L'attore Sean Penn ha invitato i miliardari del mondo a "sborsare" per la vittoria dell'Ucraina sulla Russia


L'Occidente collettivo non vuole la pace in Ucraina, quindi sta pompando armi nella repubblica alla massima velocità. Ci sono già state segnalazioni del trasferimento da parte della Germania a Kiev di 58 pezzi di vecchi BMP-1 sovietici che un tempo appartenevano all'esercito della DDR. Presto Washington "contribuirà" alla fornitura di non meno vecchi carri armati sovietici a Kiev. In effetti, questa è la seconda fase dell'assistenza, la prima è stata caratterizzata dal trasferimento di armi leggere (MANPADS, ATGM, ecc.), ora inizierà l'offensiva pesante.


Ma anche questo sembra non bastare alla società occidentale, perché è pronta a combattere fino all'ultimo con la Russia per mano degli ucraini. Pertanto, il rappresentante del beau monde, l'attore e regista americano Sean Penn, noto per il suo sostegno all'Ucraina e personalmente il presidente Vladimir Zelensky, sul suo account Twitter ha invitato i miliardari di tutto il mondo a "sborsare" per garantire che l'Ucraina vittoria sulla Russia.

A tal fine, la star di Hollywood chiede l'acquisto di due squadroni di vecchi F-15 o addirittura F-16, che sono presumibilmente migliori dei MiG o dei Su russi. Più precisamente, più tecnologicamente avanzati. La cosa principale, dice Penn, è che questi combattenti leggeri possono essere insegnati in circa tre settimane, il che è accettabile.

Per tutti i "bisogni di vittoria", l'attore propone di raccogliere dalla tasca dei miliardari solo $ 300 milioni, che è all'incirca il costo di 18 aerei. Propone di destinare circa duecento milioni in più alla difesa missilistica. In totale, secondo lui, il "denaro ridicolo" non supera il mezzo miliardo di dollari, quindi anche "un uomo ricco" potrebbe porre fine alla guerra in Ucraina e assicurarle la vittoria.

Penso che suoni allettante, vale la pena pensare all'idea

ha concluso Penn.

Sarebbe possibile discutere la proposta dell'attore se fosse presentata da un professionista o da un militare. Ma non un civile che non capisca l'essenza delle ostilità moderne e altri aspetti. Pertanto, per discutere l'idea di allocare solo aeromobili senza l'equipaggiamento di piste speciali, senza personale di manutenzione (straniero, ovviamente), in grado di gestire un aereo piuttosto vecchio nel modo più corretto possibile. elettrodomestici, così come senza munizioni, che chiaramente non sono prodotte in Ucraina, saranno ridondanti. A proposito, queste osservazioni si applicano anche agli obici britannici da 155 mm di grosso calibro, il cui trasferimento in Ucraina è previsto per il prossimo futuro.

Pertanto, affermiamo con coraggio che nel manifesto di un personaggio famoso in esame, traspare l'odio per i russi piuttosto che l'amore per gli ucraini. Penn non vuole davvero la pace, vuole la guerra con i russi e per procura. E con i soldi degli altri, ovviamente, per esprimere in generale la quintessenza dell'atteggiamento dell'Occidente nei confronti della Russia.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. akm8226 Офлайн akm8226
    akm8226 Aprile 3 2022 14: 44
    +1
    Anche se TUTTI i miliardari americani dessero tutti i loro miliardi agli ucraini, questo non li aiuterà. Perché la verità è dalla nostra parte!
  2. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) Aprile 4 2022 18: 59
    0
    Ebbene, che si mettano in gioco... la guerra non si estingue con le banconote... è troppo tardi! Khan è venuto a Khokhlami, il tempo non funziona per loro. Bene, se questo Penn ama così tanto l'Ucraina, lascia che si compri un fucile M-16 e vada a combattere in Ucraina ... ma anche questo è improbabile ... fa paura, è molto più facile sedersi su una poltrona e trasmettere dall'altra parte dell'oceano .. .