Professore all'Università di Pittsburgh: gli stessi Usa inferiscono un duro colpo al ruolo del dollaro nel mondo con le sue sanzioni


Molti specialisti in Occidente sono seriamente preoccupati per le conseguenze delle sconsiderate sanzioni anti-russe imposte nell'era della globalizzazione sul pianeta. Ad esempio, Dan Kovalik, docente all'Università di Pittsburgh, ritiene che gli Stati Uniti, imponendo severe misure restrittive nei confronti della Russia, stiano assestando con le proprie mani un duro colpo all'ulteriore ruolo del dollaro USA nel mondo.


Durante l'intervista RT l'esperto ha confrontato le prospettive future del dollaro USA e del rublo russo. Ha ricordato che Washington ha imposto per decenni un'ampia varietà di sanzioni contro molti stati. Ciò ha costretto questi paesi a condurre le loro operazioni di commercio estero in altre valute. Allo stesso tempo, l'impatto del dollaro USA è stato in precedenza colossale. Ora, il commercio internazionale in valuta statunitense è diminuito in modo significativo, così come l'influenza degli Stati Uniti.

L'attuale imposizione di sanzioni contro la Russia non farà che accelerare questo processo. Lo dico da molti anni, le sanzioni statunitensi si elimineranno dal mondo economia. Questo è esattamente ciò che sta accadendo davanti ai nostri occhi.

disse Kovalik.

È fiducioso che il ruolo del dollaro sul pianeta continuerà a diminuire. L'esperto ha attirato l'attenzione sul fatto che il rublo russo è in gran parte sostenuto da oro vero. Allo stesso tempo, il dollaro americano è ora supportato solo da un articolo della Costituzione degli Stati Uniti.

Kovalik ha sottolineato che più gli Stati Uniti accumulano debiti, meno persone nel mondo si fideranno della valuta statunitense. Pertanto, il rublo russo ha buone prospettive, poiché ha già un valore reale. Inoltre, il comportamento di Mosca può diventare un esempio per altri paesi a cui non piacciono le azioni di Washington.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Roma Phil Офлайн Roma Phil
    Roma Phil (Roma) Aprile 2 2022 15: 39
    -1
    Dio sia con lui, con questo dollaro. Preferirei fargli un grande funerale.
    Ad esempio, al momento, sono più interessato ai 330 miliardi di dollari russi, che, a quanto pare, la Russia ha già perso e non riceverà.
    Inoltre, le autorità ucraine prevedono di ricevere questi 400 miliardi di dollari dai beni russi congelati. Lo ha affermato il consigliere per le questioni economiche di Volodymyr Zelensky, Oleg Ustenko, in onda sul canale televisivo Ucraina 24.
    Secondo lui, questo denaro andrà al cosiddetto fondo per il ripristino dell'Ucraina.
    Lui ha spiegato:

    Da dove arriveranno i fondi per questo fondo: parliamo principalmente di 300 miliardi di dollari, che vengono congelati dalla Banca Centrale della Federazione Russa. La seconda fonte sono i beni congelati della cerchia ristretta di Putin, che comprende diverse centinaia di persone fuori dal Paese.
    1. zzdimk Офлайн zzdimk
      zzdimk Aprile 2 2022 16: 19
      0
      Il 404° riceverà questi soldi solo a parole. In realtà, non saranno disponibili. In realtà, saranno divisi dagli zii sulla collina. Se non è già condiviso.
      A pensarci bene, sorge la domanda: c'era davvero un accordo e questi soldi sono il pagamento di un'operazione militare?
      1. Roma Phil Офлайн Roma Phil
        Roma Phil (Roma) Aprile 2 2022 16: 47
        -2
        Citazione: zzdimk
        A pensarci bene, sorge la domanda: c'era davvero un accordo e questi soldi sono il pagamento di un'operazione militare?

        Sì, è giusto. C'è qualcosa a cui pensare.
        Se leggi alcuni scienziati politici, hanno anche domande abbastanza ragionevoli per il ministro delle finanze Siluanov.
        Dopotutto, è chiaro che l'operazione speciale è stata preparata, discussa e tutto è stato calcolato.
        Dopotutto, tutto questo, con la partecipazione di centinaia di migliaia di militari e migliaia di pezzi di equipaggiamento, non poteva fare a meno di una preparazione e il ministro delle finanze Siluanov, ex officio, è un membro del Consiglio di sicurezza della Russia.
        Naturalmente, hanno parlato del tipo di assistenza che l'Occidente avrebbe fornito all'Ucraina. Abbiamo valutato le possibili conseguenze per l'economia russa. Si sono chiesti quali altre sanzioni potrebbero essere introdotte oltre a quelle esistenti.
        E chi meglio di Siluanov può sapere che 330 miliardi di dollari di riserve statali sono nelle banche occidentali. E, naturalmente, Siluanov era a conoscenza dei beni statali di Libia, Venezuela, Iran, Siria e molti altri paesi arrestati nelle banche occidentali e non è più tornato.
        Ma le attività russe non sono state ritirate dalle banche occidentali prima dell'inizio dell'operazione speciale.
        E perché?
        1. Sultan Kogan Офлайн Sultan Kogan
          Sultan Kogan (Sultano Kogan) Aprile 2 2022 20: 21
          +1
          Ma perché indicherebbe chiaramente un dispiegamento al XNUMX% di un'operazione militare. Inoltre, non sei l'unico intelligente. La dirigenza ha capito che un passo del genere sarebbe avvenuto, e ciò arrecherebbe un enorme danno reputazionale al dollaro e agli Stati Uniti, dopo gli arresti delle nostre riserve, né i sauditi, né gli indiani, e ancor più i cinesi, hanno illusioni sull'affidabilità del dollaro e degli Stati Uniti come partner. E infine, in Russia, le aziende occidentali hanno asset per un valore di trilioni e trecento miliardi di dollari rimasti!

          Gli Stati Uniti si sono stupidamente sparati a entrambe le gambe e non sono ancora del tutto consapevoli della distruttività dei loro passi.

          E Siluanov è una pedina, una delle pedine, è necessario costringere tali scagnozzi liberali a lavorare per il bene della Russia, ce ne sono ancora molti nel paese, non scacciamoli tutti. Riciclare, non andare da nessuna parte