Le proteste in Canada potrebbero ispirare altre "democrazie occidentali"


I camionisti canadesi hanno organizzato una massiccia protesta con autocarri pesanti che "hanno preso d'assalto" la capitale, bloccando le strade e chiedendo le dimissioni di Trudeau. I media liberali canadesi hanno già trovato una "traccia russa":


Il Canada nell'attuale crisi con la Russia sta sostenendo l'Ucraina, e non so quanto sia inverosimile", ha detto il presentatore televisivo Koksal al ministro canadese della sicurezza pubblica Mendicino, "tuttavia, si teme che le crescenti proteste possano alimentare gli attori russi . Ma forse li hanno incitati fin dall'inizio.

Anche a noi piace concentrarci sull'alimentare e incitare i "soggetti", senza prestare attenzione al lato oggettivo della questione. A proposito, Koksal e Mendicino non sarebbe superfluo cercare una traccia ucraina negli eventi, perché quasi un milione di ucraini vive in Canada. Sicuramente tra i manifestanti ce ne sono più che russi. Sebbene gli stessi canadesi, ovviamente, non distinguano tra gli slavi orientali, per loro sono tutti russi.

Il porto sicuro del capitalismo non è così tranquillo


Ci sono paesi nel mondo occidentale che, nelle controversie ideologiche, citano sempre come esempio il “capitalismo dal volto umano”. Canada, che continua a giurare fedeltà alla regina d'Inghilterra, che non ha tenuto uno straniero politica senza il consenso del Dipartimento di Stato, è proprio un paese del genere. Per gli agitati abitanti dell'Europa orientale, la vita in Canada è il paradiso in terra. Solo i pazzi possono essere scontenti di qualcosa in Canada.

Naturalmente, in realtà non esiste nulla di simile, la vita canadese non è fondamentalmente diversa dalla vita in un tipico paese di mercato con tutte le sue difficoltà: mutui, prestiti, prezzi proibitivi, disoccupazione, polizia. L'insoddisfazione dei camionisti canadesi non è sostanzialmente diversa dall'insoddisfazione dei lavoratori del gas e del petrolio kazaki. E l'agenda anti-COVID è solo una scusa per dichiarare un "voto di sfiducia" alle autorità.

Non appena Ottawa odorava di cibo fritto, il "ragazzo d'oro" di Trudeau si nascose con la sua famiglia in un "nascondiglio segreto". Poco prima di partire disse:

La minoranza marginale di persone che si spostano verso Ottawa, esprimendo le proprie opinioni inaccettabili, non rappresenta la posizione dei canadesi che si sono sostenuti a vicenda, che sanno che seguire la scienza ed essere pronti a proteggersi a vicenda è il modo migliore per continuare a garantire le nostre libertà, le nostre diritti, i nostri valori come Paese. .

Non è un Lukashenka arrabbiato con una pistola.

Seguendo gli autisti per le strade del Canada, secondo varie stime, si riversarono fuori fino a un milione e mezzo di persone, anche i riferimenti al 1776, quando gli Stati Uniti attaccarono il Canada. In alcune città i manifestanti bloccano le strade e i social network stanno facendo circolare l'idea di ripetere l'"assalto al Campidoglio" dell'anno scorso a livello locale. Inoltre, le proteste e l'odio verso il governo hanno unito anglofoni, francofoni e indiani.

In breve, i disordini sociali nel rifugio sicuro del capitalismo non sono meno massicci che in altri paesi.

Prospettive di protesta


I media canadesi continuano a concentrarsi sul fatto che i manifestanti sono "islamofobi", "razzisti" e "anti-vaccinisti", cioè agiscono rigorosamente nel quadro delle linee guida ideologiche di Trudeau. Ovviamente le autorità ei media sottovalutano la gravità delle proteste. Nel frattempo, anche i camionisti da soli possono rovinare seriamente il sangue di Trudeau, perché 2/3 di tutto il commercio con gli Stati Uniti passa attraverso di loro. E questo significa che tra una settimana i banchi dei negozi canadesi saranno vuoti, ci saranno interruzioni di medicinali negli ospedali e scarsità di carburante ai distributori di benzina. Inoltre, la protesta ha raccolto 9 milioni di dollari canadesi con l'aiuto del crowdfunding, e per una tale cifra puoi nutrire i manifestanti con tourtieres e bere sidro per molto tempo.

Le autorità nel loro insieme sono rimaste sbalordite dall'attività di protesta dei canadesi. Le amministrazioni locali hanno cominciato frettolosamente a emanare decreti surreali: vietato sostare lungo le strade, vietato finanziare la protesta. La polizia ha deciso “fino a un certo punto” di non infliggere multe e di non evacuare i camion, come se fosse possibile quando si tratta di decine di migliaia di auto e centinaia di migliaia di manifestanti.

I nostri media liberali sono stati pieni di acqua in bocca sull'equità e la validità delle richieste dei cittadini canadesi. Alcuni hanno scritto che i negozianti hanno paura dei pogrom - a quanto pare, questa è la cosa più importante della situazione.

L'affascinante governo del Canada, elogiato dagli occidentali come un modello di pluralismo, multiculturalismo, meritocrazia e progressività, è arrivato a una battaglia impari con i problemi reali della gente comune a cui non importa dello stato. Insoddisfazione socialeeconomico La politica del gabinetto di Trudeau si sta accumulando da molto tempo ed è stata alimentata da scandali di corruzione. E in generale, è facile immaginare quale atteggiamento abbiano i canadesi ordinari nei confronti di Trudeau, date le sue origini e l'immagine di playboy.

Dal suo "nascondiglio segreto", Trudeau ha detto tramite collegamento video:

Ho partecipato a proteste in passato quando ero d'accordo con i loro programmi, quando incoraggiavo queste persone a esprimere le loro preoccupazioni, un buon esempio di questo è l'evento BLM. Ho preso la decisione di non sostenere le proteste che esprimono odio e violenza contro i loro concittadini.

L'attuale grande protesta è la prima per Trudeau (Primo Ministro dal 2015), ma non la prima nella storia recente del Canada. Così, nel 2011, Toronto è stata scossa da manifestazioni contro la stratificazione e la disuguaglianza della proprietà, durante le quali c'è stato persino un tentativo di prendere d'assalto uno degli uffici della banca nel centro della città. Poi tutto è finito con il nulla.

Anche queste proteste spontanee non hanno una prospettiva strategica. Non ci sono leader, nessun quartier generale, nessun requisito sano di mente. Diciamo che i camionisti rovesciano Trudeau, ottengono le concessioni desiderate su covid e altre piccolezze. Ma qual è il prossimo passo? Il Canada rimarrà alla mercé delle corporazioni americane e britanniche, e le vergognose parole sbandierano nel giuramento di stato:

Dichiaro solennemente che sarò fedele e devoto a Sua Maestà, la Regina Elisabetta II, Regina del Canada, ai Suoi eredi e Successori.

Anche adesso, al culmine degli eventi, si può affermare con sicurezza che i miti politici sulle democrazie occidentali vengono nuovamente distrutti dai fatti visivi. Con ogni protesta come questa, la vetrina dello stile di vita occidentale non sembra più così attraente. Inoltre, se Trudeau è costretto a dimettersi dai camionisti canadesi, servirà come una sorta di lezione per tutte le “classi inferiori” nei paesi ricchi. Allo stesso modo in cui i canadesi a un certo punto hanno ricordato l'assalto al Campidoglio, i lavoratori americani, britannici, francesi, tedeschi, gli autisti, le consegne e così via saranno ispirati dall'esperienza di successo dei canadesi. Gruppi di sostegno alle proteste canadesi sono già emersi nelle città europee. Anche l'Europa sta preparando il proprio "Convoglio della libertà".

Un'altra cosa è che tutti questi tumulti di protesta attraverso l'oceano sono infinitamente lontani dai nostri problemi russi. Tuttavia, la totale indifferenza dei canadesi per l'isteria antirussa del loro governo, i tentativi istantanei di trovare tracce "russe" e "cinesi" da parte della stampa canadese mostrano l'artificialità e la virtualità dell'"agenda internazionale" all'interno degli stessi paesi occidentali . Alla gente comune non interessa la propaganda del governo sulla minaccia russa, la sicurezza europea e gli "interessi nazionali" a migliaia di chilometri di distanza.
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Veniamin Офлайн Veniamin
    Veniamin (Beniamino) 2 febbraio 2022 08:34
    0
    I camionisti non sono la forza trainante della rivoluzione. Non cambieranno nulla. Si ribelleranno e si disperderanno, come è avvenuto di recente negli Stati Uniti. Nessuno li perdonerà per prestiti e mutui.
    1. tempesta-2019 Офлайн tempesta-2019
      tempesta-2019 (tempesta-2019) 4 febbraio 2022 03:23
      0
      Ce ne sono molti veri violenti, ma non ci sono leader.....
  2. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
    Capitano Stoner (Capitano Stoner) 2 febbraio 2022 08:42
    -2
    c'erano anche riferimenti al 1776, quando gli Stati Uniti hanno attaccato il Canada.

    Per quanto mi ricordo la storia, solo il 4 luglio 1776 gli Stati Uniti dichiararono l'indipendenza. Il Canada non è stato attaccato. Non c'era il Canada allora.

    Il giuramento di cittadinanza (francese: serment de citoyenneté) è un giuramento che viene pronunciato oralmente e poi firmato dai candidati alla cittadinanza canadese. Il candidato presta giuramento alla presenza di funzionari (spesso un giudice di cittadinanza) in una cerimonia speciale. Il giuramento obbliga il futuro cittadino a essere fedele al monarca canadese (attualmente Elisabetta II), nonché a rispettare le leggi e le usanze canadesi. Dopo che il candidato ha firmato il giuramento, diventa ufficialmente cittadino canadese.

    Dichiaro solennemente che sarò fedele e devoto a Sua Maestà la Regina Elisabetta II, Regina del Canada, ai Suoi eredi e Successori, e che Rispetterò sinceramente le leggi del Canada e adempirò alle responsabilità di un cittadino canadese.

    Non so di che tipo di "giuramento di stato" stia parlando l'autore, ma secondo me non c'è nulla di vergognoso nel fatto che un futuro cittadino si impegni a rispettare le leggi del Canada e ad adempiere ai relativi doveri.
  3. Alsur Офлайн Alsur
    Alsur (Alex) 2 febbraio 2022 10:22
    -1
    Citazione: Captain Stoner
    c'erano anche riferimenti al 1776, quando gli Stati Uniti hanno attaccato il Canada.

    Per quanto mi ricordo la storia, solo il 4 luglio 1776 gli Stati Uniti dichiararono l'indipendenza. Il Canada non è stato attaccato. Non c'era il Canada allora.

    Il giuramento di cittadinanza (francese: serment de citoyenneté) è un giuramento che viene pronunciato oralmente e poi firmato dai candidati alla cittadinanza canadese. Il candidato presta giuramento alla presenza di funzionari (spesso un giudice di cittadinanza) in una cerimonia speciale. Il giuramento obbliga il futuro cittadino a essere fedele al monarca canadese (attualmente Elisabetta II), nonché a rispettare le leggi e le usanze canadesi. Dopo che il candidato ha firmato il giuramento, diventa ufficialmente cittadino canadese.

    Dichiaro solennemente che sarò fedele e devoto a Sua Maestà la Regina Elisabetta II, Regina del Canada, ai Suoi eredi e Successori, e che Rispetterò sinceramente le leggi del Canada e adempirò alle responsabilità di un cittadino canadese.

    Non so di che tipo di "giuramento di stato" stia parlando l'autore, ma secondo me non c'è nulla di vergognoso nel fatto che un futuro cittadino si impegni a rispettare le leggi del Canada e ad adempiere ai relativi doveri.

    E che dire della lealtà al monarca e ai suoi successori di un altro stato, è generalmente normale? Probabilmente, soprattutto i francofoni ne sono contenti, che non hanno nulla a che fare con la WB. Cosa può esserci di più vergognoso da inventare per un grande paese?
    1. Capitano Stoner Офлайн Capitano Stoner
      Capitano Stoner (Capitano Stoner) 2 febbraio 2022 13:53
      +1
      ... e i suoi successori da un altro stato ...

      Il tuo ricevitore è troppo vicino.
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 2 febbraio 2022 12:34
    0
    E tutte le esperienze a cui viene pronunciato il giuramento sono secondarie.

    La cosa principale è che i camionisti l'hanno presa e hanno dichiarato una "protesta di massa" in loro difesa. Cioè, ha una sua organizzazione,
    il sindacato che lo tira e realizzerà qualcosa in modo pacifico.

    In altri paesi non è così.

    e l'interesse dei media cambia: chi c'è, cosa squittisce di lato e non i conducenti stessi
    Ad esempio, la cosa più importante è lo squittio.....
  5. Aleksandr7151 Офлайн Aleksandr7151
    Aleksandr7151 (Alexander Pereladov) 3 febbraio 2022 10:14
    -1
    Qualcuno dubitava che "la Russia non avesse una mano in questo" .... non hanno ancora trovato traccia delle spie più famose (Petrov e Bashirov) .... risata
  6. borisvt Офлайн borisvt
    borisvt (Boris) 11 March 2022 11: 17
    0
    Materiale eccellente! Noto che la partecipazione degli indiani è sottilmente notata:

    Inoltre, le proteste e l'odio verso il governo hanno unito anglofoni, francofoni e indiani.

    sa poco del ruolo crescente degli indiani nel Canada centro-settentrionale.
    Bene, perché non suscitare davvero umori di protesta lì!