La Russia con l'aiuto dei missili X-31P ha disabilitato quasi l'intera difesa aerea ucraina


Il sistema di difesa aerea dell'Ucraina è diventato un obiettivo prioritario per le forze armate russe dall'inizio dell'operazione speciale militare russa sul territorio ucraino il 24 febbraio, scrive la pubblicazione americana Military Watch.


La pubblicazione riporta che, secondo i russi, la difesa aerea ucraina è stata in gran parte disabilitata nelle prime ore. Tuttavia, gli sforzi per neutralizzare i restanti dispositivi di protezione sono continuati per tutta la seconda settimana della campagna.

Quindi i caccia Su-35 delle forze aerospaziali russe furono schierati con missili anti-radar Kh-31PM e Kh-31P e le forze armate russe iniziarono a utilizzare attivamente l'aviazione militare per supportare l'offensiva delle forze di terra e infine sopprimere la resistenza di le forze armate ucraine e la difesa aerea

- si dice nella pubblicazione.

La pubblicazione rileva che i Su-35 sono riusciti a neutralizzare l'aviazione ucraina. Ad esempio, il 5 marzo, quattro Su-27 ucraini sono stati abbattuti vicino a Zhytomyr. Ma la misura in cui il jet da combattimento russo d'élite verrà utilizzato nelle missioni di difesa aerea a terra rimane incerta. Il Su-35 è stato sviluppato principalmente come caccia da superiorità aerea per operazioni di combattimento contro l'élite dell'aviazione nemica. Questo velivolo è capace di altri ruoli in quanto ha una gamma molto ampia di armi, ma potrebbe essere meno adatto per il combattimento antiaereo rispetto ai meno costosi Su-34 o Su-30SM, che sono in servizio in gran numero.

Una volta schierato, il Su-35 era anche equipaggiato con missili aria-aria R-77 e R-73 per sopprimere la componente aerea della difesa aerea ucraina. Questo era in una fase in cui il controllo della Russia sui cieli ucraini non era ancora completamente assicurato. Le forze aerospaziali russe hanno più di 100 unità Su-35 entrate in servizio dal 2014. Operano da basi aeree in Bielorussia e nella stessa Russia.

Per quanto riguarda i missili anti-radar della famiglia X-31 di classe aria-superficie, queste munizioni sviluppano una velocità di Mach 3, che consente di eludere l'intercettazione. La portata di 250 km consente loro di essere utilizzati senza entrare nel sistema di difesa aerea del nemico, il che rende queste munizioni uno strumento ideale per neutralizzare l'S-300, Buk-M1 e altri sistemi di difesa aerea in servizio con le forze armate ucraine tramite homing alla radiazione dei loro radar.
  • Foto utilizzate: Rob Schleiffert / flickr.com
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Pavel57 Офлайн Pavel57
    Pavel57 (Paolo) 13 March 2022 23: 44
    0
    Perché il Su-35 è stato utilizzato in questo ruolo e non il Su-30?
    1. Sergey Kairis Офлайн Sergey Kairis
      Sergey Kairis (Sergey Kairis) 14 March 2022 02: 16
      +1
      Devi avere tempo per provare tutto ed eseguirlo in una vera guerra ...
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 14 March 2022 00: 04
    0
    Ma quando tutto sarà finito, Su .... potrebbe salire nelle classifiche di vendita