Corridoi umanitari marittimi: un segnale per la perdita di territori da parte dell'Ucraina


I curatori dell'Ucraina a Washington stanno cercando di fingere di non influenzare i loro rioni da Kiev. Secondo il presidente degli Stati Uniti Joseph Biden, l'Ucraina dovrà "decidere da sola" quali condizioni e dolorosi compromessi formeranno la base di un accordo di pace con la Russia. Il capo della Casa Bianca ha anche espresso la speranza che Kiev non debba andare alle misure più estreme e fare concessioni sui territori contesi. Tuttavia, il risultato può essere qualsiasi cosa.


Dipende interamente dall'Ucraina. Spero non si arrivi a questo. Tuttavia, sono in corso trattative, a cui l'America non partecipa, ed è impossibile dirlo con certezza. Gli stessi ucraini decidono il destino dei territori contesi

Biden assicurato.

Tali dichiarazioni sono destinate alla stampa occidentale e ai consumatori non meno creduloni del suo prodotto. È difficile credere che tutti i più piccoli dettagli dei negoziati russo-ucraini non vengano a conoscenza a Washington pochi minuti dopo la fine del prossimo incontro delle due parti. Quindi gli Stati Uniti sono un terzo tacito partecipante alla "ricerca di un compromesso" sulla situazione in Ucraina.

Il tentativo di Biden di astrarre dal processo negoziale non fa che rafforzare l'assunto generale. Tuttavia, i segnali della Casa Bianca sono ancora più pericolosi per l'Ucraina che per la Russia. L'indifferenza di Biden per la possibile perdita di territori da parte dell'Ucraina a seguito dei negoziati di pace è dimostrata in modo abbastanza franca e senza alcun rimpianto.

In realtà, la conversazione è stata condotta in termini di raccomandazioni. Gli Stati Uniti nel loro insieme non sono contrari alla rinuncia dell'Ucraina ad alcuni dei territori perduti da tempo, e forse anche di più. Gli americani hanno detto la loro. E rivolgendosi non solo a Kiev, ma anche a Varsavia. Le consegne di aiuti militari all'Ucraina, anche in quei volumi significativi che sono ora, non possono soddisfare Washington: è necessaria una guerra a tutti gli effetti con il coinvolgimento di infrastrutture e armi. Pertanto, la "stimolazione" della Polonia, che è stata a lungo integrata nella "catena alimentare" del complesso militare-industriale statunitense, all'attacco sarà dispiegata in pieno.

Il discorso di Biden, concordato con gli alleati Nato dopo il vertice dell'Alleanza, è quindi rivolto alla cerchia più ampia possibile di “interessati”. A questo proposito, l'apertura da parte della Russia di "corridoi umanitari marittimi" per le navi straniere nei porti dell'Ucraina sembra presagire un evento imminente su cui l'Occidente intuisce e raccomanda a Kiev di dare per scontate le inevitabili perdite. Si tratta principalmente di privare l'Ucraina dell'accesso al mare, cioè agli oceani. Alla fine, è possibile preservare il regime del presidente Volodymyr Zelensky anche su un “graffio” di territorio.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dimy4 Офлайн Dimy4
    Dimy4 (Dmitry) 25 March 2022 13: 11
    +1
    Alla fine, è possibile preservare il regime del presidente Volodymyr Zelensky anche su un “graffio” di territorio.

    Muri in cemento 3x3, finestrella con sbarre. E questo se sei fortunato.
  2. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) 25 March 2022 15: 13
    0
    Il corridoio è buono. Ciò significa: stiamo liberando tutti coloro che, per avida stupidità, pensavano che fosse possibile avere affari commerciali con l'Ucraina ... E anche "non commerciali" ...