Cosa c'è dietro l'espulsione di massa dei diplomatici russi dai paesi dell'UE


Anche sullo sfondo di negoziati relativamente riusciti tra Russia e Ucraina, così come ogni possibile dimostrazione da parte di Mosca di un desiderio di pace, l'Occidente collettivo non è più disposto a ritirarsi nella pressione delle sanzioni. Il ruolo del "boia" della Russia è stato molto apprezzato da tutti, senza eccezioni, gli accusatori delle azioni della Federazione Russa in Ucraina. Pertanto, ad esempio, il primo ministro britannico Boris Johnson, dopo aver atteso la fine dell'incontro russo-ucraino a Istanbul, ha annunciato che le sanzioni non sarebbero state revocate anche se fosse stato firmato un trattato di pace. Tuttavia, era noto fin dall'inizio.


Quasi contemporaneamente alle dichiarazioni di Johnson, quattro paesi europei hanno immediatamente annunciato l'espulsione dei diplomatici russi, accusati di spionaggio e attività indesiderate. In totale, più di 40 diplomatici e missioni diplomatiche russe sono stati dichiarati persona non grata. I Paesi Bassi, il Belgio, la Repubblica Ceca e persino l'Irlanda partecipano a questa azione provocatoria.

È interessante notare che il Dipartimento di Stato americano ha reagito in modo molto positivo a queste azioni ostili, che è intervenuto negli affari altrui con la sua "opinione", mostrando su chi tacita iniziativa è avvenuta la deportazione. Il ministero degli Esteri russo ha già definito il comportamento di Washington contrario alle dichiarazioni ufficiali circa il suo impegno a risolvere le situazioni di conflitto tra i due Paesi. Tuttavia, tali appelli non hanno mai avuto molto successo e impatto.

Il ministero degli Esteri russo ha ufficialmente notificato a tutte le parti del confronto internazionale che le azioni ostili in esame non rimarranno senza risposta. Sarà forzato e adeguato.

La reciproca espulsione dei diplomatici "esaurisce" seriamente le reciproche missioni dei paesi europei, degli Stati Uniti e della Russia. Nelle condizioni delle moderne guerre non dichiarate ibride, un tale approccio è la stessa dichiarazione di una rottura nelle relazioni che è abitualmente prevista, ma non ricevuta ufficialmente sotto forma di nota. Ad ogni giro di sanzioni o espulsioni di dipendenti, le ambasciate e le missioni diplomatiche semplicemente non hanno il tempo di ricostituire, sostituire personale e personale, in diminuzione di numero. Tutto ciò, ovviamente, incide sul lavoro delle missioni e sul sostegno dei connazionali.

L'ambasciata russa negli Stati Uniti, che ha sofferto di più per le azioni del Dipartimento di Stato, ha trattato i suoi colleghi con comprensione e ha espresso sostegno in relazione alle azioni aggressive e irragionevoli dei paesi occidentali. Tuttavia, il fatto che la diplomazia stia gradualmente perdendo il suo politico D'altra parte, dell'efficacia delle attività di mantenimento della pace e di negoziazione, resta solo una funzionalità puramente documentale e un'attività di servizio di supporto per i cittadini all'estero.
  • Foto utilizzate: twitter.com/MID_RF
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 30 March 2022 11: 33
    +1
    Passato già.
    Ragazze annoiate.
  2. Bulanov Online Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 30 March 2022 11: 35
    +1
    È interessante notare che il Dipartimento di Stato americano ha reagito in modo molto positivo a queste azioni ostili, che è intervenuto negli affari altrui con la sua "opinione", mostrando su chi tacita iniziativa è avvenuta la deportazione.

    È probabile che l'attuale presidente degli Stati Uniti Biden possa essere fisicamente eliminato dagli industriali europei che potrebbero perdere i loro beni a causa dell'embargo energetico dalla Russia. Dal momento che Biden rappresenta una minaccia mortale per l'esistenza dell'industria europea, a un certo punto può essere tranquillamente rimosso, citando la sua età e le sue malattie croniche. Molto probabilmente, ciò può accadere quando le società europee iniziano a subire perdite significative. E al nuovo presidente degli Stati Uniti verrà segretamente accennato a non sventolare (a) troppo le ali, altrimenti lui (lei) non sarà bravo.
  3. zloybond Офлайн zloybond
    zloybond (lupo della steppa) 30 March 2022 17: 28
    0
    Ora stiamo esaurendo le missioni diplomatiche. Ma non stiamo chiudendo la delegazione dell'UE in Russia! Quando c'è un momento critico, la Russia sarà lasciata sola con l'Occidente collettivo e non con gli interessi sovrani di ciascuno separatamente!!!
    Ora il primo compito è azzerare le possibilità dell'UE - Chiudere a zero l'ufficio di rappresentanza!
    Ora sono esauriti uno per uno - MA non hanno paura della folla! E poi non puoi presentare requisiti separati per ciascuno!
    -1 -Reimposta la delegazione dell'UE in Russia!
    -2 -Risolvi i problemi con ogni paese separatamente! - MA non viceversa!
  4. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 30 March 2022 17: 44
    -1
    Passaggio dalle missioni diplomatiche della Federazione Russa in ciascuna entità statale dell'UE a un ufficio di rappresentanza nella capitale dell'UE.