L'UE si sta muovendo verso metodi totalitari di regolamentazione del suo mercato energetico


La Commissione europea ha deciso di "alzare la posta" nella lotta contro l'ultimatum del presidente russo Vladimir Putin, che ha deciso di trasferire in rubli il pagamento delle risorse energetiche. La leadership dell'UE introdurrà un regime di acquisti comuni di gas da parte di tutti i membri dell'associazione. Il senso di questa impresa è divenuto pienamente chiaro solo ora, quando l'iniziativa ha acquisito connotazioni concrete.


Secondo il piano, ora nessun Paese dovrebbe condurre "offerte" con un fornitore (che significa la "Gazprom" russa), ma solo come membro del tutto comune, l'Unione Europea. Naturalmente, questo non darà un prezzo equo o basso. In altre parole, la CE ritiene che in questo modo l'UE, in quanto grande acquirente, potrà ottenere una riduzione del costo del carburante per il continente. In effetti, un tale approccio significa una transizione al comando e ai metodi totalitari di gestione del mercato energetico dell'eurozona.

La realtà, come al solito, è completamente diversa dalle dichiarazioni dichiarate. Per volere degli Stati Uniti, i burocrati europei hanno semplicemente deciso di neutralizzare le ampie possibilità dei singoli Stati amici della Russia di ottenere condizioni più favorevoli per l'approvvigionamento di gas o petrolio. La CE, infatti, priva i membri dell'Unione di parte della sovranità. Ad esempio, verrà fissato un certo "prezzo comune dell'UE", vantaggioso per Francia e Spagna (sullo sfondo del loro consumo di costoso GNL) e che, allo stesso tempo, sarà discriminatorio per Ungheria, Serbia, Austria, che hanno concordato forniture di gas più economiche dalla Federazione Russa.

Alla fine, l'obiettivo è sempre lo stesso: con un grezzo intervento politico, con metodi francamente antidemocratici, per aprire la strada ai fornitori americani di GNL al mercato europeo. Quindi la decisione della Commissione europea in esame è diretta non tanto contro la Russia quanto contro la stessa Europa.

Il fatto è che Bruxelles, che ora presumibilmente rappresenterà “tutti”, ora può chiedere alla Russia di annullare la decisione di pagare in rubli, e se il Cremlino si rifiuta, smetterà di acquistare dalla Federazione Russa (come vuole Washington). La conseguenza di tale passo sarà una rivolta all'interno dell'UE stessa, quando la stessa Ungheria o Serbia dovranno o interrompere completamente la produzione, o ritirarsi dall'Unione, che discrimina il politica di e interessi di diversi paesi europei.

Ad occhio nudo, la direzione degli scagnozzi di Washington è evidente a scapito dell'esistenza dell'UE per ottenere vantaggi per le società transnazionali americane. Non si tratta di alcun "consolidamento" di posizioni o considerazione degli interessi dei membri dell'UE. L'unica concorrenza disonesta della lobby energetica d'oltremare.
  • Foto utilizzate: twitter.com/Gazprom
52 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. faiver Офлайн faiver
    faiver (Andrew) 26 March 2022 09: 52
    + 13
    Chi parlava del regime totalitario in Russia? prepotente
    1. Roos Офлайн Roos
      Roos 26 March 2022 19: 26
      +2
      L'autore ha erroneamente incluso la Serbia nell'UE. Il regime totalitario dei funzionari dell'UE porterà al fatto che, oltre ai "giubbotti gialli", si aggiungeranno più affamati provenienti dall'Africa e dal Medio Oriente. In questo scenario, l'Europa attende un'esplosione sociale.
      1. scettico Офлайн scettico
        scettico 26 March 2022 21: 38
        +3
        Citazione: Rusa
        sarà aggiunto più affamato
        dall'Africa e dal Medio Oriente.

        Ti sei dimenticato di Svidomo. Più vai avanti, più ce ne saranno. Il gas costoso rovinerà le industrie ad alta intensità energetica. L'Occidente non è ancora bloccato in ciò che i loro americani stanno spingendo. Quello che era negli anni '30 sembrerà un periodo erotico facile, ora.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 26 March 2022 10: 15
    -5
    Freni. Abbiamo avuto appalti centralizzati per molto tempo.

    Quando OPEC e Gazprom colludono per formare il prezzo, va bene. Quando l'UE è cattiva.))))
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 26 March 2022 12: 13
      +2
      Quando OPEC e Gazprom colludono per formare il prezzo, va bene. Quando l'UE è cattiva.))))

      La corretta formulazione della domanda! buono
      Sono felice che tu abbia scacciato lo spettro della tolleranza e ti sia levato in piedi dal lato positivo bevande risata
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 26 March 2022 22: 47
        0
        Sono sempre dal lato positivo.
        Considero solo possibili bugiardi con 2 standard: oscuro.
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 27 March 2022 00: 07
          0
          Sono sempre dal lato positivo.
          Considero solo possibili bugiardi con 2 standard: oscuro.

          Apparentemente è importante da che parte consideri la luce. La visuale da diversi punti è diversa, non sorprende confondere i nostri esploratori con le loro spie sì
          1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
            Sergey Latyshev (Serge) 27 March 2022 00: 15
            0
            Qui. hai 2 standard. non un Jedi leggero, oh, non uno Jedi leggero.
            1. 123 Офлайн 123
              123 (123) 27 March 2022 19: 14
              +1
              Qui. hai 2 standard. non un Jedi leggero, oh, non uno Jedi leggero.

              Dipende da che parte guardi. Il tuo sembra essere diverso.
              Ricordo i proverbi.
              Ciò che è buono per un russo è la morte per un tedesco. Un'oca non è amica di un maiale. sorriso
    2. borisvt Офлайн borisvt
      borisvt (Boris) 26 March 2022 15: 22
      0
      Su Gazik - Non sono d'accordo, ma sull'OPEC - al punto))
      Penso che la Libia sia stata bombardata in parte per impedirle di entrare nel gas dell'OPEC, che poi si diceva fosse stato proposto da noi.
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 26 March 2022 22: 48
        -3
        Gazik e Opek lavorano a stretto contatto: hanno scritto molto spesso.

        La Libia è forse uno dei motivi, non ha partecipato.
      2. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
        Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 27 March 2022 11: 21
        0
        No, penso che la Libia abbia pagato per il desiderio di abbandonare il dollaro e crearsi il proprio dinaro e solo lavorarci sopra, e scartare il dollaro ...
  3. Bakht Офлайн Bakht
    Bakht (Bakhtiyar) 26 March 2022 10: 23
    +8
    Non capisco di cosa si tratta. Nessun paese occidentale compra gas dalla Russia. Il gas viene acquistato da società private. Scholz lo ha annunciato proprio ieri. Il governo tedesco non può interferire nelle attività delle società private. O l'UE ha deciso di nazionalizzare le aziende europee di gas?

    E più informazioni. Se non comprano per rubli, compreranno per oro.
    Informazioni sull'acquisto di oro da parte della Banca di Russia sul mercato interno

    Il prezzo dal 28 marzo al 30 giugno 2022 compreso sarà di 5000 rubli per 1 grammo.

    https://cbr.ru/press/pr/?file=25032022_192430DKP25032022_182539.htm

    È ancora nel mercato interno. Ma in realtà viene introdotto un gold standard per il rublo. Per così dire il sistema di Bretton Woods per il rublo.
    1. faiver Офлайн faiver
      faiver (Andrew) 26 March 2022 15: 27
      -1
      Il governo tedesco non può interferire nelle attività delle società private.

      - certo che non può, ma può benissimo rendere insopportabili le attività di queste società, così come il nostro governo per le nostre società
    2. Roos Офлайн Roos
      Roos 26 March 2022 19: 42
      +2
      ... Se non comprano per rubli, compreranno per oro

      Pertanto, tutto l'oro estratto e raffinato in Russia dovrebbe essere venduto solo allo stato della Federazione Russa. A questo possiamo aggiungere che è necessario vietare la vendita a paesi ostili: palladio, nichel, titanio, uranio e altre risorse strategiche.
  4. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) 26 March 2022 12: 10
    +3
    perché l'euroge ha deciso che la Federazione Russa avrebbe venduto loro gas, petrolio e metalli in generale? dopo il congelamento e la confisca dei beni della Federazione Russa, la Federazione Russa deve indirizzare tutte le risorse nella regione Asia-Pacifico, Cina e India sono 3 miliardi di persone e hanno bisogno di molte risorse. e lascia che l'Occidente pedali sulla dinamo
    1. borisvt Офлайн borisvt
      borisvt (Boris) 26 March 2022 15: 24
      +1
      Dadada, è giunto il momento di smettere di fornire risorse Euro-Nato. E poi dovrai far saltare in aria gli impianti di stoccaggio del gas in tutta Europa in seguito))
      1. scettico Офлайн scettico
        scettico 26 March 2022 21: 44
        +3
        Citazione da borisvt
        Dadada, è giunto il momento di smettere di fornire risorse Euro-Nato.

        Per lo meno, aumenterà i prezzi in modo che qualsiasi loro "aumento del budget per la difesa" sosterrà solo i pantaloni.
    2. Awaz Офлайн Awaz
      Awaz (Walery) 26 March 2022 18: 36
      +1
      come trasportare gas e petrolio in Cina e in India? Tutti i gasdotti vanno all'UE e solo uno alla Cina. In generale, devi guidare in India in un grande cerchio attraverso le regioni ricche di petrolio del Medio Oriente. È più facile per l'India acquistare da questi paesi molto mediorientali .. E non è facile nemmeno con il gas. Il gas deve essere liquefatto, costruire trasportatori di gas in Corea)))) e portarlo anche in terre lontane .. L'argomento avrebbe dovuto essere approfondito e pensato prima, in modo che ora ci fosse l'opportunità di contrarsi in qualche modo.
      Al momento, le autorità russe devono cercare una sorta di opportunità per costringere l'UE ad acquistare gas e persino petrolio secondo le regole russe. Se non lo vendono entro sei mesi, ci sarà un grosso finocchio
      1. Roos Офлайн Roos
        Roos 27 March 2022 08: 24
        +1
        Come trasferire...

        Il petrolio è fornito da petroliere. L'India ha già quadruplicato le forniture di petrolio dalla Russia. E la Cina ha detto che potrebbe prendere tutto il gas naturale che arriva in Europa dalla Federazione Russa.
        1. Awaz Офлайн Awaz
          Awaz (Walery) 27 March 2022 09: 50
          +1
          beh, sì, l'India quasi non ha comprato petrolio e all'improvviso l'ha aumentato di 4 volte. È più o meno lo stesso che se acquistassero 1 petroliera al mese, all'improvviso ne acquistassero 4. I volumi sono scarsi / Una pipa va in Cina. oscilla su di esso il più minuscolo, rispetto a quello che va all'UE. Come faranno i cinesi a pompare a se stessi il gas russo? C'è solo un'opzione con il fatto che i cinesi lo compreranno virtualmente dalla Federazione Russa e lo venderanno nell'UE, cioè lo rivenderanno. Il tema è così così. Dirò anche più che schifoso.
          1. Roos Офлайн Roos
            Roos 27 March 2022 10: 37
            +1
            Sì, per tua informazione, lo è. Segui le notizie.
            Inoltre, l'India e la Federazione Russa accettano di pagare nelle loro valute e non in dollari USA. L'India ha bisogno di molto petrolio russo.
            1. Awaz Офлайн Awaz
              Awaz (Walery) 27 March 2022 10: 45
              +1
              Dire è una cosa ma fare tutto non è facile. Non abbiamo molte petroliere. Gli stranieri si rifiutano di trasportare petrolio russo. Lo porterai tra le mani? Devi anche capire che la Cina e l'India hanno accettato di acquistare petrolio in Russia per un motivo. Sicuramente un buon sconto va a loro... Tenendo conto delle sfumature con la conversione, l'argomento è così così, anche se qualcosa che niente affatto...
              1. Bulanov Офлайн Bulanov
                Bulanov (Vladimir) 28 March 2022 10: 22
                0
                Sicuramente un buon affare per loro...

                Quando i sauditi, su richiesta degli Stati Uniti, hanno abbattuto l'URSS, non hanno pensato nemmeno al prezzo.
                1. Awaz Офлайн Awaz
                  Awaz (Walery) 28 March 2022 13: 28
                  0
                  Vi ripeto ancora, il gas va in Cina attraverso un tubo (potete leggere i volumi su Internet) Non più, se non altro per liquefare, ma per costruirlo ci vogliono molti gasdotti da decenni. Inoltre, puoi costruire solo in Corea del Sud, che non è affatto amichevole. Oltre a trasportare petrolio in India. Inoltre non abbiamo così tante petroliere per trasportarlo. E gli stranieri, l'ho già detto a riguardo, rifiutano, perché sono minacciati di sanzioni. Qui, prima di saltare fuori di testa, allarga leggermente il cervello. Naturalmente, i flussi di petrolio e gas possono essere parzialmente spostati, ma questo è trascurabile. Il principale consumatore è l'UE. È necessario capire che ci sono raffinerie nell'UE che sono di proprietà di compagnie petrolifere russe e ce ne sono parecchie, e tutte lavorano sul petrolio russo.
        2. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
          Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 27 March 2022 11: 25
          0
          Può prenderlo, la domanda è il prezzo ... sono anche furbi e approfittano della situazione ...
      2. borisvt Офлайн borisvt
        borisvt (Boris) 27 March 2022 10: 21
        +2
        il fatto è che abbiamo risorse e i membri di Euro-NATO hanno pezzi di carta colorati. Per quanto ne so, il petrolio è ancora impegnato nelle petroliere - guarda il marinradar. Chiudere il gas, nichel e terre rare. È meglio essere inattivi per ora che rifornire i nemici, credo
  5. 123 Офлайн 123
    123 (123) 26 March 2022 12: 10
    +4
    La leadership dell'UE introdurrà un regime di acquisti comuni di gas da parte di tutti i membri dell'associazione

    A quanto ho capito, nessuno ha pensato di chiedere a Gazprom il consenso a partecipare a questo Sabantuy? richiesta
    Gazprom ha contratti a lungo termine con numerose aziende, perché dovrebbe rescinderli allo schiocco delle dita di Ursula e dei suoi compagni?
    Questi "geniali statisti" sono come gli alieni, non sono infantilmente strani. C'erano informazioni (non verificate, mani non raggiunte) che avrebbero fissato un limite di prezzo per i prodotti Gazprom assicurare Tale è l'innocenza infantile risata
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 26 March 2022 12: 55
      +4
      Il Qatar è pronto a cedere parte del gas all'Europa. Anni attraverso cinque. Ma a determinate condizioni.
      1. Contratti a lungo termine
      2. Il principio del "prendere o pagare"
      3. Link al "cestino dell'olio".
      Cioè, tutto ciò che è stato attribuito a Gazprom. E l'UE ha abbandonato tutti e tre i principi negli ultimi anni. L'adempimento di queste condizioni da parte del Qatar significa un completo rifiuto della Direttiva UE sul gas.

      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 26 March 2022 13: 46
        +3
        Cioè, tutto ciò che è stato attribuito a Gazprom.

        Perfettamente nel buco sì Martsinkevich è lo zio giusto buono
        Hanno vagato, divorato un cactus, ora stanno cercando di fare ciò che è stato loro offerto, ma allo stesso tempo, con lo snobismo caratteristico di questo pubblico, dichiareranno questa loro vittoria e incolperanno gli altri di tutto.

        L'adempimento di queste condizioni da parte del Qatar significa un completo rifiuto della Direttiva UE sul gas.

        Volevo ricordarvi da dove vengono le radici di tali direttive.

        Centro europeo per gli studi sulla sicurezza. George C. Marshall
        (Partnership del Pentagono con la Bundeswehr)
        https://www.marshallcenter.org/de

        Nel 2008, subito dopo i fatti in Georgia, ha dato vita a tale analisi.
        https://www.marshallcenter.org/de/node/1276

        Scorri l'intero documento a tuo piacimento, sono sicuro che "entrerai" sì Citazioni brevi:

        L'Unione Europea 27 attualmente dipende dalla Russia per quasi il 38% delle sue importazioni di gas naturale 1 e questa dipendenza diventerà molto maggiore se gli stati europei attueranno le loro politiche energetiche ora formulate.

        la dipendenza dalla Russia aumenterà fino al 50-60% di tutte le importazioni di gas entro i prossimi due decenni, a meno che non venga adottata una politica energetica diversa

        Questi paesi devono collaborare ora per sviluppare una strategia di diversificazione coerente

        Il gas naturale svolge un ruolo fondamentale nel consumo di energia in tutto il mondo e l'Europa non fa eccezione. L'UE rappresenta il 17% del consumo energetico mondiale e utilizza la stessa quota della produzione annua mondiale di gas naturale. 3 Analizzando l'energia per fonte, il consumo dell'UE è suddiviso nelle seguenti categorie: petrolio 43%, gas naturale 24%, energia nucleare 14%, carbone 13%, energia idroelettrica 4% e altre fonti rinnovabili (come geotermia, biomassa, eolico e solare) 2%. 4Contrariamente alla credenza popolare, la stragrande maggioranza dell'elettricità è generata dalla combustione di idrocarburi per riscaldare l'acqua per il vapore utilizzato per far funzionare le turbine. Idroelettrica, nucleare e rinnovabili combinate producono molto meno di gas, carbone e petrolio. Inoltre, il gas naturale è l'idrocarburo preferito per la produzione di energia perché fornisce la combustione più pulita ed ha un prezzo paragonabile al carbone.

        Principalmente a causa del potenziale di oleodotti e portacontainer, il petrolio viene scambiato a prezzi di mercato che oscillano poco a livello mondiale (3,7% nel 2005). Contro, il gas allo stato naturale può essere trasportato economicamente solo tramite gasdotto, il che lo rende molto più dipendente dai prezzi regionali (discrepanza di prezzo del 31% per località nel 2005). 9 Di conseguenza, la tariffazione del gas naturale è molto frammentata; il suo costo varia in modo significativo a seconda di una varietà di fattori, tra cui testa pozzo, trasporto a lunga distanza e costi di distribuzione locale.

        A proposito di GNL

        Poiché questo processo è costoso, nella maggior parte dei paesi il gas naturale liquefatto (GNL) viene utilizzato solo come supplemento al gas di gasdotto. 10 La liquefazione del gas naturale richiede strutture eccezionalmente grandi (comunemente denominate linee) in cui le economie di scala da sole rendono il processo praticabile. Ciò limita ulteriormente le esportazioni e le importazioni di GNL a produttori e consumatori in grado di investire in terminali per un valore di diverse centinaia di milioni di dollari. Il fatto che il trasporto di gas naturale allo stato liquefatto da parte di una nave portacontainer provochi la perdita di parte del gas per evaporazione lungo il percorso complica ulteriormente e frammenta i prezzi.

        A proposito di prezzi

        In Europa, dove ci sono solo tre grandi fornitori esterni 12 , il gas naturale viene generalmente venduto con contratti a lungo termine fino a 25 anni. I contratti di solito obbligano l'acquirente ad acquistare un importo minimo prestabilito, tutelando il produttore, che deve effettuare ingenti investimenti non solo nell'esplorazione, ma anche in condotte, stazioni di pompaggio e impianti di stoccaggio.

        Per i motivi di cui sopra un importante esportatore di gas regionale può essere un price maker piuttosto che un price taker. come produttore ed esportatore di gas la Federazione Russa non ha eguali. (sembra farli incazzare) risata

        Sulla Cina

        Un altro pensiero che fa riflettere è che mentre l'Europa è ora il principale consumatore di gas della Russia, l'economia in forte espansione della Cina rende economicamente redditizie le rotte alternative dei gasdotti verso il sud e l'est. Un fornitore con due acquirenti insaziabili è una prospettiva che non è sfuggita ai pianificatori del Cremlino.
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 26 March 2022 13: 50
          +4
          La cosa più interessante nell'intervista di Martsinkevich sono i prezzi del gas. Se in Europa è 1000-1500 dollari per mille metri cubi, negli States è solo 180 dollari per gli stessi mille metri cubi.
          L'economia dell'Europa è rovinata con successo dall'America. Il confronto con il Kama Sutra è abbastanza ragionevole.
          Tempo 14: 45
          1. 123 Офлайн 123
            123 (123) 26 March 2022 13: 59
            +2
            La cosa più interessante nell'intervista di Martsinkevich sono i prezzi del gas. Se in Europa è 1000-1500 dollari per mille metri cubi, negli States è solo 180 dollari per gli stessi mille metri cubi.
            L'economia dell'Europa è rovinata con successo dall'America. Il confronto con il Kama Sutra è abbastanza ragionevole.

            Ciò non sorprende, gli stati stanno rovinando l'economia della vecchia Europa sì
            Ho visto l'intervista, mi sono iscritto a Geoenergy sì
    2. Oleg_5 Офлайн Oleg_5
      Oleg_5 (Oleg) 26 March 2022 13: 51
      +3
      Se sono completamente stupidi, ora risolveranno amichevolmente i contratti (non lo vorranno per i rubli).
      Ma tra una settimana/mese ne concluderanno uno nuovo, già per l'intero eurocaudle. In rubli, ovviamente. E non il fatto che a tutti piacerà il prezzo :)
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 26 March 2022 13: 58
        +3
        Come esattamente per "l'intero eurocaudle"? Ogni azienda stipula un contratto separato. Creeranno un cartello del gas? Questa non è nemmeno una questione di un anno. E i funzionari dell'UE creano progetti incomprensibili. Nessun governo ha semplicemente il diritto di stipulare contratti economici. Sì, non hanno i soldi.
        Tutte queste chiacchiere su un mercato unico del gas, un unico sistema di acquisti, non sono niente.
        E il prezzo sarà, secondo le mie stime, da 120 a 150 mila rubli per mille metri cubi.
        1. Oleg_5 Офлайн Oleg_5
          Oleg_5 (Oleg) 26 March 2022 14: 02
          0
          Non. Non verrà creato nulla. Coloro che ora stanno acquistando - e continueranno a comprare. Ma per un "Eurocene".
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 26 March 2022 14: 03
            +3
            Anche "lista dei desideri" dall'UE. Differenti le distanze, differenti i gasdotti, differenti le politiche degli stati nei confronti della Russia. E anche il prezzo sarà diverso.
            Il degrado delle élite politiche dell'UE ha raggiunto il suo limite.
        2. borisvt Офлайн borisvt
          borisvt (Boris) 27 March 2022 10: 31
          +1
          dipende da quanto Elvira Shikhipzadovna assegna un rublo al dollaro))
          Sono per un modesto 65 per iniziare, e per l'autunno 48-50
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 27 March 2022 11: 35
            +2
            A giudicare dal tasso dell'oro 1:80. Cosa accadrà entro l'autunno è difficile da dire. Forse una riforma monetaria. Come opzione morbida - denominazione.
        3. Roos Офлайн Roos
          Roos 28 March 2022 06: 26
          0
          E il prezzo sarà, secondo le mie stime, da 120 a 150 mila rubli per mille metri cubi.

          Quindi il rublo si rafforzerà 10 volte e potrà diventare una valuta di riserva nel commercio mondiale. ok
          1. Bakht Офлайн Bakht
            Bakht (Bakhtiyar) 28 March 2022 07: 34
            +1
            Ho semplicemente ricalcolato il prezzo del gas a $ 1500 per una tariffa di 80 rubli. Questo è ciò che fa 120 rubli. Ma se si rafforza 000 volte, l'intera struttura finanziaria del paese cambierà.
            In generale, non è più possibile fare previsioni. E non ha senso eguagliare le valute mondiali. Diciamo che una pensione di 10 rubli al cambio attuale è di $ 100. Credi che diventeranno $ 1000?
            Piuttosto, credo nel disaccoppiamento dal dollaro e nell'annullamento della conversione.
  6. Oleg_5 Офлайн Oleg_5
    Oleg_5 (Oleg) 26 March 2022 13: 38
    +2
    Non credo che l'idea di "mettere tutto in un piatto e poi dividerlo come fanno i burocrati europei" piacerà a chi acquista e paga direttamente.
  7. tavia Офлайн tavia
    tavia (Tatyana) 26 March 2022 13: 54
    +5
    Se ricordi come i "partner" nell'UE si sono rubati reciprocamente mascherine e vaccini, puoi intuire quale "equa" distribuzione di gas idrogeno li attende! Questo sarà un altro spettacolo!
  8. VlVl Online VlVl
    VlVl (VladVlad) 26 March 2022 16: 18
    +1
    E la Serbia nel ragionamento da che parte?
  9. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 26 March 2022 16: 46
    +1
    Ebbene, che dire della Serbia? Non fa parte della CEE e può fare accordi direttamente con la Federazione Russa
  10. gorskova.ir Офлайн gorskova.ir
    gorskova.ir (Irina Gorskova) 26 March 2022 17: 53
    +2
    Semplice come quella. Tutti dovrebbero inchinarsi non solo a Biden, ma anche a Borrell e Ursula, che decideranno di concedere loro un'indulgenza per una vita normale, oppure... "Bevete l'acqua del rubinetto. E quando non c'è abbastanza energia per rifornire l'acqua ai rubinetti... Ebbene piove ancora, spuntano le pozzanghere....
  11. sgr291158 Офлайн sgr291158
    sgr291158 (Sergey) 27 March 2022 06: 27
    +2
    Non hanno ancora capito la Russia. Se hanno detto per rubli, allora per rubli.
  12. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 27 March 2022 07: 42
    +1
    Lo spero. Nel mondo di oggi, suggerire un tetto ai beni richiesti è ancora una dipendenza. Voglio vedere come chiuderanno le fabbriche nell'UE.
  13. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 27 March 2022 11: 18
    +1
    Bene, il finale è prevedibile: il crollo dell'UE ..., la tua maglietta è più vicina al tuo corpo e anche alla tua sedia, quindi solo le persone stupide possono seguire i dettami dell'UE, e questo è irto di conseguenze nei membri dell'UE stessi per aver concordato con un partner estero ... . Tutto sta andando come dovrebbe e presto gli stati stessi distruggeranno il geyropa ...
  14. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 27 March 2022 17: 30
    +1
    Ma per questo è necessario sottomettere tutti i partecipanti. Ricchi, poveri e costretti ad accettare di ricevere la loro parte. selezionato non è chiaro da chi e con quale regola, silenziosamente. Rompi tutte le contraddizioni del bazar. La peggiore forma del sistema di distribuzione sovietico che ha rovinato l'URSS.
  15. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 27 March 2022 17: 32
    +1
    Citazione: Oleg_5
    Non credo che l'idea di "mettere tutto in un piatto e poi dividerlo come fanno i burocrati europei" piacerà a chi acquista e paga direttamente.

    Rastrelli dell'URSS. Ne abbiamo abbastanza per 80 anni. Quanto dureranno? Non siamo morti di fame. È solo che non avevamo Coca-Cola o Mercedes. La loro situazione è diversa.
  16. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 27 March 2022 17: 43
    +1
    Ammira queste immagini




    Metti il ​​significato delle due immagini in un pensiero. E scopri quanto è grande la dipendenza dell'economia dell'UE dalle forniture di gas e petrolio dalla Russia. Se i governi dei paesi intendono preservare l'energia nell'interesse dei residenti (abitazioni e servizi comunali), allora il trasporto fallirà prima di tutto, poi la produzione. Come garantire allora il sostentamento dei cittadini? Se inizi a risparmiare a spese delle persone, domani appariranno i giubbotti gialli. La quota della Russia nelle forniture di gas all'UE è il 40% del totale, il petrolio il 30%. (2017).
  17. Roma Phil Офлайн Roma Phil
    Roma Phil (Roma) 30 March 2022 13: 31
    0
    La Serbia, ad oggi, non fa parte né dell'UE né dell'area Schengen. Preliminarmente, l'adesione della Serbia all'UE è prevista entro il 2025. Ma anche dopo l'ingresso, la valuta locale Dinar rimarrà in uso qui.