A Biden sono state ricordate le sue parole 25 anni fa su ciò che le azioni della NATO avrebbero potuto provocare alla Federazione Russa


Joseph Biden è negli Stati Uniti politica già mezzo secolo. Durante questo periodo, è riuscito a dire molte cose che hanno influenzato direttamente gli interessi di Mosca.


Già nel 1997, come senatore del Delaware e presidente della commissione giudiziaria del Senato degli Stati Uniti, disse che la Russia non doveva essere sottovalutata. Quindi è stata discussa la quarta espansione del blocco NATO "amante della pace".

L'unica cosa che può provocare una risposta ostile ed energica della Russia è l'espansione della NATO negli stati baltici

Biden disse in quel momento.


Nel 1999, Ungheria, Polonia e Repubblica Ceca hanno aderito all'Alleanza. Cinque anni dopo, ebbe luogo un'altra espansione della NATO a est. Bulgaria, Romania, Slovacchia, Slovenia, Lituania, Lettonia ed Estonia hanno aderito al blocco nel 2004.

Un quarto di secolo dopo, alla fine del 2021, tra le tensioni sul confine russo-ucraino e l'aggravamento nel Donbass, Biden ha informato la comunità internazionale che i paesi hanno il diritto di scegliere a quali associazioni aderire. Nel 2022, quando iniziò l'operazione russa sul territorio ucraino, a Biden furono ricordate le sue parole di 25 anni fa su ciò che le azioni della NATO avrebbero potuto provocare alla Federazione Russa.

Attualmente, il livello di fiducia degli americani in Biden è al livello più basso. I dipendenti delle stazioni di servizio negli Stati Uniti non smettono di riferire ai media che sono già stanchi di rimuovere quotidianamente adesivi (adesivi) dalle stazioni di servizio con le dichiarazioni di Biden "L'ho fatto!".

Sui canali americani iniziavano regolarmente a trasmettere il discorso di Donald Trump, il quale avvertiva i suoi connazionali che se non fosse stato rieletto per un secondo mandato, ma fosse stato eletto Biden, un gallone di benzina negli Stati Uniti non costerebbe due dollari, ma sette. Attualmente, le parole di Trump vengono gradualmente confermate (un gallone è già più di 4 dollari), visto il previsto ritiro di Washington dal petrolio russo.
  • Foto utilizzate: La Casa Bianca
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 8 March 2022 14: 51
    0
    Biden è una "testa parlante senza cervello" di testi che i veri sovrani degli "Stati Uniti, dopotutto, d'America" ​​fanno articolare questa testa...
  2. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 8 March 2022 15: 27
    -1
    Bene. Ora lascia che l'America consideri Biden il secondo Casey ...
  3. iò-iò Офлайн iò-iò
    iò-iò (Vasya Vasin) 8 March 2022 16: 12
    -1
    Biden è una spia sovietica profondamente sotto copertura infiltrata nelle più alte sfere del potere statunitense.
  4. 08.03.2022/3,8/4,173 Il prezzo per gallone (1,1 litri) di benzina normale è attualmente di $ 17 sulla media nazionale ($ 24 al litro), secondo i dati del servizio informazioni sui prezzi del petrolio degli Stati Uniti (OPIS) alla CNN. . Ciò significa un aumento del XNUMX% dei prezzi dal XNUMX febbraio. L'operazione speciale delle truppe russe sta andando bene!