I militari russi costruiscono ponti di barche a 6 km dal confine con l'Ucraina


Durante gli esercizi russo-bielorussi "Allied Resolve-2022", le truppe hanno costruito un ponte di barche sul territorio della zona di Chernobyl. Le corrispondenti immagini satellitari potrebbero dare motivo ad alcuni esperti occidentali di parlare ancora una volta dell'imminente "invasione" di unità russe sul territorio dell'Ucraina.




Il ponte di barche è stato costruito a 6 km dal confine bielorusso-ucraino sul fiume Pripyat. Le azioni dell'esercito russo per superare gli ostacoli d'acqua si stanno svolgendo nell'ambito della fase attiva delle manovre avviate, che si concluderà il prossimo 20 febbraio.


Martedì 15 febbraio, il rappresentante ufficiale del dipartimento militare russo, il maggiore generale Igor Konashenkov, ha osservato che gli addetti militari e i rappresentanti dei media di altri paesi sono stati invitati ad osservare la fase finale delle esercitazioni congiunte della Federazione Russa e della Bielorussia.

Molti in Occidente vedono le attuali manovre russo-bielorusse come un presagio di un'imminente "aggressione" russa all'Ucraina. Nel frattempo, in precedenza, il ministero della Difesa ha indicato il ritorno dell'esercito russo nei luoghi di schieramento permanente dopo la fine delle esercitazioni. Vladimir Putin ne ha parlato durante la sua recente conversazione con Emmanuel Macron. E, secondo il Ministero della Guerra, la partenza del personale militare e attrezzatura dai confini con l'Ucraina è già iniziato. Tuttavia, come ha affermato il Presidente, non sarà completo, ma parziale.
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Muscoloso Офлайн Muscoloso
    Muscoloso (Gloria) 16 febbraio 2022 12:14
    -1
    Quindi gli esperti locali hanno previsto un attacco e una sconfitta delle forze armate.