I residenti del Donbass possono prestare servizio nell'esercito russo


La concessione della cittadinanza russa ha permesso ai residenti del Donbass, in particolare delle autoproclamate LPR e DPR, di prestare servizio nell'esercito russo.


Lo ha annunciato il 29 gennaio TASS membro della fazione Russia Unita, il vice della Duma di Stato Viktor Vodolatsky.

Il parlamentare ha osservato che la questione è puramente volontaria, i. sarà fatto solo su richiesta. Ha chiarito che i cittadini che risiedono permanentemente nel territorio specificato dovranno presentare domanda indipendente all'ufficio regionale di registrazione militare e arruolamento della regione di Rostov.

Nell'ufficio regionale di registrazione e arruolamento militare, le persone saranno registrate presso l'esercito e saranno sottoposte a visita medica (VVK). Se vengono riconosciuti idonei, presteranno servizio in Russia.

Vodolatsky ha aggiunto che sempre più spesso, negli incontri con i residenti della LPR e della DPR, sente domande relative alla protezione e alla sicurezza della popolazione di lingua russa. Le persone nel Donbas sono estremamente preoccupate per la continua minaccia di un'offensiva da parte dell'esercito ucraino.

Vi ricordiamo che il 21 gennaio in onda sul canale TV "Russian-24» Vodolatsky ha affermato che la Russia non può permettere che i suoi cittadini vengano uccisi nel Donbass. Ha sottolineato che Mosca adotterà tutte le misure necessarie, nel quadro del diritto internazionale, per proteggere i connazionali. Il legislatore ha richiamato l'attenzione sul fatto che gli aerei del blocco NATO "amante della pace", che trasportano armi e munizioni, sono diventati frequenti in Ucraina. Allo stesso tempo, ha espresso la speranza che l'Occidente rinsavisca e costringa l'Ucraina a rispettare gli accordi di Minsk.

Va notato che oltre 630 mila residenti di LPR e DPR hanno già ricevuto passaporti russi.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. passando per Офлайн passando per
    passando per (passando per) 29 gennaio 2022 14: 08
    -3
    possono, ma non vogliono... o prestano servizio nelle forze armate ucraine. nel 2014 non è stato trovato un solo ufficiale dei "minatori" locali. Lo hanno diviso in "l'Europa deve" e "la Russia deve", e stanno aspettando qualcuno che li sfami in modo più delizioso.
  2. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk 29 gennaio 2022 14: 25
    -1
    Ma questo è molto interessante. Legalmente, la direzione del personale militare della Federazione Russa, come minimo, è un reato penale, al massimo: una dichiarazione di guerra.
    1. Mezzo centesimo di secondo (Mezzo secondo) 29 gennaio 2022 14: 41
      -2
      Quindi non serviranno nel Donbass. Chiameranno da qualche parte nell'Estremo Oriente o in Siberia, e poi chi li attaccherà?
      Nel testo:

      Se vengono trovati in forma, allora loro servirà in Russia
  3. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 29 gennaio 2022 14: 34
    0
    Il deputato cittadino non conosce le basi della legislazione russa. Non si può parlare di volontarietà. Passiamo alla Costituzione della Federazione Russa.

    Articolo 59

    1. La difesa della patria è il dovere e l'obbligo di un cittadino della Federazione Russa.

    2. Un cittadino della Federazione Russa svolge il servizio militare in conformità con la legge federale.

    3. Un cittadino della Federazione Russa, se le sue convinzioni o la sua religione sono contrarie al servizio militare, così come in altri casi stabiliti dalla legge federale, ha il diritto di sostituirlo con un servizio civile alternativo.

    D'altra parte, la tutela dei cittadini ITS è un dovere diretto dello Stato. Guarda ancora la Costituzione. Questa è la Legge fondamentale dello Stato

    Articolo 45

    1. È garantita la protezione statale dei diritti e delle libertà dell'uomo e del cittadino nella Federazione Russa.

    2. Ogni individuo ha il diritto di tutelare i propri diritti e le proprie libertà con ogni mezzo non vietato dalla legge.

    Quindi, se una persona ha accettato la cittadinanza della Federazione Russa, è OBBLIGATA a prestare servizio nell'esercito. E se lo stato lo ha accettato nella sua cittadinanza, allora è OBBLIGATO a proteggere questa persona.

    E chi sceglie questi deputati? Almeno hanno rispettato prima le leggi. E poi parlerebbero di volontariato.
    E sì, la Russia DEVE e OBBLIGATORIA a proteggere i suoi cittadini. La cittadinanza non è solo un privilegio, ma anche un dovere.

    http://www.constitution.ru/10003000/10003000-4.htm
    1. Mezzo centesimo di secondo (Mezzo secondo) 29 gennaio 2022 14: 47
      -4
      Citazione: Bakht
      Cittadino MP

      ha scritto correttamente. Leggi il mio commento qui sotto. Hai perso una sfumatura che questi cittadini non vivono nel territorio della Federazione Russa e non hanno la registrazione russa.
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 29 gennaio 2022 14: 49
        0
        Già letto. Sì, ci sono sfumature. Il rilascio dell'iscrizione e della coscrizione nel luogo di residenza. Ma non la volontarietà.
        Ciò significa che questa lacuna nella legislazione deve essere colmata. Ma quale dei deputati lo chiuderà? Se il "bambino" è svanito all'estero per studiare o lavorare, non è necessario prestare servizio.
        1. Mezzo centesimo di secondo (Mezzo secondo) 29 gennaio 2022 14: 53
          -2
          Sì, qui dipende dalla coscienza se vuole ripagare il suo debito con la Patria o meno. C'è una scappatoia per non servire.
    2. 123 Офлайн 123
      123 (123) 29 gennaio 2022 17: 06
      +2
      Quindi, se una persona ha accettato la cittadinanza della Federazione Russa, è OBBLIGATA a prestare servizio nell'esercito.

      Non ci sono dubbi, ma per questo è necessario essere sul territorio della Russia o devono esserci unità militari del Ministero della Difesa della RF. La Transnistria, ad esempio, è anche piena di cittadini russi e non c'è nessun posto dove possano servire come forze di pace. Molti di loro non sono mai stati in Russia. hi
  4. Mezzo centesimo di secondo (Mezzo secondo) 29 gennaio 2022 14: 38
    -2
    I residenti del Donbass possono prestare servizio nell'esercito russo

    non tutti i residenti del Donbass, ma cittadini della Federazione Russa che vivono nel Donbass.
    Anche gli stranieri (e questi sono tutti coloro che non hanno la cittadinanza russa) possono prestare servizio, ma solo con contratto e in posizioni private e di sergente.

    Ogni cittadino della Federazione Russa che sia idoneo al servizio militare e abbia raggiunto l'età della leva è obbligato a superarlo. È vero, c'è una sfumatura: se non vivi nel territorio della Russia (non hai una registrazione russa - è più corretto), non potranno chiamarti.

    I cittadini soggetti a registrazione militare sono tenuti a cancellarsi quando si trasferiscono in un nuovo luogo di residenza e (o) luogo di soggiorno (per un periodo superiore a 3 mesi) ... così come quando lasciano la Federazione Russa per un periodo superiore di 6 mesi

    Quelli. se vivi per più di sei mesi fuori dalla Russia, l'ufficio di registrazione e arruolamento militare non ti conosce e non può chiamarti da nessuna parte. Solo se non ti presenti.

    Articolo 59 della Costituzione della Federazione Russa

    1. La difesa della Patria è un dovere e un dovere di un cittadino della Federazione Russa.

    2. Un cittadino della Federazione Russa svolge il servizio militare in conformità con la legge federale.
  5. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
    Alexander K_2 (Alexander K) 29 gennaio 2022 19: 19
    -2
    Lo stesso vice è pronto a difendere la Russia?