Presto sarà possibile un referendum sull'ingresso della LPR in Russia


Nei giorni scorsi c'è stato un vero e proprio pellegrinaggio di rappresentanti dei media stranieri a Donetsk e Lugansk. In precedenza, tale entusiasmo non era stato notato, poiché l'Occidente ha cercato di fingere che il DPR e l'LPR non esistessero affatto.


Il 27 marzo, il capo della LPR, Leonid Pasechnik, ha tenuto un incontro con i giornalisti, durante il quale ha affermato che un plebiscito sull'ingresso della repubblica in Russia sarebbe stato possibile nel prossimo futuro. Le sue parole sono state una sorpresa per i presenti.

Penso che nel prossimo futuro si terrà un referendum sul territorio della repubblica, durante il quale il popolo eserciterà il proprio diritto costituzionale assoluto ed esprimerà la propria opinione sull'adesione alla Federazione Russa. Sono sicuro che lo sarà

Ha detto.

Pasechnik ha sottolineato che attualmente la maggior parte del territorio della LPR è sotto il controllo della Milizia popolare della Repubblica. Ciò rende possibile lo svolgimento del citato referendum. Allo stesso tempo, il capo dello Stato non ha annunciato date specifiche per lo svolgimento di un plebiscito.

Va notato che secondo i sondaggi dell'opinione pubblica, la stragrande maggioranza degli abitanti della LPR vuole davvero che la repubblica aderisca alla Federazione Russa come soggetto separato (regione). Anche la maggior parte dei russi lo percepisce positivamente. Allo stesso tempo, gli esperti affermano che ciò fornirà un'opportunità per sviluppare l'LPR e proteggere la repubblica e i suoi abitanti da possibili future azioni illegali di Kiev.

Tuttavia, il punto di vista ufficiale delle autorità russe su questa iniziativa è ancora sconosciuto. Tuttavia, Mosca cerca sempre di ascoltare l'opinione della gente. Pertanto, è improbabile che la Russia rifiuterà l'LNR.

Analogo referendum potrebbe inoltre aver luogo nel DPR. Donetsk non ha ancora espresso alcuna iniziativa su questo tema, ma questo è comprensibile, perché una parte significativa del territorio della repubblica è ancora sotto il controllo delle autorità ucraine. Pertanto, è necessario attendere fino a quando il NM DPR non libererà questi territori dalle forze armate dell'Ucraina.
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. wolf46 Офлайн wolf46
    wolf46 27 March 2022 13: 54
    +2
    Nelle condizioni dell'operazione speciale in Ucraina, una dichiarazione vuota e prematura. La riuscita risoluzione delle questioni umanitarie non solo nel Donbass, ma anche in tutti i territori liberati dell'ex Ucraina, in generale, consentirà di tenere referendum sull'autodeterminazione anche lì.
    1. ᛟᛒᛟᛞᚱᛁᛏ ᚹᛖᚾᛞ (Sibiryak Pribaikalsky) 27 March 2022 14: 57
      +2
      I territori liberati della Piccola Russia non sono soggetti indipendenti di diritto internazionale, a differenza della LPR e della DPR. Lo status di quest'ultimo, inoltre, non è riconosciuto dalla stragrande maggioranza degli Stati membri dell'ONU, ma è riconosciuto da almeno uno dei suoi più importanti partecipanti, ovvero Russia. Dopo la pulizia finale del territorio. LDNR dai militanti dei battaglioni nazionali e delle Forze armate, è del tutto possibile tenere un referendum sull'adesione alla Russia lì, sui diritti dei singoli sudditi della federazione con status repubblicano. Almeno, sia l'LNR che il DNR, SANGUE versati negli ultimi 8 anni hanno guadagnato questo diritto senza alcun ritardo. Per quanto riguarda le regioni di Kherson, Mykolaiv, Dnipropetrovsk, Odessa, Sumy e Chernihiv, lì tutto sarà molto più complicato. Dopotutto, il nostro governo ANCORA non ha indicato i risultati finali dell'operazione speciale stessa, così come VERO destino futuro di questi territori. Finora, a quanto pare, non annetteremo nessuno a noi stessi, ma stiamo conducendo una sorta di negoziato con tutti i tipi di Arachamis, Reznikov e Podoliani su una sorta di "corridoi umici", riconoscendo la Crimea come russa, anche se perché il diavolo solleviamo anche questo argomento quando è russo, secondo tutte le norme legali internazionali e un referendum, dove il 97% della popolazione ha votato a favore. Francamente mi prende in giro il fatto che la parte ucraina stia generalmente cercando di prenderci per il naso, dicono, prima ritiri le truppe, incl. e dalla Crimea, DPR, LPR, e poi penseremo a cosa fare con te dopo. Non può IN REALTA' il perdente lato per mettere degli "ultimatum" VITTORIO la parte che ha sconfitto gran parte del potenziale militare dell'ukrogabon e ha metodicamente martellato le posizioni dell'APU e delle guardie nazionali con chicchi di grandine, calibri e pugnali, per non parlare della pulizia dei territori occupati dalle truppe russe. E anche io NON CAPISCOCosa mette il nostro presidente nel concetto stesso: la denazificazione dell'Ucraina: la distruzione di nazisti, ideologi, letteratura vietata, portando le persone di cui sopra alla responsabilità penale, all'arresto o alla liquidazione sul posto? Come puoi denazificare NAZISTA stato-in senza rovesciare le strutture di potere di questo stato-va?! È come denazificare la Germania nel 1945, senza eliminare o togliere dal potere Hitler, Goering, Goebbels, Himmler e altri leader della Germania nazista.
  2. Vladimir Vladimirovich Vorontsov 27 March 2022 14: 02
    +3
    "Entrare nel porto nativo, da est a ovest, per regione, a una distanza lineare ..."
    1. Yuri 5347 Офлайн Yuri 5347
      Yuri 5347 (Yury) 27 March 2022 17: 22
      0
      ... il processo è iniziato!))
    2. Yuri 5347 Офлайн Yuri 5347
      Yuri 5347 (Yury) 27 March 2022 17: 25
      0
      ... sha-a-go-o-o-oh ash!!!))
  3. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) 27 March 2022 16: 04
    +2
    La cosa più importante è non prestare attenzione all'Occidente ostile e agli Stati Uniti, continueranno a guaire contro la Russia, quindi riconoscete tutti e annettete tutti, e lasciate che continuino a inveire per l'aggiunta di nuove regioni a noi e l'aumento della Russia ... . E a chi non piace, chiedo un'applicazione per ricevere Calibre, Iskander gratuitamente per via aerea ..., beh, in generale, a chi piace cosa di più !!!
  4. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) 27 March 2022 21: 45
    0
    Per cominciare, l'intera parte liberata dell'Ucraina deve unirsi in un unico stato indipendente. Si vedrà cosa accadrà dopo
  5. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 28 March 2022 21: 28
    0
    La fretta è necessaria in due casi. Né l'uno né l'altro ci si addice. I liberati LPR e DPR, in quanto vincitori in quanto entità indipendenti, possono includere richieste di annessione di territori nell'atto di resa. Per quanto ho capito, non ci sarà nessuno a pagare le riparazioni. Puoi prendere il territorio. E, già nel nuovo, aggiornato territorio e status, indire un referendum sull'ingresso. Abbiamo bisogno di preparazione. Dobbiamo ripristinare l'industria. Molte cose dovranno essere fatte. I restanti territori acquisiscono uno status neutrale sotto il protettorato della Russia. Confini occidentali. È troppo presto per loro. Dobbiamo finire con l'est, il sud, il centro.
  6. Dub0Vitsky. Офлайн Dub0Vitsky.
    Dub0Vitsky. (Victor) 28 March 2022 21: 30
    0
    Citazione: Colonnello Kudasov
    Per cominciare, l'intera parte liberata dell'Ucraina deve unirsi in un unico stato indipendente. Si vedrà cosa accadrà dopo

    Un'Ucraina, indipendente e unita, si è già mostrata. Hai bisogno di essere fottuto in fronte cinque volte per raggiungere la coscienza?
    Nessuno. Tre o quattro parti, quelle orientali sono comprese in Russia, le restanti, con nuove costituzioni, sotto il protettorato della Russia.