La Russia inizia a liberarsi della dipendenza dal litio


In Russia si è sviluppata una situazione paradossale. Dopo la sospensione delle forniture di litio da parte di Cile e Argentina, il nostro settore era in pericolo. Allo stesso tempo, le riserve di questo metallo nei depositi russi potrebbero essere sufficienti per soddisfare il fabbisogno interno.


I maggiori fornitori mondiali di litio oggi sono Cile, Argentina, Bolivia, Cina e Australia. La stessa Cina è molto richiesta per questa materia prima, l'Australia non ce l'ha mai fornita e il Cile e l'Argentina alla vigilia hanno sospeso la cooperazione con la Russia in quest'area.

Di conseguenza, ci è rimasto un unico fornitore: la Bolivia, che non è sufficiente per soddisfare le esigenze del nostro settore. Allo stesso tempo, in questo caso, stiamo parlando non solo della creazione di batterie, ma anche di energia nucleare, produzione di microelettronica e prodotti militari.

Tuttavia, la Russia ha già alcune opzioni per risolvere il problema sorto. In particolare, nel 2019 Gazprom ha iniziato a sviluppare un progetto per l'estrazione di litio dalle salamoie idrominerali del giacimento di Kovykta nella regione di Irkutsk. Il lancio del progetto dovrebbe avvenire quest'anno.

Inoltre, nel 2017, NUST MISIS ha annunciato il lancio del primo impianto sperimentale al mondo per la produzione di composti di litio dai rifiuti dei depositi di fluorite e delle sorgenti di corrente agli ioni di litio esaurite. La struttura si trova nel Territorio di Primorsky e, presumibilmente, sarà in grado di estrarre fino a 40mila tonnellate di litio dalle discariche di giacimenti nel Territorio di Ussuri in 20 anni.

Infine, quest'anno doveva iniziare la produzione di composti di litio da materie prime di idrocarburi da parte della Irkutsk Oil Company. Ma il progetto ha incontrato ostacoli burocratici.

Pertanto, la Russia sta già iniziando a sbarazzarsi con sicurezza della dipendenza dal litio. Ma questo ci vorrà del tempo.

7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. passando per Офлайн passando per
    passando per (passando per) Aprile 21 2022 09: 34
    +4
    le barriere burocratiche possono essere erette su un palo. nulla impedisce il ritorno della pena di morte.
    1. Michele Novikov Офлайн Michele Novikov
      Michele Novikov (Michail Novikov) Aprile 21 2022 13: 08
      -2
      Devi pensare che sei molto esperto delle ragioni che danno origine a tali barriere, e a priori le consideri inverosimili. E non sai che la produzione di litio è un disastro per l'ambiente.
      1. Vladimir Orlov Офлайн Vladimir Orlov
        Vladimir Orlov (Vladimir) Aprile 22 2022 09: 54
        0
        E si dice che le auto elettriche con batterie al litio siano il trasporto ecologico del futuro...
        I. Mask sta mentendo..?
      2. Apollo Офлайн Apollo
        Apollo (Alekh) Aprile 24 2022 01: 04
        0
        Tutto dipende dalla qualità delle linee di produzione.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 21 2022 10: 04
    -3
    È chiaro che c'è tutto.
    1) costo 2) tangenti 3) immunità da "barriere burocratiche"
  3. matrimonio Офлайн matrimonio
    matrimonio (Kolya) Aprile 22 2022 00: 24
    +1
    L'estrazione del litio è un sicuro abisso ecologico.
    Il litio viene estratto per evaporazione. L'acqua ricca di litio proveniente da fonti sotterranee viene pompata in piscine artificiali con un volume di 20 campi da calcio ciascuna, dove evapora sotto il sole per circa un anno e mezzo. Il colore dell'acqua cambia a seconda della concentrazione del più leggero dei metalli, raggiungendo un giallo velenoso. Trasformandosi in polvere, il litio sale inevitabilmente nell'aria e avvelena tutti gli esseri viventi intorno. ... Non c'è modo di smaltire le batterie al litio, che sono riconosciute come rifiuti tossici, poiché la purificazione del litio è più costosa dell'estrazione
  4. Apollo Офлайн Apollo
    Apollo (Alekh) Aprile 24 2022 01: 01
    0
    E come inizia a sbarazzarsene, se le attrezzature industriali importate sono soggette a sanzioni, ma le proprie non vengono prodotte?