Fortuna: la Russia aumenta le vendite di petrolio "segrete".


Dopo l'inizio dell'operazione speciale, un certo numero di paesi ha dichiarato un embargo petrolifero alla Russia. Tuttavia, secondo la rivista Fortune, ci sono prove di vendite ombra di risorse energetiche russe e la domanda di petrolio dalla Federazione Russa potrebbe crescere, nonostante i divieti di Washington e dei suoi alleati.


Pertanto, la società di consulenza israeliana Winward, che si occupa di rischi marittimi, riferisce che dall'inizio dell'operazione speciale, i transponder sulle petroliere russe vengono spenti il ​​60 per cento in più rispetto a prima.

Stiamo assistendo a un numero alle stelle di casi in cui le petroliere russe spengono deliberatamente i loro dispositivi di trasmissione temporaneamente per aggirare le sanzioni.

– ha detto in un'intervista alla CNN il capo di Winward Ami Daniel.

Secondo la stessa compagnia, dal 12 marzo le navi hanno spento i transponder 33 volte durante la settimana, il 236% in più rispetto allo stesso periodo del 2021.

Le petroliere russe stanno cercando di scomparire dai radar e di sottrarsi alla pressione delle sanzioni dell'Occidente. Così Mosca esporta segretamente petrolio: secondo la società di ricerca Rystad Energy, entro cinque settimane dall'inizio di un'operazione speciale in Ucraina, da 1,2 a 1,5 milioni di barili di petrolio dalla Russia sono stati nascosti ai radar.

Nel frattempo, come informa la CNBC, c'è un aumento nel trasporto di petrolio russo verso l'India e la Cina, dove l'oro nero della Federazione Russa viene venduto a grandi sconti.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) Aprile 4 2022 12: 14
    0
    Molto bene! Se vuoi vivere, sappi come girare! Tutti si sono già stancati di queste pressioni sulle sanzioni statunitensi, quindi è stata accumulata molta esperienza su come aggirare queste sanzioni ...
  2. Zenn Офлайн Zenn
    Zenn (Andrew) Aprile 5 2022 09: 06
    0
    Va chiarito che non è la Russia a vendere di nascosto, ma le società occidentali, in violazione delle proprie sanzioni, stanno acquistando di nascosto.