Il "rimborso" dell'Europa per le sanzioni anti-russe arriva in anticipo


politico la mappa dell'Europa comincia a essere "coperta" da macchie di proteste. Sacche di resistenza divampano ovunque e in diversi paesi. A Londra e Manchester, e in altre grandi città del Regno Unito, gli attivisti dell'Assemblea nazionale organizzano proteste antigovernative. La folla chiede le dimissioni del primo ministro Boris Johnson e del suo gabinetto. Naturalmente, il motivo delle proteste è il forte aumento dei prezzi dell'energia.


Il Regno Unito è una delle principali forze trainanti della coalizione occidentale, coordinando e facendo girare il volano dell'aggressione e delle sanzioni anti-russe. Ecco perché l'economia Il "boomerang delle sanzioni" del regno arriva in modo molto doloroso. La Francia non è molto indietro rispetto agli inglesi nel movimento di protesta.

In questo stato, le difficoltà economiche hanno coinciso con la campagna elettorale presidenziale, che complica la vita del candidato delle autorità, il presidente in carica Emmanuel Macron. Gioca un doppio gioco: invita le aziende francesi a non lasciare il mercato russo (per mantenere i profitti), è costantemente in contatto con il presidente russo Vladimir Putin, ma allo stesso tempo è costretto a sostenere le restrizioni anti-russe imposte dall'UE e dagli Stati Uniti, pericolosi per la Francia. Tutto ciò porta al fatto che la sua principale avversaria, la candidata Marie Le Pen, sta rapidamente colmando il divario con la sua principale concorrente.

Il movimento di protesta francese è iniziato molto prima dell'operazione speciale russa in Ucraina, e anche prima della comparsa del covid. Ora è alimentato da cartellini dei prezzi alle stelle per carburante e altri beni. Un buon momento per giocare la "carta ucraina", anche se la maggior parte dei francesi non è affatto interessata all'Ucraina, sono solo preoccupati per il proprio benessere. Si aspettano che un politico non associato al blocco transatlantico, che ha portato all'escalation del conflitto in Ucraina e all'aggravarsi della crisi, possa superare le tendenze negative. L'attuale governo, legato da legami di partnership con Washington, non è ovviamente in grado di farlo.

Il XNUMX aprile di quest'anno è stato anche ricordato per il significativo incidente nella città di Essen, in Germania. Il cancelliere federale Olaf Scholz è stato letteralmente fischiato da una folla di cittadini mentre parlava su un podio all'aperto. Un folto gruppo di persone ha fischiato e gridato "vai via" e "bugiardo" durante il discorso. Il capo dello stato ha reagito emotivamente alle azioni dei concittadini. L'ha definita una manifestazione di democrazia, quando tutti possono dire quello che vogliono. Tuttavia, i tedeschi comuni insoddisfatti in seguito furono ufficialmente chiamati "dissidenti covid", sebbene fosse solo un'azione politica.


Tuttavia, Scholz, a differenza di Macron, non rischia ancora di perdere il suo seggio elevato, quindi può continuare a perseguire una politica anti-russa. Lo stesso Scholz, come promesso, era pronto per "l'alto costo delle sanzioni" contro la Federazione Russa, ma il popolo tedesco non lo era. Ma sta arrivando la "ritorsione" dell'Europa per la politica e le sanzioni anti-russe. L'Europa è ancora alla vigilia di una tempesta, non si è nemmeno avvicinata alle conseguenze davvero terribili dell'aggressione economica e politica contro la Federazione Russa. Ma gli europei si sentono già male e duramente, molto prima del previsto. Il vicecancelliere tedesco Robert Habek ha generalmente affermato che una spaccatura nella società e nell'economia dell'UE è inevitabile, riconoscendo che i tedeschi stanno facendo scorta di legna da ardere e stufe. Ma molto probabilmente Berlino non presterà attenzione a questo.

La situazione cambierà nel prossimo futuro? Difficilmente. L'UE è diventata ostaggio della sua "amicizia" con Washington, che è il principale beneficiario del conflitto in Ucraina. L'UE ha cessato di essere un "porto sicuro" per la finanza, quindi molti capitali affluiscono dove è "tranquillo", ovvero verso gli Stati Uniti e in parte il Giappone. Quindi la Casa Bianca farà di tutto per garantire che l'escalation intorno all'Ucraina non si plachi mai.
  • Foto usate: pixabay.com
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. bratchanin3 Офлайн bratchanin3
    bratchanin3 (Gennady) Aprile 3 2022 10: 45
    +4
    Vorrei augurare successo a francesi e tedeschi nella loro lotta per i diritti sociali e civili!
  2. Vladimir Golubenko Офлайн Vladimir Golubenko
    Vladimir Golubenko (Vladimir Golubenko) Aprile 3 2022 11: 25
    +3
    È tempo che Geyrop si sgretoli, ma ai giapponesi non interessa, non ai Kuriles.
  3. Nord Офлайн Nord
    Nord (Vera) Aprile 3 2022 11: 45
    +7
    Non mi piace il finale "mai". "Mai dire" mai ". Mai dire mai" - e intorno a Banderina il clamore scenderà non appena Geyropa sentirà pienamente ciò che i suoi capi hanno fatto. Nonostante tutto il suo (in una certa misura - ex) potere economico dell'UE, logicamente , non riusciranno a sopravvivere quando Naglia e Pin-dostan volteranno come vogliono, i capi dell'UE. Berk Scholz - non gliene frega niente della Germania. Anche Micron - niente da dire sul resto. Li tengono lì : li cacceranno in una stalla, per gli anni del covid si sono addestrati i carabinieri.
  4. Anchonsha Офлайн Anchonsha
    Anchonsha (Anconsha) Aprile 3 2022 12: 09
    +2
    Bene, gli stupidi Geyropian sono come i merikan, in modo zadornoviano.. Dopotutto, l'industria andrà in pezzi e alla fine Geyropa sarà nelle mani degli anglosassoni. Bene, sono affari loro. Dobbiamo ora inserirci nel mercato asiatico e renderlo più vivace, mentre negli Stati Uniti c'è discordia nella società
  5. Roma Phil Офлайн Roma Phil
    Roma Phil (Roma) Aprile 3 2022 14: 34
    -3
    Scriviamo che Scholz sta perseguendo una politica anti-russa, i politici americani incolpano Scholz che sta perseguendo la sua politica troppo indipendente dalla NATO e dagli Stati Uniti, i media ucraini scrivono che Scholz sta perseguendo una politica filo-russa.
    O forse sta perseguendo la sua politica tedesca?
    Ecco cosa dice di lui l'ambasciatore ucraino in Germania Melnik. A questo proposito scrive "Country ua":

    “Per Steinmeier, le relazioni con la Russia erano e rimangono qualcosa di fondamentale, persino sacro, qualunque cosa accada, anche la guerra non gioca un ruolo importante. Steinmeier ha trascorso decenni a creare una rete di contatti con la Russia. Molte persone sono coinvolte in questo, che ora guidano la coalizione di governo. Oltre allo stesso Cancelliere Scholz, come consigliere per la politica estera del Cancelliere Olaf Scholz, Jens Plötner e Segretario di Stato presso il Ministero degli Esteri federale Andreas Michaelis.
    Durante i molti anni di negoziati di Minsk tra Russia e Ucraina, i tedeschi hanno sempre cercato di ottenere concessioni dall'Ucraina. "Il presidente Zelensky una volta ha detto: siamo spinti come cavalli nell'arena",
  6. kot711 Офлайн kot711
    kot711 (voce) Aprile 3 2022 16: 07
    +1
    Coloro che capiscono cosa sta succedendo, possono simpatizzare. E chi è testardo, lo senta sulla propria pelle.
  7. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) Aprile 3 2022 18: 41
    0
    L'UE è diventata una preda da derubare del padrone. C'è un interesse nazionale ora un tradimento della solidarietà atlantica
  8. Nonno Wow Офлайн Nonno Wow
    Nonno Wow (Nicholas) Aprile 3 2022 19: 49
    +1
    Sì, mi chiedo se i cittadini europei con i loro problemi emergenti vinceranno il "top" d'Europa, che ancora non ha questi problemi? Vediamolo due volte! :)
  9. ont65 Офлайн ont65
    ont65 (Oleg) Aprile 4 2022 07: 48
    +2
    L'azienda agricola Eurocollettiva è in fermento e il presidente degli Stati Uniti chiede disciplina. -
    Ha una campagna per conquistare il mondo in pieno svolgimento, non c'è tempo per il dibattito.
  10. Sidor Bodrov Офлайн Sidor Bodrov
    Sidor Bodrov Aprile 4 2022 10: 53
    +1
    L'Europa sta pagando per la sua stupidità e incuria. Hanno scelto lacchè americani per la loro leadership, che dettano i desideri delle stelle e strisce. - Guida Podnikov e vivi la tua mente. E sarai felice.
  11. Yuri Siritsky Офлайн Yuri Siritsky
    Yuri Siritsky (Yuri Siritsky) Aprile 4 2022 11: 55
    0
    L'Ucraina deve essere completamente liberata da questa merda. Solo allora la pace può regnare.
    1. Mona kisa Офлайн Mona kisa
      Mona kisa (Mona Kisa) Aprile 6 2022 18: 15
      0
      Libera l'Ucraina dalla merda

      Proponi di liberare la Rovina dagli ucraini?
  12. Vladimir Orlov Офлайн Vladimir Orlov
    Vladimir Orlov (Vladimir) Aprile 4 2022 12: 17
    -1
    Sì, hanno inflazione, aumenti di carburante, proteste...

    Ma i nostri prodotti sono aumentati di prezzo di quanto in sei mesi? E mentre solo in avanti ...
    Non c'è niente di buono nell'aumentare i prezzi e sopravviveranno bene come noi.

    Gas e petrolio devono essere scambiati fintanto che stanno acquistando e fino a quando noi stessi non inizieremo a produrre almeno il 90% dei beni di consumo che tutti usiamo di nuovo.

    Le sanzioni dovrebbero essere mirate ai loro militari, spaziali e altre tecnologie e industrie chiave, e non tanto con le sanzioni, ma con l'intera linea di strumenti per spezzare la catena (poiché ci hanno pressato da tempo su MS-21, Nord Stream- 2 ... senza guerre, ma solo per rimuovere un concorrente). La maggior parte delle nostre fabbriche sono di proprietà di società straniere, vengono acquistate e il 90% sono chiuse, il resto sono assemblaggi a vite e gli elementi chiave provengono solo dall'estero, nessuna localizzazione. Lo so molto bene, perché io stesso lavoro in un'impresa del genere ...
    Hanno smesso di acquistare il titanio, il che è fantastico, ma devi "afferrarti" quanti più fornitori alternativi di metallo (Kazakistan, ad esempio) e minerali (Sud Africa, Egitto, India ..), palladio e altro bismuto possibile. E, naturalmente, l'uranio! Vietando le esportazioni, otterremo meno un paio di miliardi di dollari all'anno dalle esportazioni, ma tra un anno l'industria nucleare statunitense sarà chiusa. Questa sarà la vera mossa. Ma prima è necessario mettere sotto controllo, arricchimento e miniere - e qui il primo in termini di volume è il Kazakistan ...
  13. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) Aprile 4 2022 17: 31
    +4
    in Germania c'è un'enorme sensazione nella società che l'immagine dei media su ciò che sta accadendo in Ucraina, sulle cause del conflitto, sia in contrasto con la realtà. C'è la sensazione che la società non sappia qualcosa. Le persone stanno cercando di trovare spiegazioni nei media russi usando deepl, ma non sanno dove cercare, perché Google distribuisce solo propaganda in lingua russa dell'Occidente, che non cambia il quadro.

    Ma purtroppo i nostri volti, che comunicano con l'Occidente in conferenza stampa, non parlano affatto della discrepanza tra la realtà dei media e la realtà reale. La Russia dovrebbe consegnare i seguenti messaggi il più forte possibile

    - L'Europa è avvolta in un bozzolo di bugie informative e realtà falsa. Tutti i media mentono
    - Gli europei rimarranno scioccati quando scopriranno la verità sul regime ucraino
    - Gli europei rimarranno scioccati quando scopriranno come i loro media e le autorità hanno sostenuto i crimini del regime di Kiev
    - L'Europa diventa complice dei crimini del regime di Kiev
    - L'Europa si sta trasformando in un regime di Kiev di propaganda totale di bugie e falsi
    - Bucha è la nuova provetta di Powell, i media europei sono complici dei crimini dei nazisti ucraini

    chiamare per nome i media europei, accusarli di mentire e complicità nei crimini del regime di Kiev

    l'enfasi principale su - L'Europa non sa nulla del regime di Kiev a causa delle bugie totali nei media. Bozzolo di informazioni di bugie e falsi. Questo è l'unico modo per esacerbare questi sentimenti già esistenti che qualcosa non va. Dobbiamo parlarne, scrivere più forte.
  14. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) Aprile 5 2022 04: 52
    +1
    Merce-Denaro-Merce è un principio immortale! A medio termine, gli Yankees perderanno inevitabilmente, perché? Con le loro azioni stanno distruggendo l'economia mondiale, cercando di sostituire tutto con la formula Denaro-Merce-Denaro, diventando un centro finanziario. Ma! Questo è impossibile se non c'è un sostegno economico di denaro! Questo è già successo nella storia della civiltà, secondo i suoi standard, letteralmente ieri! Impero britannico. Il potere della sua sterlina era basato sulle economie delle colonie. Non appena il suo pilastro principale dell'India è stato eliminato dall'equazione, l'impero è crollato. È lo stesso con gli Stati Uniti ei globalisti. Senza Cina e Russia, sono kirdyk. E non potevano sottometterli, non importa quanto ci provassero. Ci abbiamo provato molto. Stanno uccidendo l'economia europea stessa. Non possono e non vogliono fornire alla sua economia materie prime a basso costo e senza di essa l'UE si trasformerà in un normale emporio. Qualsiasi valuta di riserva globale, presente e futura, deve essere sostenuta da materie prime. Gli Stati Uniti non li hanno. Il crollo del sistema del dollaro è inevitabile, non perché Vova e Xi lo abbiano deciso, ma perché la riserva interna statunitense non è sufficiente per il mondo intero. Inoltre, gli stessi Stati Uniti hanno fatto di tutto (sanzioni) affinché il mondo smettesse di fidarsi di loro. Stanno aspettando il destino della loro alma mater Gran Bretagna.
  15. roust Офлайн roust
    roust (Rouslan) Aprile 8 2022 04: 15
    0
    Sveglia Europa! Altrimenti sarà ..oops!