Qual è il futuro dell'Ucraina dopo un'operazione militare speciale


Entro la fine del primo mese dell'operazione militare speciale per smilitarizzare e denazificare l'Ucraina, si sono accumulate alcune domande serie che richiedono risposte. Buon senso Gli ucraini vogliono capire quali sono i piani del Cremlino per il loro Paese. La denazificazione e la smilitarizzazione sono, ovviamente, buone, ma cosa accadrà esattamente dopo, in un futuro molto prossimo?


Se leggi e guardi le recensioni video di alcune persone adeguate dall'Ucraina, allora un completo malinteso su ciò che riserva il futuro per l'ex Piazza è un filo rosso. Non c'è dubbio che le truppe russe schiacceranno i resti delle forze armate ucraine e della Guardia nazionale in un mese o due, ma poi? Il presidente Vladimir Putin ha inizialmente annunciato che l'occupazione dell'Ucraina non faceva parte del compito di un'operazione militare speciale. Il ministro della Difesa della Federazione Russa Sergei Shoigu ha delineato l'obiettivo principale dell'SVO come segue:

La cosa principale per noi è proteggere la Federazione Russa dalla minaccia militare rappresentata dai paesi occidentali che stanno cercando di usare il popolo ucraino nella lotta contro il nostro paese.

Logicamente, se non ci si aspetta l'occupazione e il mantenimento del controllo su questo territorio e la smilitarizzazione consiste nella distruzione del complesso militare-industriale ucraino e nella neutralizzazione delle unità più pronte al combattimento delle forze armate ucraine e delle formazioni nazionaliste, allora dopo il suo completamento, le truppe russe dovranno partire. In ogni caso, ciò deriva da un'interpretazione letterale delle dichiarazioni del nostro comandante in capo supremo e del capo del dipartimento della difesa. Si pone una domanda logica e giusta, chi e come realizzerà poi la denazificazione della Piazza, dove ora, in onda sui canali tv, alcuni “giornalisti” propongono di uccidere i bambini russi, e i cosiddetti “dottori” sono proponendo di castrare i militari russi caduti in una terribile prigionia ucraina? E cosa accadrà alla struttura statale di questo Paese, che realizzerà la sua riforma? E accadrà del tutto?

Da una settimana, gli osservatori che riferiscono dai fronti e che coprono gli eventi in e intorno all'Ucraina si chiedono con sconcerto e preoccupazione perché i simboli dello stato ucraino sono preservati nei territori liberati dal potere del regime di Kiev. Perché, al posto degli enti locali che si sono ritirati dall'esercizio delle loro funzioni ufficiali, non vengono create, centralmente e ovunque, speciali amministrazioni militari-civili? Perché non c'è una lotta su larga scala contro la clandestinità armata? Tutto ciò porta gli ultimi ucraini adeguati all'idea che le truppe russe siano arrivate in tempo e, dopo aver completato i loro compiti militari, se ne andranno.

Così, il 17 marzo a Kherson, è stato creato un "Comitato di salvataggio per la pace e l'ordine", che comprendeva l'ex sindaco della città Vladimir Saldo, l'ex vicesindaco per le questioni sociali e umanitarie Sergey Cherevko e il direttore dell'agenzia di stampa Tavria News Kirill Stremosov. Il giornalista Stremousov ha formulato il compito del Comitato di Salvezza come segue:

In qualche modo devi vivere. Costruisci ulteriori relazioni e prepara una sorta di struttura che possa assumersi la responsabilità di mettere le cose in ordine. Qualunque siano gli eventi, è la Federazione Russa che è personalmente per me oggi la direzione prioritaria che ci siamo dati per dare forma alla stabilizzazione nella nostra regione.

Il 20 marzo, nel centro di Kherson, un locale è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nella sua auto. politico l'attivista Pavel Slobodchikov, uno dei soci del fondatore del "Comitato di salvezza per la pace e l'ordine" Vladimir Saldo. Ci sono presupposti fondati che questa sia una vendetta da parte dei servizi speciali ucraini contro coloro che sono pronti a collaborare con la Russia. E questo è nella regione di Kherson, che è considerata completamente sotto il controllo delle forze armate RF. Perché la sicurezza non è stata organizzata? Dove sta cercando il controspionaggio? C'è da stupirsi che gli ucraini sani di mente ora abbiano paura di alzare la testa e schierarsi dalla parte di Mosca? Non capiscono quali siano i piani futuri del Cremlino per l'Ucraina, e questo è sbagliato. Se le nostre truppe se ne andranno dopo la sconfitta delle forze armate ucraine e della Guardia nazionale, dopo aver sostenuto la Russia, rimarranno da sole con i loro compatrioti arrabbiati con il mondo intero.

Tutti questi negoziati di fondo con Kiev su una soluzione politica sono particolarmente tesi.
Qui Pan Zelensky il giorno prima ha proposto un'idea "brillante" di indire un referendum per modificare la Costituzione dell'Indipendente:

Ho spiegato a tutti i gruppi negoziali: quando si parla di tutti questi cambiamenti, e possono essere storici, non si va da nessuna parte, si arriva a un referendum. Le persone dovranno parlare e dare una risposta su determinati formati di compromessi. Ma quello che saranno è già una questione di conversazione e comprensione tra Ucraina e Russia.

Presumibilmente, gli ucraini voteranno all'unanimità per emendamenti che prevedono di conferire alla lingua russa lo status di seconda lingua di Stato, di trasformare la forma unitaria della struttura del Paese in una federale, nonché di non blocco, e così via. Lo stesso Vladimir Alexandrovich accetterà ed eseguirà qualsiasi decisione del suo popolo.

Quindi, il popolo ucraino non voterà per nessuna delle proposte solo per principio. Allora, qual è il prossimo passo? Il presidente Zelensky poi dirà, loro dicono, vedete, tutto ci va comunque bene, russi, per favore andatevene e non interferite con noi. Quello che è successo dopo?

Un referendum va bene, ma va tenuto solo dopo la cessazione delle ostilità, dopo il cambio del regime al potere, portandolo a meritata responsabilità penale e sostituendolo con uno filorusso, solo dopo aver preso il controllo dell'Ucraina media e il cambiamento del sistema educativo nelle scuole e nelle università. Ma chi lo farà se le truppe russe se ne andranno dopo che la smilitarizzazione sarà completata? Lo stesso presidente Zelensky, i propagandisti del personale Aleksey "Lyuska" Arestovich e Dmitry Gordon?

Se l'obiettivo finale, ma senza nome, di un'operazione militare speciale non è quello di prendere tutta l'Ucraina sotto il controllo russo con la sua successiva profonda riformattazione, allora la denazificazione promessa, purtroppo, si concluderà con la de-russificazione, quando l'ultima adeguata e filo-russa gli ucraini dalla mentalità mentale preferiscono l'emigrazione alla convivenza con i vicini sconvolti dalla russofobia. Cioè, diventerà ancora peggio di quanto non fosse prima del 24 febbraio 2022.

Le persone su entrambi i lati del fronte hanno molte domande e richiedono risposte chiare e inequivocabili.
28 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 22 March 2022 11: 42
    +2
    Se parliamo della denazificazione dell'Ucraina, i comunisti possono affrontarlo al meglio. La tua uscita, compagno. Ziuganov! Non farebbe male rilanciare il Partito Comunista d'Ucraina, preferibilmente con un altro segretario. Qui, Spiridon Kilinkarov potrebbe benissimo adattarsi a questo posto. E i compagni cinesi forniranno quindi un'assistenza economica completa nella restaurazione dell'Ucraina dopo le ostilità. Per le autorità russe, questa è una delle migliori vie d'uscita. È meglio avere l'Ucraina con i comunisti che con basi NATO e laboratori biologici.
  2. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) 22 March 2022 11: 51
    +2
    Hai perfettamente ragione
  3. Alexey Konyaev Офлайн Alexey Konyaev
    Alexey Konyaev (Alexey Konyaev) 22 March 2022 12: 15
    +5
    L'autore ha ragione al 10%! È necessario determinare cosa accadrà dopo, ci saranno truppe russe sul territorio dell'Ucraina? La metropolitana di Bandera si nasconderà nelle foreste per XNUMX anni e merda! E se le truppe russe se ne vanno, si mostreranno rapidamente, chi sarà accoltellato, chi sarà strangolato, chi "commetterà" suicidio. Protezione necessaria! Con Donetsk e Lugansk è tutto chiaro, arriverà una pace sofferta dalla popolazione, ma con l'Ucraina il prossimo è un grande interrogativo.
    1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
      igor.igorev (Igor) 23 March 2022 09: 25
      +1
      Naturalmente, le forze armate russe sotto forma di basi militari rimarranno sul territorio dell'Ucraina, quindi controlleranno la denazificazione. E chi ti ha detto che il presidente della Russia non ha deciso cosa accadrà dopo? È tenuto a riferirti le sue decisioni?
      1. Alexey Konyaev Офлайн Alexey Konyaev
        Alexey Konyaev (Alexey Konyaev) 24 March 2022 15: 51
        0
        Come fai a sapere che il Presidente ha deciso? Hai parlato con lui?!)) C'è un problema, gli adeguati rappresentanti delle autorità locali vengono distrutti, il presidente ha annunciato che la Russia non occuperà l'Ucraina, naturalmente sorge la domanda su cosa accadrà in seguito all'Ucraina: chi garantirà sicurezza, restaurare città, fabbriche e condurre una campagna di semina ecc. Se la Russia non lascia l'Ucraina, questa è una vera sicurezza per la popolazione, per i funzionari che accettano di assumere queste funzioni. Ma per ora, poco a riguardo, ma devi decidere! Nessuno vuole calpestare un rastrello come nel 2014, la Russia si è fermata in Crimea e Odessa è stata bruciata, molti erano dispersi.
        1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
          igor.igorev (Igor) 24 March 2022 19: 14
          0
          le stesse creste ripristineranno tutto. O ci vai? Bene, buona fortuna, solo allora sarai accusato di aver mangiato tutta la salsiccia e la carne da loro.
  4. paramaribo55 kmt Офлайн paramaribo55 kmt
    paramaribo55 kmt (paramaribo55 kmt) 22 March 2022 12: 39
    +5
    Non c'erano ancora abbastanza comunisti in Ucraina. Putin ha detto che organizzeremo una vera decomunizzazione per te. Questo è ciò da cui dovremmo procedere: tutta l'Ucraina dovrebbe essere riformattata in circa 10-12 regioni, con nuovi nomi, con stretta subordinazione a Mosca. La parola "Ucraina" dovrebbe passare alla storia, come una specie di Khazar Khaganate.
  5. Pitkin Офлайн Pitkin
    Pitkin (Pitkin) 22 March 2022 13: 00
    0
    La domanda su cosa e come accadrà dopo, dopo la distruzione dei nazisti, e persino di Zelensky, è stata posta dalla gente per molto tempo, quasi immediatamente, quando tutto ebbe inizio. Ecco chi non discuterei su questo argomento: libera l'Ucraina dalla spazzatura e unisciti alla Russia. Perché molte persone lo dicono, comunque, ora città, villaggi e strade dopo i bombardamenti saranno ripristinati a spese del popolo russo, dal bilancio russo: l'Ucraina è impoverita e derubata. Ma personalmente, da parte mia, indipendentemente dal fatto che il Cremlino lo farà, esiste una filosofia del percorso morbido TOP, i NOSTRI filosofi, molto probabilmente, ora cercheranno di trovare qualcuno più o meno fedele al Cremlino e metterlo sulla sedia presidenziale a Kiev. Tra due anni, in Russia, la rielezione del presidente, il filosofo molto probabilmente andrà in pensione, ma poi .... molto probabilmente, i nazisti torneranno di nuovo, continueranno a rubarci i soldi del budget, lo faranno di nuovo aumentare l'età pensionabile in modo che i miserabili resti della generazione sovietica muoiano per la gioia del Cremlino e della Russia Unita, come risultato di tutto ciò, la vittoria sarà per gli Stati Uniti, anche se più tardi ((((tutto questo è triste . ... triste Bene, non credo che il NOSTRO filosofo oserà porre la questione dell'Ucraina come repubblica come parte della Russia, come la Cecenia.
    In generale, la Russia ora ha una grande possibilità di tornare, sebbene non l'URSS, ma una parvenza, come in Cina, del capitalismo socialista.
  6. Igor Viktorovich Berdin 22 March 2022 13: 34
    +1
    In effetti, tutto è in qualche modo ambiguo. Sarebbe già stato annunciato che quelle regioni che vogliono aderire al DLNR dovrebbero indire referendum e lasciare l'Ucraina. Sicuramente ci sarà. Sia Kharkov che Kherson ... La gente ha bisogno di certezze, altrimenti tutte le vittime sono inutili...
  7. zzdimk Online zzdimk
    zzdimk 22 March 2022 13: 50
    +3
    C'è un'opzione che all'ultimo momento il PIL deciderà che l'Ucraina non è sulla mappa, e quello che era è frutto dell'immaginazione dei partner occidentali.
    Piuttosto l'opzione dei trucchi.
  8. kalita Офлайн kalita
    kalita (Alexander) 22 March 2022 14: 17
    +4
    E cosa c'è da discutere. Stiamo portando via tutte le regioni che Stalin e Lenin hanno dato loro e stiamo anche lasciando le nostre basi militari sul territorio dell'Ucraina. Non ci saranno più nazisti in Ucraina. Non lo permetteremo.
    1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
      igor.igorev (Igor) 23 March 2022 09: 28
      0
      Questo è approssimativamente come sarà. Per qualche ragione, l'autore ha dimenticato le parole del presidente della Russia secondo cui la Russia avrebbe mostrato all'Ucraina una VERA decomunizzazione. Oppure l'autore non ha ascoltato bene ciò che ha detto il presidente della Russia. Ma la decomunizzazione completa significa una cosa, che la cosiddetta Ucraina rimarrà con ciò con cui si è unita all'URSS.
      1. Igor Viktorovich Berdin 24 March 2022 09: 21
        0
        Perché le Amministrazioni non vengono create.? La gente non sa cosa fare e come vivere.. Tranne come scappare quando lo fanno uscire dal seminterrato.... E siccome è stato ingannato per 8 anni anti-russo, fugge principalmente in Polonia. ..
        1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
          igor.igorev (Igor) 24 March 2022 19: 12
          0
          E cosa ci importa delle persone? O ancora ti offri di dar loro da mangiare per 74 anni, in modo che più tardi tu possa sentire che i mascheratori hanno mangiato tutta la salsiccia e la carne? Lascia che i campi arano e seminino, non salti.
  9. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 22 March 2022 15: 25
    0
    La denazificazione sarà effettuata dal governo e dalla verticale del potere.
    Tutto dipende dalla zona di denazificazione e smilitarizzazione. Se copre l'intero territorio fino ai confini occidentali, questa è una cosa. Se solo una parte, è diverso.
    Le persone hanno bisogno di riparo e cibo. Alla distruzione del patrimonio abitativo, del settore manifatturiero e delle infrastrutture di trasporto si sovrapporrà una carenza di foraggi per l'effettiva mancata semina primaverile, e non si può sperare nel mantenimento degli enti statali esteri anche dopo la ridistribuzione della proprietà.
  10. Necropica Офлайн Necropica
    Necropica (Alexander) 22 March 2022 15: 51
    +1
    Collega, grazie mille! È successo che abbiamo sollevato lo stesso problema allo stesso tempo. E, credetemi, questa è la cosa PIÙ importante per tutti coloro che stanno aspettando il rilascio. Si possono sperimentare sparatorie e privazioni: la cosa principale è che arriva il futuro, per il bene del quale tutto questo sta accadendo.
  11. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 22 March 2022 18: 23
    +1
    Un futuro radioso attende il Paese, che non si chiamerà nemmeno Ucraina. E non ci sarà l'Europa.
  12. oberon2000oberon Офлайн oberon2000oberon
    oberon2000oberon (Evgenij Tikhonov) 22 March 2022 21: 51
    +4
    Non dovrebbe esserci più futuro per l'Ucraina. Deve scomparire per sempre dalla mappa politica. DELENDA EST.
    1. Igor Viktorovich Berdin 24 March 2022 09: 25
      0
      Cosa significa scomparire? Dove dovrebbero andare le persone, ad esempio, da Kharkov? Come dovrebbero vivere se la Russia distrugge il governo esistente e non dà nemmeno accenni a un nuovo governo, ma se ne va semplicemente ... Forse accetterebbero di creare KhNR, ma hanno bisogno di aiuto .
  13. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) 23 March 2022 11: 22
    +1
    Quale potrebbe essere il futuro. Vicino alla regione di Sumy Kursk. Alcune città di confine sono già state liberate. E le autorità di Kursk, con una sorta di indifferenza, guardano attraverso il cardon e non partecipano in alcun modo a stabilire partnership e aiutare a diventarlo. I vicini hanno l'anarchia: vieni, chi vuoi, prendi tutto il potere che vuoi... E perché sono stati rilasciati? Inoltre, questo include le ex terre di Kursk. È giunto il momento di stabilire lì le autorità russe, o aspetteremo che Bandera torni di nuovo??? E la stessa Ucraina dovrebbe diventare una regione di Kiev all'interno della Russia.
    1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
      igor.igorev (Igor) 24 March 2022 19: 16
      0
      Chi libera chi? Le forze armate RF DISTRUGGONO l'APU, smilitarizzarle. Il nostro compito è quello di realizzare la smilitarizzazione, la decomunizzazione e la denazificazione. E lascia che scelgano il proprio potere.
      1. zloybond Офлайн zloybond
        zloybond (lupo della steppa) 24 March 2022 21: 16
        0
        Bene, sceglieranno di nuovo per se stessi se ci sbarazziamo di questo processo. Sono stati addestrati a scegliere per 30 anni. Non dubitare. Ho vissuto dalla nascita accanto all'esiliato Bandera. Hanno cresciuto i loro figli a casa, essere sani, come amare il potere sovietico. Guardarono i lupi. E poi hanno allentato un po' le redini, hanno dato loro l'indipendenza, e hanno scelto per se stessi - e ora sceglieranno - solo dare libero sfogo.
        Ivashutin (Ministro della Sicurezza di Stato della SSR ucraina), che ha combattuto contro Bandera in Ucraina dopo la guerra, lo ha affermato con la massima precisione. Una volta, prima di lasciare Kiev per Mosca, il generale Ivashutin disse ai capi del governo ucraino:

        - La lotta contro Bandera non è finita. Passeranno gli anni, i condannati sconteranno la pena. Non tutti torneranno in Ucraina pentiti. I figli ei nipoti dei repressi cresceranno. Nelle loro anime rimarrà il risentimento per il destino dei loro padri e nonni ... Con il potente sostegno dell'Occidente, sull'onda del nazionalismo ucraino e della russofobia, il banderaismo risorgerà. Pertanto, è necessaria un'opposizione adeguata: politica, economica e sociale, ma soprattutto ideologica ....

        (Parole profetiche 1952).
        Ho conosciuto due fratelli durante l'infanzia, sono andato alla stessa scuola di sport .... il loro nome è Klitschko ... sono cresciuti ....
        1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
          igor.igorev (Igor) 25 March 2022 15: 29
          0
          Tutti i veri Bandera sono già fuggiti in Europa o nei Battaglioni Nazionali. E non hanno finito Bandera grazie al governo sovietico, che ha nascosto la verità alla gente. Così come quello che ha bruciato le persone a Khatyn. È nei libri di storia. che l'hanno fatto i tedeschi. Ma in realtà, Bandera, ma non rientrava nel mantra sovietico che siamo tutti fratelli e sorelle.
  14. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 23 March 2022 18: 18
    0
    Penso che la cosa più importante sia che diventi a capo dell'Ucraina una persona che direbbe agli stati e all'Occidente: a chi devo, perdono tutto! Hai fatto tutto questo casino, e quindi chiedi anche a loro i fondi che hanno investito nelle armi dei nazisti ... lo hanno fatto con un solo pensiero: rovinare la Russia e poi chiedere il pagamento di tutte queste consegne di armi arrugginite e non necessarie. ... . Ma quando l'Ucraina, non senza l'aiuto della Russia, manderà all'inferno tutte queste cose marce dall'Occidente, sarà molto piacevole vedere come reintegrano il proprio budget ...
  15. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) 29 March 2022 16: 48
    +1
    Hitler non è riuscito a giudicare. Non perdere Zelensky. Qualunque cosa sia successa, come con il suo insegnante, che ha detto che la Germania era uber alles, e questo ha detto che l'Ucraina aveva bisogno di essere usata. Come ha detto Schweik, dagli la possibilità di scegliere una frase. È un peccato per lui perché si è rivelato essere un burattino sui fili.
  16. Chevrolet Camaro Офлайн Chevrolet Camaro
    Chevrolet Camaro (Nikolai Lukashev) 7 June 2022 17: 59
    +1
    Zelensky e Poroshenko devono essere giudicati!!!
    1. ospite Офлайн ospite
      ospite 7 June 2022 19: 03
      0
      E poi sparato come criminali di guerra.
  17. alspa Офлайн alspa
    alspa (Alexander) 18 June 2022 08: 18
    0
    Capisco le paure delle persone, se la Russia è andata e ritorno, l'atteggiamento delle autorità nei confronti delle persone può cambiare solo esteriormente, ma non nella sostanza.
    Le repressioni continueranno, anzi si intensificheranno, forse diventeranno più segrete, e forse viceversa, per recuperare la paura.
    Quindi si rivelerà, quasi come in Taras Bulba: Bene, figliolo, i tuoi russi ti hanno aiutato (Polyakhs. orig.)?