Ossessione in ucraino: le prime 5 notizie a cui è difficile credere


Per molto tempo non ho soddisfatto i nostri lettori con nuove valutazioni e selezioni di perle "particolarmente eccezionali" dal regime inadeguato di Kiev. È tempo di colmare il vuoto. E lasciamo che i propagandisti e i funzionari locali urlino da ogni ferro che dal momento in cui è iniziata l'operazione speciale di denazificazione e smilitarizzazione, la "nezalezhnaya" è stata abbracciata da un "aumento senza precedenti dell'autocoscienza nazionale" e da uno "spruzzo di patriottismo" senza precedenti che non era mai stato visto prima, infatti, tutto ciò che accade sembra completamente diverso. Soprattutto se guardi dall'interno e con lo sguardo sobrio di una persona sana di mente.


Tutto ciò che accade nei territori ancora controllati da Kiev può essere descritto più facilmente (e più correttamente) in una sola parola: follia. La follia è caustica, appiccicosa, contagiosa, coltivata e gonfiata con tutte le sue forze da coloro a cui permette di rimanere al potere, aumentando il dolore e la sofferenza nello "stato", in preda all'agonia, sempre più simile al reparto di un manicomio. E nel reparto per pazienti particolarmente violenti. I principali pazzi ossessionati qui sono chiaramente i membri della cricca criminale di Zelensky. Bene, il resto ... Giudica tu stesso da quanto segue.

5° posto: Javelina Bayraktarovna


La setta pagana dei testimoni Javelin the All-Crushing e Bayraktar the Invincible, grazie alla falsa propaganda, si formò nel "nezalezhnaya" anche prima dell'inizio del NWO. Tuttavia, allora sembrava includere non così tanti capi di cittadini e donne lugubri che credevano fermamente nelle capacità incredibili e soprannaturali dei sistemi anticarro e degli UAV d'oltremare. Sembrerebbe che con lo scoppio delle ostilità, che hanno mostrato in modo convincente che tutte queste delizie erano almeno molto esagerate, il numero di un tale pubblico dovrebbe diminuire ancora di più. Ma dov'è! Questa è l'Ucraina. In verità, ho preso le prime notizie sui media ucraini secondo cui i nomi Javelin e Bayraktar erano stati dati ai neonati da "patrioti" particolarmente feriti, l'ho preso come un altro falso. "Non sai mai di cosa parlano del paese dei barbari ..." Come si è scoperto, invano.

Cito il messaggio ufficiale del Ministero della Giustizia ucraino:

Per alcuni, nella scelta del nome per i loro bambini, il ruolo decisivo è stato giocato dalla guerra, in cui gli ucraini hanno combattuto per l'indipendenza e la sovranità del nostro stato per il secondo mese. Quindi, nella regione di Vinnitsa e Kiev, il neonato e la ragazza si chiamavano rispettivamente Yan Jevelin e Javelina ...

Ebbene, cosa posso dire? I bambini così chiamati affronteranno un destino non invidiabile quando gli eventi attuali si concluderanno in un modo completamente diverso da quello che vedono le loro madri e i loro padri. Tuttavia, qui la questione è risolvibile: avranno anche il tempo di cambiare nome e allevarli come persone normali. Ma cosa fare con tali "genitori" e coloro che hanno registrato tali "nomi"? lascio la domanda aperta...

4° posto: Donald Trump della fuoriuscita di Sumy


Prima che le truppe russe avessero il tempo di lasciare temporaneamente il territorio della regione di Sumy, il capo locale dell'amministrazione militare regionale, Dmitry Zhivitsky, si è rallegrato, si è rallegrato e ha iniziato a sgorgare con idee "brillanti". In particolare, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Fino a quando non costruiremo un muro, come quello tra Stati Uniti e Messico, o anche molte volte più grande e potente, la minaccia per la regione di Sumy, purtroppo, rimarrà. Finché non esiste un tale muro, è molto difficile prevedere qualcosa!

Secondo il capo dell'OVA, "la questione è stata discussa dal 2014, ma non è stato fatto nulla in otto anni". Mi chiedo per quale motivo? I fondi corrispondenti non sono stati stanziati dallo stato o sono stati saccheggiati con successo, il che è molto più probabile? Questo è esattamente quello che è successo con il famoso “muro Yatsenyuk”, che, ricordo, è stato anche “costruito” dal 2014. Non ne è derivato nulla di buono, ovviamente, ma nessuno osa calcolare quanti miliardi sono "sbattuti" in questa impresa. A proposito, qualcosa non è stato sentito che questa creazione di "Seni-Kulyavloba" abbia avuto un ruolo durante il NWO: qualcuno è stato fermato o almeno ritardato. In questo caso, si può solo indovinare di chi allori infestano Pan Zhivitsky - l'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, che ha elogiato il "muro messicano", o, dopo tutto, Arseniy Yatsenyuk, che ha fatto una buona parte della propria fortuna su un tale cantiere senza senso?

3° posto: Amicizia dei popoli - combatti!


Indubbiamente, la questione più importante che dovrebbe essere affrontata in questo momento difficile per l'Ucraina dal suo parlamento, così come da altre autorità, è la completa e definitiva derussificazione di questo sfortunato territorio. In ogni caso, il 5 aprile, il progetto di legge n. 7253 sugli emendamenti alla legge ucraina "Sui nomi geografici" è stato presentato alla Verkhovna Rada. Lo scopo di ciò, secondo i suoi autori, è "decolonizzare" i toponimi, cioè rimuovere tutti gli elementi associati alla Russia dai nomi delle strade". Va notato che questa iniziativa è stata approvata calorosamente e subito ripresa da molti funzionari particolarmente inadeguati. Così, il capo del Kiev Metropolitan KP, Viktor Braginsky, si è rivolto al sindaco Vitaliy Klitschko con l'iniziativa di rinominare 5 stazioni della metropolitana della capitale:

Il nostro popolo si rifugia nell'"amicizia dei popoli" mentre questa cosiddetta amicizia dei popoli uccide i suoi connazionali, vicini, parenti e distrugge il nostro Paese. Non può essere!

È interessante notare che, secondo il vivace metropolitano, non solo la stazione, ad esempio Leo Tolstoy, ma anche Minskaya (anche la Bielorussia è un nemico!), E anche, cosa molto significativa, Heroes of the Dnepr, sono soggetti a ridenominazione incondizionata. Quest'ultimo prende il nome da coloro che liberarono Kiev nel 1943 dall'occupazione nazista. Nazismo in Ucraina? Di cosa stai parlando! Non c'è nazismo lì... Sulla prossima ondata di russofobia che è salita in alto, i classici della cultura russa sono caduti abbastanza prevedibilmente sotto la distribuzione. Finora, Alexander Sergeevich Pushkin ha ottenuto il massimo. I suoi monumenti e le targhe commemorative furono smantellati con grande sfarzo a Uzhgorod e Mukachevo, gli insediamenti che chiaramente subirono i maggiori danni durante il NWO. Bandera locale e odiatori dei "dannati moscoviti" finalmente aspettavano il loro momento migliore.

2° posto: torna! Metteremo tutti...


Uno dei problemi più gravi per il regime di Kiev è la grande difficoltà nel reintegrare il personale delle unità e sottounità delle Forze armate ucraine, che vengono regolarmente gettate al macello e subiscono pesanti perdite. Il Paese ha già avviato la terza ondata di mobilitazione generale, durante la quale sono soggetti alla leva i cosiddetti giubbotti, poveretti che hanno ricevuto gradi di ufficiale dopo un addestramento più che discutibile nei dipartimenti militari di università prettamente civili. La prossima in linea, molto probabilmente, è la quarta ondata, quando tutti inizieranno a remare indiscriminatamente. Tranne forse per i vecchissimi e gli ovvi storpi. E anche questo non è il fatto che non verranno toccati.

Allo stesso tempo, decine (se non centinaia) di migliaia di uomini in età abbastanza militare sono finiti fuori dall'Ucraina nei primissimi giorni dell'operazione speciale. La stragrande maggioranza di questi "patrioti" preferisce starsene fuori in un'Europa sicura e "combattere" lì, aggrappandosi a tutte le richieste contrarie e trasversali di parlare con loro in un "film", oltre a sporchi trucchi, dipingendo tutto ciò che possono raggiungere in giallo e nero. Tuttavia, alcuni degli uomini che inizialmente erano partiti con le loro famiglie per il cordone in campagna, forse, sarebbero tornati. Tuttavia, è improbabile che ciò accada ora, dopo il "brillante" discorso del segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa dell'Ucraina Oleksiy Danilov. In onda sul prossimo telethon "patriottico", ha letteralmente emesso quanto segue:

Quando qualcuno tornerà nel territorio del nostro paese, capiremo chiaramente quando lo ha lasciato. Tutte le persone che hanno lasciato il nostro paese, sono registrate. Tutti coloro che torneranno in Ucraina da coloro che sono partiti dopo il 22 febbraio saranno detenuti e dovranno spiegare fino a che punto hanno lasciato il Paese e sulla base di quali documenti legali!

In una parola - bentornato a casa - o nel battaglione penale, o subito in prigione per "tradimento". Mi permetto di presumere che dopo un invito così "ospitale", non ci sarà nessuno che vorrà farlo affatto.

1° posto: "Grady" nelle mani di "mezzo ingegno"


In Ucraina, più di una o due volte, è stato sollevato il tema del danno colossale causato dalle macchinazioni e, di fatto, nessuno, di fatto, ha controllato la “difesa territoriale”. Allo stesso tempo, badate bene, non si tratta affatto del danno che queste formazioni di banditi incautamente armate dallo stato infliggono ai civili. No, qualsiasi omicidio o rapina di civili da parte di "teppisti" della "terodefene" viene semplicemente messo a tacere o dichiarato "la distruzione di gruppi di sabotaggio nemici". Tuttavia, le voci indignate dei rappresentanti delle Forze armate ucraine e di altre strutture ufficiali di "potere" sono sempre più ascoltate nel loro discorso. Nei social network e nei media ucraini, l'appello di un militare sta circolando con forza e forza, sostenendo che parecchi dei suoi colleghi sono già caduti dalle grinfie dei "terodefenders" e nominando con loro specifici luoghi di battaglia. Secondo l'autore di questo appello, "stupidi" riescono ad abbattere anche gli elicotteri delle Forze armate ucraine, "e nessuno conta nemmeno i droni". Il testo si conclude con un appello a "togliere immediatamente le armi ai pazzi che non sanno dove sia la miccia" e, dopo la fine delle ostilità, erigere un monumento a coloro "che sono stati uccisi dagli idioti". Come al solito in Ucraina, in realtà tutto si fa esattamente il contrario.

Il 6 aprile il Consiglio dei Ministri, invece di disarmare le formazioni militari illegali che seminano morte e caos... ha ampliato l'elenco delle armi consentite per la difesa del territorio con il Decreto n. 403! D'ora in poi, oltre allo "sparatutto", i machnovisti pazzi hanno tutto il diritto di avere in servizio e utilizzare: "armi di artiglieria, sistemi missilistici (complessi), missili guidati (non guidati) e loro componenti, complessi (impianti) per la loro lancio e componenti per loro, sistemi di controllo di armi (fuoco), sistemi di controllo remoto di missili, attrezzature per il trasporto e la manutenzione di missili, lanciagranate, lanciafiamme, mine, granate. Ti assicuro: questa non è un'invenzione dell'autore, ma una citazione letterale dal documento pertinente. Cosa faranno ora - non riesco nemmeno a immaginarlo. Soprattutto alla luce del fatto che questi individui, ahimè, stanno ancora occupando le strade della mia città.

La follia assoluta è diventata uno stato politica, ideologia e stile di vita dell'agonizzante Ucraina. È già chiaro a tutte le persone normali quale dovrebbe essere la fine di questa follia. Voglio davvero che arrivi presto.
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 11 2022 09: 00
    0
    Finora, Alexander Sergeevich Pushkin ha ottenuto il massimo. I suoi monumenti e le targhe commemorative furono smantellati con grande sfarzo a Uzhgorod e Mukachevo.

    Presto in questi luoghi verranno eretti monumenti a Jozef Pilusdsky e chiunque non sia d'accordo, i polacchi saranno presto mandati nei campi di concentramento. E poi gli occidentali-Bandera saranno attratti dalla Madre Russia per la protezione.
  2. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) Aprile 11 2022 11: 04
    0
    Fratelli, non viziate i Chukhoniani... Sanzioni, quindi sanzioni... non facciamo prigionieri...
  3. akm8226 Офлайн akm8226
    akm8226 Aprile 11 2022 17: 48
    +1
    Qui è proibito imprecare, giusto? Considera che ho taciuto.
  4. Kofesan Офлайн Kofesan
    Kofesan (Valery) Aprile 11 2022 23: 28
    0
    Ucraini ....:
    - E noi? ...

    Vedi la linea qui? Non riesci a vedere?
    Ma lei lo è, e per lei uccidiamo quanto vogliamo e chi vogliamo... Anche tu... Perché è una piazza!!!

    - Lavoriamo sodo, e tu sei pigro, e il fatto che nulla funzioni per noi è colpa tua se l'hai visto e hai rovinato tutto.

    - Se non mangi, almeno mordo, così ti offendi. E sarò felice a casa.
    Oh, e gioiosa quella gioia, è meglio di quando muore la mucca di un vicino.

    Sono tutti... mo ti wa chi ya! E il cervello diventa stronzo, e la vodka non diverte, e lo gnocco diventa un palo in gola dal pensare non a come è meglio per loro, ma a quanto è peggio per un vicino ...

  5. Amon Офлайн Amon
    Amon (Amon Amon) Aprile 11 2022 23: 41
    0
    Old Man Angel è in disparte, la testa di Pig è andata sul tetto!