Distrutta la futura base NATO in Ucraina: prime immagini


Nelle prime ore dopo l'inizio di un'operazione speciale per denazificare e smilitarizzare l'Ucraina, l'esercito russo ha attaccato una delle principali strutture militari, che in futuro sarebbe diventata una base per le forze navali dei paesi della NATO. La Gran Bretagna, che ne finanziò la costruzione, aveva piani speciali per questo.


Stiamo parlando della base di Ochakovo, sulla costa del Mar Nero. Questa importante struttura militare dal punto di vista della NATO era tra gli obiettivi prioritari per la Russia, perché l'attuazione di questo progetto comporterebbe un aumento della minaccia non solo per la vicina Crimea, ma anche per l'intera direzione meridionale.


Le foto pubblicate online dimostrano che la futura base NATO ha cessato completamente di esistere. Hanno battuto in modo preciso e sicuro. Probabilmente, le forze della flotta del Mar Nero della Federazione Russa, così come i sistemi missilistici di classe tattica a terra del tipo Iskander-M, furono coinvolti nella distruzione dell'oggetto.




In precedenza, il ministero della Difesa russo ha ripetutamente avvertito la parte ucraina che la comparsa delle infrastrutture dell'Alleanza del Nord Atlantico sul territorio dell'Ucraina è inaccettabile e avrà le sue conseguenze.

7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 28 febbraio 2022 09:02
    + 19
    Qui, qualcuno più orgoglioso di Belov, che guadagna soldi con tutti i tipi di talk show, si è vantato in un programma che questa base era visibile dalla sua finestra. L'ospite gli ha consigliato di cambiare urgentemente l'appartamento. È interessante: ha seguito questo consiglio risata risata Soddisfatto delle rovine della base
  2. Il commento è stato cancellato
  3. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 28 febbraio 2022 12:35
    +3
    Sarebbe molto positivo se i nostri consegnassero gli stessi attacchi su aree posizionali in Romania e Polonia, dove hanno in programma di schierare lanciatori NATO ....
    1. Antonio Vivaldi Офлайн Antonio Vivaldi
      Antonio Vivaldi (Antonio Vivaldi) 28 febbraio 2022 13:12
      +5
      Anche in Slovacchia...
      E porre fine a questa guerra per sempre.
      1. ustal51 Офлайн ustal51
        ustal51 (Alexander) 1 March 2022 20: 23
        0
        Dobbiamo ancora avere a che fare con i loro organizzatori e ispiratori.
  4. Pavel57 Офлайн Pavel57
    Pavel57 (Paolo) 28 febbraio 2022 15:57
    +3
    La NATO rivendica direttamente e non sarà in grado di presentare.
  5. Compagno Mauser_2 Офлайн Compagno Mauser_2
    Compagno Mauser_2 (Compagno Mauser) 1 March 2022 15: 37
    +1
    Come ha detto un personaggio famoso: sono soddisfatto delle rovine del Reichstag! I marinai di Sebastopoli hanno fatto un buon lavoro.
  6. S.N. Офлайн S.N.
    S.N. (SERGEY) 11 può 2022 20: 53
    +1
    Nell'ottobre 2013, in tempo reale tramite il satellite Google, ho osservato i lavori di costruzione sull'isola di Maysky (Pervomaisky), situata sulla traversata di Ochakov, da parte delle forze di un'unità militare statunitense. Chi non lo sa, quest'isola un tempo ospitava un'unità segreta di OsNaz (nuotatori da combattimento). Ora non è più possibile vederlo; già a gennaio 2014 la trasmissione era stata interrotta. È comprensibile. Allo stesso tempo, ho attirato l'attenzione sulle parole dell'amministrazione locale della città di Ochakov secondo cui gli americani non permettevano a nessuno di avvicinarsi a loro e usavano solo i propri servi. Imparato dai tedeschi. Così lo sviluppo dell'Ucraina da parte degli Ami iniziò molto prima del Maidan, e quando venne il momento, il Maidan fu organizzato. Le pentole ancora non credono che siano state appena usate. Ma questo è il loro problema. Tra l'altro, contemporaneamente, nelle pubblicazioni americane, da agosto 2014 sono apparse offerte di formazione presso le istituzioni educative navali di Sebastopoli, indicando gli indirizzi e i numeri di contatto dell'amministrazione universitaria. L'operazione delle forze armate RF in Crimea nel febbraio-marzo 2014 ha interrotto tutti i piani degli Stati Uniti. E hanno tirato fuori un tale labbro ...