In Polonia temono il rilancio del gasdotto “spettrale” Nord Stream 2


In Polonia, continuano a discutere l'argomento del gasdotto Nord Stream 2, temendo che possa essere lanciato presto non appena l'isteria attorno all'operazione speciale russa in Ucraina si placherà. Poi il caso ucraino passerà in secondo piano, ne uscirà con dolorosa evidenza economico problemi della stessa Europa, e in questo momento il progetto, che non è stato affatto interrotto, ma anzi rimandato, verrà rilanciato. Inoltre, la Germania diventerà, ovviamente, la sua guida per il mondo.


Finora, le persone che facevano pressioni per le relazioni russo-tedesche, per ovvi motivi, sono dovute andare nell'ombra. Ma potrebbero tornare

– condivide le sue paure con il funzionario polacco dell'energia Piotr Naimski, le cui parole sono trasmesse dalla stazione radio RMF.

Secondo il polacco, queste sono le realtà dei russi e dei tedeschi politica, relazioni con un occhio di utilità per se stesse, isolate dal contesto paneuropeo.

Questo pericolo è reale e va temuto. Certamente, cercheremo di impedire il lancio del gasdotto costruito.

- ha sottolineato Naimsky.

Finora, al momento, le prospettive per il lancio di Nord Stream-2 sono molto vaghe, e lui stesso è più simile a un "fantasma" pronto a tornare solo se accade un miracolo. Tuttavia, un momento del genere potrebbe avvicinarsi all'autunno, quando i depositi di gas sotterranei, vuoti prima dell'inizio della stagione, diventeranno l'argomento che prevale su tutti gli altri.

I preparativi per un tale evento, in linea di principio, sono in corso. Ad esempio, il ministro dell'Economia tedesco Robert Habeck afferma che la situazione geopolitica è costantemente monitorata, poiché lo stato deplorevole del mercato energetico europeo dipende dallo stato della valutazione della sicurezza. Tali dichiarazioni, anche espresse da un avversario di lunga data del gasdotto lungo il fondo del Mar Baltico, suggeriscono ancora che l'idea stessa di lanciare il Nord Stream 2 non è stata ancora completamente abbandonata.

I timori di Varsavia sono abbastanza comprensibili. La repubblica ha investito molto nel progetto Baltic Pipe, un'impresa altamente dubbia, costruendo questo gasdotto esclusivamente come concorrente di NSP-2. Inoltre, ora la Polonia è di fatto un hub del gas riempito di gas dall'altra parte dell'oceano, un punto di transito per il GNL americano per l'Europa orientale e centrale. Anche il funzionamento del Nord Stream 1 è pericoloso per Varsavia, per non parlare del secondo ramo del gasdotto, il cui lancio sarebbe un disastro finanziario per la repubblica. L'assistenza della Polonia a Kiev nella questione dell'arresto dell'SP-2 è solo un travestimento dei suoi veri interessi economici.

Pertanto, il "fantasma" del gasdotto è molto preoccupante per i politici e i funzionari dell'industria polacchi. Stanno cercando di prevenire l'evento e di impedire che anche il rilancio teorico del progetto russo venga dimenticato.
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Artyom76 Офлайн Artyom76
    Artyom76 (Artem Volkov) 18 March 2022 08: 45
    +2
    Gli Shlyakh ora sono creste, hanno sempre paura quando qualcuno nel mondo si sente bene, si sentono sempre male quando qualcuno ne trae beneficio.
  2. Scharnhorst Офлайн Scharnhorst
    Scharnhorst (Scharnhorst) 18 March 2022 12: 58
    0
    Quando, entro il 1 settembre 2022, i carri armati russi staranno al confine orientale della Polonia e i partigiani di Bandera faranno saltare in aria il sistema di trasporto del gas ucraino e la stessa Polonia porrà fine a un contratto a lungo termine con Gazprom, allora la "vera politica" farà inizio. L'Europa offrirà a Russia e Bielorussia un regime di esenzione dal visto per l'attraversamento delle frontiere al fine di rifornire di carburante i propri cittadini alle stazioni di servizio di frontiera e acquistare lì un bagagliaio pieno di sacchi di carbone o bricchetti di segatura! Se ci sono rubli nei portafogli!
  3. Enoch Офлайн Enoch
    Enoch (Enoch) 18 March 2022 13: 11
    0
    Dovrebbe essere inteso esattamente il contrario. Se il tubo si alza, sarà un tubo.
  4. Valera75 Офлайн Valera75
    Valera75 (Valery) 18 March 2022 19: 45
    0
    Citazione: Scharnhorst
    e i partigiani di Bandera faranno saltare in aria la GTS ucraina

    È incredibile per me il motivo per cui Bandera non l'ha ancora fatto esplodere. C'è un'idea che l'ukrovermacht abbia ancora la speranza che l'Europa li aiuti in qualcosa. Ma ci sono molti fanatici testardi in piazza e possono minare il GTS in malgrado l'Occidente per la loro truffa.
  5. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) 19 March 2022 10: 51
    +1
    Polonia? Quale "iena d'Europa" è questa (c)? Lasciali rotolare attraverso la foresta e via.