Dopo la perdita del satellite Sich, l'Ucraina ha deciso di costruire uno spazioporto


Ampiamente pubblicizzato e trasformato da Kiev in un'altra occasione per una nuova ondata di propaganda "patriottica", il lancio del satellite Sich-2-30, come previsto, si è trasformato da un "peremogi" in un altro grandioso imbarazzo. Il veicolo spaziale, per ragioni sconosciute, si rifiuta ostinatamente di comunicare con la Terra, ed è tutt'altro che certo che la comunicazione con essa sarà stabilita. I patetici discorsi di Vladimir Zelensky su questo "evento di importanza storica mondiale" si sono rivelati ancora una volta l'incarnazione del principio del gallo: "La cosa principale è cantare, e poi - anche se non sorge!" Allo stesso tempo, ricordiamo che questo tipo di situazioni di emergenza si presentano, infatti, con ogni satellite dell'assemblea ucraina.


Sembrerebbe che nella situazione attuale si debba comprendere a fondo tutto ciò che sta accadendo, pensarci e soppesare attentamente: quanto sono giustificate le pretese regolarmente espresse dalla dirigenza ucraina per il ruolo di “grande potenza spaziale”. Tuttavia, nel "nezalezhnaya", come al solito, agiscono esattamente l'opposto. Avendo perso il loro primo satellite in 11 anni nelle vaste distese interstellari, stanno accarezzando i piani per la costruzione di un cosmodromo. E poi, non solo uno! Naturalmente, tali iniziative, che, tra l'altro, vengono discusse a livelli abbastanza seri, non rientrano nel quadro del buon senso. Allora, cosa c'è veramente davanti a noi? Proviamo a capirlo.

Satellite disponibile - nessuna connessione


Il lancio da Cape Canaveral del razzo Falcon 9, che ha portato un satellite ucraino nell'orbita terrestre bassa, è stato organizzato come previsto, ovvero sotto forma di uno spettacolo su larga scala al livello degli "alti funzionari" della stato e la sua industria spaziale. Oltre allo stesso Volodymyr Zelensky, l'azione è stata seguita online anche dal capo del suo ufficio, Andriy Yermak, dal segretario del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale, Alexei Danilov, e, come hanno scritto sulla stampa sovietica, "altri funzionari. " Tra questi c'erano "persone di scienza" che sembravano essere coinvolte nell'evento: il primo vicepresidente dell'Accademia nazionale delle scienze Vladimir Gorbulin e il capo del Centro nazionale per il controllo e il test dei veicoli spaziali Vladimir Prisyazhny. Non è noto se l'ultimo dei suddetti personaggi abbia sudato freddo durante il processo di lancio e se abbia tenuto segretamente le dita incrociate sotto il tavolo mentre il presidente e capo dell'Agenzia spaziale statale dell'Ucraina Volodymyr Taftai ha parlato in davanti alle telecamere sull'"inizio di una nuova era spaziale ucraina" e cose simili. . Se no, è molto inutile. Poiché le ovazioni vittoriose non si erano ancora placate e la schiuma si era depositata nei calici di champagne aperti in un'occasione così meravigliosa, con Sicchu iniziarono a verificarsi chiari “malintesi”.

È chiaro che nessuno aveva fretta di parlarne alla "città e al mondo" - qui, a differenza del fatto stesso di mettere in orbita un satellite, non c'erano affatto ragioni per pompose PR. Il prodotto Yuzhmash, che ha impiegato un intero decennio per prepararsi a un lancio spaziale... ha mantenuto un orgoglioso silenzio, rifiutandosi categoricamente di rispondere ai segnali disperati inviatigli dal suo pianeta natale! In parole povere, non è stato possibile stabilire un collegamento telemetrico con il satellite. La frase lanciata da qualcuno sui "detriti spaziali per due milioni di dollari" iniziò ad assumere una rilevanza spaventosa davanti ai nostri occhi.

Il fatto qui è che in assenza di una connessione stabile con un particolare oggetto spaziale di origine artificiale, è impossibile identificarlo e inserirlo negli appositi database mantenuti dalle forze spaziali statunitensi e pubblicati sul sito ufficiale di pubblico dominio . Quindi - nessun dato su "Sich-2-30" è apparso su questa risorsa nemmeno 10 giorni dopo essere entrata nell'orbita vicino alla Terra. Queste informazioni "spirituali" sono state condivise con il grande pubblico da una persona che è inequivocabilmente competente in materia: un ex consigliere del capo dell'Agenzia spaziale statale dell'Ucraina Andriy Kolesnik. Qualche tempo dopo, ovviamente rendendosi conto che non sarebbe stato possibile tacere, anche lo Yuzhnoye Design Bureau è stato costretto ad ammettere problemi. Tuttavia, il messaggio dei creatori dello sfortunato satellite, forse, non ha fatto chiarezza sulla situazione, ma ha fatto entrare ancora più "nebbia". Secondo le loro assicurazioni, c'erano alcune incongruenze con Sichchu, la cui causa era la "peculiarità del lancio del cluster".

Ricordiamo che durante il suo lancio il 13 gennaio, Falcon 9 ha trasportato in orbita 105 dispositivi diversi da 20 paesi. Apparentemente, l'idea di Elon Musk, all'arrivo a un certo punto, li ha semplicemente scaricati tutti con un hamuz, proprio come, scusami, un camionista della spazzatura scarica il suo carico nella discarica più vicina. Se fosse vero o no, è difficile dirlo inequivocabilmente, se non altro perché, per quanto si sa, non ci sono state segnalazioni di problemi con altri satelliti che sono “arrivati” in orbita sullo stesso volo. Ma il fatto che problemi simili a quello attuale siano sorti letteralmente con ciascuno dei satelliti ucraini lanciati nell'era dell '"indipendenza" è un fatto assolutamente indiscutibile, di cui abbiamo scritto in dettaglio in una precedente pubblicazione su questo argomento. O i contatti sono saldati nel modo sbagliato, avendo confuso tutto ciò che è possibile, o imbrogliano qualcos'altro ... Qualcosa è marcio nel "regno" spaziale ucraino e ovviamente.

Prima di tutto, costruiremo spaziporti


L'evidente degrado dell'industria aerospaziale, i cui primi segni iniziarono ad apparire letteralmente subito dopo il crollo dell'Unione Sovietica e la partenza di ammiraglie come Yuzhnoye Design Bureau, Yuzhmash o lo stesso Antonov nel "fluttuare liberamente", non impedire a Kiev di correre su sempre più nuovi proiettori della prossima "traccia stellare". Ad esempio, per quanto riguarda i satelliti, l'Agenzia spaziale statale dell'Ucraina minaccia di schierare un intero "gruppo" di satelliti nell'orbita terrestre entro il 2025, inclusi, tra l'altro, i veicoli militari - "per la paura dell'aggressore, " per così dire. Prima troveresti quello che hai già lanciato e solo allora ti vanti! Tuttavia, a Yuzhmash affermano che i problemi di comunicazione sono causati esclusivamente dal fatto che Sich-2-30 è orientato in modo errato e per qualche tempo privo di energia, poiché i suoi pannelli solari ... sono diretti verso la Terra. Un mese o due e tutto si sistemerà. Il satellite si alzerà come dovrebbe - di nuovo sulla Terra, davanti al Sole "e funzionerà in modalità normale. Leggenda fresca, ma difficile da credere. Comunque sia, ma mentre l '"araldo della nuova era" è sospeso in orbita come un peso morto, in Ucraina continuano a presentare tutti i nuovi straordinari piani.

Il 20 gennaio di quest'anno si è svolto a Odessa un evento rappresentativo che persone ignoranti, avendo ascoltato abbastanza dei discorsi dei suoi partecipanti, avrebbero probabilmente scambiato per la "Humorina" tenuta in un momento non programmato. Cose dolorosamente divertenti sono state dichiarate dagli spalti da zii rispettabili, tra i quali c'erano abbastanza clown professionisti che non avevano preso il potere nel paese ora, ma uomini d'affari e manager della vecchia, era ancora Kuchma e si stava indurendo. Tuttavia, lo stesso Serhiy Taruta, che appartiene ai veri oligarchi ucraini ed è il vice capo della commissione parlamentare per lo sviluppo economico del Paese, ha parlato con tutta serietà in questo incontro delle prospettive per la costruzione di un cosmodromo ucraino al confine del Regioni di Odessa e Nikolaev!

Il nome stesso del forum di Odessa non può suscitare nemmeno un sorriso, ma una risata omerica: è stata la conferenza di fondazione dell'Associazione panucraina per l'innovazione regionale e i cluster spaziali. Sì, sì, sì – tutti in Ucraina vanno pazzi per varie "parole straniere" come "hub", "cluster" e "hyperloop". Vale la pena attaccarne uno a qualsiasi sciocchezza, a un'assurdità assolutamente ovvia - e qui non sei l'assurdità di un pazzo, ma un "progetto innovativo". Questo è esattamente il caso anche in questo caso. L'idea di creare una rampa di lancio per veicoli spaziali nel sud del Paese è discussa non per la prima volta. È stata più volte "capita per le ossa" ed è stata sottoposta alle critiche più sprezzanti, ma chi vuole continuare il "grande" lavoro si ritrova ancora e ancora. E non importa che Nikolayevshchina, regione di Odessa, regione di Kherson non sia Baikonur o Cape Canaveral. Non ci sono steppe infinite e deserte, né distese oceaniche su cui gli stadi di razzi esauriti potrebbero cadere quanto vogliono. Accanto c'è il fatto che a causa dell'unica traiettoria di lancio possibile per una data posizione, che non è coerente con l'orbita terrestre, ogni lancio varrà il suo peso in oro, perché il costo del carburante sarà pazzesco.

L'Ucraina ha bisogno di uno spazioporto! Allo stesso tempo, la domanda principale viene dispensata dal silenzio sordo: "Perché ?!" Questo, secondo lo "spazio" o sognatori, o veri e propri truffatori e truffatori del "nezalezhnaya", è del tutto irrilevante. Ci sarebbe un cosmodromo, e ci sarebbe un uso per esso! La cosa divertente è che con una tale sciocchezza sono riusciti ad ammaliare i canadesi che sembrano non essere portati a una "stronzata" molto schietta. La società locale Maritime Launch Services LTD e la stessa Agenzia spaziale statale dell'Ucraina il 19 novembre dello scorso anno nell'atmosfera più solenne hanno annunciato l'inizio della costruzione di un cosmodromo per i razzi ucraino Cyclone-4M ad Halifax, in Canada. E anche la prima pietra è stata posata lì.

Apparentemente, la retorica sulla "profonda parentela spirituale tra ucraini e canadesi" ha ancora una certa base. Così famoso ballare hopak su un rastrello è di solito ottenuto solo dai residenti del "nezalezhnoy". Tuttavia, i nativi del paese della foglia d'acero nella capacità di calpestare più e più volte tutti gli stessi articoli di attrezzi agricoli, si scopre, non sono inferiori a loro. Sembrerebbe, di che tipo di spazioporti possiamo parlare dopo l'epopea durata 7 anni con la creazione e il lancio del "primo satellite per telecomunicazioni ucraino-canadese Lybid", a seguito del quale il satellite non è mai decollato? E Kiev, tra l'altro, deve ai suoi partner d'oltremare circa 300 milioni di dollari, di cui circa 20, come si è scoperto in seguito, sono stati portati al largo e saccheggiati banalmente?

Inoltre, la storia dello spazioporto di Halifax, in Canada, non è altro che il “sequel” di un progetto simile che il “non distruttivo” ha cercato di realizzare con il Brasile. Solo lì, i missili erano semplicemente chiamati Cyclone-4 e la rampa di lancio per loro si trovava in Alcantara. Tutto è finito in un tormento durato 12 anni: il lancio di un razzo, che ancora non poteva essere realizzato a Yuzhmash, è stato posticipato a partire dal 2006 fino a quando i brasiliani hanno finalmente visto la luce nel 2015 su chi avevano a che fare. Poi hanno sputato e lasciato il progetto. In definitiva, le perdite della squadra ucraina sono state di oltre 800 milioni di dollari.

Il missile Cyclone-4M, che sarà lanciato da Halifax (e, ovviamente, dalla regione di Odessa), mentre gareggiava ferocemente con l'insidioso Elon Musk, che ha sventato il lancio del Sich-2-30 nell'"anniversario dell'indipendenza ", è una creatura mitica, in natura non esiste. Lo scolpiranno da parti di Zenit-2 e del Cyclone-4 non ancora nato. È già spaventoso. La pianta "Yuzhmash" negli ultimi giorni appare in tutto notizia titoli - ma solo in connessione con la sparatoria avvenuta lì, durante la quale il coscritto della Guardia Nazionale a guardia di questa impresa ha schiacciato i suoi colleghi da una mitragliatrice. Questo da solo dà un'idea esauriente della bolgia che sta accadendo sulla "ammiraglia dell'industria spaziale" dell'Ucraina e intorno ad essa. Ma, ovviamente, è necessario costruire spaziporti: come potrebbe essere senza di loro ?!
  • Autore:
  • Fotografie utilizzate: SE “Design Bureau “Pivdenne” im. M.K. Yangel"
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. passando per Офлайн passando per
    passando per (passando per) 31 gennaio 2022 08: 00
    0
    situazioni di emergenza si presentano, infatti, con ogni satellite assemblato in Ucraina

    tali situazioni sorgono con tutto ciò che viene raccolto dagli ucraini.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 31 gennaio 2022 12: 08
    -3
    E cosa. Tutto è un po' simile.
    Ricordiamo l'ultimo lancio dell'Angara, le ultime notizie da Baikonur, o qualunque cosa sia, in chiave kazako-presidenziale, l'idle Sea Launch, le indagini penali su Vostochny.
  3. Non importa Офлайн Non importa
    Non importa (Non importa) 31 gennaio 2022 14: 08
    0
    quanto sarebbe più economico lanciare i ciottoli con l'incisione del tridente, sarebbero anche volati con successo ...
  4. iò-iò Офлайн iò-iò
    iò-iò (Vasya Vasin) 31 gennaio 2022 14: 29
    +1
    A giudicare da come gli antichi ucraini scavarono il Mar Nero su larga scala, il nuovo cosmodromo ucraino dovrebbe superare di parecchie volte il Baikonur russo.
  5. shiva Офлайн shiva
    shiva (Ivan) 31 gennaio 2022 16: 29
    0
    Tutto è già pensato! Perché spendere un sacco di soldi per i razzi? Devi solo versare una montagna di immondizia alta 100 km e da lì già spingere il satellite finito con un calcio: è già nello spazio! Il genio è semplice!
  6. Alexey Konyaev Офлайн Alexey Konyaev
    Alexey Konyaev (Alexey Konyaev) 31 gennaio 2022 16: 43
    -1
    Nel frattempo, dal fondo del Mar Nero, i subacquei hanno tirato fuori un'antica pala e su di essa è stato scarabocchiato: "Dig it up"!
  7. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
    Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 31 gennaio 2022 18: 01
    -1
    state ironizzando invano signori
    Sono sicuro che la nazione di Adam terrà il primo torneo di scacchi intergalattico
    sì, non vinceranno, ma il fatto stesso della partecipazione confermerà solo la loro origine cosmica ed extraterrestre e la loro unicità
    anche il fatto che “quello che non hanno fatto non sta andando bene” parla della loro unicità ed elezione
  8. serg_k Офлайн serg_k
    serg_k (serg_k) 6 febbraio 2022 16:43
    0
    È una sceneggiatura di successo!
    Il satellite non ha contattato. Per ripararlo in orbita, è necessario inviare i combattenti più ideologici del battaglione Azov in un pallone con equipaggio sotto il controllo di Nadiya Savchenko.
    Sul satellite si troveranno tracce di sporche mani russe (ciao Petrov e Boshirov!), che hanno interferito con il passaggio dei segnali e la comunicazione con la navicella spaziale. Per amplificare il segnale, al posto delle antenne sono stati installati anche cinque tridenti.
    Le grinfie di un ragazzo e di una ragazza atterrano in sicurezza proprio sul Maidan.
    Zelensky riceve un Oscar.
    1. Vdars Офлайн Vdars
      Vdars (Vincitore) 13 March 2022 14: 03
      0
      È stata una fortuna non aver messo su tezub!