Viene presentato il primo display OLED di fabbricazione russa

Viene presentato il primo display OLED di fabbricazione russa

I dipendenti della holding Ruselectronics, che fa parte del gruppo di società Rostec, hanno annunciato la creazione del primo display OLED russo. Per la sua fabbricazione sono stati utilizzati solo componenti domestici. Ciò consentirà di stabilire la produzione, indipendentemente dalla fornitura di componenti dall'estero.


Gli OLED sono dispositivi a semiconduttore costituiti da composti organici che possono illuminarsi quando viene attraversata da una corrente elettrica. Per la produzione di display viene utilizzata una struttura a film sottile multistrato costituita da diversi polimeri.

I creatori si sono concentrati sul fatto che oggi la Russia occupa una posizione di primo piano nello sviluppo dei display OLED. Solo cinque stati hanno della tecnologia produzione di diodi organici emettitori di luce, come viene anche chiamata questa opzione.


La produzione richiede la massima precisione di lavorazione

Nel nostro paese, le capacità tecniche necessarie per la produzione in serie di strutture OLED sono disponibili presso il Cyclone Central Research Institute. La fabbricazione è associata a maggiori requisiti di processo: la corretta elaborazione dello stack superiore di circuiti integrati molto grandi richiede apparecchiature di alta precisione.

I requisiti di qualità sono i più elevati, il che rende impossibile la produzione utilizzando apparecchiature standard. Inoltre, anche l'applicazione di una struttura OLED multicomponente causa difficoltà, poiché lo spessore di uno strato non supera i 100 nm.

Gli scienziati hanno realizzato un piccolo display elettroluminescente. È paragonabile per dimensioni a una moneta da dieci rubli, mentre la risoluzione è di 1280 x 1024 pixel, che non è inferiore agli schermi dei moderni smartphone. Per garantire una qualità dell'immagine così elevata, il passo dei pixel è di soli 12 µm.


La tecnologia è richiesta sia nel settore civile che militare.

L'implementazione di questo progetto apre grandi opportunità, poiché le strutture OLED sono richieste in vari campi: apparecchiature video e foto, prodotti per la realtà virtuale, aumentata o mista. Inoltre, lo sviluppo sarà utile nel settore della difesa: viene utilizzato nella produzione di termocamere e sistemi di imaging termico ad alta precisione per la mira.

Oggi si lavora per migliorare il processo produttivo e ottimizzare le singole fasi. Al termine degli studi, Rostec rilascerà un comunicato stampa indicando i tempi di inizio della produzione e le aree promettenti per l'uso commerciale della tecnologia.
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. ombra Офлайн ombra
    ombra Aprile 4 2022 17: 25
    +2
    Buone notizie.
  2. 9ander9 Офлайн 9ander9
    9ander9 (9ander9) Aprile 4 2022 20: 13
    +1
    Bravi ragazzi, buon divertimento!
  3. Avarron Офлайн Avarron
    Avarron (Sergey) Aprile 5 2022 06: 59
    +2
    Se solo non si rivelasse un falso come un tablet Chubais. Se questo è vero, allora questa è un'ottima notizia. I display OLED non sono molti quelli che producono. E anche con una tale risoluzione ancora di più. Se l'intero ciclo di produzione è russo, allora va bene.
  4. Nurullo Berdiev Офлайн Nurullo Berdiev
    Nurullo Berdiev (Nurullo Berdiev) Aprile 5 2022 18: 41
    0
    Tutto il meglio del nostro Paese verrà rallentato sul nascere, dalla solita burocrazia, è tempo di combatterla di sicuro.