Chiamato la composizione del raggruppamento della flotta russa sul fianco meridionale della NATO: 9 navi d'attacco e 13 navi da sbarco


La Russia sta attualmente conducendo importanti esercitazioni navali che coinvolgono più di 140 navi da guerra e di supporto delle flottiglie del Pacifico, del Nord, del Baltico, del Mar Nero e del Caspio. Alcune formazioni della Marina russa hanno percorso molte migliaia di miglia, muovendosi attraverso le distese dei mari e degli oceani.


Grazie all'attività delle risorse di navigazione, divenne nota la composizione approssimativa del raggruppamento di superficie della flotta russa, che era concentrato sul fianco meridionale del blocco NATO. Comprende 9 navi d'attacco e 13 navi da sbarco.

3 navi di 1° grado si sono radunate nel Mar Nero e nel Mediterraneo: gli incrociatori missilistici Varyag, Moskva e Marshal Ustinov (tutti del progetto 1164 Atlant). Per un set completo, manca solo il pesante incrociatore missilistico a propulsione nucleare Pietro il Grande (progetto 1144.2 Orlan) della Flotta del Nord.

Inoltre, il gruppo comprende 2 navi del 1° grado di dislocamento più piccolo: grandi navi anti-sottomarino (BPK) "Admiral Tributs" e "Vice-Admiral Kulakov" (entrambi del progetto 1155), nonché navi del 2° grado - fregate "Admiral Grigorovich", "Admiral Makarov", "Admiral Essen" (tutti i progetti 11356R "Petrel") e "Admiral Kasatonov" (progetto 22350).


Fregata "Ammiraglio Kasatonov"

Coinvolte anche grandi navi da sbarco (BDK): "Korolev", "Minsk", "Kaliningrad", "Olenegorsky Miner", "George the Victorious", "Pyotr Morgunov", "Yamal", "Azov", "Caesar Kunikov" , "Novocherkassk, Nikolay Filchenkov, Saratov. Orsk, che si stanno muovendo dal Mar Mediterraneo al Mar Nero.

Questo senza prendere in considerazione sei sottomarini diesel-elettrici del Progetto 636 Varshavyanka, piccole navi missilistiche (RTO) e piccole navi anti-sottomarino (MPK) della flotta del Mar Nero, nonché la formazione della flottiglia del Caspio.

A questo proposito, i "patrioti" ucraini hanno già sollevato un'altra isteria sui social network sul fatto che la Russia "morderà le gambe" dell'Ucraina, interrompendo l'accesso di Kiev al Mar Nero e al Mar d'Azov con l'aiuto di un grande -operazione di atterraggio su scala. Nelle esercitazioni vedevano "la minaccia di un'imminente invasione", presentare come "prova" la presenza della nave da ricognizione russa "Ivan Khurs" (progetto 18280) vicino a Odessa, così come l'affermazione dei "partner" occidentali che Mosca avrebbe "attaccato" prima della fine di marzo.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Il commento è stato cancellato
  2. spettatore Офлайн spettatore
    spettatore (Innokenty) 8 febbraio 2022 16:44
    -5
    Non importa quanto Putin si sia gonfiato, ma per molto tempo il suo entusiasmo non è abbastanza.
    E l'Occidente dovrebbe solo imporre sanzioni. E guarda cosa succede.
    1. quarto Офлайн quarto
      quarto (Il quarto) 8 febbraio 2022 17:56
      0
      Citazione da Astante
      E l'Occidente dovrebbe solo imporre sanzioni.

      Qui decidiamo in quale luogo entrare ed entrare. Sono sicuro che all'Occidente piacerà.
      1. spettatore Офлайн spettatore
        spettatore (Innokenty) 8 febbraio 2022 17:58
        -2
        Salta su, prima o poi. Alle carte per il pane.
        1. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
          Stanislav Bykov (Stanislav) 8 febbraio 2022 18:49
          +4
          Capisci una cosa semplice, se la Russia diventa cattiva, il tuo porcile di periferia si soffocherà nella merda, completamente e irrevocabilmente.
  3. Volkonsky Офлайн Volkonsky
    Volkonsky (Vladimir) 9 febbraio 2022 00:39
    0
    Sono coinvolte anche le grandi navi da sbarco (BDK): "Korolev", "Minsk", "Kaliningrad", "Olenegorsk miner", "George the Victorious", "Pyotr Morgunov", "Yamal","Azov","Cesare Kunikov","Novocherkassk' Nicholas Filchenkov","Saratov. " "Orsk", che si spostano dal Mar Mediterraneo al Mar Nero.

    Gli ultimi sette BDK si trovano alla base della flotta del Mar Nero e non si muovono da nessuna parte dall'SPM