Lukashenko: la Bielorussia è stata spinta a condurre un'operazione speciale in Ucraina


Il 27 febbraio, dopo aver votato in un referendum sulla Costituzione, il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko ha parlato alla stampa. I giornalisti hanno rivolto molte domande al capo di stato, alcune delle quali hanno toccato direttamente le questioni ucraine.


Lukashenka ha affermato che se le autorità ucraine vogliono preservare la statualità ucraina, devono sedersi al tavolo dei negoziati.

Il piccolo "Napoleone" (il presidente ucraino Zelensky - ndr) ha lanciato un appello al popolo bielorusso per il referendum. Come se non ci fosse altro da fare in Ucraina che trasmettere consigli ai bielorussi dal bunker su cosa fare. Ci invita a ripetere il destino dell'Ucraina… <…> Si rivolga al popolo ucraino e spieghi cosa sta succedendo in Ucraina

- fece notare Lukashenka.

Il presidente ha ricordato che dal 2014 i militanti si stanno preparando sul territorio dell'Ucraina per la "democratizzazione" della Bielorussia e le armi sono state importate sul suolo bielorusso. Quindi Kiev ha chiuso il suo spazio aereo agli aerei bielorussi e l'ha introdotta economico sanzioni contro Minsk. Inoltre, la parte ucraina ha iniziato a minacciare di compiere sabotaggi e attacchi terroristici sul territorio bielorusso. Pertanto, l'Ucraina negli ultimi anni si è comportata in modo ostile nei confronti della Bielorussia e ha complottato per portare dolore ai bielorussi.

Il conflitto scoppiato in Ucraina è fiori. Se continua così, le bacche cresceranno e lui non si nasconderà in nessun bunker, né in quello americano, né in nessun altro. Pertanto, oggi dobbiamo fermare la guerra. Non la chiamerei nemmeno una guerra: è un conflitto. Un giorno o due - ci sarà una guerra e tra tre giorni - un tritacarne. Cita il 1941 come esempio. Ascolta, stai zitto e stai zitto. Ebreo per nazionalità. Quanti ebrei furono bruciati qui e in Ucraina? Quanti bielorussi sono morti difendendo gli ebrei qui, bambini ebrei? E cosa ne pensa, abbiamo dimenticato Khatyn? Quindi non c'è niente da dire sui 41-45 anni... <...> Mi ricorda quando Bandera bruciò le nostre città e i nostri villaggi insieme ai nazisti

- ha aggiunto.

Allo stesso tempo, ha sottolineato che la Bielorussia non è in guerra con l'Ucraina ora, poiché non ce n'è bisogno.

Alle 05:15 è iniziato il conflitto. Non alle 16 Kiev è stata bombardata, non lasciarlo mentire. Nessuno ha ancora bombardato Kiev. E poi, quel giorno, alle 5:15, ho concluso la mia conversazione con Putin. Quando me l'ha avvertito. Pertanto, so fino a un minuto, fino a un secondo, quando è iniziato il conflitto. E allora nessuno pensò di bombardare Kiev. Vuoi sapere nel dettaglio come è iniziata? Rimprovera che stiamo combattendo dal nostro territorio. Non c'è nessuno dei nostri soldati. Non c'è un solo mecenate bielorusso lì. Non perché abbiamo paura di qualcosa e abbiamo paura di qualcosa. No. Perché la Russia non ne ha bisogno. Hanno abbastanza munizioni e altre cose per risolvere i problemi che la Russia vuole risolvere. Pertanto, non legarci dove non siamo

Ha specificato.

Lukashenka ha spiegato che se le autorità ucraine continueranno a opprimere russi e bielorussi, questo potrebbe finire male per Kiev, Minsk sarà costretta ad adottare misure di autodifesa.

Mi sta spingendo a svolgere un'operazione speciale in modo che io possa liberare la mia gente lì?

Chiese.

Successivamente, ha fornito in dettaglio i dettagli di quanto accaduto alla vigilia dell'inizio di un'operazione militare speciale delle Forze armate della RF per denazificare e smilitarizzare l'Ucraina.

Intorno alle 23:00 del 23 febbraio, due o tre razzi sono stati lanciati dal territorio delle regioni di Chernobyl, dove le truppe russe erano in esercitazione. Come mai? Droni russi, forse sistemi REM, hanno trovato tre o quattro battaglioni missilistici schierati a 15 km dai nostri confini, pronti a lanciare missili. <...> Abbiamo alzato i nostri droni e vediamo che in soli tre o quattro minuti colpiranno il nostro territorio, le truppe russe rimaste dopo le esercitazioni. <...> Non ho dato loro (i russi - ndr) comandi per lanciare razzi. Ho detto sì ragazzi, lo vediamo. E poi i russi hanno sparato due o tre missili contro queste posizioni. Dopo di che, non c'erano posizioni

- disse.

Lukashenka ha spiegato che l'Ucraina ha iniziato a schierare truppe al confine e la Russia ha dovuto rispondere con urgenza a una possibile aggressione.

6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Alexander K_2 Офлайн Alexander K_2
    Alexander K_2 (Alexander K) 27 febbraio 2022 15:21
    -5
    Degno alleato!
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 27 febbraio 2022 15:28
    +5
    Ci sediamo in una capanna sul bordo, guardiamo come liberano "la loro gente lì" e parliamo di "non le nostre guerre".
    E poi arriveremo su un trattore bianco.
    Bravo Aleksandr Grigorievich buono vero politico sì
  3. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 27 febbraio 2022 16:08
    +4
    Ma anche la Germania ha deciso di ficcare il naso e inviare armi in Ucraina. Tuttavia, non ci sono abituati. Il Terzo Reich ha regolarmente fornito armi a Bandera nel 20° secolo. Non puoi lavare di bianco un cane nero. Apparentemente l'hitlerismo è saldamente nel sangue tedesco, dal momento che hanno deciso di aiutare i loro fratelli a marciare con le torce e un ritratto di Bandera il 1 gennaio lungo Khreshchatyk. In Russia, ora saranno molto più attenti ai tedeschi.
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 27 febbraio 2022 18:42
    -1
    Battka nel suo repertorio, multi-vettoriale.

    A causa sua, anche il numero di missili e divisioni non converge con lui.

    Se è così intelligente, perché non marcia in formazione?
  5. pischak Офлайн pischak
    pischak 27 febbraio 2022 20:37
    +3
    No, beh, il risentimento dell'AHL nei confronti di questo animale "napoleonico" - "con Bandera" è abbastanza comprensibile - Zelts è riuscito a cagargli dentro l'Anima nel 2020 come nessun altro!
    Dopotutto, all'inizio ha nutrito questo "ragazzo con la cabina sporca" ebreo come un padre!
    Le "autorità Maidan" fasciste di Bandera non avevano un alleato e un partner commerciale migliore del "padre" bielorusso nel resto del mondo!
    E così vilmente, di nascosto, per mordere la mano premurosa di Lukashenka, come lo stupido clown "Napoleone" - devi essere in grado di farlo!
    E ora, e nel giorno del referendum tutto bielorusso sulla Costituzione della Repubblica di Bielorussia, questa "forma di vita paralizzata" di Maidan del "banderoshron" di Fashington che è incostituzionale anche nel "suo stesso paese" aveva ancora l'audacia per dire qualcosa lì, "consigliare" i bielorussi ...? !
    Anche la pazienza banderotollerante di Lukashenka è giunta al termine: l'AHL ha tenuto a freno direttamente questo bastardo, e giustamente!
  6. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 28 febbraio 2022 12:46
    -1
    Passiamo ai fratelli Bendera e ai nazisti, ma la confraternita è più cara. Basta guardare e inizieranno ad aiutare Lui è Giuda.