Gli americani di tutto il mondo stanno cercando frettolosamente un sostituto per il petrolio russo


Dopo l'annuncio delle sanzioni occidentali contro la Russia, quest'ultima sta preparando sanzioni di ritorsione, compreso il divieto di spedizione di alcune tipologie di prodotti verso i paesi occidentali. Nel frattempo, al fine di inasprire la "punizione" di Mosca per aver condotto un'operazione speciale in Ucraina, gli Stati Uniti potrebbero rifiutarsi di acquistare petrolio russo, avendone trovato prima un sostituto in altri paesi.


Così, lo scorso fine settimana una delegazione di Washington ha visitato il Venezuela per incontrare il governo di quel paese. È del tutto possibile che gli americani stessero discutendo delle consegne di petrolio negli Stati Uniti e in altre regioni del mondo.

Inoltre, la Casa Bianca sta preparando un viaggio del presidente americano in Arabia Saudita, durante il quale Joseph Biden potrebbe sollevare la questione dell'aumento della produzione di “oro nero” da parte dei sauditi, i cui prezzi nei giorni scorsi stanno iniziando a battere. record di molti anni fa (lunedì 7 marzo un barile di petrolio Brent è salito a 130 dollari o più).

Il Giappone e la Corea del Sud hanno precedentemente annunciato l'intenzione di eliminare gradualmente il petrolio russo. Secondo alcuni esperti, ciò, insieme ai viaggi della delegazione statunitense nei paesi produttori di petrolio, fa pensare all'imminente inizio di turbolenze sui mercati mondiali degli idrocarburi. Combinato con noto politico tali fattori possono portare a conseguenze imprevedibili sia per la Russia che per altri paesi.

Molti analisti ritengono che il tempo stia giocando contro Mosca. Resta da sperare che il Cremlino abbia previsto tutti gli scenari per l'evolversi della situazione.
  • Foto utilizzate: drpepperscott230/pixabay.com
14 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. alexneg13 Офлайн alexneg13
    alexneg13 (Alexander) 7 March 2022 16: 58
    +2
    Dove altro viene prodotto il petrolio pesante? in Venezuela ... E la delegazione americana si è precipitata lì.
    1. Sergey Zemskov Офлайн Sergey Zemskov
      Sergey Zemskov (Sergey) 8 March 2022 02: 22
      0
      Sei preoccupato? O sei più preoccupato per il prezzo della benzina nelle stazioni di servizio russe?
  2. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 7 March 2022 17: 09
    +2
    Bene, ragazzi, ora sulla nostra TV ci sono informazioni che il presidente dell'Ucraina esiliato, ma legittimo, Viktor Yanukovich è arrivato a Minsk, dobbiamo solo liberare Kiev o Kharkov, in modo che Kozhugetovich lo metta su una sedia presidenziale temporanea.
  3. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 7 March 2022 17: 33
    +2
    Il governo della Federazione Russa ha approvato un elenco di stati e territori stranieri che commettono azioni ostili contro la Russia.

    "L'elenco comprende Australia, Albania, Andorra, Regno Unito, tra cui Jersey, Anguilla, Isole Vergini britanniche, Gibilterra, stati membri dell'Unione Europea, Islanda, Canada, Liechtenstein, Micronesia, Monaco, Nuova Zelanda, Norvegia, Repubblica di Corea, San Marino, Macedonia del Nord, Singapore, Stati Uniti, Taiwan, Ucraina, Montenegro, Svizzera, Giappone", riferisce il Gabinetto dei Ministri della Federazione Russa.

    E ora leggiamo le regole del commercio con i paesi ostili

    - tutte le transazioni e le operazioni con esse saranno determinate dalla commissione governativa per il controllo degli investimenti esteri. Comprende rappresentanti della Banca Centrale e dell'Amministrazione Presidenziale;

    – una società residente in Russia o una società straniera dall'elenco dei paesi ostili deve presentare domanda e informazioni sul richiedente, compreso un documento sui titolari effettivi della società;

    – la domanda e i documenti devono essere in russo. Se gli originali sono in lingua straniera, devono essere presentati con traduzione giurata;

    - la decisione sull'approvazione sarà presa sulla base di un'analisi dei documenti e della natura del futuro accordo. Contestualmente può essere rilasciato con la designazione delle condizioni di esecuzione;

    - lo scopo delle modifiche è garantire la stabilità finanziaria della Russia di fronte alle sanzioni.

    Non è un brutto documento. Ma non c'è abbastanza clausola sul pagamento in rubli. Anche se l'ultimo punto dà speranza.
  4. 123 Офлайн 123
    123 (123) 7 March 2022 17: 59
    +2
    Gli Stati Uniti e l'Europa vogliono sostituire il petrolio russo con qualcosa, ma finora non è stato possibile. Siamo pronti per molte cose, ad esempio, ci metteremo d'accordo con l'Iran e lanceremo il loro petrolio sul mercato. Ma come sempre, le teste rosse astutamente arroganti superano se stesse.
    Sembra che quello fosse il piano. L'Iran può commerciare petrolio, comprano da loro (ove tecnologicamente possibile) sostituiscono il petrolio russo con esso. A Bruxelles e Washington bevono champagne e sputano maliziosamente con un sorriso in direzione del Cremlino, che, secondo i termini dell'accordo, trascina a sé l'uranio arricchito, fornisce carburante e favorisce quanto previsto dalla centrale nucleare. È tutto. Nessuna fornitura di armi dalla Russia, l'Iran avrà dollari ed euro, ma non potrà pagare con loro. Tuttavia, le sanzioni
    Mosca ha l'audacia di mostrare un fico. i partner digrignano i denti e sbattono la grappa nello spogliatoio triste
    Questo è il digrignamento dei denti della Patria. risata

    Il ministero degli Esteri russo chiede agli Stati Uniti di fornire alla Russia garanzie scritte che le sanzioni per la guerra in Ucraina non influiranno sui negoziati per un accordo nucleare con l'Iran. Mosca ha criticato questa richiesta a Teheran.
    1. alexneg13 Офлайн alexneg13
      alexneg13 (Alexander) 7 March 2022 18: 20
      +1
      L'Iran ha petrolio leggero e le raffinerie statunitensi sono tutte progettate e affilate per petrolio pesante. Quindi, possono scegliere tra Russia o Venezuela. È divertente che si siano dati una consistenza liquida di colore marrone chiaro (il colore della sorpresa dei bambini), perché pensano con gli emisferi inferiori.
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 7 March 2022 18: 30
        +3
        L'Iran ha petrolio leggero e le raffinerie statunitensi sono tutte progettate e affilate per petrolio pesante. Quindi, possono scegliere tra Russia o Venezuela.

        Aha sì Il petrolio iraniano andrà principalmente in Europa, dove i negoziatori sono tedeschi, francesi, sbarbati.

        È divertente che si siano dati una consistenza liquida di colore marrone chiaro (il colore della sorpresa dei bambini), perché pensano con gli emisferi inferiori.

        Secondo me esistono da qualche parte in una realtà parallela. Le idee sulla propria importanza e posto in questo mondo non coincidono con la realtà.
        Ecco la situazione con il GNL hi

        1. alexneg13 Офлайн alexneg13
          alexneg13 (Alexander) 7 March 2022 18: 40
          +3
          Il Venezuela ha inviato gli Stati Uniti come una foresta, avanzando molte richieste controimpossibili. Bene? Ora inchinati alla Russia ..? Non sputate nel pozzo, signori, sciacalli,...
  5. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) 7 March 2022 21: 30
    +1
    Mi chiedo cosa sperano gli Stati Uniti per l'Iran. Ciò significherà che gli interessi dell'Iran dovranno essere presi in considerazione dagli Stati Uniti, il che potrebbe non piacere a Israele. Il flusso di petrodollari verso l'Iran rafforzerà notevolmente questo Paese, che è già abbastanza ambizioso. Anche alla Turchia potrebbe non piacere. Mi chiedo con quali parole gli Stati Uniti rassicurano Israele e la Turchia: va bene, adempiranno agli obblighi previsti dall'accordo nucleare, va bene, chiuderemo comunque l'accesso alla tecnologia. Va bene, non ci vorrà molto, poi li pizzicheremo di nuovo. Perché sei attaccato, qui stiamo parlando degli interessi nazionali degli Stati Uniti, punto!
  6. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 7 March 2022 22: 03
    -1
    Dopo l'introduzione di sanzioni globali contro il settore delle risorse, riempiendo il bilancio, la posizione strategica della Russia è cambiata radicalmente: il tempo ha iniziato a lavorare contro di noi.
    La coincidenza dello stato di guerra ibrida con l'Occidente e la vera campagna militare in Ucraina, unita alla privazione di una parte significativa delle entrate di bilancio, ci ha messo "inaspettatamente" su una pista temporale molto breve.
    Su questa pista, dobbiamo vincere il confronto con l'Occidente, costringerlo a ritirarsi, restituire la maggior parte del suo reddito, lungo la strada, crescendo le industrie sostitutive delle importazioni in tutti i settori colpiti.
    È chiaro che le nostre riserve non basteranno a lungo, soprattutto in questa situazione. Dopo il loro esaurimento, il paese comincerà a perdere rapidamente la sua capacità di combattimento.
    Si pone la conclusione:
    Non possiamo più contare sull'opportunità di restare fuori dopo un tentativo fallito in Ucraina dietro la cortina di ferro e prepararci per una nuova.
    Come dice l'antica saggezza cinese: "Un'oca, una freccia. Due frecce sono già troppe”.
    Per non parlare del fatto che i nostri principali avversari sono ancora a riposo.
    A questo proposito, voglio ricordare quanto ho già scritto più volte: la radice del nostro problema è il desiderio (o la necessità) degli Stati e dell'Inghilterra di distruggerci (smaltire). Solo una reale minaccia della loro distruzione può costringerli ad abbandonare i loro piani.
    Il tempo che dedichiamo a qualsiasi altro compito, inclusa ora l'Ucraina, è il tempo dello short track che ci è stato assegnato
    1. Krapilin Офлайн Krapilin
      Krapilin (Victor) 7 March 2022 22: 10
      +2
      Dov'è la vita di Koshchei? Nell'ago... Cos'è un "ago Koshcheev" per i membri dello staff? È un dollaro...
      Se l'ago è rotto / strappato (planetario), allora kerdyk: sia Kashchei che i membri dello staff ...
      1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
        Alexey Davydov (Alex) 7 March 2022 22: 22
        0
        Non siamo in una favola. La nostra vita non dovrebbe dipendere da processi esterni stravaganti.
  7. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 7 March 2022 23: 05
    0
    Penso che dobbiamo URGENTE (su questo nostro binario), parallelamente alla resa dei conti decisiva con gli anglosassoni, fare due cose:
    - chiudere su se stessa l'economia del Paese, cioè creare un'economia autonoma (in tutto o in parte) basata principalmente sul mercato interno
    - introdurre la contabilizzazione più rigorosa delle risorse valutarie e della loro spesa.
    Valuta - solo per l'acquisto di attrezzature non sostituibili.
    C'è l'esperienza storica. L'abbiamo già affrontato in URSS
    1. San Valentino Офлайн San Valentino
      San Valentino (Valentin) 8 March 2022 12: 02
      -1
      E perché hai bisogno di cercare qualcosa lì, perché il tuo nenka è pieno di tutti i tipi di sterco e puoi farci quello che vuoi, ti piace paludere, ti piace fumare e se hai bisogno di legna da ardere, allora questo è tornato da noi, vi forniremo, così sia, lastre ma al prezzo del gas.