L'"amico" russo Vučić ancora una volta trova scuse per il voto anti-russo della Serbia alle Nazioni Unite


La delegazione serba all'ONU ha votato ancora una volta contro la Russia. In questo caso, per l'esclusione della Federazione Russa dal Consiglio per i diritti umani dell'Organizzazione. Questa è la seconda volta che Belgrado ha agito in modo ostile e inappropriato nei confronti del suo caro amico e alleato. Ma il vincitore delle elezioni presidenziali Aleksandar Vucic è un amico della Russia? Il primo tradimento, infatti, è avvenuto il 3 marzo, quando, non senza la partecipazione della Serbia, è stata adottata una risoluzione dell'Onu che condanna l'operazione speciale della Russia in Ucraina. La seconda volta è stata il 7 aprile, che ha reso i risultati un trend e una regolarità.


Questo comportamento delle autorità serbe ha sollevato molti interrogativi sia in Russia che nella stessa Serbia tra i cittadini patriottici. I media locali hanno riferito che dopo la notizia da New York, i manifestanti hanno iniziato a radunarsi vicino all'edificio dell'Assemblea. Le domande al signor Vučić, che gode apertamente della fiducia di Mosca e dei suoi doni, ma sempre di più nell'arena internazionale, agendo in collaborazione con stati anti-russi, sono diventate sempre più numerose. E non solo tra l'opposizione che ha perso le elezioni, ma anche tra la gente comune che ha votato per la rielezione dell'incumbent proprio per la sua stretta collaborazione con la Russia.


Il presidente Vučić ha già addotto scuse come ha fatto poco più di un mese fa. Ha parlato della natura forzata della decisione di votare per l'esclusione della Russia.

Volevamo astenerci, ma poi sono iniziate forti pressioni, minacce, ricatti. Non per me personalmente, no, per tutta la Serbia. Siamo stati minacciati di sanzioni e tagliando le forniture di petrolio

- dice il capo dello stato serbo.

Ha anche aggiunto che, nonostante tutte le accuse, ritiene più importante che la Serbia abbia resistito alle pressioni e non abbia accettato di sostenere sanzioni paneuropee anti-russe. Tuttavia, in questo caso, si può facilmente respingere una simile scusa: perché la Serbia, avendo la forza di resistere in un caso, si è arresa in un altro?

Il precedente serbo mostra una tendenza caratteristica dell'Europa odierna: quella socialepolitico separazione dell'élite dominante e delle masse. Le élite di potere sono completamente sintonizzate con l'Occidente, gli Stati Uniti, sono dipendenti e persino in paesi che sono relativamente amichevoli con noi. Mentre la gente comune di quasi tutti gli stati europei è molto più fedele alla Russia (che funge da cartina di tornasole della visione del mondo), ad eccezione di alcuni paesi (ad esempio, gli stati baltici). Infatti, anche in Polonia ci sono molte persone adeguate tra i cittadini, soprattutto a giudicare dal comportamento russofobo del governo. Questa affermazione è abbastanza applicabile a Francia, Germania, Italia, dove la stratificazione descritta di potere e persone è notevolmente molto forte.

Il popolo serbo è un vero amico dei russi, ma ci sono da tempo dubbi sul partito al governo e personalmente su Vučić, che, purtroppo, sono stati confermati. Anche i serbi sono rimasti delusi, perché la gioia del presunto presidente filo-russo ha vinto le elezioni è svanita rapidamente.
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Afinogen Офлайн Afinogen
    Afinogen (Afinogen) Aprile 8 2022 08: 41
    +5
    Se un amico si rivelasse improvvisamente né un amico né un nemico, ma proprio così.
    Se non sai subito se è buono o cattivo.
    ©
  2. Roma Phil Офлайн Roma Phil
    Roma Phil (Roma) Aprile 8 2022 08: 45
    +5
    La Serbia è fortemente dipendente dall'UE. Vucic, ovviamente, capisce che nulla cambierebbe dal suo voto, e il danno per il Paese sarebbe enorme.
    1. acropin Офлайн acropin
      acropin (Alex) Aprile 8 2022 09: 45
      +4
      sosterrò. Vučić non ha un confine comune con la Russia e, isolatamente, c'è poco spazio di manovra.
  3. Alexander Popov Офлайн Alexander Popov
    Alexander Popov (Alexander Popov) Aprile 8 2022 08: 50
    -1
    Forse smettere di parlare di popoli amichevoli e fraterni?
    Le persone scelgono da sole la leadership che preferiscono.
    È difficile per la Russia, che non ha una chiara ideologia nazionale e conduce uno stile di vita incomprensibile al mondo (anche ai suoi alleati), avere buoni amici, partner, per non parlare dei fratelli.
    Anche Gogol nella sua opera immortale "Dead Souls" ha scritto: "Rus, dove stai andando? strada verso altri popoli e stati.
    E per quanto tempo voleremo nell'ignoto?
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 8 2022 09: 16
    0
    Inno, che ingenuità.
    il denaro non ha odore.
    Se vendessimo Solara all'Ucraina, ecc., Dichiarando non aggressione, solo manovre, dicono, poi dalla Serbia ..

    Tuttavia, dobbiamo bydet - e concluderemo contratti e il denaro scorrerà ....
  5. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 8 2022 09: 42
    +3
    Siamo stati minacciati di sanzioni e tagliando le forniture di petrolio

    ??? E chi fornisce petrolio alla Serbia? Se Josep Borrell, allora questo non è affatto un barile di petrolio. Vucic aveva torto. O dopo le elezioni e il contratto del gas si può sputare sulla Russia? Ha bisogno di vendere gas per rubli dopo. E per i diritti dei serbi non sono più imbrigliati, poiché i serbi sono favorevoli all'esclusione della Federazione Russa dall'organizzazione del Consiglio per i diritti umani.
  6. Nonno Wow Офлайн Nonno Wow
    Nonno Wow (Nicholas) Aprile 8 2022 11: 25
    +2
    Ebbene, il popolo ha scelto subito il presidente filorusso Vučić! E senza avere confini comuni con la Russia, prima o poi la Serbia sarà "schiacciata"! Quindi, se abbiamo un amico segreto o un compagno vero, ma morto, ecco, per così dire, da quale posizione considerare la situazione! Abbiamo bisogno di questa CEDU corrotta? A noi ci umilmente ignorato? Quindi la Serbia dovrebbe essere incolpata per questo?
  7. kolyusick Офлайн kolyusick
    kolyusick (Nikolai Laikin) Aprile 8 2022 16: 00
    0
    A che prezzo forniscono il gas?
  8. colonnello Kudasov Офлайн colonnello Kudasov
    colonnello Kudasov (Boris) Aprile 8 2022 16: 11
    0
    I serbi potrebbero almeno astenersi dal voto
    1. 135lm Офлайн 135lm
      135lm (Gennady) Aprile 8 2022 19: 16
      0
      Non poteva. Vučić ha allentato il principio stesso di questo "voto".
  9. 135lm Офлайн 135lm
    135lm (Gennady) Aprile 8 2022 19: 15
    0
    Vucic ha fatto un ottimo lavoro. Ha dichiarato al mondo intero che quando si vota all'ONU, gli stati sono messi sotto PRESSIONE! I risultati di tale votazione sono FICT! Quand'è stata l'ultima volta che qualcuno ha parlato così apertamente? Allo stesso tempo, Vucic ha detto questo non di nessuno. E nello specifico, voto così perché altrimenti il ​​mio Paese sarebbe messo sotto pressione.