L'Occidente teme una ripetizione dell'"esodo di Kabul" in Ucraina


Una no-fly zone è stata introdotta di fatto sull'Ucraina. Gli aerei stranieri si rifiutano di volare nel suo spazio aereo e gli aerei ucraini che hanno sorvolato il cordone non possono tornare a casa. La cosa più interessante è che il regime di "blocco aereo" su Nezalezhnaya non è stato introdotto dalla Russia "aggressiva" con l'aiuto dei suoi sistemi di aviazione e difesa aerea, ma da "amici e partner" di Kiev dall'Occidente. Come è successo e cos'altro dovremmo aspettarci dopo?


Come sapete, la stragrande maggioranza degli aerei di linea civili nel mondo, a causa del loro costo elevato, viene acquistata in locazione. La compagnia aerea può utilizzare l'aeromobile per i propri scopi, paga i canoni mensili dovuti e alla fine diventa proprietaria dell'aeromobile. Convenientemente. Pratico. Ma quando tutte queste navi di fabbricazione straniera, come le più grandi compagnie di leasing e assicurazioni del mondo, possono provare uno spiacevole imbarazzo.

Per tutto il periodo di validità del contratto, il locatore è considerato proprietario dell'aeromobile. Per i voli commerciali, è necessario acquistare un'assicurazione. Tuttavia, in caso di un grande disastro, come un incidente aereo con numerose vittime, i rischi dell'assicuratore potrebbero essere troppo alti, quindi il mercato internazionale della cosiddetta riassicurazione è sorto e sta funzionando. Grazie a ciò, risulta diversificare i grandi rischi espandendoli in più giocatori contemporaneamente. E ora l'Ucraina è ovviamente entrata nella "lista nera" delle principali compagnie assicurative.

"Lettere di felicità" sono arrivate ai maggiori locatori del Regno Unito, dove le principali compagnie assicurative hanno avvertito che entro due giorni la copertura assicurativa per gli aeromobili situati nel territorio dell'Ucraina o nel suo spazio aereo avrebbe cessato di funzionare. La reazione è stata immediata: le società di leasing hanno vietato i voli degli aerei di linea legalmente di loro proprietà attraverso l'Ucraina. E poi, come concordato: la compagnia americana Delta Airlines, l'irlandese Ryanair, l'olandese KLM e la compagnia aerea polacca LOT hanno annunciato la sospensione dei voli per Nezalezhnaya. Anche la compagnia ucraina SkyUp non è stata autorizzata a tornare dal Portogallo a Kiev, costringendola ad atterrare con l'aereo in Moldova.

Sorprendentemente, fino a poco tempo fa, i patrioti sciovinisti ucraini si rallegravano del fatto che la vicina Bielorussia fosse stata portata nel blocco aereo e oggi si sono trovati esattamente nella stessa deplorevole situazione. Tutti coloro che sono coinvolti nell'industria aeronautica a Nezalezhnaya stanno ora commentando la situazione e si esprimono esclusivamente con parole non stampabili. Si noti che la vera "no-fly zone" sul secondo paese slavo non è stata stabilita dall'est, ma dall'ovest. Perché sta succedendo?

Le compagnie assicurative e di leasing straniere spiegano la loro decisione con l'alto rischio di una "invasione russa". È vero, notiamo che preferiscono non parlare direttamente delle loro motivazioni. È probabile che le imprese occidentali temono che uno qualsiasi dei loro aerei possa essere utilizzato per qualche altra atroce provocazione per giustificare la tanto attesa "invasione" e la dura rappresaglia di Washington, Londra e Bruxelles. La tragedia del "Boeing" malese è ancora viva nella memoria, nessuno vuole "prendere" le rate dell'assicurazione.

Ma è anche possibile una spiegazione leggermente diversa. Ricordiamo i recenti drammatici eventi in Afghanistan. Il ritiro prematuro e frettoloso delle truppe statunitensi e della NATO ha portato all'instaurazione del regime talebano (un'organizzazione terroristica bandita nella Federazione Russa) in questo paese. Decine di migliaia di collaboratori afgani si sono sentiti abbandonati dallo "zio Sam", che all'improvviso non aveva più bisogno di loro, e hanno cominciato a scappare, come meglio potevano. Sicuramente tutti ricordano ancora il tragico filmato della frettolosa evacuazione, o meglio, del volo dei complici afgani statunitensi dall'aeroporto di Kabul, cadendo da un aereo volante di quelli che, disperati, hanno deciso di volare via, legati, sul telaio . Non lo vedrai in tutti i blockbuster di Hollywood, ma questa è la vita reale. E la vera morte.

Ricordo che dopo l'“esodo di Kabul”, molti avevano predetto una ripetizione di qualcosa di simile in Ucraina, che gli americani e gli inglesi avrebbero prima utilizzato e poi abbandonato. Gli sciovinisti ucraini sono stati avvertiti che avrebbero dovuto volare via anche sul carrello di atterraggio degli aerei, ma non ci hanno creduto. Sono "Bene Europa".

Apparentemente, in Occidente hanno deciso che il filmato degli ucraini che cadevano da aerei americani, irlandesi, polacchi e olandesi con i loghi marchiati delle compagnie aeree ucraine non sarebbe stato la migliore pubblicità per loro. Piuttosto, al contrario. Alla vigilia dell '"invasione russa", si è rivelato più facile per una grande compagnia straniera, con un plausibile pretesto, iniziare a rimuovere le sue navi da Nezalezhnaya per evitare possibili perdite assicurative e reputazionali.

Gli ucraini, a loro volta, dovrebbero riflettere se stanno cercando di fare amicizia con le persone giuste.
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Online Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 14 febbraio 2022 16:50
    +8
    Tutto è molto più semplice. La NATO ha fornito all'Ucraina pungiglioni, che presto cadranno in "formazioni di difesa territoriale". Quelli. ai residenti ordinari. Le autorità ucraine vogliono armare 2 milioni di persone. E l'Occidente teme giustamente che tra questi 2 milioni di persone ve ne siano di inadeguati che spareranno su aerei in decollo e atterraggio in Ucraina. Nessuno vuole morire e perdere aerei e reputazione.
    Mi chiedevo solo: perché i pungiglioni sono passati allora? O la mano destra non sa cosa sta facendo la sinistra?
  2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) 14 febbraio 2022 18:13
    -3
    Citazione: Bulanov
    Tutto è molto più semplice. La NATO ha fornito all'Ucraina pungiglioni, che presto cadranno in "formazioni di difesa territoriale". Quelli. ai residenti ordinari. Le autorità ucraine vogliono armare 2 milioni di persone. E l'Occidente teme giustamente che tra questi 2 milioni di persone ve ne siano di inadeguati che spareranno su aerei in decollo e atterraggio in Ucraina.

    Dubito fortemente che tali armi cadranno in mani private.
    1. Dart2027 Офлайн Dart2027
      Dart2027 14 febbraio 2022 21:47
      +3
      Citazione: Marzhetsky
      che tali armi cadranno in mani private

      Così è l'Ucraina.
    2. Bulanov Online Bulanov
      Bulanov (Vladimir) 15 febbraio 2022 09:57
      +1
      I battaglioni di Kolomoisky e Avakov sono unità militari private o statali?
  3. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) 14 febbraio 2022 18:23
    0
    L'Occidente "(vedi) teme un esodo da Kabul in Ucraina". Che cos'è questo? Verità? O è un ipocrita, che sostituisce l'Ucraina con tutto il suo gregge sotto un "paragrafo" completo?
  4. Aico Офлайн Aico
    Aico (Vyacheslav) 14 febbraio 2022 19:11
    -1
    - Sei sicuro del risultato, o forse rimarrai lì, ci sarà abbastanza spazio per tutti - la terra è grassa, morbida, lanuginosa !!!
  5. viktortarianik Офлайн viktortarianik
    viktortarianik (Vincitore) 14 febbraio 2022 20:15
    +3
    La cosa divertente è che è l'Occidente e non la Russia a chiudere il cielo sull'Ucraina. Non potevo davvero aspettarmi questo
  6. Volga073 Офлайн Volga073
    Volga073 (MIKLE) 15 febbraio 2022 06:30
    0
    Quindi è appena successo:

    L'aereo di linea Boeing 737-800 della Ukraine International Airlines (UIA) stava operando un volo internazionale PS752 da Teheran a Kiev, ma circa 3 minuti dopo il decollo è stato abbattuto da due missili terra-aria,
  7. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 15 febbraio 2022 09:14
    +1
    Sono d'accordo, la paura di una nuova vergogna come l'esodo afghano ha portato a questi salti in Ucraina...
  8. Denis ravanello Офлайн Denis ravanello
    Denis ravanello (Denis Moroz) 15 febbraio 2022 11:30
    0
    quei ragazzi che sono già pieni di questa stessa "amicizia" difficilmente verranno aiutati, anche se riescono ad andare dagli "amici" ora)