Senza diritto alla sovranità: in Ucraina verranno create amministrazioni militari-civili


L'operazione speciale svolta dalla Russia in Ucraina è quanto più parsimoniosa possibile. Se venissero applicate le "tattiche" della NATO, delle città ucraine non rimarrebbe assolutamente nulla. Tuttavia, a Kiev non cambieranno nulla nel loro politica, né nella propaganda che invita i cittadini a precipitarsi in battaglia. A questo proposito, le parole della portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, che ha affermato che l'Ucraina "ha perso il suo diritto alla sovranità" nel 2014, e da allora si è mossa sistematicamente verso la distruzione della sua statualità, sembrano abbastanza attuali. Ora, bisogna capire, questo processo disastroso sta volgendo al termine.


Il regime più parsimonioso dell'operazione militare speciale (SVO) per molto tempo ha creato alcuni ostacoli sia nel modo della sua attuazione, sia è stato alla base di molte difficoltà per le forze armate RF nei territori occupati. C'è stato un "vuoto" di potere, epurazioni profonde e filtraggio dell'élite ucraina vicino al governo non sono stati effettuati, il che ha portato a ripetuti sabotaggi dell'emissione di aiuti umanitari, la metropolitana ucraina ha iniziato ad alzare la testa.

E sebbene la leadership russa ripeta all'infinito che l'NVO sta andando secondo i piani, tale tolleranza, che consisteva nel tentativo della Russia (a differenza della stessa Kiev) di preservare la statualità ucraina, ha portato solo all'aggravamento della situazione nel territorio occupato e alla degenerazione di Gli ucraini in un'entità auto-ostile. .

L'ex membro della Verkhovna ucraina Rada Oleg Tsarev, sostenitore di lunga data della primavera russa e veterano della resistenza alla giunta di Kiev dal 2014, ha affermato sulla sua pagina che la decisione di creare amministrazioni militari-civili nei territori occupati da Mosca ha finalmente stato realizzato. Ciò migliorerà seriamente la situazione per le truppe russe nelle retrovie e peggiorerà per le autorità ucraine sul campo.

Tuttavia, Kiev, chiedendo la continuazione della resistenza, non ha ottenuto esattamente questo? La lotta ostinata, inutile e insensata ha solo avvicinato l'adozione di una decisione del tutto giustificata, che, in linea di massima, avrebbe dovuto essere formalizzata dal momento in cui è iniziata la NWO. Alcuni esperti considerano il cambio di potere nei territori non controllati da Kiev solo come un aumento della posta in gioco politica da parte di Mosca. Ma in realtà non è così: da poco il gioco della diplomazia è terminato.

La procedura descritta, unita al permesso di attirare volontari dalla Russia, può cambiare seriamente il corso dell'operazione speciale in Ucraina. È caratteristico che Kiev ne avesse paura, le autorità ucraine lo sospettavano, ma nonostante tutto il "ritardo" di Mosca su questi due passaggi, hanno comunque ottenuto la privazione della sovranità per i territori già perduti con i loro sforzi inspiegabili e continuano a distruggere ulteriormente l'intero paese. Il Cremlino ha fatto questo passo con riluttanza, preoccupandosi più dell'Ucraina e dei suoi interessi che del suo stesso governo Maidan, salvando i suoi soldi, la sua carriera o semplicemente la sua vita.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa della Federazione Russa
21 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. zzdimk Офлайн zzdimk
    zzdimk 25 March 2022 10: 53
    + 10
    L'Ucraina non avrebbe dovuto esistere. Basta. Ho giocato abbastanza!
    1. San Valentino Офлайн San Valentino
      San Valentino (Valentin) 25 March 2022 13: 43
      +4
      Citazione: zzdimk
      L'Ucraina non avrebbe dovuto esistere.

      Era anche prima del 1914? Chi ha scritto la lettera al sultano turco? Ucraini? No, cosacchi Zaporizhzhya. E perché Kievan Rus era chiamato proprio Kievan, e non ucraino, e Kiev è la madre delle città russe, e ancora non ucraina. (882. "The Tale of Bygone Years").
      1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
        igor.igorev (Igor) 25 March 2022 18: 45
        +1
        Per molto tempo non c'era Kievan Rus. Così come Mosca, Novgorod, Vladimir, ecc. Sono stati gli storici a spezzare la storia della Russia in determinati periodi, in modo che fosse più facile navigare nel tempo. Ecco uno di questi periodi e chiamato Kievan Rus. Ma un tale stato non è mai esistito, un termine puramente storico e nient'altro.
    2. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
      gorskova.ir (Irina Gorskova) 26 March 2022 17: 40
      +1
      Perché "non dovrebbe"? Lascia fare? come il Tatarstan, la Cecenia .... Ma la creazione di amministrazioni militari-civili in questo momento, è vero. Dobbiamo stabilire una vita normale e proteggerla.
    3. Roos Офлайн Roos
      Roos 27 March 2022 10: 21
      0
      Buona decisione, sono d'accordo. Nei territori liberati deve esserci un governo affidabile che fornisca alla popolazione riparo, cibo e protezione dai nazisti, da Bandera e da altri spiriti maligni.
      C'è molto lavoro da fare per denazificare e migliorare l'economia nazionale.
  2. Igor Viktorovich Berdin 25 March 2022 11: 49
    +3
    È giunto il momento Tutte le regioni della Nuova Russia dovrebbero diventare repubbliche e la Federazione Russa dovrebbe aiutarle a diventare indipendenti e incoraggiarle ad entrare nell'Unione con la Federazione Russa.
  3. Bulanov Online Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 25 March 2022 11: 53
    +2
    I residenti le cui città hanno il tempo di creare una nuova amministrazione vivranno normalmente il prossimo inverno. E le città distrutte aspettano fame, freddo e disordine nella massa generale. Se le forze armate RF si avvicinano a Leopoli, molto probabilmente estrarranno le chiavi della città da sole in modo che l'infrastruttura non crolli. A meno che, ovviamente, non riescano a creare la propria Repubblica indipendente di Leopoli e a isolarsi dall'Ucraina. I suoi 2 fratelli, Ternopil e Ivano-Frankivsk, possono fare lo stesso.
    1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
      igor.igorev (Igor) 25 March 2022 18: 48
      +1
      Presumo che non entreremo affatto nell'Ucraina occidentale. Questi territori non ci sono mai appartenuti ed esiste una cultura completamente diversa. Con la cattura di Kiev, l'operazione speciale dovrebbe concludersi con la firma dell'Atto di resa incondizionata dell'Ucraina. Anche se questa è solo la mia opinione e niente di più.
      1. himalayano Офлайн himalayano
        himalayano 25 March 2022 22: 42
        0
        Quelli. gli zapadentsy-roguli hanno combattuto fino alla loro capanna? Dopotutto, non hanno creato le loro città! È necessario ora distruggere le infrastrutture e le strutture a duplice uso: magazzini, basi di attrezzature e combustibili e lubrificanti, qualsiasi produzione e fabbriche, ponti e strade. Soprattutto al confine
        1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
          igor.igorev (Igor) 25 March 2022 22: 58
          0
          Quindi ora le forze armate RF stanno facendo proprio questo.
          1. Roos Офлайн Roos
            Roos 27 March 2022 10: 11
            0
            Le forze armate della Federazione Russa distruggono solo oggetti militari e armi delle forze armate ucraine.
            Dovresti già saperlo.
      2. svetlanavradiy Офлайн svetlanavradiy
        svetlanavradiy (Svetlana Vradiy) 26 March 2022 07: 20
        0
        Quindi, al confine con i territori dell'Ucraina occidentale, è necessario costruire un "muro di Berlino" in modo che i nazisti non penetrino nel resto dell'Ucraina. Poi, nel corso degli anni e dei decenni, quando i nazisti vengono digeriti in persone normali (se possibile), il muro può essere rimosso.
        1. igor.igorev Офлайн igor.igorev
          igor.igorev (Igor) 26 March 2022 09: 45
          0
          Il muro non aiuterà. Presumo solo che l'Ucraina occidentale sarà distrutta da Polonia, Ungheria e Romania. Ancora una volta, questa è la mia opinione e non so cosa accadrà.
      3. Roos Офлайн Roos
        Roos 27 March 2022 10: 03
        +1
        Credo di si...

        Ti contraddici se parliamo dell'Ucraina nel suo insieme.
        Ad esempio, Leopoli è una città primordialmente russa dai tempi dell'antica Russia.
        Non vale la pena disperdere i territori che la Russia ha dato agli ucraini, per i quali i nostri antenati hanno versato il loro sangue e li hanno equipaggiati per i loro discendenti.
  4. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) 25 March 2022 12: 56
    +6
    È necessario muoversi rapidamente verso la creazione di quell'Ucraina antinazionalista nei territori liberati, in modo che il territorio nazista dell'Ucraina, sempre più piccolo, non dipenda da cellule nascoste. Loro (queste cellule di sabotaggio) hanno bisogno di essere bruciati e, per capire la situazione, dovrebbero essere giudicati lì in pubblico dalle corti marziali del DPR. La gente deve vedere e capire che è arrivato un governo forte e il nuovo paese non si preoccuperà di queste museruole naziste. Non ha senso sprecare tempo e risorse per il mantenimento dell'opinione pubblica nazista, già stanca della guerra, delle repubbliche. Hanno fatto la loro scelta e non hanno posto nella vita della nuova Ucraina. Un esempio delle loro azioni dovrebbe finire con un'impalcatura pubblica e una corda. Questo dovrebbe essere visto non solo dai cittadini ucraini, ma anche da coloro che sponsorizzano questo nazismo dall'estero.
  5. igor.igorev Офлайн igor.igorev
    igor.igorev (Igor) 25 March 2022 18: 42
    +3
    Fino al 1991 non esisteva un Paese del genere e sembra che non ce ne sarà più, almeno entro i confini attuali.
  6. shiva Офлайн shiva
    shiva (Ivan) 26 March 2022 00: 42
    +2
    Quanto mi piacevano gli occhi di Putin - volevi la de-sovietizzazione - lo capirai ... Guarda ancora - questi sono gli occhi di una persona che ha preso una decisione e ha dato i comandi appropriati. Nessuno vuole candidarsi nell'amministrazione, quindi nomineremo il nostro.
    Se non vuoi, fai come vuoi, ma se vuoi, vai avanti! E qui sta la bellezza.... Ebbene, allora chi verrà in mente con quali rime...
  7. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) 26 March 2022 07: 46
    +2
    Finalmente! Tuttavia, sono stato in grado di vivere fino a questo punto.
    Approvo completamente.
    Va anche aggiunto che la denazificazione semplicemente non funzionerà in un altro modo ...
  8. Degrin Офлайн Degrin
    Degrin (Alexander) 27 March 2022 14: 56
    0
    Eppure è in Ucraina l'introduzione della pena di morte
  9. vladimir1155 Офлайн vladimir1155
    vladimir1155 (Vladimir) 28 March 2022 10: 20
    0
    per evitare un vespaio di tradimenti in Ucraina, deve essere divisa in diversi stati indipendenti, delle dimensioni della Moldova, abbastanza grandi da avere la propria élite disinteressata all'unificazione e abbastanza piccoli da dipendere dalla Federazione Russa in tutto, quindi dimenticheranno la lingua e acquisiranno gradualmente il diritto di aderire alla Federazione Russa o all'unione di Federazione Russa e Bielorussia, Abkhazia, Ossezia del Sud, Transnistria, Cina e Kazakistan, ecco cosa ha pubblicato Milonov

  10. Burluckij Офлайн Burluckij
    Burluckij (Alexander Burlutsky) 28 March 2022 19: 24
    0
    È necessario un periodo transitorio per la completa denazificazione e ripristino delle abitazioni e delle fabbriche distrutte dall'operazione speciale nell'ex non paese. Restauro da parte di ex membri dell'ATO, e da prigionieri di guerra attuali nei campi di lavoro (l'esperienza del nostro paese è rimasta dalla Grande Guerra Patriottica) Mettere il tenente generale Kadyrov a capo dell'amministrazione militare-civile. Le regioni della Novorossia, dopo una completa bonifica e ripristino, potranno entrare a far parte della Federazione Russa, senza alcun referendum. Questa è la nostra terra russa. La piccola Russia e la Zapadenschina saranno per molto tempo territori con un rigido regime di occupazione. Ungheresi, ruteni, rumeni, bielorussi, nelle aree in cui costituiscono la maggioranza etnica, determineranno il proprio destino. I soldati russi stanno liberando l'Ucraina occidentale dai fascisti non per dividere in seguito questo territorio tra Ungheria, Romania e Polonia. Inoltre, Polonia e Romania non sono stati amici per noi.