Ha nominato le conseguenze del divieto statunitense sul petrolio russo


Martedì 8 marzo il presidente degli Stati Uniti ha annunciato la cessazione delle forniture di petrolio, gas ed energia russi al Paese per "punire" Mosca per un'operazione speciale in Ucraina. Gli esperti in questo senso prevedono un certo numero di Stati Uniti economico problemi.


Secondo il politologo e americanista Malek Dudakov, il rifiuto del petrolio dalla Russia aggraverà la crisi dell'economia americana. Prima di tutto, ciò influenzerà i prezzi del carburante. Quindi, in alcuni stati, il costo di un gallone di benzina (3,7 litri) è salito a quasi 7 dollari, mentre alla fine della presidenza di Donald Trump il carburante era da due a tre volte più economico.

A sua volta, la restrizione della fornitura di beni dalla Russia comporterà un aumento dei prezzi dei generi alimentari. In larga misura, ciò sarà provocato dalla carenza di fertilizzanti russi e bielorussi. Gli esperti al riguardo prevedono una diminuzione dei rendimenti in diverse regioni degli Stati Uniti fino al 50 per cento.

Tentando di manovrare alla ricerca di fonti di energia, Washington ha rivolto la sua attenzione al Venezuela, ma i negoziati con Caracas sono giunti a un vicolo cieco. Ora gli Stati Uniti hanno deciso di tornare a discutere di forniture petrolifere con Teheran e di rinegoziare "l'accordo iraniano". Allo stesso tempo, gli americani si rifiutano ancora di aumentare la produzione interna di "oro nero".

Biden si è ritrovato in una situazione di tempesta perfetta: record da 40 anni, l'inflazione del dollaro diventa semplicemente incontrollabile

- Ha notato Dudakov nel suo canale Telegram.
  • Foto utilizzate: https://pxhere.com
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 9 March 2022 10: 12
    +4
    I problemi degli Stati Uniti sono problemi degli Stati Uniti. Questo non è il nostro mal di testa...
    Il nostro mal di testa è l'Europa nazista...
    1. Roos Офлайн Roos
      Roos 9 March 2022 11: 54
      0
      Gli Stati Uniti sono bianchi e morbidi? )
      "L'Europa nazista" è complice della politica criminale di Washington.
      1. Krapilin Офлайн Krapilin
        Krapilin (Victor) 9 March 2022 12: 06
        +2
        E per quanto riguarda la morbidezza? Gli USA sono al di là dei "due oceani" e al di fuori del teatro delle operazioni europeo. Inoltre, gli Stati Uniti non sono complici dell'Europa, ma un interesse a distruggerla come concorrente economico. E la "corda gay" nazista - al "nostro recinto".
        1. Roos Офлайн Roos
          Roos 9 March 2022 12: 21
          +1
          Allora perché in Germania, negli Stati baltici, in Polonia e in altri paesi
          L'Europa, così come in Giappone, sono: basi militari americane, carri armati, aerei, missili e persino armi nucleari statunitensi vicino ai confini della Federazione Russa?
          È l'Europa complice e fantoccio della politica criminale degli Stati Uniti contro la Russia, e non viceversa.
          1. Krapilin Офлайн Krapilin
            Krapilin (Victor) 9 March 2022 13: 20
            0
            Non si deve confondere ideologicamente il nazismo dell'Europa in relazione alla Russia con il desiderio degli Stati Uniti di rimanere in pratica un egemone geopolitico nel mondo, cosa che la Russia sta cominciando a ostacolare notevolmente. I nazisti d'Europa sono solo uno strumento nelle mani degli Stati Uniti contro la Russia. E un complice e un burattino sono cose completamente diverse.
            1. Roos Офлайн Roos
              Roos 9 March 2022 14: 09
              0
              Già, per rimanere egemone Washington sostiene Bandera e i nazisti ucraini, con il loro aiuto compie colpi di stato, finanze, armi e treni, e per proteggerli impone sanzioni alla Federazione Russa e costringe l'Europa a fare così.
              A loro volta, il regime di Kiev, Bandera e i nazisti sotto l'egida americana, in segno di gratitudine a Washington, bombardano le città e i villaggi del Donbass, uccidono donne, anziani e bambini, sviluppano armi atomiche e consentono agli Stati Uniti di creare laboratori con armi biologiche sul territorio dell'Ucraina.
              Questa è la politica criminale e nazista degli Stati Uniti.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 9 March 2022 10: 31
    -3
    Malek Dudakov, che non è mai stato un esperto di petrolio con uno stipendio, non ha mai previsto cose buone per l'Amer.

    E chi ora è facile, 105,81 per dollaro, che "sta per cadere"))))
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) 9 March 2022 10: 37
    +2
    Ora gli Stati Uniti hanno deciso di tornare a discutere di forniture petrolifere con Teheran e di rinegoziare "l'accordo iraniano".

    Dovranno negoziare con la Russia, l'accordo non è bilaterale.
  4. Roos Офлайн Roos
    Roos 9 March 2022 11: 47
    +2
    Washington dovrà aprire strutture di stoccaggio di petrolio e gas negli Stati Uniti e poi, per rifornirle, acquistare a prezzi correnti, che sarà un ordine di grandezza più costoso.
  5. shiva Офлайн shiva
    shiva (Ivan) 9 March 2022 11: 56
    +1
    Io stesso sono sorpreso: abbiamo 47 rubli per litro. Mezzo dollaro. Totale 2.5 dollari per gallone. Ciao americani!
    Ma se il signor Rosneft cerca di trasferire su di noi i prezzi mondiali, perché diavolo i prezzi mondiali riguardano quelli nazionali? Senza dazi all'esportazione, transito e altri costi per l'apparato amministrativo? Sarò fortemente contraria. FA su di loro!