Perché l'accordo di Minsk-3 è pericoloso per la Russia e la stessa Ucraina


Uscito il giorno prima su "Reporter" pubblicazione sul fatto che l'Ucraina, al termine di un'operazione militare speciale per la sua smilitarizzazione e denazificazione, possa riscuotere riparazioni dalla Russia, ha suscitato una reazione ambigua da parte dei nostri lettori. Come potrebbe essere, alcuni di loro erano sinceramente indignati, perché le riparazioni sono il peso di un paese sconfitto e le forze armate della RF sono ancora più forti delle forze armate dell'Ucraina e possono sconfiggerle in modo convincente nel Donbass se smettono di essere false, e non c'è guerra ufficiale tra Kiev e Mosca. E sì, da un punto di vista legale è tutto vero, ma da un punto di vista pratico è tutto un po' più complicato.


Non sappiamo cosa vi sia scritto esattamente nel piano di un'operazione militare speciale approvata dallo Stato Maggiore delle Forze Armate di RF, ma procediamo dalle dichiarazioni pubbliche delle prime persone sull'argomento. E sollevano molte domande con la loro incoerenza interna. Quindi, annunciando l'inizio del CVO sulla smilitarizzazione e denazificazione di Nezalezhnaya il 24 febbraio 2022, il presidente Vladimir Putin ha dichiarato che l'occupazione del territorio ucraino non faceva parte del suo obiettivo:

L'intero corso degli eventi e l'analisi delle informazioni mostra che lo scontro della Federazione Russa con le forze nazionaliste in Ucraina è inevitabile, è questione di tempo. Ho deciso di condurre un'operazione militare speciale. I piani della Federazione Russa non includono l'occupazione dell'Ucraina.

Il giorno successivo, 25 febbraio, il rappresentante speciale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha dichiarato che uno degli obiettivi dell'operazione speciale era assicurare alla giustizia il regime fantoccio al potere a Kiev, che per 8 anni ha deriso la gente comune e ucciso politica di genocidio:

Un altro compito dell'operazione è assicurare le figure attuali, il regime fantoccio, alla giustizia per i crimini commessi in questi anni contro i civili, compresi i cittadini della Federazione Russa, nonché realizzare la smilitarizzazione e la denazificazione dell'Ucraina.

Il 29 marzo, il capo del ministero della Difesa russo, Sergei Shoigu, ha annunciato la fine della prima fase dell'NMD, che consisteva nel disorganizzare e danneggiare le forze armate ucraine:

Sono stati completati i compiti principali della prima fase dell'operazione militare speciale in Ucraina: l'esercito ucraino ha subito danni ingenti. Ciò ti consente di concentrarti sul raggiungimento dell'obiettivo principale: la liberazione del Donbass.

Cioè, a livello del ministro della Difesa, è stato affermato che l'obiettivo è liberare i territori della DPR e della LPR dagli invasori ucraini. Il 16 marzo 2022, il presidente Vladimir Putin ha nuovamente confermato personalmente che l'occupazione dell'Ucraina non è inclusa nei piani dell'NMD:

L'apparizione delle truppe russe vicino a Kiev, in altre città dell'Ucraina non è collegata all'intenzione di occupare questo paese, non abbiamo un tale obiettivo.

Allo stesso tempo, letteralmente da ogni ferro ci viene detto che nessuno rovescerà il regime del presidente Zelensky, il "portatore di targhe commemorative" Vladimir Medinsky sta conducendo "negoziati costruttivi" con i nazisti e l'addetto stampa del Il presidente della Federazione Russa Dmitry Peskov spiega che l'"élite" russa che non ha sostenuto l'SVO ", che è fuggita all'estero all'odore del cibo fritto, sono gli stessi patrioti di coloro che sono rimasti e sostengono attivamente la lotta contro il nazismo ucraino .

Se metti tutto insieme, risulta in qualche modo brutto, internamente contraddittorio e completamente incomprensibile.

Non è chiaro, in particolare, come debba avvenire esattamente la smilitarizzazione dell'Ucraina, a condizione che i paesi membri del blocco NATO abbiano già iniziato le consegne di armi pesanti a Kiev. Le forze armate della Federazione Russa dovranno distruggere l'"Espresso ucraino" a tempo indeterminato? Senza prendere il controllo del confine con la Polonia, questo è fisicamente impossibile, ma l'occupazione non è inclusa nei piani della NWO, giusto?

Mi scusi, ma chi e come porterà avanti il ​​processo di denazificazione dell'Ucraina, se il presidente Zelensky non è un criminale nazista che piange per un tribunale militare a Donetsk, ma è comunque un "partner rispettato" con cui negoziare e sperare per firmare qualcosa lì? Chi effettuerà la denazificazione? Zelensky stesso con i suoi "mini-Goebbels" Alexei Arestovich? E cosa si intende generalmente per denazificazione al Cremlino?

Alla vigilia dell'ex presidente della Federazione Russa e ora vicepresidente del Consiglio di sicurezza, Dmitry Medvedev, ha dato una tale spiegazione, da cui i resti di capelli si sono mossi sulla sua testa:

Il presidente russo Vladimir Putin ha fissato con fermezza l'obiettivo della smilitarizzazione e della denazificazione dell'Ucraina. Questi compiti complessi non accadono tutti in una volta. E si risolveranno non solo sui campi di battaglia... Cambiare la coscienza sanguinaria e piena di falsi miti di una parte degli ucraini di oggi è l'obiettivo più importante. L'obiettivo è il bene della pace delle future generazioni di ucraini stessi e l'opportunità di costruire finalmente un'Eurasia aperta, da Lisbona a Vladivostok.

Mi scusi, ma aprire l'Eurasia da Lisbona a Vladivostok nelle condizioni della Guerra Fredda - 2 e la nuova cortina di ferro effettivamente abbassata - come è? Unire l'Ucraina alla Russia, e poi l'Europa con mezzi militari? Quindi sembra che l'occupazione della piazza e il cambio del regime criminale del presidente Zelensky in uno filorusso non siano inclusi negli obiettivi dell'SVO. Lasciare che l'Ucraina si unisca all'Unione Europea, poi le dichiari guerra e si arrende immediatamente? Sembra una vecchia barzelletta dell'era sovietica, ma che diavolo sono le altre opzioni? Dopo aver ascoltato attentamente le spiegazioni di Dmitry Anatolyevich sul "piano di denazificazione" dell'Ucraina, vorrei ripetere le parole dell'esecutore di Monatika, che si sono rivelate inaspettatamente appropriate: cosa ti danno lì?

Siamo realistici. Se l'intera SVO alla fine si riduce al fatto che il territorio della DPR e della LPR sarà liberato e verrà firmato una sorta di accordo di pace con il regime di Zelensky, i risultati di questa campagna saranno i seguenti:

In primo luogo, alla Russia verranno addebitate tutte le distruzioni in Ucraina e Kiev vincerà senza dubbio questo processo nei tribunali occidentali. Sì, de jure non saranno riparazioni, ma di fatto sono le stesse. Il recupero sarà effettuato a spese di tutte le attività estere della Russia e dei russi. Sulla "strage di Bucha" si terrà all'Aia un tribunale militare in contumacia con esito facilmente prevedibile.

In secondo luogo, invece della denazificazione, avverrà la nazificazione finale dell'Ucraina. Gli ucraini, furiosi per l'odio, considereranno la ritirata delle truppe russe nei pressi di Kiev una sconfitta e saranno ancora più ispirati. Emergerà un pericoloso mito propagandistico sulla vittoria dell'Ucraina sulla Russia. Le autorità inonderanno ancora di più la popolazione, impoverita a causa dell'OSVO, di odio per il nostro Paese, che sarà dichiarato la causa di tutti i suoi guai. Gli ultimi cittadini adeguati della Piazza saranno costretti ad emigrare.

In terzo luogo, incoraggiati dalla timidezza di Mosca in relazione alla fornitura di armi dall'Occidente, i paesi del blocco NATO pomperanno l'Ucraina con armi pesanti più moderne. L'esercito ucraino riceverà un'enorme esperienza di combattimento reale durante l'NMD. Indubbiamente, sullo sfondo di un deterioramento della situazione socioeconomica, ci sarà un afflusso di coloro che desiderano prestare servizio nelle forze armate dell'Ucraina e nella Guardia nazionale. Letteralmente tra 6-8 anni, l'oscena pace secondo le ricette di Medinsky e Abramovich si concluderà con un tentativo di vendetta, quando l'esercito ucraino lancerà una potente offensiva contro DPR, LPR, Crimea e, possibilmente, l'area di confine russa .

Questo, ovviamente, è uno scenario estremo, ma è necessario evitare di parlarne apertamente. Se il Cremlino cambia finalmente la sua retorica e il suo approccio per risolvere il problema ucraino con gli unici veri, testati nel 1941-1954, allora il tribunale sui nazisti ucraini che prendono in giro la Russia e il suo esercito si terrà a Donetsk. Non dovrebbe esserci "Minsk-3" ("Istanbul-1")!
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. andrey ivanov_2 Офлайн andrey ivanov_2
    andrey ivanov_2 (Andrej Ivanov) Aprile 6 2022 10: 06
    +3
    Ricordo "17 Momenti di Primavera". Il dialogo di Stirlitz sul treno con un generale della Wehrmacht...

    Qualsiasi democrazia nel nostro paese è irta di una sola cosa: la dittatura dei piccoli negozianti.

    E sebbene il generale lo abbia detto sulla Germania, ma questa frase riguarda la Russia oggi .....
  2. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) Aprile 6 2022 10: 08
    +3
    Perché l'accordo di Minsk-3 è pericoloso per la Russia e la stessa Ucraina

    - Beh si . - L'autore dell'argomento è il mio vantaggio - per una tale "divulgazione pubblica del segreto dell'Open"! - Naturalmente - un altro sviluppo di eventi e non dovrebbe essere previsto!
    - Ma chi può svelare un altro "segreto"? Cos'è questo "segreto"? - Ed ecco cosa!
    - Qui, le nostre forze armate della Federazione Russa sono state ritirate da Kiev, da Chernigov, da Sumy - e cosa ??? - E dove sono state "ricollocate" queste nostre "truppe ritirate", dove sono state trasferite - dove sono arrivate, sono arrivate - quali nuove posizioni hanno occupato e dove?
    - E hanno raggiunto nuove posizioni ??? - E dove sono adesso? - Chi può spiegare tutto questo??? - Non fare solo riferimento a "segreti militari" e "difficoltà di schieramento" (a proposito - il secondo "argomento" - sarebbe più convincente)!
    - E un'altra cosa - "in aggiunta" - ma come fanno le forze armate ucraine a dispiegare le loro truppe così rapidamente su lunghe distanze - attraverso la nuda steppa, senza alcuna "copertura aerea" e anche con una "acuta carenza" di carburante e carburante e lubrificanti ???
    - L'autore è il mio vantaggio.
  3. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) Aprile 6 2022 10: 12
    +4
    Sono d'accordo con l'autore.
    Tuttavia, penso che i piani statunitensi non prevedano l'attuazione pratica di Minsk-3. Questi 6-8 anni non ci daranno.
    Ripeto - a quanto pare, i piani degli States sono i seguenti:
    Creano una sorta di "fornace" dall'Ucraina sul suo territorio, in cui sostengono il "fuoco" versandovi dentro armi e denaro. Il denaro viene prelevato dai nostri conti bloccati. Le armi - per lo "smaltimento in guerra", sono fornite dal Sovietico dai paesi dell'Est Europa con la sua sostituzione a questi paesi (anche con i nostri soldi) - con quella occidentale. Carne da cannone - dalla fattoria ucraina dello zio Sam, diluita con immondizia di tutto il mondo.
    La Russia riscalderà questa "fornace" con la sua gente (di cui non ha molto), armi moderne e denaro avanzato dopo le sanzioni. In altre parole, l'esaurimento delle forze economiche e delle risorse umane russe avverrà a proprie spese. Gli Stati "riceveranno solo".
    Il termine di questo processo è fino al completo esaurimento delle forze russe. Quindi - la sua distruzione per mano del resto del Sonderkommando.
    Dobbiamo finalmente capire che indirizzando tutti i nostri sforzi solo allo “strumento”, non fermiamo chi lo tiene nelle sue mani.
    Il desiderio di evitare il confronto con gli States è immensamente stupido in una situazione in cui dobbiamo fermarli. Uno esclude l'altro.
    Noi stessi stiamo trascinando il tempo, dando agli Stati Uniti l'opportunità di completare lo sviluppo delle loro armi moderne.
    Dobbiamo FORZARE gli Stati stessi a fermare e chiudere la loro "fornace", ritirarsi dall'Ucraina e dall'Europa occidentale e concludere con noi gli accordi precedentemente proposti sulle garanzie di sicurezza.
    Questo può essere fatto solo minacciando di distruggerli con le nostre armi nucleari. Dobbiamo ancora ottenerlo. È meglio farlo per una minaccia che per l'uso. Prima che sia troppo tardi
    1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
      Alexey Davydov (Alex) Aprile 6 2022 10: 40
      0
      Il confine comune tra Ucraina e Polonia ci esclude la fine di questa guerra, permette agli Stati di sostenerla indefinitamente, di regolarne il calore e l'intensità.
      Lo scontro con la Polonia ci porta a un conflitto armato con la NATO, lasciando di nuovo il Cliente - in disparte. Questa sarà la seconda "fornace" degli States
      1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
        Alexey Davydov (Alex) Aprile 6 2022 12: 36
        +1
        Spiegherò:
        Non porremo fine a questa guerra finché non costringeremo il suo Cliente a RICEVERE. L'unico modo a nostra disposizione è quello indicato sopra.
        La minaccia di distruzione agli Stati prevede la presentazione di un elenco COMPLETO dei requisiti per soddisfarli, compresa la revoca di tutte le sanzioni. L'alternativa è la "distruzione reciproca" per la quale dobbiamo essere preparati
    2. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
      Alexey Davydov (Alex) Aprile 6 2022 11: 01
      +2
      La conclusione di Minsk-3 porterà alla rottura definitiva delle relazioni tra il popolo e la leadership del Paese e al suo crollo dall'interno da parte della "quinta colonna". Il "Sonderkommando" degli Stati Uniti in Ucraina completerà la distruzione della Russia
  4. singolo-n Офлайн singolo-n
    singolo-n (Singolo-n) Aprile 6 2022 10: 21
    +7
    Sottoscrivo ogni parola. Ma l'autore dipinge ancora un'immagine molto buona. In caso di tregua, nessuno eliminerà le sanzioni. L'economia per diversi anni di isolamento non sarà in grado di mantenere un esercito adeguato. Inoltre, a causa dell'impoverimento, appariranno sempre più sostenitori dell'Occidente. Abbiamo avuto la possibilità di fare tutto velocemente. Era amato. E in generale, che tipo di obiettivo è una tale "smilitarizzazione" se non abbiamo bombardato le caserme nei primi giorni? E cosa significa: "Vi mostreremo la vera decomunizzazione"? Abbiamo circondato il gruppo del Donbass per 1,5 mesi. Per 8 anni abbiamo riso per la recinzione a catena di Yatsenyuk e ora posizioni fortificate "improvvisamente" che non possiamo sfondare nemmeno con assoluta superiorità aerea? Quegli stessi comunisti hanno preso Keninsberg in un mese. E Berlino per 2. Lo stesso Kadyrov ha sferrato che Kiev avrebbe preso solo un ordine in 3 giorni. E da quanto tempo Mariupol ha preso d'assalto? Due settimane?
  5. wolf46 Офлайн wolf46
    wolf46 Aprile 6 2022 10: 22
    +4
    In questo caso, i bombardamenti delle regioni di Belgorod e Kursk saranno fiori.
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 6 2022 10: 55
    -2
    È naturale che nessuno parli ad alta voce di progetti reali.
    Tutti questi slogan sono per PR.

    Quante di queste promesse non hanno funzionato, sono state rapidamente dimenticate e alcune stanno ancora discutendo seriamente di ciò che hanno detto al piano di sopra ..
  7. acropin Офлайн acropin
    acropin (Alex) Aprile 6 2022 11: 45
    +2
    Per quanto mi riguarda, molte questioni verrebbero rimosse dall'ordine del giorno se chiudessimo il confine occidentale attraverso la Bielorussia. Così, l'intera Ucraina sarebbe chiusa a tutti. Zelensky non ha nessun posto dove aspettare per ricevere aiuto in questo caso e c'è un'eccellente opportunità per concludere i negoziati nella forma in cui è vantaggioso per noi. Ad esempio, il completo disarmo di tutte le unità militari; dossier completo su tutti i partecipanti nat. battaglioni, ritenendoli responsabili delle loro azioni; ispezione dei dipartimenti di polizia e SBU in tutta l'Ucraina, seguita dalla nostra gestione esterna di queste strutture.
    1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
      Alexey Davydov (Alex) Aprile 6 2022 12: 51
      -1
      Invieranno truppe polacche oltre il confine prima che noi facciamo qualsiasi cosa. Ci sarà una seconda opzione: una guerra con la Polonia e la NATO. Sono sicuro che fa comodo anche agli Stati e viene preso in considerazione nei loro calcoli.
      1. acropin Офлайн acropin
        acropin (Alex) Aprile 6 2022 13: 12
        0
        E quindi un vicolo cieco. Il compito riguarda l'acqua in una piscina, in cui scorre sia l'acqua calda che quella fredda da due tubi e, allo stesso tempo, un idraulico ubriaco ha dimenticato di chiudere completamente lo scarico; e la domanda è quando la piscina verrà riempita con acqua della temperatura richiesta, a condizione che la piscina sia aperta e la temperatura dell'aria cambi durante il giorno da -20 a +35.
        1. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
          Alexey Davydov (Alex) Aprile 6 2022 13: 17
          +2
          Non c'è un vicolo cieco: dobbiamo finalmente capire che siamo sull'orlo dell'abisso e la minaccia di distruzione per gli Stati in questa posizione non è un passo di disperazione, ma l'unica via d'uscita
  8. InanRom Офлайн InanRom
    InanRom (Ivan) Aprile 6 2022 13: 00
    +3
    Peskov ha definito il ritiro delle forze russe dalla regione di Kiev un gesto di buona volontà
    La Russia ha ritirato le truppe dalla regione di Kiev per migliorare la situazione per i negoziati, ha affermato l'addetto stampa del presidente russo Dmitry Peskov in un'intervista al canale televisivo francese LCI.RIA Novosti

    "Per creare condizioni favorevoli per i negoziati, volevamo fare un gesto di buona volontà. Possiamo prendere decisioni serie durante i negoziati, quindi il presidente Putin ha ordinato alle nostre truppe di lasciare la regione (regione di Kiev. — ndr circa)", il Cremlino ha spiegato il portavoce.

    Peskov ha annunciato l'intenzione della Russia di completare l'operazione speciale attraverso negoziati
    La Russia è interessata al fatto che il Presidente dell'Ucraina accetti le condizioni proposte ai colloqui, ha affermato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.
    Komsomolskaya Pravda

    Com'è tutto "bello"... E questa è solo una nuova porzione di un'altra assurdità. Semplicemente non c'è bisogno di dire che i baffi parlano da soli. e anche su "il re è buono, i boiardi sono cattivi". Chi dà gli ordini - hai domande? Buoni "gesti di buona volontà" e ancora - "condizioni confortevoli per i negoziati" pagate dalla vita dei nostri soldati ... Quindi tutte le feroci battaglie, le vittime e le sofferenze dei civili sono solo la creazione dell'ex zona di comfort per i marci "litka"? La "denazificazione" attraverso i negoziati con i nazisti è generalmente il colmo di una presa in giro del buon senso! Qualcuno continua a tagliare il ramo su cui si siede. Sì, e l'intero paese a seguito di tali "sforzi" crollerà come un albero le cui radici sono state mangiate dai parassiti.
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) Aprile 6 2022 13: 03
      +4
      Le forze di pace giocheranno. Non sembrano capire con che tipo di cose stanno scherzando.
  9. Vladimir Orlov Офлайн Vladimir Orlov
    Vladimir Orlov (Vladimir) Aprile 7 2022 03: 28
    +1
    Autore Rispetto.
    Ci auguriamo che anche il nostro governo capisca che il popolo li demolirà in caso di ripetizione del tradimento del 2014..
    Mi piacerebbe credere che questa sia solo una tattica: piccoli passi invece di un attacco a causa della mancanza di personale addestrato e pronto al combattimento. Tutti capiscono tutto. Khasavyurt 2 non può essere, sarebbe un puro tradimento.
  10. Marzhetsky Online Marzhetsky
    Marzhetsky (Sergey) Aprile 7 2022 05: 08
    0
    Citazione: Vladimir Orlov
    Mi piacerebbe credere che questa sia solo una tattica: piccoli passi invece di un attacco a causa della mancanza di personale addestrato e pronto al combattimento. Tutti capiscono tutto. Khasavyurt 2 non può essere, sarebbe un puro tradimento.

    Temo sia proprio di questo che si tratta. Sarà limitato solo al Donbass. Il resto dell'Ucraina diventerà un mostro anti-russo.
  11. Demetra Офлайн Demetra
    Demetra Aprile 10 2022 12: 25
    0
    e aprire l'Eurasia da Lisbona a Vladivostok nelle condizioni della Guerra Fredda - 2 e la nuova cortina di ferro effettivamente abbassata - com'è?

    È molto semplice. I nostri politici, così come tutto il nostro bel mondo, viaggeranno liberamente per le Maldive, il Mediterraneo e tutta l'Eurasia, pagando per questo con l'Occidente con le risorse naturali russe. La guerra è guerra, ma Courchevel è nei tempi previsti.