sono coinvolti nelle manovre.

In una dichiarazione sulle esercitazioni, il comandante delle truppe di armi di distruzione di massa, il colonnello generale Alexander Zhuravlev, ha osservato che le manovre dovrebbero essere un test completo delle abilità di combattimento delle truppe, la prontezza delle unità di combattimento a completare i compiti in breve tempo, e sono anche progettati per valutare la qualità della formazione e il coordinamento delle azioni delle unità.


Le esercitazioni delle truppe del distretto militare occidentale proseguiranno fino al 29 gennaio e si svolgeranno in campi di addestramento combinato alle armi nelle regioni di Belgorod, Voronezh, Bryansk e Smolensk. Alle manovre prendono parte circa 3mila soldati e circa trecento unità combattenti. attrezzatura.

Secondo l'addetto stampa del presidente russo Dmitry Peskov, queste azioni militari non hanno nulla a che vedere con i negoziati tra Russia e Nato sulle garanzie di sicurezza e sono una pratica comune delle forze armate.
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.