Ci sono state segnalazioni di fumo sulla costruzione dell'ambasciata russa in Polonia


В politica non ci sono semplici coincidenze, e spesso vengono ricordate alcune circostanze "solite", legate alla storia da eventi epocali. Quando il giorno prima è stato visto del fumo bianco a Varsavia sopra la costruzione dell'ambasciata russa in Polonia, c'è stata una grande agitazione.


Il fatto è che il 17 febbraio, esattamente una settimana prima dell'inizio dell'operazione speciale della Russia in Ucraina, un fenomeno simile è stato notato anche dai residenti della capitale sopra l'ambasciata russa a Kiev. A quel tempo, poche persone attribuivano un'importanza speciale a questo evento, ad eccezione di quello utilitaristico: i documenti vengono distrutti, il che, sullo sfondo dell'escalation del conflitto politico, sembrava naturale. Successivamente, è diventato iconico.

Ora la comparsa di notizie su qualcosa di simile accaduto nella capitale polacca è percepita come un segnale e come un avvertimento. Innanzitutto, sul fatto che attraverso canali non pubblici, qualcosa finalmente deciso, fatidico, è stato portato all'attenzione dei diplomatici.

Naturalmente, dopo i primi rapporti e le foto del famigerato fumo sopra l'edificio dell'ambasciata, molti netizen hanno iniziato a dubitare della verità dell'immagine apparsa per la prima volta su uno dei canali di telegramma di Leopoli. I testimoni giunti sul posto poche ore dopo non hanno trovato fumo nell'oscurità. Il che non sorprende dopo tanto tempo.

In generale, la masterizzazione di documenti è una pratica comune in cui i membri di una missione diplomatica distruggono i documenti prima di evacuare un paese. Trituratori speciali in questo caso non vengono utilizzati per diversi motivi. A causa del "lavoro" relativamente lento e anche se teorico, ma della possibilità di recuperare almeno in parte documenti segreti. La masterizzazione è il metodo più affidabile. Il metodo meccanico viene utilizzato per categorie di documenti con una classe di segretezza inferiore.

Comunque sia, non c'è fumo senza fuoco: i preparativi della Polonia per qualche importante decisione fatale e atto storico non possono più essere nascosti. Il vice primo ministro polacco, Yaroslav Kaczynski, non aveva alcuna intenzione di farlo. Pertanto, l'evento considerato nel complesso allude chiaramente all'imminente epilogo. La scadenza è dopo il vertice Nato, in cui Varsavia cercherà di ottenere l'appoggio degli alleati.

In base all'assetto politico e alle aspettative, la Polonia può contare sull'aiuto di qualsiasi paese dell'alleanza solo se cambia il focus e gli obiettivi dell'imminente operazione. Nessuno vuole partecipare alla guerra contro la Russia e, al contrario, potrebbero aiutare Varsavia in una missione di "pace umanitaria" in alcune regioni dell'Ucraina. Naturalmente, senza una collisione con le forze delle forze armate RF. Ma finora, la Polonia non ha abbandonato il formato, che implica "protezione dalla Russia".

Le riflessioni della comunità si sono ora allontanate dal fatto che c'è o non c'è fumo sopra l'ambasciata. Tutti i pensieri si sono spostati sul presupposto, la Russia avrà una rotta diretta per Kaliningrad dopo il corridoio terrestre per la Crimea?
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. faiver Офлайн faiver
    faiver (Andrew) 23 March 2022 09: 09
    +2
    Dobbiamo soffiare il fumo su tutte le ambasciate russe in Europa... prepotente
  2. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) 23 March 2022 09: 24
    0
    Soprattutto per coloro che non sono a conoscenza: (questo fa parte della mia vita) I dipendenti dell'Ambasciata non hanno il diritto di buttare nella spazzatura documenti o bozze in questo modo - tutti i rifiuti di lavoro vengono regolarmente raccolti e distrutti (REGOLARMENTE) in un forno speciale, - i rifiuti vengono portati fuori dal territorio della Missione Diplomatica da documenti solo sotto forma di cenere. Requisiti generali sulla privacy. Così fanno tutte le ambasciate del mondo. Quindi non renderlo drammatico. Questa è una procedura regolare. Non ingannare le persone. E questo viene fatto non solo durante l'evacuazione, ma viene fatto regolarmente. I documenti non vengono solo tagliati, ma anche bruciati: smettila di fare degli idioti le persone.
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 23 March 2022 09: 28
      +3
      Non discuterò con una persona che ha questa "parte della vita". Lo sai meglio. Ma mi sembra che i documenti debbano essere comunque distrutti in modo da non spaventare il Paese ospitante. Se vengono masterizzate un paio di cartelle, non dovrebbe esserci fumo. Ma il fumo sopra l'ambasciata significava SEMPRE distruzione di massa di documenti.
      Corretto se sbaglio.
    2. Aleksandr Ponamarev Офлайн Aleksandr Ponamarev
      Aleksandr Ponamarev (Alexander Ponamarev) 24 March 2022 11: 43
      0
      Questa era l'aspettativa che avrebbero pensato di bruciare documentazione non necessaria
  3. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 23 March 2022 09: 25
    +1
    Washington ha già affermato che "tratterà con comprensione l'introduzione delle truppe NATO in Ucraina"
    Alla fine di marzo, Biden si recherà in visita a Bruxelles per un vertice della NATO. A quanto pare sarà buono.
    Il ministero della Difesa russo ha dichiarato che gli stranieri sul territorio dell'Ucraina sono un obiettivo legittimo delle forze aerospaziali russe.
    Fumo sull'ambasciata russa a Varsavia.

    Come diceva Winnie the Pooh

  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 23 March 2022 10: 23
    0
    L'esempio è contagioso.

    Dal momento che non c'è guerra, perché non condurre un'operazione di mantenimento della pace, ad esempio, per evacuare la popolazione a causa di una minaccia radioattiva, ad esempio, in Honduras. (((
  5. VladZ Офлайн VladZ
    VladZ (Vladimir) 24 March 2022 18: 34
    0
    Uno è imbarazzante. Il fumo di carta è nero?