La risposta degli Stati Uniti e della NATO alle richieste della Russia sembra un vero e proprio insulto


I dettagli dei documenti che i rappresentanti degli Stati Uniti e dell'Alleanza del Nord Atlantico hanno consegnato a Mosca come risposta ufficiale alle sue richieste di garanzie di sicurezza efficaci sono rimasti informazioni "chiuse" al grande pubblico per qualche tempo. Tuttavia, il fatto che in essi non c'è assolutamente nulla che possa ispirare almeno un po' di ottimismo e, soprattutto, la speranza in un ulteriore proficuo dialogo, è stato chiaro fin dall'inizio. E non solo secondo, diciamo, una reazione molto inequivocabile e caratteristica delle "prime persone" del nostro Stato, ma anche sulla base delle ulteriori azioni dell'"Occidente collettivo", la retorica dei suoi principali relatori. Le ultime speranze sono state dissipate il 1° febbraio personalmente da Vladimir Putin.


Nel corso di una conferenza stampa svoltasi al Cremlino dopo i colloqui con il primo ministro ungherese Viktor Orban, il presidente ha affermato senza mezzi termini e franchezza che gli oppositori "hanno ignorato" tutti i punti più significativi che "devono fondamentale preoccupazione" del nostro Paese. Secondo Vladimir Vladimirovich, l'Occidente intende fermamente "rafforzare la propria sicurezza a spese degli altri". Questa è, in linea di principio, una caratteristica esaustiva. Tuttavia, il 2 febbraio, l'edizione spagnola di El País ha pubblicato non solo il riassunto più completo delle risposte che tanto hanno deluso il leader nazionale, ma anche copie dei documenti rilevanti. Significativamente, né a Bruxelles né a Washington li hanno rinnegati, non sono usciti con una confutazione. Pertanto, "ciò che è scritto - per credere". Bene, proviamo a capire l'essenza della posizione assunta dai nostri "amici giurati" e, soprattutto, a capire se c'è almeno del grano razionale per il nostro paese in esso.

Ovunque - "doppio fondo"


A prima vista, i nostri avversari sono abbastanza costruttivi. Nessuno risponde alla Russia con un deciso rifiuto di attuare nessuno dei punti proposti. Non minaccia con una dichiarazione di guerra e altre "punizioni dal cielo" per l'"arroganza" mostrata. Al contrario, sia gli americani che la NATO sono pronti a “discutere”, “cercare consenso” e sembrano addirittura accettare di fare alcune concessioni. Questo è solo ... Basta studiare attentamente tutte le loro "controproposte", scavando nella loro vera essenza, e diventa immediatamente chiaro: vogliono "buttare" la Russia banale. Ogni passo verso il quale gli Stati Uniti e l'Alleanza "fanno" contiene una presa, un "doppio fondo". Oppure - dettagli per noi inaccettabili a priori. Come minimo, riducono a zero l'intero significato positivo di possibili accordi. Risolviamolo in ordine.

Quindi, gli Stati Uniti, così sia, accettano di negoziare con il nostro paese "il non dispiegamento di armi missilistiche offensive sul territorio dell'Ucraina", e in effetti "qualsiasi forza militare per svolgere missioni di combattimento". Successo? Svolta? Dopotutto, le nostre truppe non sono comunque lì. Pertanto, limitiamo esclusivamente gli americani. Non correre alle conclusioni! Hai per caso dimenticato che Washington considera la Crimea (e la considererà!) “territorio ucraino”?! Il nostro Paese, “comportato” per un tale “grande gesto”, sarà costretto a “firmare” sotto la completa smilitarizzazione della penisola! Come finirà questo passaggio alla fine, spero non ci sia bisogno di spiegare? A proposito, nel paragrafo in cui si afferma esattamente questa proposta, i nostri oppositori d'oltremare continuano a parlare di "concentrazione delle truppe russe al confine ucraino" e ne chiedono il "ritiro". Dove? Presumibilmente, oltre gli Urali e non più vicino. Lo faremo anche noi? Questo è solo il primo esempio. Tuttavia, tutto il resto è sostenuto esattamente nella stessa vena.

Gli americani sono pronti anche a parlare di missili a corto e medio raggio (esclusivamente nella versione terrestre). Sapete cosa offrono come "garanzie" su questo tema? "Conferma l'assenza del sistema di difesa missilistica Aegis sui lanciatori, proprio quelli schierati ad esempio in Romania e Polonia, "l'assenza dei missili da crociera Tomahawk". Come confermare?! Nuuuuu... Conferma e basta. Presumibilmente - "la parola dei signori". In procinto di rimuovere almeno dall'Europa orientale gli stessi lanciatori all'inferno - come chiediamo, non ci possono nemmeno essere dubbi. E anche allora, i "benefattori" d'oltremare sono pronti a promettere a Mosca tre scatole sulla "mancanza di Tomahawk" (che possono successivamente apparire lì in qualsiasi momento) solo se il nostro Paese "prevede misure di trasparenza simili in due basi qualsiasi di missili a terra in territorio russo! Ciò che è caratteristico - per loro scelta.

Sono pronto a mettere un pezzo d'oro contro una scatola di fiammiferi vuota: si tratterà del ritiro delle nostre divisioni missilistiche dalla Crimea e da Kaliningrad. Ti piace questo "fair deal"? Ronza un po'? No - da tali proposte puzza a un miglio di distanza con la più famigerata truffa e oltraggiosa arroganza. E, a proposito, riguardo al ritiro delle proprie truppe dall'Europa orientale e al portare lo stato della presenza della NATO in questa regione al livello del 1997 (come richiede la Russia), questi truffatori si rifiutano persino di iniziare a parlare. "Non andiamo da nessuna parte!" Le basi, gli arsenali, le piattaforme di lancio dei missili e tutto il resto stipato lì dal Pentagono sono proclamati negli Stati Uniti come "dispiegamento di forze proporzionato e rigorosamente limitato". In linea di principio, questa potrebbe già essere la fine, ma ci sono ancora tante cose interessanti da affrontare!

Perché "no", "no" e "no"


Washington si degna gentilmente di "chiacchierare" sul "limitare i rischi delle esercitazioni in Europa". In particolare quelli in cui è presente una “componente nucleare”. Non si parlerà di un completo rifiuto di tali (secondo le nostre proposte). Bene, tranne forse una discussione su una sorta di "nuova modalità di notifica" su manovre e spazzatura simile. Ma gli imbroglioni di Washington vogliono davvero... espandere il trattato START-3. Hai già indovinato, a causa di quali articoli? Destra! Sognano di ridurre e vietare i "missili a doppio uso" (cioè l'intero "ipersound" in piena forza), così come i "nuovi sistemi intercontinentali per la consegna di armi nucleari". Oh! Si tratta già chiaramente di Poseidone. Anche lui è sotto i ferri. Nelle righe finali di questa risposta provocatoria ed essenzialmente rozzo, gli americani ricordano che intendono parlare con Mosca solo "dopo la de-escalation della situazione intorno all'Ucraina". E, sì, comunque -politica le porte aperte dell'Alleanza rimarranno invariate".

A mio avviso, l'unica cosa che manca al documento è un'indicazione specifica dell'indirizzo dove possiamo andare a piedi con le nostre proposte di sicurezza. Tuttavia, la risposta che i rappresentanti della NATO hanno viziato suscita emozioni ancora più vivide. Ed è sostenuto, si potrebbe dire, in modo umoristico. Cioè, i pagliacci di Bruxelles iniziano a declamare "il regolamento della situazione intorno all'Ucraina". E - che risata! – “conformemente agli accordi di Minsk”. Sì, sì, proprio quelli che Kiev rifiuta categoricamente di conformarsi. Ebbene, allora inizia, come si dice in certi ambienti, "spazzatura completa". L'Alleanza del Nord Atlantico chiede a Mosca immediatamente (e inoltre, immediatamente) "di ritirare le sue truppe dall'Ucraina, dalla Georgia e dalla Moldova, dove, vedete, erano di stanza senza il consenso di questi paesi.

Cioè, per dirla semplicemente, ci viene ordinato di consegnare l'Abkhazia, l'Ossezia del Sud, la Transnistria. Bene, e, naturalmente, le Repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk. Quindi eccolo qui - facilmente e senza combattere. Al primo schiocco delle dita di Bruxelles. Presente nel documento e in altre "Lista dei desideri" - in modo che corrisponda a quanto sopra. Ad esempio, in nessun caso la Russia dovrebbe creare e testare sistemi d'arma "capaci di distruggere i satelliti". Ebbene, naturalmente, dov'è il coraggioso soldato dell'Alleanza senza la navigazione GPS? E, ancora, spiare il nostro paese in condizioni così dannose come lei comanda?

Inoltre, ci viene ordinato di "tornare all'attuazione delle disposizioni del Trattato sulla limitazione delle forze non nucleari in Europa" (CFE), che Mosca ha mandato lontano, Dio non voglia, nel 2007. Questa muscosa reliquia dell'era della Guerra Fredda si è conclusa nel 1990 tra il Patto di Varsavia e la NATO e aveva lo scopo, per quanto possibile, di "interrompere" il potere del Patto di Varsavia nelle armi convenzionali: carri armati, artiglieria, aerei da combattimento e Piace. L'accordo, infatti, perse ogni significato dopo il crollo dell'URSS e del blocco militare da essa guidato, i cui membri all'unanimità diedero un rantolo all'Alleanza. E poi la NATO ha cominciato ad avvicinarsi ai nostri confini, prima strisciando e poi saltando... Ecco perché abbiamo lasciato il Trattato CFE. E ora i "saggi" di Bruxelles vogliono rianimarlo, avendo ricevuto il diritto di chiederci la "riduzione" delle nostre Forze armate, e oltre a controllare il movimento delle loro unità e subunità sul territorio russo. Niente di più? Oh, sì, anche l'Alleanza è ansiosa di restituire il suo ufficio di rappresentanza a Mosca, da dove è stato eretto non molto tempo fa. Ecco di cosa possiamo fare a meno!

La cosa più interessante è che alcuni "esperti" e "scienziati politici", che a prima vista sembrano fedeli al nostro Paese, parlano già del fatto che l'agenda proposta dall'"Occidente collettivo" può essere considerata come "un serio passo avanti di politica estera per Mosca". Quasi come la sua vittoria. Ma allo stesso tempo è profondamente incomprensibile: cosa sarà davvero? In "garanzie di non dispiegamento di armi strategiche della NATO vicino ai confini russi"? Quindi dopotutto non sono presenti - queste garanzie! Ci sono solo vuote promesse, per la mera ricezione delle quali la Russia sarà costretta a pagare un prezzo così colossale militare-strategico e geopolitico che annulla completamente tutti gli ipotetici "benefici" delle estremamente scivolose "proposte di pace" occidentali.

In sostanza, entrambe le risposte - sia gli Stati Uniti che la NATO - possono essere viste solo come veri e propri insulti. Perché una cosa del genere può essere affrontata solo da qualcuno che è considerato un idiota clinico completamente completo, incurabile. Bene, sia un codardo che un debole, il che non è meglio per il nostro orgoglio collettivo. Vladimir Putin, che ha conosciuto questi "capolavori" molto prima dei lettori di El País e di altri media che li hanno ristampati, ha ragione centomila volte nella sua valutazione. Siamo stati ignorati, Russia, chiamiamola picche, ci è stato semplicemente negato il diritto alla sicurezza. Naturalmente, non si può essere d'accordo con questo: ora resta solo da convincere i nostri oppositori dell'errore della loro posizione. Con qualsiasi mezzo.
  • Autore:
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
43 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 3 febbraio 2022 09:29
    +6
    Fino a quando Putin non inizierà a cambiare il corso economico del Paese, nessuno gli parlerà. Tutta la nostra economia è nelle mani degli anglosassoni. E per impegnarti a parlare, puoi indefinitamente.
    1. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
      gorskova.ir (Irina Gorskova) 3 febbraio 2022 20:26
      +1
      Questa è la tua verità. Beh, nessuno parla. Vero, ecco Orban, dall'Argentina, lo stesso Johnson, e Stolz e Macron sono già a un basso inizio .... Sì, ed è già stato programmato un incontro con Xi .... E come Zelensky ha iniziato a sfondare a almeno qualcuno prima di occhi chiari.. Già Erdogan collegato.... Ma davvero, beh, nessuno, nessuno. Anche se Psaki ha già espresso qualcosa di diverso qui ....
      1. lavoratore dell'acciaio 4 febbraio 2022 10:14
        -3
        Qui Psaki è il tuo livello di istruzione! Ho trovato qualcuno da dare come esempio!
        1. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
          gorskova.ir (Irina Gorskova) 4 febbraio 2022 11:20
          +1
          Mi dispiace, ma non devi attribuire il tuo livello ad altri.
          1. lavoratore dell'acciaio 4 febbraio 2022 16:45
            -2
            Questo è il tuo livello e ho un'istruzione. Psaki ciao.
  2. Expert_Analyst_Forecaster 3 febbraio 2022 09:40
    +1
    Naturalmente, non si può essere d'accordo con questo: ora resta solo da convincere i nostri oppositori dell'errore della loro posizione. Con qualsiasi mezzo.

    Stiamo aspettando, signore.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 3 febbraio 2022 09:43
    +5
    E qui c'erano articoli secondo cui gli Stati Uniti e la NATO non sarebbero andati da nessuna parte, Putin ha battuto tutti, l'avrebbero fatto in un modo o nell'altro ...

    Non è mai successo, ed eccolo di nuovo...
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) 3 febbraio 2022 12:28
      -2
      Sergey Latyshev, quindi questa è la prossima partita o vuoi che il perdente muoia? sorriso
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 3 febbraio 2022 12:32
        -4
        Beh, questa è una cosa completamente diversa...

        Quanti altri articoli permissivi possono essere pubblicati allora!!!!
        1. isofat Офлайн isofat
          isofat (isofat) 3 febbraio 2022 13:00
          -2
          Questi articoli perseguono determinati obiettivi, ed è quindi interessante leggerli.
          A volte non sono d'accordo con le tue valutazioni, ma esprimi sinceramente e onestamente il tuo punto di vista, quindi penso. Anche questo è interessante. sì
  4. Ungern Офлайн Ungern
    Ungern (Lorpaaa Kkenooj) 3 febbraio 2022 09:57
    0
    Nessuno ha paura di Putin
    1. Expert_Analyst_Forecaster 3 febbraio 2022 10:55
      +1
      E gli sciocchi ne scrivono ancora.
      1. Ungern Офлайн Ungern
        Ungern (Lorpaaa Kkenooj) 3 febbraio 2022 15:13
        -4
        Dimostra se puoi
        1. isofat Офлайн isofat
          isofat (isofat) 3 febbraio 2022 18:11
          -2
          Cosa ti fa dubitare Ungern Lorpaaa Kkenooj?
    2. spettatore Офлайн spettatore
      spettatore (Innokenty) 3 febbraio 2022 17:40
      -5
      Cosa c'è da temere?

      A dicembre, lui stesso con uno sguardo mezzo piangente si è lamentato dell'approccio della NATO ai confini della Federazione Russa.

      E sul pericolo di perdere l'Ucraina.

      Ma lui stesso ha perso l'Ucraina con la sua stupida politica e arroganza - in parte nel 2014, quando ha aiutato "i suoi" e ha messo i "semi-amici" in una posa "sic" per coprire Krymka, preso sotto le spoglie.
      E alla fine ha perso l'Ucraina nel gennaio 2022, quando ha mostrato a tutti in Ucraina (compresi i restanti filo-russi) che il "fratello maggiore" è del tutto inadeguato, con una granata / su un carro armato / con un razzo.
      Da cui - L'ULTERIORE - IL MEGLIO.

      E sul fatto che l'Occidente non ha paura di Ultimatutin: può solo minacciare l'Occidente con armi nucleari.
      Ma l'Occidente ha NON MENO armi nucleari di Ultimatutin.
      E senza armi nucleari, in una guerra convenzionale, Ultimatutin sullo sfondo dell'Occidente è uno gnomo.
      E non solo sullo sfondo dell'Occidente, ma anche sullo sfondo delle loro guardie.

      Qualcosa del genere.
      1. isofat Офлайн isofat
        isofat (isofat) 3 febbraio 2022 18:16
        -3
        Citazione: Expert_Analyst_Forecaster
        E gli sciocchi ne scrivono ancora.

        Siete già in due, che incubo. risata
  5. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 3 febbraio 2022 10:12
    +5
    Non poteva esserci altra risposta e quindi, proponendo un ultimatum, la strategia della Federazione Russa è stata determinata fin dall'inizio, resta da decidere sulla tattica.
    Lo stato maggiore proporrà opzioni, il Consiglio di sicurezza valuterà, Vladimir Putin sceglierà.
    1. Expert_Analyst_Forecaster 3 febbraio 2022 10:56
      -6
      Metterò il veto a tutto questo! Qui!
      1. Generale Black Офлайн Generale Black
        Generale Black (Gennady) 4 febbraio 2022 08:44
        0
        Lo farai in piedi o seduto?
    2. turista Офлайн turista
      turista (turista) 3 febbraio 2022 11:10
      -2
      Quali sono le tue possibili opzioni per le nostre azioni?
      1. Expert_Analyst_Forecaster 3 febbraio 2022 11:18
        -4
        A chi stai facendo una domanda?
        1. isofat Офлайн isofat
          isofat (isofat) 3 febbraio 2022 11:26
          -2
          Non essere distratto.
          1. Expert_Analyst_Forecaster 3 febbraio 2022 11:31
            -4
            E il frigorifero?
            1. isofat Офлайн isofat
              isofat (isofat) 3 febbraio 2022 11:53
              -1
              Veto, già imposto? Poi con sollievo! bevande
  6. Yuri 5347 Офлайн Yuri 5347
    Yuri 5347 (Yury) 3 febbraio 2022 11:32
    +4
    ... amici, ma cosa, c'era speranza per una risposta diversa!?) Un po' ingenuo per gli adulti. A proposito, negli articoli del Reporter c'era un'espressione: la speranza, una categoria dannosa, da usare in politica. Sono sicuro che il Cremlino ha calcolato la risposta.
  7. squalo Офлайн squalo
    squalo 3 febbraio 2022 12:24
    0
    Sì. Esattamente. Aspettiamo. Penso che non devi essere 7 spanne in fronte per capire che tutto questo casino con un ultimatum non è stato iniziato da zero, e l'ultimatum è stato reso pubblico proprio così ... L'idea, sospetto, fosse quella più avanti è stato il passaggio del Rubicone, un passo serio che va spiegato a tutti - sia il nostro che gli altri, che è stato fatto non solo così, non per aggravamento, ma per risposta... Ecco perché la risposta a l'"ultimatum" richiesto ufficiale e scritto, sia dagli Stati Uniti che dalla NATO.

    La risposta, a quanto pare, non è semplice, anche per i russi, e non di quelle che possono essere facilmente abbandonate in seguito! Ad esempio, questa è la firma di una sorta di accordi con la Cina, ad esempio la creazione di un nuovo blocco, in cui, oltre alla Russia, la Cina, possono entrare anche membri della CSTO, ad esempio, Cuba, Nicaragua, Venezuela . Oppure il dispiegamento della produzione del Trattato INF, anche se gli Stati Uniti se ne sono già ritirati, ma in realtà, di fatto, finora non ci sono stati cambiamenti negli equilibri. Anche la Russia, infatti, non ha compiuto nulla che violi il trattato, anche se non è più in vigore. Forse questa è una preparazione al rifiuto di estendere il trattato START-3 nel 2026: dato lo sviluppo della difesa missilistica, ora difficilmente può soddisfare gli interessi della Russia. Non accadrà rapidamente. In un primo momento, è ragionevole fare degli Stati Uniti e della NATO i "colpevoli" di tutto ciò che accade. Quindi - stiamo aspettando!
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) 3 febbraio 2022 13:27
      -1
      In effetti, il pubblico ha definito le proposte un ultimatum, ma non contengono la componente principale dell'ultimatum. Pertanto, sono sicuro che questa ridenominazione è un elemento di intrighi informativi per considerare le proposte di cui sopra.
      1. squalo Офлайн squalo
        squalo 3 febbraio 2022 13:33
        0
        Sì, ecco perché ho messo "ultimatum" tra virgolette. Ma il significato non cambia: questa proposta era infatti inaccettabile con l'attuale presunzione degli Stati Uniti. Ma vediamo tutti la dinamica e chiaramente la Russia non la "rallenterà".
  8. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 3 febbraio 2022 12:59
    0
    La reputazione a lungo termine di essere pazienti con tutti gli insulti occidentali non poteva portare a nient'altro. Ogni esclamazione per insultare la Russia serviva da pretesto per commenti sui rimpianti e un appello a farci vivere insieme, ma che l'Occidente ha subito dato un altro calcio. Il coronamento della nostra politica di lunga data.
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) 3 febbraio 2022 13:15
      -5
      Cambia la penultima lettera nel tuo nickname. sì
  9. Expert_Analyst_Forecaster 3 febbraio 2022 15:20
    -1
    Citazione: isofat
    In effetti, il pubblico ha definito le proposte un ultimatum

    Beh no. Tipico ultimatum.
    In primo luogo, si afferma che tutti i punti devono essere accettati o respinti. Cioè, non è un elenco di offerte in cui è possibile selezionare singole offerte.
    In secondo luogo, ci sono delle scadenze. Molto corto. Ed è stato affermato che le scadenze sono serie, dopo di esse ci saranno, sì, sanzioni tecnico-militari, che ai nostri oppositori sicuramente non piaceranno. Cioè, c'è una minaccia chiaramente espressa per il mancato rispetto delle condizioni dell'ultimatum.
    Il fatto che le sanzioni non siano state ancora seguite non cambia il formato dell'ultimatum.
    Mentre c'è un ultimatum, non confermato dalle relative punizioni. Stiamo aspettando, signore.
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) 3 febbraio 2022 16:00
      -7
      Esperto_Analista... Intendo l'ultimatum come una richiesta con una chiara minaccia, e l'esecuzione di questa stessa minaccia dipende dalla parte che ha presentato l'ultimatum. sì

      Non devi formulare una minaccia. Citala. Deve essere presente in modo esplicito.
      1. Expert_Analyst_Forecaster 3 febbraio 2022 16:08
        -2
        Ho espresso la mia opinione e l'ho motivata. Quindi stai cercando argomenti contro.
        Se non ci sono argomenti, allora non mandarmi... in cerca di virgolette. Vai... e cerca te stesso.
        1. isofat Офлайн isofat
          isofat (isofat) 3 febbraio 2022 16:16
          -6

          Hai espresso la tua opinione, ma questo è tutto. Quota minaccia allo studio! risata
          1. Expert_Analyst_Forecaster 3 febbraio 2022 17:36
            -2
            Capisco che tu voglia fare casistica. Cioè, dimostrerai che non c'era limite di tempo e nessuna minaccia? Non discuterò con te.
            Non c'era nessun ultimatum. Hai vinto. Sei ben fatto!
            1. isofat Офлайн isofat
              isofat (isofat) 3 febbraio 2022 17:54
              -4
              Abbiamo vinto io e te.
  10. mangiare17 Офлайн mangiare17
    mangiare17 (Dmitrij) 3 febbraio 2022 18:46
    +2
    Economia della Federazione Russa 1.7% dell'economia mondiale. Chi farà i conti con il pigmeo economico.
  11. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) 3 febbraio 2022 20:22
    -2
    Ciò che è trapelato dall'"influenza spagnola" è molto probabilmente un falso. E ora Psaki proclama che la parola "inevitabile" (un attacco, presumibilmente della Federazione Russa all'Ucraina), sia lei che altre "persone di alto profilo" l'hanno pronunciata solo una volta. (!!!) E loro. presumibilmente già pronto a parlare .... Forse, ovviamente, un'illuminazione temporanea e breve, ma vedremo ....
  12. scettico Офлайн scettico
    scettico 3 febbraio 2022 23:46
    +1
    Ciò significa semplicemente che in caso di provocazione in Ucraina, tutti gli oggetti delle Forze armate e del complesso militare-industriale, su tutto il territorio, dovrebbero essere moltiplicati per zero. Dopo l'annuncio delle sanzioni, la disconnessione dal sistema economico mondiale, nazionalizzare la Banca Centrale e altri oggetti di subordinazione estera. Infine ritirare la Russia dall'influenza dell'Occidente.
  13. i232323b Офлайн i232323b
    i232323b (Igor) 4 febbraio 2022 06:44
    -1
    E più recentemente è stato: non abbiamo paura di nessuno, abbiamo le migliori armi super duper. E poi tutta la spavalderia è scomparsa all'improvviso.
  14. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 4 febbraio 2022 21:36
    -1
    Facciamo il tradizionale errore di misurarli con il nostro arshin.
    È sciocco trattare queste risposte come un insulto. In esse, come in tutte le altre azioni, risiede la loro personale, storica adeguatezza della percezione della situazione.
    La storia della loro nazione ha giustificato questo approccio e ha premiato il loro paese per questo.
    Dobbiamo capirlo per percepire adeguatamente il nostro nemico e le sue reazioni.
    La Russia ha insegnato lezioni di storia a molti paesi e loro, essendo saggi, ricordano queste lezioni.
    Gli stati non hanno ancora ricevuto lezioni serie da noi. Da nessuno!
    Dobbiamo spaventarli molto per dare loro una lezione e non abbiamo altra scelta.
    1. Expert_Analyst_Forecaster 5 febbraio 2022 08:26
      0
      Coloro che non sono spaventati minacceranno con le loro percentuali del PIL fino a quando non riceveranno la prova che non tutto è misurato in percentuale. Pertanto, sono d'accordo che i nostri nemici dovrebbero essere invitati alle lezioni.
      Viviamo in un mondo in cui i nostri nemici cercano di dimostrare che chi ha più soldi ha ragione.
      Dicono che chi è più ricco sarà il padrone. Per provare il contrario, a volte bisogna mostrare i denti.
  15. Expert_Analyst_Forecaster 5 febbraio 2022 09:00
    0
    Davanti agli occhi dell'immagine.

    Figlio ricco. Lucido, labbra rossetto, una grossa catena d'oro intorno al collo, un anello enorme.
    Dopo aver annusato un bozzolo, scese dalla sua Cadillac per insegnare le buone maniere all'ingegnere di fabbrica.
    Con parole e un bastone. Perché è così che dovrebbe essere insegnato.
    Ma qualcosa non ha funzionato. I muscoli dell'ingegnere si sono rivelati più forti e il colpo è stato pesante.
    L'ingegnere ha rotto il bastone di suo figlio e gli ha fatto cadere i denti. Niente, il ragazzo ricco, ne inserirà di nuovi.