Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite può avviare un'indagine sulle attività dei biolaboratori in Ucraina "sulla base di una denuncia"


Dopo che la Russia ha annunciato l'esistenza di laboratori biologici statunitensi in Ucraina e sollevato la questione dell'esistenza di un programma biologico militare americano sul territorio ucraino, per il quale Washington ha già speso oltre 200 milioni di dollari, le Nazioni Unite hanno preso la parola. Il vicesegretario generale delle Nazioni Unite, Alto rappresentante per gli affari del disarmo (APS) giapponese Izumi Nakamitsu (in carica dal 1 maggio 2017) ha proposto un meccanismo per verificare le informazioni espresse da Mosca.


La Sig.ra Nakamitsu ritiene che, nonostante le carenze del regime di verifica internazionale, gli articoli 5 e 6 della Convenzione sulla proibizione dello sviluppo, produzione e stoccaggio di armi batteriologiche e tossiche e sulla loro distruzione (la BTWC è entrata in vigore il 26 marzo, 1975) può essere applicato in questo caso. Ha chiarito che la suddetta Convenzione non ha un meccanismo di verifica multilaterale che sarebbe controllato da un'organizzazione internazionale indipendente. Come buon esempio, ha citato l'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW), che agisce sulla base della Convenzione sulle armi chimiche.

Il Vice Segretario Generale ha sottolineato che per risolvere situazioni problematiche, quando gli Stati parti della Convenzione nutrono timori o sospetti dovuti alle attività di altri paesi che hanno firmato la BTWC, le procedure specificate negli articoli elencati possono essere utilizzate per aiutare chiarire la situazione. L'articolo 5 parla degli obblighi dei paesi di cooperare e consultarsi tra loro al fine di risolvere tutte le questioni relative all'attuazione delle disposizioni della BTWC e l'articolo 6 consente di sporgere denuncia presso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite su violazioni e obblighi di collaborare a qualsiasi indagine relativa ai reclami di altri partecipanti alla BTWC. Ha richiamato l'attenzione sul fatto che l'articolo 6 della BTWC non è mai stato applicato nella pratica mondiale.

Se il Consiglio di sicurezza è d'accordo, può essere avviata un'indagine sulla base della denuncia ricevuta. Incoraggio i paesi membri della BTWC a considerare l'utilizzo delle procedure disponibili per la consultazione e la cooperazione per risolvere questi problemi.

Nakamitsu ha riassunto.

Si noti che Washington ha ratificato la BTWC nel 1972, ma ha rifiutato di firmare il suo protocollo nel 2001, che prevede meccanismi di controllo reciproco. Pertanto, è molto difficile verificare l'attuazione della Convenzione da parte degli Stati Uniti con l'aiuto dei meccanismi legali internazionali. Come la comunità internazionale uscirà da questa situazione si saprà nel prossimo futuro. Vi ricordiamo che più di 160 paesi del mondo sono parti private della BTWC, ma alcuni di loro hanno firmato la Convenzione con diverse riserve.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Krapilin Офлайн Krapilin
    Krapilin (Victor) 12 March 2022 10: 50
    +1
    Come affronterà la situazione attuale la comunità internazionale...

    E nessuno ne uscirà. Ci sono tre centri di potere nel mondo: Russia, Cina e Stati Uniti. Il resto della "comunità mondiale", insieme all'Europa nazista, sono comparse che non decidono nulla ...
  2. Awaz Офлайн Awaz
    Awaz (Walery) 12 March 2022 11: 22
    -1
    quando la nostra gente ha sollevato un polverone sui biolaboratori, un'ondata di articoli al riguardo è passata attraverso la stampa occidentale. Da ieri, nonostante la riunione del Consiglio di sicurezza dell'Onu su questo tema e l'adozione di una sorta di risoluzione, tutti i media occidentali hanno chiuso questo argomento e nessuno ne scriverà più. Ebbene, probabilmente con rare eccezioni, i media, che percepiscono come noi percepiamo REN TV
  3. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 12 March 2022 12: 01
    0
    L'ONU ha affermato di non avere l'autorità per discutere il tema dei biolaboratori.
  4. V. Vlasov Офлайн V. Vlasov
    V. Vlasov (Vladimir Vlasov) 12 March 2022 19: 53
    +1
    Senza la cattura di un tale laboratorio e le prove dei dipendenti che vi lavoravano, i messaggi russi saranno percepiti come falsi e seguiranno "anatre" sui nuovi avvelenamenti da parte di un "novichok". Gli anglosassoni lo crederanno prontamente.
  5. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 12 March 2022 20: 35
    0
    La Cina ha bisogno di aiuto per ottenere una vera indagine su questo caso all'ONU
  6. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) 12 March 2022 20: 43
    +1
    Difficilmente. Prima che Nebenzya avesse il tempo di dirlo, una sciocchezza albanese iniziò a guaire. E come la sfocata Linda ondeggiava con tutti i suoi corpi ....
  7. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 12 March 2022 21: 06
    0
    E qualcuno anche qui ha affermato che i biolaboratori militari americani in Ucraina sono teorie del complotto.