Il rifiuto dell'Egitto dei Su-35 russi: gli USA pronti a rifornire il Cairo di F-15


La Casa Bianca sta per attuare un piano per fornire al Cairo caccia multifunzionali F-15, nonostante l'opposizione dei rappresentanti del Congresso che affermano che l'Egitto viola i diritti umani. Lo ha riferito Al-Monitor il giorno prima.


Nel caso dell'Egitto, penso che siamo buoni notiziedato che daremo loro l'F-15

- ha detto il 16 marzo al Senato, il generale del Corpo dei Marines Kenneth "Frank" McKenzie.

Le autorità egiziane hanno valutato la possibilità di acquisire l'F-15 sin dagli anni '70 del secolo scorso, ma Washington ha rifiutato tale cooperazione militare con il Cairo.

Il governo del presidente Sisi, salito al potere nel 2013, ha cercato di concludere accordi sulla fornitura di caccia Rafale e Su-35 rispettivamente con Francia e Russia. Nel 2018, l'Egitto ha firmato un contratto con la Russia per l'acquisto del Su-35.

Secondo fonti, la Russia ha rispettato la sua parte dell'accordo e tre dozzine di combattenti sono pronti per essere inviati in Egitto. Tuttavia, gli aerei sono ancora nella Federazione Russa. Apparentemente, il rifiuto degli egiziani del Su-35 è associato alla possibilità di utilizzare le sanzioni americane contro il Cairo secondo la legge CAATSA se l'Egitto riceve armi russe. Ora, a causa delle sanzioni più gravi contro Mosca da parte dell'Occidente, l'attuazione dell'accordo con l'Egitto è difficilmente possibile.

Allo stesso tempo, Washington ha deciso di cogliere l'occasione, lasciando da parte le preoccupazioni per la violazione dei diritti umani da parte dell'Egitto.

Con le nostre armi arrivano i nostri valori

- ha sottolineato Mackenzie, punteggiando così tutte le i.

Nel frattempo, i Su-35 destinati all'Egitto potrebbero benissimo andare in Iran, che è interessato alla cooperazione economico-militare con la Russia. L'Iran ha già selezionato 30 piloti per mandarli a studiare in Russia. Se questi piani saranno attuati, l'aereo sarà consegnato agli iraniani entro la metà del 2022.
  • Foto utilizzate: Boeing
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. oberon2000oberon Офлайн oberon2000oberon
    oberon2000oberon (Evgenij Tikhonov) 18 March 2022 18: 55
    +6
    L'Iran ha bisogno di armi per contrastare gli Stati Uniti e Israele. E che gli americani vendano i loro "quindicesimo" spazzatura di 50 anni all'Egitto.
    1. Spectr Офлайн Spectr
      Spectr (Dmitry) 25 March 2022 20: 51
      0
      L'Egitto, oltre ai militari, ha congelato con noi anche i contratti civili.
  2. Ruriks127 Офлайн Ruriks127
    Ruriks127 (Ivan) 18 March 2022 19: 44
    +4
    I figli del faraone non possono contare sulla mietitura del grano
    1. Eduard Aplombov Офлайн Eduard Aplombov
      Eduard Aplombov (Eduard Aplombov) 18 March 2022 19: 55
      +6
      Bene, perché no, è solo che il prezzo del grano in caso di carenza sarà molto più alto
      se vogliono mangiare, compreranno o li lasceranno andare in giro per il mercato, lasciamo che comprino meno
  3. Pishenkov Офлайн Pishenkov
    Pishenkov (Alex) 18 March 2022 22: 12
    +2
    Le autorità egiziane stanno valutando la possibilità di acquisire l'F-15 sin dagli anni '70 del secolo scorso,

    - beh, una buona alternativa al Su-35. Considerando il fatto che gli egiziani sembrano aver fatto la pace con Israele, tutti gli altri veri nemici che hanno sono tali da poter bombardare dai palloncini.
    Solo ora è meglio non litigare con una tale aviazione con qualcuno di serio, come i turchi ...
  4. Alessandra Catarino Офлайн Alessandra Catarino
    Alessandra Catarino (Alessandra Catarino) 19 March 2022 02: 22
    +4
    È incredibile come il cosiddetto mondo occidentale sia così cinico .... Ho visto sulla TV del mio paese che dopo che la Russia si è ripresa la Crimea nel 2014, che tra l'altro è sempre appartenuta alla Russia, l'UE aveva imposto sanzioni contro la Russia per l'acquisizione di materiale bellico ma 10 (dieci) paesi dell'UE hanno continuato a venderlo alla Russia, il primo è la Francia .... La loro scusa è che i contratti sono stati stipulati prima dell'approvazione degli atti sanzionatori...
    1. faiver Офлайн faiver
      faiver (Andrew) 19 March 2022 04: 27
      +1
      Questo è il punto centrale della politica occidentale...
  5. scettico Офлайн scettico
    scettico 22 March 2022 01: 29
    0
    In linea di principio, è logico ... Non vedranno più i turisti russi, e quindi il favore del proprietario, per la popopolis.