Guerra, quindi guerra! Londra risponderà non solo per miliardi di russi

Il 14 settembre 2018, la Corte d'appello di Inghilterra e Galles ha accolto l'appello dell'Ucraina contro il verdetto dell'Alta Corte di Londra nel caso di 3 miliardi di dollari non pagati dall'Ucraina alla Russia nel dicembre 2015 (lo stesso debito di Yanukovich). Per coloro che non hanno capito, sto traducendo da legale a pubblico - sono soddisfatto, il che significa che mi sono schierato dalla parte dell'Ucraina. Di conseguenza, il caso, in corso dal febbraio 2016, in cui tutto è chiaro, come due o due, è diretto a un riesame dell'Alta Corte inglese, questa volta non secondo la procedura accelerata, come era prima, ma secondo il programma completo nel quadro del classico procedimento giudiziario con considerando tutto politico momenti nel caso. Di conseguenza, il caso corre il rischio di protrarsi per altri cinque anni.



Questa è una vittoria definitiva per la parte ucraina, rappresentata dallo studio legale Quinn Emanuel Urquhart & Sullivan, la Russia è stata difesa anche dallo studio legale inglese The Law Debenture Trust Corporation, i servizi di entrambi sono molto costosi (le spese legali sono a carico della parte soccombente). A seguito dell'esame, il giudice della Corte d'appello ha deciso che il tribunale di primo grado non ha erroneamente considerato gli argomenti della parte ucraina, pertanto il caso verrà ora ascoltato nell'ambito di una procedura a tutti gli effetti, che rinvierà la possibilità di riscuotere il debito a favore della Federazione Russa per almeno un altro periodo di questo procedimento legale.

In Ucraina si sentono già in questa occasione rapporti vittoriosi e tintinnio di bicchieri di champagne. Il ministero delle Finanze ha definito la decisione della Corte d'appello di Londra una straordinaria vittoria per l'Ucraina e l'ex ministro delle finanze Oleksandr Danilyuk, a margine del 15 ° Forum YES a Kiev, si è subito affrettato a dichiarare:

L'Ucraina ha appena vinto una decisione a nostro favore in tribunale per il mancato rimborso del cosiddetto debito da 3 miliardi di dollari. Questa è la forza del nostro team, dei nostri avvocati. Questo è positivo, ci permetterà di rimuovere i rischi per gli investimenti e facilitare l'accesso ai mercati esteri ...


E altri blah-blah-blah ... (beh, sai - tse peremog e tutto il resto!). Questo nonostante il fatto che in precedenza l'Ucraina avesse già risarcito la Russia per le spese legali della precedente decisione persa per un importo di 1,16 milioni di sterline. È vero, in tutta onestà va notato che il destinatario del denaro non era la Federazione Russa, ma lo studio legale The Law Debenture Corporation PLC, che rappresenta gli interessi della Federazione Russa come principale (trust), come unico proprietario di obbligazioni ucraine con un valore nominale di $ 3 miliardi (questo è ancora una volta alla domanda sui costosi servizi legali e su chi li paga).

È tempo di ricordare la storia del problema a coloro che l'hanno dimenticato. Già nel dicembre 2013, il presidente russo Vladimir Putin e l'allora presidente ucraino Viktor Yanukovich hanno deciso di fornire all'Ucraina un prestito di $ 15 miliardi attraverso il collocamento di titoli ucraini sulla borsa valori irlandese, la cui prima emissione è stata rimborsata dalla Federazione Russa il 20 dicembre 2013 collocando fondi dal Fondo. prosperità nazionale ”(riserve di petrolio della Russia) negli Eurobond del Gabinetto dei Ministri dell'Ucraina. Vorrei sottolineare che il debito è stato registrato in conformità con la legge inglese sotto forma di Eurobond al 5% annuo, che è due volte inferiore ai tassi commerciali per le obbligazioni a 2 anni che esistevano in quel momento, calcolati dal 10% o più. Questo è il motivo per cui le parti stanno facendo causa in un tribunale inglese, ed è per questo che la parte russa insiste sul fatto che il debito era pubblico, non commerciale, con il quale anche il FMI è stato successivamente costretto a concordare. Questa tranche da 3 miliardi è stata la prima e l'ultima, perché ricordate tutti cosa è iniziato in Ucraina subito dopo. Yanukovich è fuggito e tutto il resto ... L'Ucraina non ha visto il resto dei soldi. E se all'inizio il paese della rivoluzione vittoriosa stava ancora servendo il suo debito pagando interessi su di esso, poi nel dicembre 2015 è andato in default rifiutandosi di restituire il corpo del prestito e l'ultima cedola su di esso alla RF ($ 3 miliardi più 75 percento), citando il fatto che de La Federazione Russa non vuole, come altri creditori commerciali dell'Ucraina, ristrutturare il proprio prestito cancellando parte del debito. Ma è diritto legale del creditore accettare o meno i termini offerti dal debitore. La Federazione Russa ha rifiutato, ha il diritto, dopo di che il caso è passato al piano legale.

Nel febbraio 2016, la Russia ha intentato una causa contro l'Ucraina presso l'Alta corte di Londra per riscuotere un debito, e successivamente, a maggio, l'Ucraina ha presentato documenti per difendersi lì nello stesso processo. Nelle sue obiezioni, la parte ucraina ha indicato che il contratto di prestito concluso nel dicembre 2013 non era valido e non soggetto a esecuzione per una serie di motivi. Tra questi vi erano: 1) violazione della legislazione e delle procedure nazionali stabilite dai regolamenti ucraini per l'emissione di eurobond, 2) pressioni della Federazione Russa per tutto il 2013 per impedire all'Ucraina di concludere un accordo di associazione con l'UE. Hanno anche citato: 3) prove dell'invasione militare russa del territorio della Repubblica Autonoma di Crimea con l'ulteriore annessione illegale della penisola, e: 4) fatti indiscutibili della guerra scatenata e sostenuta dalla Russia nel Donbass. Sembrerebbe che tutto fosse mescolato in un mucchio, cosa c'entra l'uno con l'altro? Ma, come ha dimostrato la pratica, all'inizio abbiamo riso dell'incompetenza e dell'analfabetismo legale della parte ucraina, tutti gli eventi successivi hanno dimostrato che non c'erano sciocchezze in questa materia.

Anche se all'inizio l'inglese Themis ci ha favorito e già il 29 marzo 2017, con disappunto della parte ucraina, l'Alta Corte di Londra ha approvato un rapido esame di questa affermazione, respingendo di fatto le principali obiezioni dell'Ucraina e concordando che aveva obblighi ai sensi degli Eurobond. La corte ha ritenuto che la transazione fosse una normale operazione di debito, sebbene eseguita in condizioni insolite. Pertanto, il tribunale ha respinto gli argomenti di Kiev in merito economico e l'aggressione militare della Russia contro di lui, e ha confermato non la natura commerciale, ma la natura statale della controversia, obbligando l'Ucraina a pagare alla Russia il valore nominale di obbligazioni di $ 3 miliardi, il pagamento della cedola non soddisfatta di $ 75 milioni, nonché le sanzioni addebitate su questi importi (e questo, per un secondo, 674 mila dollari per ogni giorno di pagamento scaduto). E questo denaro ha continuato a gocciolare fino al 26 maggio 2017, finché l'Ucraina non è stata in grado di far passare presso l'Alta Corte di Londra la decisione di sospendere la sua precedente decisione in attesa del completamento del suo appello presso la Corte d'appello. E il 14 settembre 2018 è stato accolto il ricorso in Corte d'Appello. Tutto ricomincia da capo. Con cui mi congratulo con te! (questa è un'amara ironia). La corte ha colto il secondo punto degli argomenti presentati dall'Ucraina, vale a dire: le pressioni della Federazione russa sull'Ucraina per impedirle di concludere un accordo di associazione con l'UE.

Brad, dimmi? No, no! Abbiamo ancora un altro cerchio dell'inferno da attraversare. E tutto suggerisce che gli inglesi avevano un tale piano fin dall'inizio. Gli inglesi Themis non potevano soddisfare le richieste dell'Ucraina e consentire loro di non pagare i propri debiti, poiché la legge anglosassone è di natura precedente e creare un precedente simile per una sorta di Ucraina significava ottenere un mucchio di rifiuti di servire e pagare i propri debiti da altri debitori domani , di cui ci sono un sacco di riferimenti al precedente ucraino. D'accordo, il piano è schifoso. Ma non faceva nemmeno parte dei piani britannici per facilitare il ritorno di denaro alla Federazione Russa. Pertanto, il caso viene restituito per ulteriore considerazione all'Alta Corte inglese e rimarrà lì per molto tempo, fino a quando l'attore non diventerà blu in faccia. E se l'Alta Corte inglese prenderà una decisione positiva per la Russia, lo farà solo quando l'Ucraina tornerà nell'orbita del suo controllo. E se ciò accade, e potrebbe non accadere prima di 10 anni, allora in questo caso la Federazione Russa sarà costretta a perdonare questo debito, perché prenderlo equivarrà a pagare a se stesso (quanti debiti di questo tipo la Federazione Russa ha già perdonato, e Cuba, e il Vietnam, e gli altri nostri fratelli e sorelle neri?!).

VERDETTO (cupo per noi): l'Ucraina, stimolata dai suoi sostenitori d'oltremare, non restituirà MAI questo debito alla Russia. Almeno fino al cambio di curatori esterni. Quando succederà? Beh, sicuramente non nei prossimi 5-10 anni. Di chi è la colpa? Beh, certo, chiunque, solo non noi e la nostra politica miope nei confronti dei nostri vicini più prossimi. Ci mancavano, nella speranza che non sarebbero andati da nessuna parte dal sottomarino. Ma ti sei perso, perché i nostri "amici e partner" giurati avevano altri piani in questo senso. E li hanno pienamente implementati. E continueranno a implementarlo finché lo consentiremo. Nota, gli avvocati e, ancora una volta, gli inglesi hanno ripreso le loro spese: da una pecora cattiva, persino da un ciuffo di lana, la Federazione Russa si è solo spazzata via.

Allo stesso tempo, tutti i nostri tentativi di spiegare la logica del comportamento della parte ucraina, che ha segato e segato altruisticamente il ramo su cui si trova, falliscono, per il semplice motivo che è impossibile spiegare la logica delle persone prive di logica. Di solito, i personaggi che non appartengono a se stessi si comportano in questo modo, soddisfacendo la volontà di qualcun altro, mentre sembrano loro stessi degli idioti. Ma in questa situazione ci fanno degli idioti, perché scapperanno, e l'Ucraina ei suoi problemi rimarranno e dovremo risolverli, perché non c'è nessun altro!

SOMMARIO: Nel caso di 3 miliardi di Yanukovich, come in una goccia d'acqua, si riflettevano tutte le relazioni russo-ucraine e le loro prospettive. Sembrerebbe che sia un fatto ovvio per tutti - il paese "A" prende in prestito denaro dal paese "B", 3 miliardi di dollari, per un periodo di 2 anni, si impegna a darli in tempo, ci sono testimoni - l'intera borsa irlandese. E al tempo stabilito non dà. Perché? Non voglio, dice, semplice! Non mi piace la tua tazza! Il Paese B fa causa. Sì, non in nessuno lì, ma nella maggior parte dei casi non è nemmeno l'inglese alto. Si gratta a lungo la rapa, non volendo creare un precedente che non va bene per se stesso, e poi dice: "Probabilmente dovrò restituirla! Ho deciso così! " Il Paese "A" non si arrende e presenta ricorso ... e, ecco, la Corte d'Appello, senza ulteriori indugi, dice: "Alto, mi sembra che tu abbia preso la decisione sbagliata, ripensaci!" E tutto ricomincia da capo, per la gioia degli avvocati di entrambe le parti. E il paese "A", mentre il tribunale e gli affari, per non perdere tempo e abilità, fa appello all'organizzazione sotto lo strano nome del FMI, con la richiesta di dargli più soldi, altrimenti ho tanta voglia di mangiare. Ed ecco, per la seconda volta - il FMI, per compiacere questo mendicante, riscrive urgentemente la sua Carta, che gli vieta di prestare a paesi con debito sovrano scaduto, e gli dà un'immensa quantità di denaro, lasciatemi solo, sapendo in anticipo che non avrà mai più i suoi soldi non vedrò. Miracoli, per Dio, dimmi? Ma i miracoli non finiscono qui, iniziano solo. E più lontano, più meraviglioso e meraviglioso ...

Sembrerebbe che sia un fatto ben noto che vili separatisti, non senza l'aiuto di una Russia ancora più vile, hanno abbattuto un innocente Boeing civile malese. 298 anime innocenti sono morte! E dopotutto, tutti capiscono chi è la colpa, ovviamente, Putin - alla sua gogna! Ma qualcosa si trascina da tanto tempo, da 4 anni interi, Putin resiste, schiva, non vuole confessare, e poi una volta e con i fatti dimostra che non è stato lui a farlo, ma l'Ucraina. “Come sta l'Ucraina? - l'intero mondo progressista è sorpreso. - Perchè mai? No, non eravamo d'accordo così! Le sanzioni sono già state incluse, le viti sono state serrate, non si può annullare, davvero? E chi, oltre a Putin stesso, lo sa ancora quando abbiamo tutti i microfoni? No, non ho sentito niente. Sì, cosa stai dicendo, è davvero l'Ucraina? Non credo nella vita! "... Anche se domani Shoigu dimostrasse che Buk era controllato personalmente da Poroshenko, e ci sono prove video di ciò, allora non succederà nemmeno nulla. Niente di niente! E "il mondo intero" non lo saprà nemmeno! Ma scopre che Putin ha ucciso personalmente Skripal e ha avvelenato personalmente i bambini siriani con il cloro - insieme ad Assad, li ha gettati personalmente giù dall'aereo. Pertanto, con questi mostri - solo guerra! O siamo loro, o loro siamo noi. Finché ci hanno! E il tomos dell'autocefalia della Chiesa ortodossa ucraina ne è la conferma! Se dubiti, aspetta il 17 ottobre, vedrai! Appena sopra il ginocchio. E non puoi farci niente. I nostri amici giurati d'oltremare hanno già lavorato con Sua Santità. Malato di tutto questo!

Posso ripetere la verità comune, ma dalla mia ripetizione non cambierà il suo significato: chi possiede i flussi di informazioni, possiede il mondo. D'accordo, è stupido giocare a carte con una carta più nitida quando ha tutti i mazzi segnati e ognuno ha 5 assi. E il nostro più acuto possiede non solo i flussi di informazioni, ma anche quelli finanziari. E per vincere contro di lui, giocando secondo le sue regole, dovremo probabilmente ribaltare il tavolo delle carte. Non c'è altro modo! Perché il gioco è impazzito. Ora ha invaso qualcosa di sacro: l'Ortodossia! Sembrerebbe che il Patriarca Ecumenico sia Sua Divina Santità Arcivescovo di Costantinopoli (Nuova Roma) Bartolomeo I, nel mondo di Dimitrios Archondonis, un uomo anziano, tipo, 78 anni, è ora di pensare all'anima, sembrerebbe. No, no! Voglio, dice, essere il Papa della Nuova Roma (Costantinopoli), non voglio, dice, essere il primo tra uguali, ma voglio essere uguale tra i primi ... Io e il Papa! .. E frusta l'Ortodossia sulle tue ginocchia. E questo non ti restituirà $ 3 miliardi, e non sarai accusato di tentato omicidio di un ragazzo di Salisbury inesistente (dov'è, a proposito, il ragazzo? Chi l'ha visto l'ultima volta?) - questo gioco è già andato su larga scala, una divisione nell'Ortodossia è irta di religiosi guerre, dalle quali l'Europa occidentale perì durante il Medioevo. E adesso che succede di nuovo ?! No, questo non accadrà! Non c'è il nostro consenso! Se necessario, cambieremo il tavolo da gioco! Guerra, quindi guerra!

"Perché abbiamo bisogno di un mondo in cui non siamo ?!" (a partire dal). Allora non chiederlo. Putin ti ha avvertito ...
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 25 September 2018 08: 25
    +2
    Se la Russia stessa è ancora il principale partner commerciale dell'Ucraina, se la Russia mantiene le sue banche in Ucraina, subendo enormi perdite morali e materiali e rifiuta di collocare queste banche nella Crimea RUSSA, allora perché indignarsi? Forse è tempo che la Russia conduca un "debriefing": perché sta succedendo e dove sono andati i primi ministri di Stolypin ei diplomatici di Gorchakov?
  2. LeftPers Офлайн LeftPers
    LeftPers (Anton) 25 September 2018 08: 47
    0
    ... una persona anziana, tipo, 78 anni, è ora di pensare all'anima, sembrerebbe ...

    se ce l'ha.
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 25 September 2018 10: 38
    +2
    Ecco come rispondere! Non saremmo rimasti senza pantaloni!

    Quindi anche i patrioti Usmanov, Deribaska e Abramovich stavano facendo causa per le azioni del russo (?) Norilsk Nickel a Londra!
    E ha anche perso miliardi di Yukos, ritirato da miliardi di Kuznetsov, ecc. E così via ...
    Proprietà di sindaci e deputati ...

    In generale, delirio e orrore
  4. schivato Офлайн schivato
    schivato 25 September 2018 16: 41
    0
    L'indignazione e la reazione dei lettori è comprensibile, ma sfortunatamente la politica della nostra élite è volta a servire gli interessi del governo mondiale e del FMI!
  5. sso-250659 Офлайн sso-250659
    sso-250659 (Sergey) 25 September 2018 16: 57
    +1
    È ora di prendere il candelabrrrrrrrrrrrrrrrrrr ................
  6. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 26 September 2018 17: 40
    0
    Quei 3 miliardi non potevano essere restituiti, è stato chiaro per molto tempo a tutti, tranne il nostro governo e il presidente, che sta disperdendo i soldi della gente. Poiché la Russia si manifesta in relazione a tutte le azioni ostili come tollerate, tutti coloro che non sono pigri oggi la sputano.
    1. YUG64 Офлайн YUG64
      YUG64 (Yury) 27 September 2018 10: 28
      +1
      Non sputano, ma fanno del male il più possibile. Abbastanza, a proposito, previsto. Anche la Russia risponde come previsto - dove i Naglo-Sassoni feriscono di più. E questo è il Medio Oriente - dove questi signori non sono più padroni - e ... la rotta del Mare del Nord, in a lungo termine, la minaccia più terribile per loro. Perché il controllo sulle rotte commerciali è l'uovo in cui è sepolta la morte di Koscheev ... E anche la Via della Seta sta attraversando la Russia. Quindi il tempo sta lavorando per la Russia, e tutte le buffonate, i salti e gli altri circhi dei "partner "- questa non è una dimostrazione di forza, ma esattamente l'opposto. E se il tempo per noi funziona - abbiamo bisogno di metterci in gioco - dove siamo sempre più insistentemente invitati - o è meglio risparmiare sia forza che risorse? E ora gli arsenali non sono tali da correre rischi ... Il mondo intero è in polvere - ne abbiamo bisogno? E abbiamo perso più di quei tre miliardi ... Ora l'importante è tenere saldamente il volante e non girare da nessuna parte. Che, infatti, stiamo osservando.
  7. George Davydov Офлайн George Davydov
    George Davydov (Georgy Davydov) 20 dicembre 2018 23: 41
    +1
    Se siamo arrivati ​​a questa conclusione sulla base di una visione oggettiva della realtà attuale, che si rivolge contro di noi come Paese, popolo, società con i suoi margini, è auspicabile comprendere la logica di quanto accaduto. Ed è basata sulla lotta di classe, che sotto la democrazia borghese si trasforma in una guerra di tutti contro tutti per il proprio interesse privato. E se in nome di questo interesse sono state create alleanze, ecc., Che, ad esempio, negli anni '30. il secolo scorso ha portato alla fascizzazione dell'Europa e all'inizio del mondo al massacro nell'interesse, stranamente, di tutti gli interessati, e quindi di un gruppo di persone. E se Hitler fu portato a distruggere l'Unione Sovietica, in modo che i lavoratori e le forze progressiste fossero scoraggiati, anche qui, con un obiettivo comune, gli interessi erano diversi. Lo ha dimostrato anche Hitler, che ha attaccato l'Occidente democratico dopo la guerra con la Polonia, chiaramente contro la sua volontà. E se Stalin in questa situazione è riuscito a battere gli inglesi, allora hanno usato tutto per prolungare la guerra il più a lungo possibile per il massimo danno ai belligeranti. E questa politica, confermata sia dalla creazione del piano Impensabile che dalla possibilità di concludere un'alleanza per un attacco congiunto all'URSS, continua ancora oggi. E se l'Inghilterra decrepita cerca di dimostrare la sua importanza come la più antica democrazia borghese, guidata da un simbolo medievale nella forma di un monarca, allora per altri paesi in via di sviluppo economico, tecnologico e sociale ciò è percepito come una farsa. E ora è costretta a mostrare questa farsa sia in forma legale che spirituale, dove i più alti gerarchi della chiesa, secondo la logica dei governatori di Dio sulla terra, risultano essere solo burattini nelle mani di burattinai. E se parliamo dell'Ucraina, allora Bandera, così come l'ideologia fascista, si basa sull'ideologia dell'anticomunismo, e quindi, come si suol dire, due stivali - Hitler e Bandera, un paio. Ma se questo è ammesso, allora va detto dei liberali, per i quali l'anticomunismo è la base delle loro costruzioni spirituali e dogmatiche, perché assicurano di non avere ideologia. E se i sostenitori di Bandera hanno portato l'Ucraina al collasso sotto la guida di curatori esterni, allora i liberali sotto la stessa guida hanno portato al crollo dell'URSS, rendendo la superpotenza un nano economico con un testimone nucleare, ma cercando di privarlo anche di questo testimone. E se parliamo di logica, sarebbe bello parlare della logica del potere liberale e della possibilità di trarne vantaggio per il nostro popolo. Propongo di discutere.