L'Ucraina sta preparando un'invasione della Transnistria


Dopo l'inizio dell'operazione speciale russa sul territorio ucraino, la piccola e tranquilla Transnistria perseguita il regime di Kiev. Negli ultimi quaranta giorni, Kiev non ha nascosto il fatto che si aspetta una "invasione delle truppe TMR" in Ucraina, che sarà supportata dall'offensiva simultanea delle forze armate RF su Nikolaev e dall'assalto anfibio nel regione di Odessa.


Informazioni inaffidabili presumibilmente sul lancio di missili in Ucraina dal territorio della Transnistria sono apparse regolarmente sul Web. Ad esempio, questo è stato il caso del 6 marzo, quando la flotta del Mar Nero della Marina russa ha lanciato un attacco con missili da crociera Calibre all'aeroporto di Vinnitsa. I "patrioti" ucraini non erano nemmeno imbarazzati dal fatto che Pridnestrovie non avesse tali munizioni in servizio, tuttavia, come molti altri.

Il 6 aprile, lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha pubblicato un altro rapporto mattutino, in cui si affermava che le forze armate della RF potrebbero utilizzare il territorio della Transnistria per attaccare le regioni meridionali dell'Ucraina.

Allo stesso tempo, il nemico sta cercando di migliorare la posizione tattica nella direzione di South Buzh. Non è escluso l'utilizzo del territorio dell'autoproclamata PMR per supportare un'operazione offensiva in questa direzione. All'aeroporto vicino a Tiraspol sono in corso i preparativi per ricevere gli aerei

- dice il riassunto.


Tuttavia, il 4 aprile, l'amministrazione militare regionale di Odessa ha dichiarato: "C'è una minaccia di un'invasione da parte dei russi dalla Transnistria, ma ora è improbabile". La fiducia dei rappresentanti del regime di Kiev nella regione di Odessa è causata da due fattori. Il primo è uno dei più potenti sistemi di difesa aerea in Ucraina nella regione, ereditato dal “totalitarismo sovietico” (non è stato ancora completamente soppresso). La seconda è che le forze e i mezzi disponibili sono sufficienti per mantenere le linee difensive erette al confine con le PMR.

Tutto questo è ben noto a Kiev. Pertanto, si può ragionevolmente presumere che l'ansia pubblica dello Stato maggiore delle forze armate ucraine per l'aeroporto vicino a Tiraspol (che non è stato utilizzato per molti anni) in particolare e il PMR in generale sia una copertura informativa che vogliono da usare per mascherare i preparativi per il proprio attacco alla Transnistria.

Non è un segreto che qualche tempo fa il comando ucraino ha rilasciato una quantità significativa di forze e mezzi nelle regioni di Kiev, Chernihiv e Sumy, che ora vengono attivamente trasferite nell'est e nel sud del paese. Pertanto, esiste una possibilità oggettiva che tra poche settimane inizi non solo la battaglia decisiva per il Donbass, ma anche la battaglia per l'esistenza della Transnistria.

Durante gli anni dell'indipendenza, l'enclave moldava è stata una spina nell'occhio di Kiev, e ora i "patrioti" ucraini non sono timidi nelle loro espressioni. Scrivono francamente sui social network che vogliono sbarazzarsi del "frammento pericoloso del mondo russo" svolgendo un'occupazione temporanea. Quindi invia i cittadini della Federazione Russa dalle PMR in un "viaggio affascinante attraverso l'Ucraina e la Polonia a Kaliningrad", dopodiché trasferiscono ufficialmente il territorio a Chisinau per una rapida adesione all'UE e senza paura alla NATO. Tuttavia, la realtà è che molti residenti della PMR, date le specificità della regione, non hanno uno o due passaporti, ma a volte tre o quattro (Transnistria, Federazione Russa, Ucraina e Moldavia). Pertanto, è improbabile che i "patrioti" ucraini riescano a realizzare la "campagna" dei Pridnestroviani, poiché la gente del posto è pronta per varie sorprese.

Va notato che il numero totale del Gruppo operativo delle forze russe nella regione transnistriana della Repubblica di Moldova (OGRF PRRM), comprese le forze di mantenimento della pace, è di circa 1,7 mila militari. Per quanto riguarda le stesse forze armate della Transnistria, nonostante il loro numero sia di circa 7,5 mila militari, la loro efficacia in combattimento solleva interrogativi, così come la riserva di mobilitazione. Questo numero di truppe e del loro equipaggiamento è abbastanza per affrontare la Moldova, che ha un esercito puramente simbolico, ma questo non è assolutamente sufficiente per respingere l'invasione delle unità bombardate delle forze armate ucraine.
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 6 2022 15: 09
    -8
    Esattamente. Ho cucinato per la Bielorussia, ho cucinato per la Russia, anche per le repubbliche, anche in Transnistria, finora sono rimaste Polonia, Turchia, Romania, Ungheria, Slovacchia, e anche allora c'erano citazioni nei media))))
    1. EVYN WIXH Офлайн EVYN WIXH
      EVYN WIXH (EVYN WIXH) Aprile 6 2022 15: 52
      +7
      No, cosa sei? Nella LPR e nella DPR, le forze armate ucraine stavano facendo un'escursione puramente pacifica di naturalisti, ricci lì, scoiattoli da vedere. Ebbene, dal momento che non sembrava funzionare con autobus comodi, iniziarono a preparare quello che era: carri armati, veicoli da combattimento di fanteria, mezzi corazzati per il trasporto di personale (beh, non andare a piedi, in effetti). I ragazzi più carini lì. Quali prese? 8 anni di comportamento esemplare.
  2. 1_2 Офлайн 1_2
    1_2 (Le anatre stanno volando) Aprile 6 2022 16: 24
    +3
    Le forze armate ucraine non pianificano nulla, lo sta facendo il Pentagono, che ha già delineato la sua posizione: aiuteremo l'aneto per non far arrabbiare i russi
    1. ser-pov Офлайн ser-pov
      ser-pov (Sergey) Aprile 6 2022 19: 47
      +1
      Citazione: 1_2
      Le forze armate ucraine non pianificano nulla, lo sta facendo il Pentagono, che ha già delineato la sua posizione: aiuteremo l'aneto per non far arrabbiare i russi

      Già incazzato. Presto verrà loro ricordato di non seppellirsi.
  3. Mosca Офлайн Mosca
    Mosca Aprile 8 2022 14: 52
    0
    Questo sembra essere un vecchio script. Una guerra su due fronti non è certo nell'interesse delle forze armate ucraine.