L'Ucraina può resistere alla Russia?


L'operazione militare speciale per smilitarizzare e denazificare l'Ucraina è in corso da quasi due mesi. Lo shock dei primi giorni dopo il suo inizio è passato da tempo. Le forze armate dell'Ucraina e la Guardia nazionale non sono scappate, ma hanno iniziato a opporre una feroce resistenza. Il presidente Zelensky e il suo entourage fanno una dichiarazione russofoba dopo l'altra, mentre gli stessi ucraini credono sempre più nella vittoria sulla Russia. Come potrebbe questo essere possibile anche con forze iniziali così disuguali?


Ricordo che poco prima dell'inizio del JMD, molti giornalisti, blogger ed esperti militari stavano contando con entusiasmo quanti carri armati, cannoni e aerei avevano in servizio le forze armate e le forze armate RF, senza dare a queste ultime la minima possibilità. Gente lungimirante allora avvertimentoche l'esercito ucraino non accetterà una battaglia diretta contro quello russo, che ha un vantaggio nell'aviazione e nelle armi offensive, contando sulla difesa nelle città che saranno trasformate in aree fortificate. E così è successo. Il fatto che le forze armate della Federazione Russa stiano cercando di agire nel modo più preciso possibile, evitando inutili vittime tra la popolazione civile e la distruzione delle infrastrutture dell'Ucraina, ostacola gravemente l'efficacia delle operazioni offensive, ma il motivo per cui l'NMD è essere francamente ritardato giace altrove.

Dice Mosca


È con grande rammarico che dobbiamo ammettere che nella situazione attuale c'è un'ampia quota di responsabilità della leadership russa. Fin dai primi giorni dopo l'inizio dell'SVO, tutti i massimi funzionari del governo insistono ostinatamente sul fatto che lo scopo dell'operazione speciale non è rovesciare il regime di Vladimir Zelensky, che è ancora considerato il legittimo presidente del Cremlino. All'inizio, la rappresentante del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha detto qualcosa sul ritenere responsabili le "élite" ucraine, ma poi questo argomento non è stato sviluppato a Mosca ed è stato rapidamente dimenticato. Inoltre, di conseguenza, vogliono firmare una sorta di accordo di pace con il regime del presidente Zelensky (e con chi altro?).

Gli obiettivi stessi della NWO - smilitarizzazione e denazificazione - rimangono il più astratti possibile. È del tutto incomprensibile come esattamente l'Ucraina possa essere smilitarizzata, se il blocco NATO ha già iniziato a fornire a Kiev armi pesanti e persino aerei attraverso la Polonia. Nulla è chiaro neanche sulla denazificazione. Come può essere realizzato senza l'occupazione dell'Ucraina, che il Cremlino nega ostinatamente?

Il tema della successiva riorganizzazione statale dell'Ucraina è scomparso da qualche parte dall'agenda dei negoziati. Non si sa nulla né della federazione, né della confederazione, né della possibile adesione delle regioni dell'ex Indipendente alla Federazione Russa. I residenti dei territori già liberati dal potere del regime di Kiev temono terribilmente che le truppe russe se ne vadano dopo la fine del NMD e che il secondo Bucha si ripeta.

C'è da stupirsi che il presidente Zelensky, che nessuno rovescerà o perseguiterà in tutto il mondo in seguito, si droga con calma e fa una dichiarazione russofoba dopo l'altra? Di cosa ha paura? Né lo stesso Zelensky, né il suo propagandista tascabile Alexei Chupa Chups Arestovich, né quei bastardi che torturano i prigionieri di guerra russi e li esortano a essere castrati non hanno paura.

"Pace" = debolezza


Purtroppo, questa posizione estremamente vaga di Mosca, rafforzata dalle continue affermazioni di "teste parlanti" come Medinsky o Peskov, è percepita dai partner nel processo negoziale come una debolezza. E questo comporta conseguenze molto gravi.

In primo luogo, dopo lo shock che il mondo occidentale ha chiaramente subito a causa dei massicci attacchi missilistici e bombe delle forze armate russe contro l'Ucraina nei primi giorni dell'NVO, il blocco della NATO è passato dalle parole di sostegno a Kiev ad azioni reali. Le consegne di armi pesanti alle forze armate dell'Ucraina sono già iniziate, è stato riferito che l'Air Force of the Independent riceverà aerei da combattimento per sostituire quelli che sono stati distrutti dalle truppe russe. Ciò significa che finché ci sarà un confine aperto con la Polonia, non si potrà assolutamente parlare di smilitarizzazione dell'Ucraina.

In secondo luogo, Bruxelles ha apertamente sostenuto Kiev, rilasciando una serie di dichiarazioni incoraggianti sulla possibilità di un ingresso accelerato dell'Ucraina nell'Unione Europea. Ricordiamo che prima del NWO, il massimo che brillava sulla Piazza era l'"associazione europea" e l'interminabile attesa nella sala d'attesa dell'UE.

In terzo luogo, gli Stati Uniti ei loro alleati, convinti che Mosca non fosse proprio pronta a demolire il regime criminale di Zelensky, hanno introdotto un pacchetto di sanzioni contro la Russia più severe della storia, in cui abbiamo addirittura superato l'Iran.

Se la posizione del Cremlino sull'Ucraina fosse stata inizialmente più dura, forse anche la metà di questi problemi non esisterebbe nel nostro Paese ora.

Guerra dell'informazione


La cosa più fastidiosa è che la Russia ha perso in mille pezzi la guerra dell'informazione contro l'Ucraina ei suoi curatori. Mentre ai comuni ucraini viene fatto il lavaggio del cervello con l'aggressiva propaganda russofoba, persone appositamente addestrate dall'altra parte stanno attivamente attaccando, intasando lo spazio informativo sui social network con i loro falsi. La selettività e l'esattezza delle azioni delle truppe russe è presentata come la loro debolezza. Si stanno assaporando le riprese video delle perdite in combattimento delle forze armate RF. Con nostro grande rammarico, contro di noi vengono usati veri errori, che danneggiano gravemente l'immagine del Paese. Gli ucraini prendono in giro la morte delle navi da guerra russe - la grande nave da sbarco "Saratov" e l'ammiraglia della flotta del Mar Nero - l'incrociatore missilistico "Moskva". Il ritiro delle truppe dalle regioni di Kiev e Chernihiv è interpretato dalla propaganda ucraina come la loro sconfitta e fuga. Ora molto dipenderà da come andranno le cose nel Donbass.

E sullo sfondo di tutto questo, l'addetto stampa del presidente della Federazione Russa, Dmitry Peskov, inizia a scusare pubblicamente le cosiddette figure culturali che si vergognano così tanto del loro paese "aggressivo" da essersi precipitate nella loro patria storica in Israele. Un'altra “liberda” domestica, di cui nessuno ha bisogno né in Occidente né in Israele, ora si fa liberamente beffe a Runet dei problemi del Paese di cui è cittadino.

Tutto sommato, questo è triste. Ma con tutta la negatività di ciò che sta accadendo, ci sono anche aspetti positivi: tutti finalmente hanno lasciato cadere le maschere e hanno mostrato chi sono. Chi vincerà la guerra tra la Russia e l'Occidente collettivo sul territorio dell'Ucraina? Colui che mostrerà una grande volontà di vincere e non si discosterà dai suoi principi di una virgola.
29 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GIS Офлайн GIS
    GIS (Ildo) Aprile 20 2022 13: 52
    +5
    Se la posizione del Cremlino sull'Ucraina fosse stata inizialmente più dura, forse anche la metà di questi problemi non esisterebbe nel nostro Paese ora.

    Sono d'accordo con l'autore.
    1. Alena1770 Офлайн Alena1770
      Alena1770 (Elena) Aprile 20 2022 16: 20
      +3
      Sicuramente!
    2. Omas Bioladen Офлайн Omas Bioladen
      Omas Bioladen Aprile 20 2022 17: 36
      0
      Io niente. Rußland darf in Zeiten des Smartphones nicht unnötig brutal vorgehen. Russia macht alles richtig.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) Aprile 20 2022 15: 45
    -1
    E allora?
    La stessa denificazione e smilitarizzazione, che 2 mesi fa deliziava tutti negli articoli, ora non piace. O è cambiata improvvisamente in qualche modo?
    O domande di buon senso ricordate?

    Affidarsi alle città è un assioma, anche Serdyukov ha tagliato tutto e l'ha trascinato nelle città.

    Che l'Occidente, quando possibile, si sbarazzi delle eccedenze delle vecchie armi è anche un assioma del capitalismo. (abbiamo anche post simili)

    Scusare "le cosiddette figure culturali" è anche un assioma, PROPRIO.
    Non spetta agli insegnanti della LDNR scrivere, preoccuparsi, estranei in classe. Forse ti sei incontrato da qualche parte su questo? Quanti studenti? Quanti sono entrati nelle università? In cui si? che stipendio? Non?
    Riguardo agli oligarchi, quindi generalmente stai zitto. E le loro imprese TAM hanno lavorato fino all'ultimo, hanno scritto. E stai zitto, di sotto...

    Sanzioni? per la prima volta che-se sarà sorpreso? Corea, Iran, Venezuela: solo gli ultimi e grandi. Kototo pensava che le torte sarebbero state inviate?
    1. GIS Офлайн GIS
      GIS (Ildo) 2 può 2022 07: 44
      0
      Non spetta agli insegnanti della LDNR scrivere, preoccuparsi, estranei in classe. Forse ti sei incontrato da qualche parte su questo? Quanti studenti? Quanti sono entrati nelle università? In cui si?

      mentre scrivi solo di studenti
  3. Sergey Pavlenko Офлайн Sergey Pavlenko
    Sergey Pavlenko (Sergey Pavlenko) Aprile 20 2022 15: 51
    0
    Ebbene sì, puoi scrivere bene se sei seduto in condizioni di serra e nessuno dei tuoi figli sta combattendo in Ucraina ... il nostro Presidente sta facendo tutto bene e non c'è bisogno di farsi prendere dal panico, abbi pazienza ... tutto sarà portato fino alla fine e tutti i compiti saranno completati! Nessuno vuole sacrifici inutili... ma l'Europa avrà i suoi...
    1. Il commento è stato cancellato
  4. Marfa Guy Офлайн Marfa Guy
    Marfa Guy (Marta) Aprile 20 2022 16: 30
    -1
    E voi, divani, cosa offrite per spazzare i "tappeti"?
    1. alexandre Офлайн alexandre
      alexandre (Alexander) Aprile 20 2022 19: 12
      +5
      Naturalmente, è un tappeto, te lo dico da ucraino, perché la muffa marrone in Ucraina è penetrata troppo in profondità .... Non puoi nemmeno immaginare la scala ....
  5. colonnello Kudasov (Boris) Aprile 20 2022 17: 49
    +2
    Il pericolo principale nel ritardare l'operazione è l'inevitabile calo del morale dei soldati che combattono in un territorio generalmente alieno con obiettivi non del tutto chiari
  6. Awaz Офлайн Awaz
    Awaz (Walery) Aprile 20 2022 19: 40
    +5
    Se continuiamo a combattere nello stesso modo in cui abbiamo combattuto per due mesi, può tranquillamente succedere che alla fine dovremo ritirarci, nella migliore delle ipotesi entreremo in una guerra di posizione del livello di quella che è stata dal 14, con tutti i tipi di Minsk, Istanbul e così via.
    Il punto qui non è quanto dure o meno le forze armate o il Cremlino abbiano iniziato l'operazione. Il fatto è che l'operazione era completamente impreparata. Nessuno ha calcolato cosa sta succedendo adesso, e da due mesi ormai non è possibile ripensare tutto e capire cosa fare. L'intera operazione finora poggia sul coraggio dei combattenti in prima linea. Presto si stancheranno davvero e si stancheranno di tutto.
    in generale, se vuoi sentire parole ancora più dure, dovresti probabilmente leggere Strelkov. Sono davvero due settimane che non lo leggo e cerco anche di non dare un'occhiata ai suoi post, perché capisco che molto probabilmente è furioso per quello che sta succedendo.
  7. lavoratore dell'acciaio Aprile 20 2022 20: 02
    +4
    Ho letto le memorie di un diplomatico sul conflitto sull'isola di Damansky. Quindi, ha parlato fino a quando i diplomatici cinesi hanno iniziato a bussare alla porta e chiedere l'elemosina, e solo allora il nostro esercito ha cessato il fuoco. Quella era la diplomazia. E ora, ora negoziati, ora tregua, e il nostro governo non riesce a capire che questa è vista come una debolezza della Russia. Sui canali ucraini, generalmente soffocano di gioia con la saliva. Nessuno segnala nulla a Putin? Dopotutto, le creste credono davvero che "presto prenderanno Mosca". Nessuno parla di tregue, di corridoi umanitari, di profughi. Smettila di fare questo umanesimo!! Finché le creste non sfondano alla porta, non c'è niente con cui parlare con loro, nemmeno da ascoltare. Bomba, bomba e ancora bomba!!!
  8. boccata di birra Офлайн boccata di birra
    boccata di birra (Igor Trabkin) Aprile 20 2022 21: 07
    -2
    Ebbene, che tipo di umore disfattista?
    Il comandante in capo ha spiegato chiaramente la situazione in cui l'Ucraina aveva in programma di attaccare il Donbass, così come il territorio della Russia. I soldati russi stanno combattendo in Ucraina non per l'Ucraina, ma per la Russia.
    Ora la situazione peggiore è che la principale spina dorsale addestrata dei nazisti è tenuta in ostaggio dagli ucraini orientali (russi etnici) nelle loro aree fortificate.
    Dopo la liberazione del Donbass sarà più facile.
    Ci sono diverse élite nelle autorità russe, ascolta meno i rappresentanti dell'élite "non negoziale" (Medinsky-Peysk).
    1. ospite Офлайн ospite
      ospite 9 può 2022 23: 07
      -1
      Se questi Medinsky e altri rappresentanti della quinta colonna stessero solo parlando, allora semplicemente non si potrebbe ascoltarli, ma con i loro negoziati hanno causato più dolore persino delle controffensive di maggior successo del regime di Kiev.
  9. Amper Офлайн Amper
    Amper (Vlad) Aprile 20 2022 21: 52
    +5
    Verbicità, dichiarazioni indistinte che si escludono a vicenda, mosse strane, ignorare minacce evidenti, mettere a tacere errori di calcolo, pasticciare - non ispirano ottimismo e non rafforzano la fiducia nella vittoria. E la chiarezza di intenti e la determinazione della dirigenza nel portare l'operazione alla sua logica conclusione sono molto necessarie, sia per i nostri soldati e popolo, sia per la popolazione nei territori liberati dai nazisti. Non giocate con le macchine, signori! Anche se cos'altro aspettarci, abbiamo visto abbastanza, sentito abbastanza per più di 20 anni.
  10. Moskal 55 Офлайн Moskal 55
    Moskal 55 Aprile 20 2022 22: 59
    -3
    Sembra che recentemente siano arrivate persone da un altro pianeta. Né il crollo dell'URSS è stato colto, né la privatizzazione, né l'esecuzione delle forze armate nel 93esimo, né la rielezione di Eltsin dopo tutto questo nel 96esimo. Dopotutto, pompiamo gas attraverso l'Ucraina, ma non lo bloccano! Capitalismo... E militarmente, tutto è più o meno normale finora. Avrebbe potuto essere molto peggio. E non c'è bisogno di fare riferimento a Girkin. Dopotutto, ha poi ceduto metà del DPR in una volta, e ora c'è l'area fortificata più bella lì. E la colpa non è solo del governo. Viviamo tutti in questo paese, lo abbiamo permesso, quindi lo meritiamo. Certo, non voglio Minsk-3, o peggio ancora. Non voglio proprio! Ma se... Allora devi asciugarti! Non siamo l'URSS ea volte dobbiamo rispondere dei nostri peccati con la vergogna. E ora sopporta e aiuta, chi più che può!
    1. ospite Офлайн ospite
      ospite 9 può 2022 23: 10
      -1
      Tu stesso puoi perderti, una superpotenza con armi nucleari non dovrebbe assolutamente perdersi.
  11. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
    Oleg Ramover (Oleg Pitersky) Aprile 21 2022 00: 22
    -5
    Nella foto dell'articolo, un bielorusso del battaglione bielorusso delle forze armate ucraine.
  12. Sciamano Офлайн Sciamano
    Sciamano (Sciamano) Aprile 21 2022 12: 19
    +2
    La cosa principale è che il popolo russo non sputa nella parte posteriore del nostro esercito, come negli anni '90 in Cecenia, e quindi la vittoria sarà per noi.
  13. zenion Офлайн zenion
    zenion (zinovy) Aprile 21 2022 14: 45
    0
    L'Ucraina può resistere, ma le autorità no. Stalin ha detto sulla Germania: i Führer vanno e vengono, ma il popolo tedesco rimane. Così sarà con l'Ucraina. Il Fuhrer dei nazisti partirà, ma il popolo rimarrà.
  14. Orgis Офлайн Orgis
    Orgis (Orgi) Aprile 21 2022 15: 15
    0
    Sono d'accordo con l'autore su una cosa: la vaghezza degli obiettivi della guerra ... ma l'autore conclude che gli obiettivi della guerra sono lo strappo di parte dei territori dell'Ucraina con mezzi militari, l'istituzione di entrambi i russi o il potere filo-russo lì, e ancora meglio - il rovesciamento del governo ucraino in linea di principio ... beh, e poi iniziano le critiche alle azioni delle autorità sulla base degli obiettivi espressi dall'autore ...

    Ma queste sono le congetture dell'autore.. Sono d'accordo che ci sono stati degli errori evidenti all'inizio dell'operazione e sono pronto per iniziare a piegare le dita. Inoltre non penso che anche ora tutto stia andando "come dovrebbe" .. Ma torniamo ancora a ciò che hanno detto le autorità stesse ...

    L'obiettivo annunciato - "smilitarizzazione" non significa privare l'Ucraina delle armi, ma significa privare l'Ucraina del suo potenziale offensivo contro la Russia. Prima di tutto, si tratta di armi nucleari, missili, armi biologiche, gruppi al confine con la Russia. Questo obiettivo minimo è già stato raggiunto. Non del tutto, ma in larga misura.

    Il secondo obiettivo annunciato - la "denazificazione" è stato raggiunto in misura minore, ma nelle aree liberate i nazisti non saranno più al potere. È possibile che lì vengano create formazioni come LPR e DPR, che in seguito potranno diventare parte dell'Ucraina, o forse creeranno un'altra Ucraina come il progetto Novorossiya.. Possiamo presumere che questo obiettivo sia stato parzialmente raggiunto.

    Questi sono tutti argomenti di discussione, ma voglio attirare l'attenzione sul fatto che se gli obiettivi dell'operazione fossero eliminare la minaccia immediata per la Federazione Russa, allora questo è già stato raggiunto e non sappiamo ancora come il il futuro sarà formattato...

    Inoltre, per molti aspetti, il futuro non dipende dal successo o dal fallimento militare, ma dai processi in Europa, che è scivolata in una grave crisi senza possibilità di una rapida ripresa. Pompare armi in Ucraina è questione di 1-2 anni, ma la mancanza di prospettive storiche per l'Europa per i prossimi decenni è già un fatto ovvio. E questo influenzerà la situazione nell'Europa orientale molto più dei risultati di alcune operazioni militari .. Così come la politica degli enti locali .. Così come i confini in Europa ...
  15. Alexey Davydov Офлайн Alexey Davydov
    Alexey Davydov (Alex) Aprile 21 2022 21: 56
    +1
    Sostengo. Grazie autore
  16. Avarron Офлайн Avarron
    Avarron (Sergey) Aprile 22 2022 07: 00
    +1
    Sul territorio dell'Ucraina vincerà l'Occidente. Pertanto, non dovrebbe esserci un territorio come l'Ucraina.
    Finché ci sarà l'Ucraina, ci sarà costantemente a curiosare intorno a Bandera, di destra, nutrita e incitata dagli anglosassoni. Questa volta.
    Finché ci saranno gli anglosassoni, da qualche parte in Europa ci sarà ancora l'Ucraina in una forma o nell'altra.
    Senza la denazificazione degli anglosassoni una vera vittoria è impossibile.
    Solo distruggendo la donna inglese viziata e i suoi calunniatori, la Russia potrà passare a uno sviluppo calmo e pacifico.
    Potrebbe, se non per la quinta colonna nella stessa Russia.
    C'è un'estrema mancanza di uno statista al livello di Stalin.
    1. ivan2022 Офлайн ivan2022
      ivan2022 (ivan2022) Aprile 23 2022 22: 47
      -2
      "Non c'è abbastanza Stalin" - - è come "non c'è abbastanza zar intelligente".

      E da dove verrà? Stalin era il leader del VKPb. Cioè, in effetti, non c'è abbastanza VKPb. E lei da dove verrà? Fu creato dallo stesso Lenin, che ancora non è stato cacciato dal Mausoleo....

      O forse solo una società che 31 anni fa in tempo di pace era soddisfatta del proprio paese per il fatto che le merci dai magazzini non venivano consegnate ai negozi --- manca qualcosa nelle loro teste?
      Allora è una stronzata. non è curabile...
  17. viktor goblin Офлайн viktor goblin
    viktor goblin (Viktor il Goblin) Aprile 25 2022 17: 18
    -1
    Non resistere - per unirsi contro\non ci sono parole letterarie\che hanno promosso e sponsorizzato inimicizia\guerra\odio tra i popoli. Insieme è la forza! Metti l'intero geyropu nel cancro ..
  18. Siegfried Офлайн Siegfried
    Siegfried (Gennadia) Aprile 26 2022 16: 58
    0
    se dichiari l'obiettivo "modalità cambio", devi cambiare modalità. Questo significa prendere Kiev con le battaglie, poi Lvov? Tanto che alla fine il regime fuggì in Polonia. È molto pericoloso vincolarti esprimendo obiettivi che potresti non raggiungere. Le speranze per gli stessi ucraini, che vogliono la loro liberazione dal regime, sono infondate. Non che gli ucraini credano alla propaganda del regime. Sperano nell'aiuto dell'Occidente dopo la guerra. Sperano che se ti tagli il braccio, poi la gamba, e tutto per il bene di "accettarmi nei tuoi ranghi, guarda cosa sto facendo per questo!", allora l'Occidente sarà sicuramente costretto a ripagare il proprio io- sacrificio con enormi benefici. Adesione all'Ue, centinaia di miliardi di euro di aiuti. Nonostante tali stati d'animo, arrampicarsi in questa terra di zombi è semplicemente controindicato.

    La Russia ha già preso il controllo di ciò che deve essere protetto. Il cambio di regime significa il ripristino della statualità ucraina. Vale a dire, la statualità ucraina è ora messa in discussione. Lo stato dell'Ucraina si basa esclusivamente su infusioni di denaro occidentale, quanto basta per sostenere l'apparato statale. Il resto dell'economia è in caduta libera. Gli stipendi dell'esercito, che fa anche parte dello Stato ucraino, sono già stati rubati dal regime stesso. Questa non è la modalità che è in grado di vivere in condizioni così estreme. Tutti i suoi componenti sono funzionari corrotti e inadeguati. Ognuno pensa solo a come avere il tempo per provvedere a se stesso, finché c'è ancora un'opportunità. Dopotutto, qualunque cosa si possa dire, il sistema corrotto finirà dopo la guerra. O qualcuno lì crede che l'Occidente aumenterà il sistema corrotto con enormi quantità di denaro? E per mantenere a galla un paese così grande, sono necessarie enormi quantità di denaro. E questo è in condizioni in cui l'Occidente stesso è in crisi.

    È la fine delle ostilità che preoccupa soprattutto l'Occidente: dopotutto, i problemi economici, compresa l'Ucraina, inizieranno a riempire l'agenda. L'Ucraina chiederà soldi. Dammi soldi, tutto è distrutto. L'economia è distrutta. Di soldi. Di soldi. Ma il regime è una corruzione, un buco nero. Prendere il governo nelle tue mani? Utopia.

    Il fatto che l'Ucraina NON sia occupata dalla Russia crea un grosso problema per l'Occidente. Prima o poi, lo stesso Occidente beneficerà della scomparsa della statualità ucraina. Caos, anarchia, dove inviare denaro. Ma per fare questo dovranno aiutare questo stato a scomparire, a diventare un malinteso, qualcosa di indefinito, di illegittimo. Questo vale per Zelensky personalmente. Zelensky, come presidente dell'Ucraina, dopo la fine dei combattimenti sarà un problema per l'Occidente. L'Ucraina sarà senza coste, senza regioni orientali. Tutti aspetteranno aiuto, restauro, denaro occidentale. E il regime rimarrà lo stesso inadeguato, corrotto. Anche un'altra questione del neonazismo si manifesterà più chiaramente. Tutto questo ricadrà sulla testa dell'Ue, che dovrà fare i conti con tutto questo oltre ai propri problemi economici.
  19. sapper2 Офлайн sapper2
    sapper2 (Campo minato2) Aprile 28 2022 18: 41
    0
    A parole, va tutto bene con loro, in realtà, non molto .... Qualcuno può spiegarmi perché il cielo dell'Ucraina non è chiuso?..... Perché i ponti ferroviari e i grandi nodi ferroviari nell'Ucraina occidentale non vengono distrutti ... Questo non è necessario per il fatto che stiamo avanzando lì .... Dobbiamo ancora raggiungere !!!! Con tale leadership, aspetta in qualsiasi momento la firma di un trattato di pace
  20. vespa Офлайн vespa
    vespa 9 può 2022 19: 55
    0
    Concordo pienamente con le conclusioni dell'autore. Questa vaga politica comincia a infastidire. O Putin si è immaginato così infallibile?
  21. ospite Офлайн ospite
    ospite 9 può 2022 23: 20
    -1
    Citazione: Orgis
    L'obiettivo annunciato - "smilitarizzazione" non significa privare l'Ucraina delle armi, ma significa privare l'Ucraina del suo potenziale offensivo contro la Russia. Prima di tutto, si tratta di armi nucleari, missili, armi biologiche, gruppi al confine con la Russia. Questo obiettivo minimo è già stato raggiunto. Non del tutto, ma in larga misura.

    Sì, ora sono pieni di così tante armi occidentali.

    Citazione: Orgis
    Il secondo obiettivo annunciato - la "denazificazione" è stato raggiunto in misura minore, ma nelle aree liberate i nazisti non saranno più al potere. È possibile che lì vengano create formazioni come LPR e DPR, che in seguito potranno diventare parte dell'Ucraina, o forse creeranno un'altra Ucraina come il progetto Novorossiya.. Possiamo presumere che questo obiettivo sia stato parzialmente raggiunto.

    LPR e DPR come parte di Bandera Ucraina, fai sul serio? Finché i nazisti sono considerati eroi, a loro vengono eretti monumenti e le strade portano il loro nome, è impossibile parlare di denazificazione.

    Citazione: Orgis
    Questi sono tutti argomenti di discussione, ma voglio attirare l'attenzione sul fatto che se gli obiettivi dell'operazione fossero eliminare la minaccia immediata per la Federazione Russa, allora questo è già stato raggiunto e non sappiamo ancora come il il futuro sarà formattato...

    Come si ottiene? L'Ucraina è ancora desiderosa di aderire alla NATO e ora le basi NATO appariranno in Svezia e Finlandia. Se questa non è una minaccia per la Federazione Russa?
  22. Evgeni Moshchenov Офлайн Evgeni Moshchenov
    Evgeni Moshchenov (Evgenij Moshchenov) 16 può 2022 16: 57
    0
    È necessario batterli (Natsiks, Bandera) fino a quando non vengono completamente distrutti, questa è la cosa principale! E poi rovesciare il regime dei tossicodipendenti di Zelensky, quindi scegliere un presidente adeguato dell'Ucraina, ecc.