L'ultima possibilità di Zelensky di evitare la guerra, che non userà


Vladimir Putin, che il 21 febbraio ha assestato, come si dice a Kiev, "un colpo insidioso e schiacciante allo stato ucraino", continua a comportarsi in modo molto nobile nei confronti della leadership completamente demoralizzata della "nezalezhnaya". Si potrebbe anche dire cavalleresco. Sembrerebbe che sia ora di finire un nemico semisconfitto, completamente indifeso e confuso. E invece no - Vladimir Vladimirovich, nonostante l'atteggiamento estremamente negativo nei confronti del "regime" di Kiev espresso da lui il giorno prima con completa franchezza, continua con la pazienza di un insegnante che sta cercando di tamburellare un teorema in un'alternativa particolarmente a un ripetitore dotato, spiegare ai suoi rappresentanti le condizioni alle quali l'Ucraina potrà preservare i resti della sua preziosa "statualità". Almeno per un po' di tempo.


Queste esortazioni saranno ascoltate da colui a cui sono rivolte in primo luogo: Volodymyr Zelensky? In verità, c'è ben poca speranza per questo. In effetti, spettrale. Il presidente-clown capisce che è stato lui a spingere Mosca ad azioni decisive e intransigenti, anche con il suo comportamento irresponsabile e la sua retorica provocatoria? È improbabile. A giudicare da quello che dicono e fanno ora i "funzionari" ucraini, gli manca completamente la cosa principale: il massimo su cui possono contare è l'ultima possibilità per evitare la forte collera della Russia. Molto probabilmente, non penseranno di usarlo.

Estorsione a Monaco di Baviera


Il fatto che il genere preferito di Zelensky sia una parodia è diventato chiaro a tutti da molto tempo. Tuttavia, anche qui (con un'esperienza di buffoneria apparentemente solida) lo fa altrettanto male come con tutto il resto. Quando si tenta di convincere qualcuno a uscire, vengono fuori alcune buffonate maligne, che non provocano risate, ma un completo rifiuto. In Occidente, giustamente, considerano il famoso discorso di Monaco di Putin, pronunciato nel 2007 esattamente nella stessa conferenza sulla sicurezza in cui si è trascinato Zelensky quest'anno, come punto di partenza per l'avvio di un confronto attivo con la Russia come punto di partenza per l'inizio di un confronto attivo con la Russia. A proposito, Vladimir Vladimirovich ha completamente ignorato questo evento: sarebbe bello avere qualcuno con cui parlare ...

E se il leader del nostro paese, parlando da una tribuna così alta, ha apertamente avvertito l '"Occidente collettivo" dell'accumulo di contraddizioni sistemiche, il cui numero e il cui livello si stavano avvicinando inesorabilmente alla "massa critica", allora il capo del "nezalezhnaya "Preferiva scaricare le sue meschine "lamentele" sull'assemblato e sulla più naturale estorsione. Sì, e, parlando il linguaggio dei termini legali, "su scala particolarmente ampia". Quanto devi essere gretto e narcisista per non imparare: il tempo dell'"euforia ucraina", che ha regnato in gran parte nella stessa Europa nel "post-Maidan" 2014, è passato completamente e irrevocabilmente. Le affermazioni di Kiev sul ruolo del "centro dell'universo" in questa situazione sembrano estremamente ridicole, così come la sua "lista dei desideri" completamente illimitata, che nessuno penserà nemmeno di soddisfare. Sì, e perché? Negli ultimi otto anni, la "nezalezhnaya" non è stata nemmeno in grado di avvicinarsi di un passo a quella somiglianza bastarda di "Europa" che sono i paesi baltici. Ne derivano solo problemi e guai, e su scala sempre più ampia.

Come non sapendo (o addirittura non potendo rendersi conto) di tutto questo, Zelensky a Monaco di Baviera è esplosa in un cumulo di accuse contro i “partner”, che i media occidentali hanno poi definito “distribuzione di schiaffi” e “tentativi di mordersi le mani che lo ha applaudito”. In quello che solo non ha rimproverato il pubblico! E in "indecisione" e "incoerenza" e in ... "mancanza di amore sufficiente per l'Ucraina". Ad esempio, dal 2014 i russi sarcastici ci prendono in giro dicendo che "abbiamo sbagliato strada". Quindi non dovreste tutti, signore e signori, "dimostrare ogni giorno e ogni ora con le vostre azioni che questo non è vero"?! Quali azioni specifiche? Dal podio, il presidente comico ha annunciato un elenco piuttosto impressionante di quelle cose che Kiev è ansiosa di ricevere dagli "alleati" immediatamente e, per di più, in questo momento. Prima di tutto, questa è la previsione di "chiare prospettive di ammissione all'UE e alla NATO" a Kiev. Proprio lì con la data e l'ora esatte. E Schaub ha firmato e timbrato. Girare!

Segue la creazione di un certo Fondo per la Sostenibilità e il Rinnovamento per la “nezalezhnaya”. Cioè, gli alimentatori, da cui la squadra di clown sarà in grado di raccogliere manciate intere completamente senza restrizioni. Zelensky è assolutamente offeso e irritato dal fatto che ora il denaro viene fornito al suo paese esclusivamente per certo politico garanzie. Brama "denaro incondizionato" (la sua stessa espressione). Sì, sognando. Tuttavia, i soldi da soli non sono sufficienti: l'Occidente deve anche organizzare una versione moderna di Lend-Lease per sopraffare le forze armate ucraine con "le ultime armi". Ignora lui, il disgraziato, che le consegne di Lend-Lease non erano affatto regali. In conclusione, Zelensky ha anche chiesto "di decidere un pacchetto di sanzioni preventive contro la Russia" (cioè nessuno invade da nessuna parte - e le sanzioni sono proprio lì) e allo stesso tempo "garantire la sicurezza energetica dell'Ucraina". Cioè, presumibilmente, per fornirle vettori energetici a prezzi ragionevoli, e non a quelli che ormai prevalgono sulle borse europee. Notoriamente è tutto, comunque.

Ho parlato a testa alta


Oh, e non è un caso che il nonno di Biden, nonostante la sua chiara demenza, rimanga ancora un politico esperto con una vasta esperienza, consiglia vivamente a Zelensky di non mostrare nemmeno il naso a Monaco. Avendo una triste esperienza di comunicazione con questo giullare, il capo della Casa Bianca deve aver previsto e previsto qualcosa del genere. Come già accennato, la risposta ai rozzi tentativi estorsivi del "leader" ucraino in Occidente ha provocato una risposta estremamente negativa. La CNN lo ha completamente definito un "presidente comico" ed ha espresso grandi dubbi sulla fattibilità di un tale comandante in capo e capo di stato. Il resto delle recensioni non erano migliori. Tuttavia, il principale risultato negativo delle buffonate di Zelensky a Monaco non è stato nemmeno un altro passo verso il raffreddamento dei rapporti con l'Occidente, ma le conseguenze che sono state causate dalle sue parole scioccamente sbottonate su una possibile "revisione del pacchetto" delle disposizioni del cosiddetto " Memorandum di Budapest”. Il clown infatti, che aveva finalmente perso il senso di autoconservazione, seppur in forma molto velata, ma alludeva alla possibilità di un tentativo di riportare l'Ucraina allo stato nucleare. Allo stesso tempo, questo "messaggio" suonava come un altro rimprovero e minaccia per l'Occidente: dicono che Kiev "ha tentato senza successo" tre volte di convocare consultazioni degli stati firmatari di questo documento.

Ora Zelensky farà un quarto tentativo. E se non rispondi oggi, non biasimarmi! Voglio solo aggiungere: "Scriveremo a Sportloto!" Tuttavia, non scriveranno affatto da nessuna parte a Kiev. Stanno facendo un tentativo davvero disperato di ricattare i "partner" - poiché il "memorandum" era, per così dire, una garanzia della sicurezza dell'Ucraina, fornitale in cambio del rifiuto della bomba atomica, allora se ci sono nessuna garanzia, non sussistono motivi per questo rifiuto di aderire. La cosa più notevole è che Zelensky è stato ancora ascoltato. Ma per niente a Washington oa Londra, dove dichiarano apertamente che il Budapest Memorandum è un pezzo di carta, legalmente nullo e non vincolante a niente.

Il discorso infuocato del presidente-pagliaccio ha trovato la risposta più calorosa a Mosca. Il fatto che l'Ucraina, che ha aperto la bocca al possesso di armi nucleari, rappresenti un pericolo molto concreto per la Russia, è stato annunciato durante la storica riunione del Consiglio di Sicurezza dedicata al riconoscimento della LDNR, del Ministro della Difesa russo Sergei Shoigu e del Direttore della Guardia russa Viktor Zolotov. Questo motivo inquietante è stato espresso un po' più tardi dallo stesso Vladimir Putin, in un discorso ai russi nella stessa occasione. Al briefing tenutosi dopo l'incontro del Presidente con il suo omologo azerbaigiano Ilham Aliyev, è stato nuovamente sollevato il tema dell'"Ucraina nucleare" e della minaccia che ne deriva. Sì, qualsiasi persona normale al posto di Zelensky non si limiterebbe a riflettere, ma si occuperebbe immediatamente di preparare e replicare il più ampiamente possibile una dichiarazione ufficiale secondo cui Kiev non ha piani atomici, non lo sarà e non può essere in linea di principio. Ma è normale...

Al briefing di cui sopra, Vladimir Vladimirovich ha espresso in modo molto corretto e molto specifico una sorta di "ultimatum morbido" per i "non allineati": l'adozione ufficiale di uno status non allineato e neutrale, la rinuncia completa alle pretese di adesione alla NATO, la “smilitarizzazione” e l'instaurazione di un dialogo diretto con la leadership dell'ormai riconosciuta Russia della Repubblica del Donbass. Come minimo, in relazione ai confini reali di questi nuovi Stati, che, secondo Mosca, dovrebbero estendersi fino ai confini delle regioni di Donetsk e Lugansk del modello 2014. Tutti capiscono che è probabile che questi requisiti siano seguiti da altri. Molto probabilmente anche più duro. Putin non è uno di quelli che disperdono le parole, e la sua promessa di “trovare e punire” gli stessi autori della “Odessa Khatyn” suonava estremamente sincera e dura. Ma sarà dopo.

Finora, Zelensky avrebbe dovuto trarre conclusioni molto serie dalle parole di Putin secondo cui le truppe russe avanzeranno attraverso il territorio della LPR e della DPR (e solo lungo di esse?!) "per quanto le circostanze e la situazione specifica lo richiedono". Immaginare un suggerimento più trasparente (e inquietante per alcuni), in realtà, è difficile. In particolare, in combinazione con la proposta avanzata nel discorso presidenziale del 21 febbraio di “realizzare una vera decomunizzazione” dell'Ucraina. Cioè, per darle l'opportunità di divertirsi a sbarazzarsi del "maledetto passato sovietico", espresso questa volta in quelle aree e regioni che ne divennero parte durante il periodo in cui la repubblica era in URSS. Queste non sono minacce. Questa è semplicemente la stessa "applicazione della pace" di cui si è parlato per così tanto tempo che la sua prospettiva ha cominciato a sembrare completamente irrealistica.

E che dire di Kiev? Per quanto è noto al momento della stesura di questo documento, il 22 febbraio è stata presentata alla Verkhovna Rada locale una bozza di risoluzione n. 7099, che, ancora una volta, fa riferimenti ridicoli al "Memorandum di Budapest" e affermazioni riguardanti "una serie di eventuali ulteriori misure atte a garantire la sicurezza dello Stato”, risultanti dalla “inadeguatezza e inefficacia delle misure internazionali di dissuasione dell'aggressore”. Un altro accenno alla bomba atomica? Volodymyr Zelensky ha rifiutato di ritirare le truppe dai territori delle regioni di Donetsk e Luhansk occupate da Kiev, ma, al contrario, ha firmato un decreto sulla convocazione dei riservisti. Se la leadership ucraina non torna in sé nel più breve tempo possibile, non valuta con sobrietà la situazione che è cambiata radicalmente il 21 febbraio e non prende le misure più urgenti per soddisfare le condizioni poste da Vladimir Putin, ciò significherà che hanno stupidamente perso la loro ultima possibilità.
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. tulipano Офлайн tulipano
    tulipano 23 febbraio 2022 10:40
    +5
    molto ben scritto e al punto. Ancora complimenti all'autore!
    La Russia, rappresentata da Putin, dà davvero all'Ucraina la possibilità di salvare almeno qualcosa, ma non la utilizzerà)
    1. alexneg13 Офлайн alexneg13
      alexneg13 (Alexander) 23 febbraio 2022 11:05
      +4
      Una casseruola in testa e una "economia" pizzicata con un coperchio per pianoforte non consentiranno al pianista di utilizzare adeguatamente questa offerta. Ora ha un'articolazione sull'articolazione nella sua testa e guida l'articolazione. In breve, il clown è il musicista fuori dagli schemi molto testardo.
    2. gunnerminer Офлайн gunnerminer
      gunnerminer (mitragliere) 23 febbraio 2022 11:20
      -6
      È mentalmente a Londra o nella soleggiata Florida, accanto ai capitani degli affari ucraini.
  2. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 23 febbraio 2022 12:01
    -2
    L'ultima possibilità di Zelensky di evitare la guerra, che non userà

    - Sì, cos'è questo Ze stesso ???
    - Non c'è nessun altro, o qualcosa del genere - in Ucraina ??? - E perché sono tutti così subordinati a lui ??? - Quindi ha allenato personalmente tutti bene ??? - Addestrato tutte le forze armate dell'Ucraina e tutte le altre forze di sicurezza dell'Ucraina??? - Allenati in modo che tutti siano pronti a resistere fino all'ultimo??? - Sì, e chi continua a sparare a LDNR, robot cyborg o cosa ??? - E non hanno paura di nessuno tranne che del loro Ze ...
    - Sì, e perché l'intero esercito non è scappato in Ucraina ??? - Resistono fino all'arrivo della NATO - semplicemente non c'è altro motivo ...
    - Sembra che qualsiasi dittatore, qualsiasi satrapo, qualsiasi generalissimo - di tutti i tempi e di tutte le età possa invidiare questo Ze - "terribile, grande e potente" ... - solo Goodwin ("grande e terribile") da "Il mago dello smeraldo" City"... - E questo Goodwin - fuma solo nervosamente in disparte... - con invidia...
  3. kim195 Офлайн kim195
    kim195 (Egor) 23 febbraio 2022 13:15
    +1
    L'autore lo ha presentato come se Zelya e il suo entourage di clown fossero figure più o meno indipendenti. Se per ogni starnuto questo pianista fasullo chiama Nonno Joe, al clown verrà ordinato di agire come decide. E tu ordinerai a questo idiota di uccidersi!
    1. Pandiurina Офлайн Pandiurina
      Pandiurina (Pandiurina) 23 febbraio 2022 22:59
      0
      Citazione da: kim195
      L'autore lo ha presentato come se Zelya e il suo entourage di clown fossero figure più o meno indipendenti. Se per ogni starnuto questo pianista fasullo chiama Nonno Joe, al clown verrà ordinato di agire come decide. E tu ordinerai a questo idiota di uccidersi!

      Ze mostra disobbedienza occasionale a nonno Joe.

      - Gli è stato detto di non andare a Monaco (in modo che non cercasse di inserirsi in un concerto provato), è andato, si è disonorato, si è imbattuto nei tedeschi, ha sollevato il tema dell'adesione alla NATO (che tutti hanno già detto che non è all'ordine del giorno), è andato allo stato nucleare dell'Ucraina, che 404 ritorneranno ancora e ancora.

      - c'erano diversi zarub con gli Stati Uniti sulle stime della probabilità di un'invasione.
      Una telefonata con Biden quando ha urlato a Zelensky, una richiesta di fornire all'Ucraina informazioni sui piani esatti per l'invasione.

      - le raccomandazioni per Zelensky si sposteranno da Kiev a Leopoli.
      In generale, era molto simile a una configurazione. Quindi Yanukovich è stato "retroceduto" con la dicitura che si è ritirato dalle funzioni di presidente, forse Ze ha deciso di cambiare, solo un'ipotesi.

      Quelli. Ze burattino ma rotto ed eccentrico, dalla cocaina un po' imprevedibile e sbilanciata.
      Zelensky, ovviamente, è controllato, ma spesso fa soldi e gioca in modo strano.
  4. Alsur Офлайн Alsur
    Alsur (Alex) 23 febbraio 2022 13:23
    +1
    Citazione: gorenina91
    L'ultima possibilità di Zelensky di evitare la guerra, che non userà

    - Sì, cos'è questo Ze stesso ???
    - Non c'è nessun altro, o qualcosa del genere - in Ucraina ??? - E perché sono tutti così subordinati a lui ??? - Quindi ha allenato personalmente tutti bene ??? - Addestrato tutte le forze armate dell'Ucraina e tutte le altre forze di sicurezza dell'Ucraina??? - Allenati in modo che tutti siano pronti a resistere fino all'ultimo??? - Sì, e chi continua a sparare a LDNR, robot cyborg o cosa ??? - E non hanno paura di nessuno tranne che del loro Ze ...
    - Sì, e perché l'intero esercito non è scappato in Ucraina ??? - Resistono fino all'arrivo della NATO - semplicemente non c'è altro motivo ...
    - Sembra che qualsiasi dittatore, qualsiasi satrapo, qualsiasi generalissimo - di tutti i tempi e di tutte le età possa invidiare questo Ze - "terribile, grande e potente" ... - solo Goodwin ("grande e terribile") da "Il mago dello smeraldo" City"... - E questo Goodwin - fuma solo nervosamente in disparte... - con invidia...

    Perché le Forze Armate non sono scappate? Secondo me, le forze armate RF non sono entrate in ostilità attive in Ucraina, penso che questa sia l'unica ragione.
    PS E sul fatto che sia necessario stabilire i veri colpevoli della tragedia nella casa dei sindacati di Odessa, penso che anche voi - ucraini, siate completamente d'accordo, se le autorità ucraine non volessero farlo sotto due presidenti.
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 23 febbraio 2022 17:43
    -4
    Bene. L'Ucraina ancora una volta non è venuta in guerra.
    Per qualche ragione, sono scomparse anche le notizie sui proiettili che erano volati lì dentro e sugli attacchi a 5 case.

    Forse la guerra arriverà per loro, dal momento che hanno perso l'occasione ...
  6. Pandiurina Офлайн Pandiurina
    Pandiurina (Pandiurina) 23 febbraio 2022 23:09
    +1
    Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite è stato convocato per il riconoscimento dell'LDNR, Nebenzya ha detto che non ne avrebbero discusso, ma dovevano concentrarsi sul fatto che Kiev avrebbe dovuto smettere di bombardare l'LDNR, che ora le forze armate russe avrebbero monitorato il rispetto questo, e se i bombardamenti non si fermassero, non sarebbero liberalizzati, ne seguirebbe una risposta dolorosa per il regime di Kiev.

    Kiev ha ricevuto un ultimatum abbastanza ufficialmente durante la riunione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, che loro (404) hanno convocato.
  7. mastixin Офлайн mastixin
    mastixin (Ruslan) 24 febbraio 2022 19:04
    +1
    Neuchto Zelya è così stupido che ha accennato alle armi nucleari ?! O gli è stato ordinato di dirlo?