L'eredità dell'URSS offre alla Russia un argomento importante nella guerra economica con l'Occidente


I produttori mondiali di microelettronica lanciano l'allarme. La riduzione della fornitura di gas neon da Russia e Ucraina potrebbe trasformarsi in una grave crisi in questo settore high-tech.


Secondo i dati annunciati, le scorte di neon nei magazzini rimangono per 1,5-2 mesi. Allo stesso tempo, più della metà delle esportazioni mondiali di questo gas sono rappresentate da Russia e Ucraina.

Vale la pena notare che dobbiamo all'Unione Sovietica l'attuale predominio nel mercato dei neon, in effetti, come molti altri. Il fatto è che nel secolo scorso questo gas veniva prodotto principalmente nelle acciaierie e non era molto richiesto.

Tuttavia, grazie al programma per lo sviluppo di armi laser, in cui l'Unione Sovietica si è seriamente impegnata negli anni '70, il neon nel nostro paese ha ricevuto lo status di prodotto strategico. La sua produzione è stata effettuata in Russia e la pulizia in Ucraina.

Nonostante il programma laser dell'URSS non sia stato completamente implementato e l'Unione stessa sia crollata nel 1991, la produzione di neon è stata mantenuta. E, come si è scoperto, non invano. Oggi, l'83% del consumo di questo gas è nell'industria dei semiconduttori e la dipendenza degli Stati Uniti dal nostro neon raggiunge un enorme 95%.

Gli eventi del 2014 in Ucraina hanno reso seriamente nervosi i produttori di microelettronica. Temendo la chiusura delle imprese a Mariupol e Odessa, gli importatori hanno organizzato un vero panico sul mercato, gonfiando i prezzi dei neon di quasi 10 volte.

Tuttavia, se allora tutto ha funzionato per le società straniere, ora la situazione è diversa. Le fabbriche di Mariupol e Odessa non funzionano dalla fine di febbraio e le loro prospettive sono completamente vaghe.

Nella realtà attuale, l'eredità dell'Unione Sovietica offre al nostro paese un argomento pesante economico guerra con l'Occidente. Allo stesso tempo, quest'ultimo non aveva molto tempo per pensare.

5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
    igor.igorev (Igor) 26 March 2022 13: 46
    +1
    Questo Occidente collettivo dovrà ancora rispondere di tutte le sue sanzioni.
    1. borisvt Офлайн borisvt
      borisvt (Boris) 26 March 2022 14: 08
      0
      di sicuro, e prima di tutto, i membri Euro-NATO non avranno problemi! Penso che abbiano due anni per gonfiarsi, un massimo di tre fino al momento in cui gli Stati Uniti barcollano e l'animale da pelliccia del nord si avvicina a loro))
  2. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) 27 March 2022 06: 57
    +2
    L'argomento migliore in ogni guerra è un esempio personale (a livello nazionale) di un'economia efficiente.

    Non basta produrre neon. Dobbiamo cercare di produrre, sulla sua base, laser industriali. Dio solo sa che cosa complicata.

    Sono state create tutte le condizioni affinché gli "investitori" compiano una tale inversione di tendenza. E se i russi ricchi non sono abituati a "guadagnare" con prodotti high-tech, se non succhiando le viscere, questa è la loro disgrazia. Poi devono andare in bancarotta... E questa è già una funzione dello Stato. E i loro posti dovrebbero essere presi da proprietari più energici e istruiti.
  3. Igor Igorevich Semirechensky 28 March 2022 08: 01
    0
    Il guaio è che i nostri liberali non hanno cercato di costruire il capitalismo in Russia, erano abbastanza soddisfatti del feudalesimo post-sovietico, quando i pre-accaparratori del patrimonio pubblico dell'URSS hanno visto il bilancio insieme alle autorità. Così

    Il riassunto è il seguente: se l'obiettivo dei "manager efficaci" era una sete di profitto quasi protestante, allora non aveva senso per loro riformare l'industria "pianificata" sovietica in un'industria di "mercato" periferico, era molto più facile per organizzare il solito, in casi così golosi, l'accurata raccolta di “uova d'oro”. I liberali semplicemente non potevano (o non faceva parte del loro compito? - I.S.) sbarazzarsi della ricchezza caduta, non ricavavano un flusso di profitto aumentando i fondi, ma mangiavano ciò che ottenevano dal flusso di produzione in diminuzione. E quando il flusso di produzione ha cominciato a prosciugarsi, si è accusato il "clima di investimento" sbagliato, le "persone" sbagliate, le "istituzioni" sbagliate, ecc. ... Pertanto, la "ricetta" per il futuro successo della Russia oggi è molto semplice: non vendere nessuno dei beni reali che abbiamo per soldi, e ancor di più per dollari. E poi altri pagheranno per la nostra prosperità. Altrimenti, dovremo pagare per la prosperità di qualcun altro. Quello che abbiamo effettivamente fatto e continuiamo a fare nell'ultimo quarto di secolo. Non è ora di smettere di calpestare questo rastrello liberal-monetarista?!

    CARTA BIANCA. Riforme economiche in Russia 1991–2001, http://lib.rus.ec/b/103718
  4. Nonno Wow Офлайн Nonno Wow
    Nonno Wow (Nicholas) 10 June 2022 22: 00
    0
    Ebbene, l'America e l'Europa rimarranno senza microelettronica! Di nuovo passeranno ad abaco, bastoncini e piccioni viaggiatori! Il selvaggio West sarà presto di nuovo selvaggio!