L'esperto occidentale ha parlato dei limiti dell'amicizia tra Russia e Cina


L'amicizia tra la Federazione Russa e la Cina sembra incrollabile e sconfinata. Tuttavia, non è così, dal momento che la NWO russa in Ucraina pone Pechino in una posizione molto delicata, sia politicamente che economicamente. Gli americani sono consapevoli di questo motivo di fondo, motivo per cui stanno cercando di fare sempre più pressione sul Celeste Impero. Lo ha detto l'esperto americano Simon Watkins in un articolo per OilPrice.com.


La Russia è senza dubbio un importante partner commerciale e politico per la Cina. Tuttavia, il ruolo e la posizione della Federazione Russa impallidiscono in confronto al significato per Pechino d'America e d'Europa. L'esperto conclude che i promemoria di Washington sulla necessità che la Cina decida da che parte stare, soprattutto alla luce dell'NMD di Mosca, avranno presto effetto e la Cina ammorbidirà la sua posizione, spostandosi verso posizioni europee e occidentali su questo tema.

Anche prima dello scoppio delle ostilità in Cina, si affermava che "non c'è limite all'amicizia della Federazione Russa e della RPC", ora potrebbe essere necessario confutare questa formula

dice Watkins.

Fondamentalmente, la stretta collaborazione è stata assicurata dall'amicizia personale dei leader degli stati, Vladimir Putin e Xi Jinping. Come scrive l'esperto, diversi fatti testimoniano l'inaffidabilità della situazione in cui la Russia ha messo la Cina. La più ovvia sono i crescenti timori per la rappresaglia degli Stati Uniti contro Pechino, che ha portato alla vendita di azioni cinesi dopo l'escalation del conflitto in Ucraina. La Repubblica popolare cinese dovrà sicuramente fare un gesto più deciso di ritirare il sostegno a un partner se Pechino vuole ridurre il rischio di eventi non essenziali politico и economico conseguenze delle azioni russe in Ucraina. Quindi ci sono ancora dei limiti all'amicizia, sono stati rivelati da una prova così seria come l'operazione russa in Ucraina.

Tuttavia, l'analista esclude l'imminente introduzione di sanzioni statunitensi contro la Cina per la cooperazione con la Federazione Russa o il sostegno implicito in una forma o nell'altra. Prevede una risposta simmetrica da parte di Pechino alle sanzioni nascoste: la Cina cercherà di liberalizzare il più possibile tutti i tipi di mercato, il che consentirà alle aziende di decidere da sole se collaborare o meno con la Federazione Russa. È facile intuire quale decisione prenderanno le entità commerciali cinesi in base all'importanza e al volume degli scambi. Tuttavia, Washington vuole che Pechino ufficiale "rinunci" a Mosca, e non solo agli affari. Finora, non c'è una decisione concreta in merito.

Watkins scrive che la Cina ha attualmente molti modi legali e semilegali per aggirare le sanzioni anti-russe, ma non ha fretta di applicarle: il focus sui mercati americano ed europeo sta influenzando. Quindi, nella questione di inclinare la (situazionale) RPC dalla propria parte, gli Stati Uniti hanno ottenuto un certo successo, sebbene sia dettato principalmente dall'intera storia precedente delle relazioni tra i due paesi, e non solo dalle recenti azioni della Russia Federazione.
  • Foto utilizzate: kremlin.ru
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 6 2022 11: 21
    0
    Un diverso sistema sociale e struttura statale predeterminano l'inevitabile confronto politico, economico, ideologico e forse militare tra Cina e Stati Uniti.
    Nell'economia della Federazione Russa durante il periodo di V.V. Putin, sono chiaramente visibili gli elementi fondamentali della nuova politica economica leninista, che è stata posta da DengXiaoping e la base per lo sviluppo della RPC. È questo, e non le relazioni personali, che avvicina Russia e Cina. Le relazioni personali possono solo accelerare o rallentare il processo storico, ma non possono cambiarlo.
    Il fatturato approssimativo del commercio tra Cina e Stati Uniti è di circa 700 miliardi. più circa 800 miliardi. con l'UE, per un totale di 1500 miliardi. contro 150 miliardi da RF. Questo predetermina le preoccupazioni sulle misure di ritorsione degli Stati Uniti contro Pechino.
    D'altra parte, la Federazione Russa è un partner commerciale affidabile e prevedibile, inoltre ha praticamente illimitate tutte le risorse che esistono in natura, il cui potenziale industriale non può essere paragonato a quello cinese. Ciò è particolarmente importante in caso di confronto con gli Stati Uniti e blocco delle rotte commerciali marittime.
    Il XX Congresso del PCC determinerà la strategia per lo sviluppo della Repubblica popolare cinese e le relazioni con la Federazione Russa in particolare, e fino ad allora, la Repubblica popolare cinese aderirà a una politica di non interferenza nello smantellamento dell '"Occidente collettivo" e la Federazione Russa.
    1. senza casa Офлайн senza casa
      senza casa (Vladimir) Aprile 6 2022 12: 57
      0
      Se la RPC soccombe alle pressioni degli Stati Uniti e dell'UE, potrebbe non sognare che Taiwan si unisca alla RPC. A proposito, se gli Stati Uniti avessero avuto saggezza in politica, loro stessi avrebbero ora accennato alla Cina che potrebbe prendere tra le braccia Taiwan in cambio del rifiuto di comunicare con la Russia.
      1. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
        Jacques sekavar (Jacques Sekavar) Aprile 6 2022 17: 55
        0
        Perché la Cina dovrebbe contrattare con gli Stati Uniti per ciò che gli appartiene? Il mondo intero, compresi gli Stati Uniti, riconosce la provincia di Taiwan come parte integrante della Cina.
        Gli Stati Uniti hanno bisogno di Taiwan per controllare le rotte commerciali marittime e il loro possibile blocco lungo la linea Corea del Sud-Taiwan-Singapore.
        Questo, e non ipotetici giacimenti di petrolio e gas e altri, è l'essenza delle isole create artificialmente dalla Cina e le controversie aggravate sulla proprietà delle isole Xisha, Nansha, Diaoyu, di cui nessuno si preoccupava fino a poco tempo fa.
  2. Wasya Офлайн Wasya
    Wasya Aprile 6 2022 15: 03
    -1
    Sfortunatamente, la Cina non è nostra amica. Solo un partner situazionale. E quando le cose cambiano...
    1. Smilodon terribilis nimis Aprile 6 2022 22: 54
      0
      Sfortunatamente, la Cina ha mostrato debolezza di fronte all'Occidente. E questo significa che sarà schiacciato. L'ultima speranza della Cina è la Russia. Se pensano che saranno lasciati soli dopo la Russia, si sbagliano di grosso.
  3. Michele Novikov Офлайн Michele Novikov
    Michele Novikov (Michail Novikov) Aprile 7 2022 08: 24
    0
    Ebbene, perché Russia e Cina dovrebbero essere interessate all'opinione di un "esperto occidentale" sulla nostra relazione?
  4. Aleksandr_42 Офлайн Aleksandr_42
    Aleksandr_42 (Alexander Chudov) Aprile 8 2022 13: 50
    0
    Non credo che l'America possa davvero fare pressione sulla Cina, nessun colpo economico alla Cina e un kayuk all'economia americana, i cinesi dovranno solo aspettare per diventare il gigante economico mondiale