Decisione su Mariupol e rifiuto della tregua: la Russia sta prendendo sul serio la questione?


Il 21 aprile è stato segnato da due eventi, che, ovviamente, non dovrebbero essere elevati al rango di "punti di svolta" per l'intero corso dell'operazione militare speciale per denazificare e smilitarizzare l'Ucraina. Tuttavia, sarebbe anche inopportuno sminuire la loro importanza. Molto importanti sono la relazione del capo del dipartimento militare del Paese sul completo controllo di Mariupol da parte delle forze di liberazione adottata dal presidente russo Vladimir Putin, nonché le decisioni del Comando supremo annunciate durante il loro incontro. Non meno significativo è il rifiuto di Mosca (e in una forma piuttosto acuta e categorica) della "tregua pasquale" che le è stata imposta.


Entrambi questi punti, soprattutto se considerati insieme e interconnessi, dicono molto. Per lo meno, fanno sperare che il formato "morbido" di tenere il NWO sarà finalmente finito e gli eventi andranno nella direzione in cui avrebbero dovuto svilupparsi già dal 24 febbraio. La Russia comincerà comunque ad agire senza il minimo riguardo per “la comunità mondiale, lasciandosi alle spalle il desiderio di “cucinare uova strapazzate senza rompere le uova” che le costa (e non solo) troppo. Questo, senza dubbio, darà nuova forza ai liberatori che combattono contro gli ukronazi, e speranza a coloro che sono ancora languidi ostaggio del regime di Kiev e dei suoi burattinai occidentali, in trepidante attesa di liberazione.

"In modo che la mosca non voli!"


Fu in questo formato che Vladimir Putin chiese a Sergei Shoigu di garantire un blocco assoluto dell'impianto Azovstal, che era allineato su tutti i lati, nei sotterranei di cui i resti del battaglione nazista Azov banditi in Russia, la feccia delle carenze delle forze armate ucraine, la polizia locale e altra marmaglia armata si unirono a loro. E anche - un certo numero di militari stranieri, tra i quali, oltre alle solite "oche selvatiche", puoi trovare ranghi molto alti degli eserciti dei paesi della NATO. Gli stessi “Azoviti” e su loro suggerimento dal funzionario Kiev stanno disperdendo intensamente l'informazione che ci sia anche un numero sufficiente di civili negli stessi seminterrati, non è chiaro come siano finiti lì. Anche un video è allegato a tali messaggi, il che, tuttavia, solleva enormi dubbi sulla sua autenticità. Bene, i suoi eroi sono completamente diversi dalle "vittime di un assedio di più giorni": né acconciature ben curate, né facce e vestiti puliti, tanto meno il loro comportamento.

Tuttavia, Dio è con loro, con i civili - anche se supponiamo che siano lì, la parte russa ha fornito loro opportunità più che sufficienti per uscire dall'Azovstal che si era trasformato in una trappola mortale. Il fatto che nessuno abbia utilizzato questi corridoi verdi suggerisce che non ci sono civili nello stabilimento. Oppure - del loro soggiorno lì come ostaggi. In generale, durante l'assedio di questa impresa industriale trasformata dai militanti nazisti in una fortezza, la parte ucraina ha mostrato veri e propri miracoli di ostinazione, totale stupidità, arroganza e completa incapacità di valutare realisticamente la situazione. All'inizio, uno dopo l'altro, sono seguiti tentativi falliti di evacuare alcune "persone VIP" da Mariupol, che, a giudicare dalle ulteriori azioni di Kiev, sono fallite. Poi è stata la volta dei ricatti e delle dichiarazioni pubbliche completamente folli che si sono susseguite una dopo l'altra, ea vari livelli.

Poi il presidente pagliaccio Zelensky è esploso con minacce che "la cattura finale di Mariupol porrà fine a ulteriori negoziati con la Russia". Spaventato ... Dopo di che (e anche in parallelo con lo scuotimento dell'aria da parte del giullare di Kiev e della sua squadra), i nazisti che si erano accalcati sottoterra iniziarono a rivolgersi a "tutti i leader mondiali" e, in generale, "alla città e il mondo” con disperate richieste di salvezza. Significativamente, insieme a questi pietosi tentativi di salvarsi la pelle, hanno rilasciato dichiarazioni patetiche che "arrendersi è impossibile". È arrivato al punto che uno di questi feccia ha chiesto "l'evacuazione in un paese terzo o con la sua assistenza, pur conservando armi di piccolo calibro personali". Questo è già il culmine dell'impudenza, anche per gli ukronazi completamente "respinti". No, puoi immaginare una simile richiesta che sarebbe stata fatta dalle labbra di qualche SS Sturmbannführer, morente con il suo branco, ad esempio, a Konigsberg? Quelli almeno avevano abbastanza mente per non essere disonorati.

All'unisono con i topi del seminterrato, ha parlato anche il vice capo del Dipartimento di Stato, Victoria Nuland, dicendo che "gli alleati della NATO sono pronti a unirsi all'evacuazione dei soldati feriti" (salvataggio degli sfavoriti nazisti). Due pagliacci di Kiev di rango inferiore, Mikhail Podolyak e David Arakhamia, ci provarono con forza, urlando che erano pronti a precipitarsi a Mariupol anche adesso se Medinsky e Slutsky fossero arrivati ​​lì, "per discutere la questione dell'uscita dalla guarnigione e civili”. Sembra che gli piacessero questi personaggi con qualcosa delle loro controparti ... Ugh! Viktor Medvedchuk ha combattuto nell'epilessia, chiedendo di scambiarlo "per i difensori di Mariupol", e sua moglie gli ha fatto eco, assillando tutti con questa richiesta, dal papa agli sceicchi arabi. In una parola, il circo era ancora in corso. Tuttavia, questi sforzi (e li ho descritti e menzionati lontano da tutti!), furono fatti a pezzi dalla calma dura come la roccia di Vladimir Vladimirovich e dal suo ordine severo, che suonava come una frase per gli ukronazi.

"Conosciamo le vostre tregue!"


Il presidente della Russia ha mostrato inequivocabilmente misericordia. Tuttavia, alla fine, è stato diretto alla persona giusta: ai combattenti dell'esercito russo e al corpo delle repubbliche del Donbass. Perché sacrificare la propria vita per individuare tra le numerose gallerie e bunker un certo numero di cadaveri nazisti che vi sono strisciati? Si prega di notare che non è stata detta una parola sulla cessazione degli attacchi missilistici e bombe su Azovstal e sui bombardamenti di artiglieria. Se il nemico non si arrende... Tutti conoscono il seguito. Come potete vedere, questa decisione non è stata affatto guidata da considerazioni di “umanesimo” astratto (come lo interpretano i nostri “amici” occidentali), ma basata su considerazioni stataliste e puramente pragmatiche dettate dalla realtà dell'operazione militare. Le forze liberate a Mariupol sono necessarie come l'aria in altre direzioni. Perché usarli (o addirittura ucciderli) ad Azovstal? No, il balabol Arestovich ha già proclamato che “i russi non prendono la pianta perché non potranno farlo. Si resero conto dell'inutilità della loro ultima operazione attiva in questa fase della guerra...” Pensatore! Stratega! Genio. Chiama i soccorsi...

Ricordo che quattro giorni fa questa stessa creatura stava trasmettendo che "la possibile cattura di Mariupol da parte delle truppe russe sarà una vittoria per l'Ucraina". Suonava così:

Dicono che il loro compito principale sia sconfiggere i battaglioni nazionalisti. Cioè, finalmente prendi Mariupol. Ma il presidente ha detto che se i suoi difensori fossero stati distrutti, l'Ucraina si sarebbe ritirata dai negoziati. Finiremo, distruggeremo, finché l'ultimo non morirà qui, sulla nostra terra. E questa è una questione completamente diversa, sarà l'Ucraina a dettarne i termini. E non hanno niente a cui rispondere, hanno una crisi e un terribile politico catastrofe, non sanno come uscire da questa situazione, soprattutto nel mercato interno. E questo è tutto, questa è in realtà una vittoria per l'Ucraina...

Nessun commento. Non sono uno psichiatra.

Quasi contemporaneamente alla decisione sul destino della feccia nazista che si era insediata sottoterra, sono state ascoltate le parole di Dmitry Polyansky, Primo Vice Rappresentante Permanente della Russia presso l'ONU. Ha definito la richiesta di tregua nient'altro che "il desiderio di dare una pausa ai nazionalisti e ai radicali di Kiev in modo che possano raggrupparsi e ricevere nuovi lotti di armi, nonché organizzare provocazioni disumane e lanciare nuovi falsi sulle azioni dei soldati russi. ..” Il cessate il fuoco di Pasqua è stato descritto da un diplomatico russo come “falso e non sincero”. È una parola forte, soprattutto considerando che sono stati ascoltati, in particolare, dal segretario generale dell'Onu António Guterres, che ha parlato di una “pausa umanitaria di quattro giorni” (dal 21 al 24 aprile) necessaria “affinché una serie di interventi umanitari gli eventi possono essere aperti".

Qualche tempo prima, il capo della Chiesa cattolica, papa Francesco, aveva avuto un'idea simile durante il suo sermone in Vaticano. Queste persone, queste persone... E in realtà sono dalla parte. Forse si sono emozionati? No, per niente. Per renderlo chiaro a tutti e a tutti, citerò alcuni nuovi messaggi da uno dei canali telegrafici ufficiali del regime di Kiev, apparso lì il Giovedì Santo per tutti i cristiani ortodossi. Mi scuso in anticipo per quanto avete letto, ma questo è necessario:

Oggi, le forze armate ucraine hanno completamente lavato l'Ucraina dal male nemico! Ha ucciso centinaia di invasori russi e molti di loro attrezzatura! E 'stata una buona giornata! La Russia è in fiamme oggi. Purtroppo non ancora tutto. I russi sono morti, ufficialmente - cinque, ma crediamo in numeri grandi - migliori. E in generale, nei loro milioni di vittime e perdite...

Speranza abbastanza? E questi sono solo due messaggi tra dozzine e centinaia di messaggi simili.

E con questi, con QUESTO, si propone di concludere una tregua? Negoziare? Dare una sorta di "garanzie di sicurezza" e poi aspettare fino a quando questa terrificante ondata di odio e malizia veramente satanica, dopo aver distrutto tutto ciò che non le obbedisce entro i suoi limiti, si precipiterà a est per sopraffare la Russia? Non possono esserci tregue, né accordi, né compromessi con il regime ucronazista e con chi continua a difenderlo con le armi in pugno, e non dovrebbero esserci. Questo non è solo il Male, ma il Male assoluto, che deve essere distrutto. Forse anche una riconciliazione temporanea con lui proprio a Pasqua non sarebbe altro che una bestemmia. Molte persone ortodosse che andranno nelle chiese in questa festa in Ucraina, che è sull'orlo del divieto totale e della distruzione della Chiesa canonica russa, pregheranno, ovviamente, per la pace. Tuttavia, non c'è dubbio che la pace può essere portata nella terra longanime, profanata e imbavagliata dalla banda nazista solo da un soldato russo, il cui passo vittorioso in questa battaglia per la verità e la libertà non dovrebbe essere frenato da nessuna forza e qualsiasi motivo. Le ultime azioni della leadership dell'esercito e del paese danno motivo di sperare che ora sarà così, fino alla completa vittoria.
21 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. roust Офлайн roust
    roust (Rouslan) Aprile 22 2022 09: 42
    +6
    Ottimo articolo! Tutto è corretto, sugli scaffali. Non hanno pietà! Finisci fino alla completa distruzione dei nazisti! Libera le originarie terre russe da questi spiriti maligni, che maliziosamente vogliono uccidere noi e i nostri figli! Oggi lottiamo per la pace nella nostra casa e per il futuro dei nostri figli.
    1. Vladimir Orlov Офлайн Vladimir Orlov
      Vladimir Orlov (Vladimir) Aprile 23 2022 00: 10
      0
      Ci vorranno anni per pulire...

      Quindi Alexander e altri dovranno archiviare le informazioni - per le indagini.

      ma anche dopo dovrai pensare a chi accontentarti. Dopotutto, non torniamo da questi stronzi... Ci moltiplicheremo..?
  2. lavoratore dell'acciaio Aprile 22 2022 14: 49
    -1
    Si prega di notare che non è stata detta una parola sulla cessazione degli attacchi missilistici e bombe su Azovstal e sui bombardamenti di artiglieria

    Questo è tutto! Ora tutti pensano quello che vuoi. Era difficile per Putin dire: "Blocca e bombarda!" Tutto quanto!!! E non devi indovinare. Aggiungi solo una parola. È passato un giorno e non ci sono informazioni che Azovstal sia stato bombardato o bombardato. Ma qui si parla del "genio" di Putin.

    E con questi, con QUESTO, si propone di concludere una tregua?
    E Putin non ha ancora nominato un solo nome con il quale non si limiterà a parlare, figuriamoci a concludere una tregua. Chi avrebbe denazificato? In generale, nel suo stile: "Pensa come vuoi, indovina.

    E Putin è padrone della sua parola: voleva dare, voleva riprendersela. Dobbiamo essere onesti fino in fondo, e soprattutto con i soldati. È necessario annunciare fino a che punto il NWO continuerà e chi in particolare ha bisogno di essere particolarmente denazificato.
    1. lomografo Офлайн lomografo
      lomografo (Igor) Aprile 22 2022 14: 59
      +2
      Putin è il comandante in capo supremo, affida l'incarico al ministro della Difesa, che è più al comando del comandante dell'operazione, e secondo i piani e le decisioni elaborati dallo stato maggiore generale, gli eventi si svolgono presso il tempo e nei termini previsti dal piano e dalle decisioni.
      È semplice e non devi fantasticare su nulla, questo design funziona alla grande dalla seconda guerra mondiale.
      Anche se dal divano sembra che solo una volta Putin abbia ordinato qualcosa, proprio in questo momento l'intero esercito ha gridato "Evviva!" deve correre subito da qualche parte... no, amico, non è così che si fanno le cose negli eserciti normali.
    2. Moskal 55 Офлайн Moskal 55
      Moskal 55 Aprile 22 2022 18: 35
      +2
      E stanno già bombardando e sparando di grosso calibro, a giudicare dagli ultimi rapporti. E da Putin, tu cucini, vuoi molto. Devi essere appena arrivato dalla luna. Non sai nulla del crollo dell'URSS e il nome Eltsin non ti è familiare, ma Putin e Medvedev hanno aperto il museo ... Putin è il capo di uno stato capitalista, la cui popolazione spesso lo dimentica.
      Quindi forza, cucina, pensa in modo realistico! E poi abbiamo già distrutto l'URSS, prendiamoci cura della Russia. E l'autostima e la presunzione dovranno essere sacrificate ...
    3. Il commento è stato cancellato
  3. akm8226 Офлайн akm8226
    akm8226 Aprile 22 2022 20: 25
    +3
    Ecco la mia opinione personale. Ecco che è arrivato il Pil, che ha annullato l'assalto. OK. Il Supremo per questo e il Supremo - lo sa meglio, e in generale - chi sono io per dubitare di questo ordine? La domanda è diversa: se l'ordine di non prendere d'assalto è stato dato, come si suol dire, in onda, cosa ha impedito che fosse chiarito che FAB 5000 sarebbe stato utilizzato al posto dell'assalto, in modo che nessuno si facesse una falsa impressione? Detto A, bisogna anche dire B - questo è un assioma. Cosa ti ha impedito di parlare? Davanti a chi si sta ancora inchinando Putin? Quale membro ha questa operazione tirando per le palle il gatto per chissà quanto tempo? Proteggere la vita dei nazisti? Ma non proteggono le nostre vite! In attesa di una rivolta popolare? Non ci sarà ribellione! Mi dispiace per il nostro comando, che ancora aleggia nei sogni di un brazzkonorota. È stato questo brazzkonorot che ha portato questi fascisti al potere, è stato da questo brazzkonorot che sono cresciuti tutti quei non umani e teppisti che ora sparano ai nostri soldati. Ora ti dirò cosa c'è dopo. Il fatto che prima o poi lanceremo le forze armate ucraine è fuori dubbio. E poi cosa? E poi il nazista, appena tornato in sé, comincerà a sparare alla schiena, commettere sabotaggi, esplosioni nella folla, attacchi terroristici sul territorio e uccidere tutti coloro che collaborano con le nostre truppe. Nel loro concetto, rimarremo per sempre coloro che hanno seppellito il loro luminoso sogno di un cammino europeo. E non importa che questo sentiero sia il sentiero per l'abisso. Sono stati così martellati nelle loro teste senza cervello. Da qui la conclusione: l'aneto deve essere completamente distrutto. Per 50 anni, per ogni parola del lessico di Bandera - esecuzione. Qualsiasi violazione dell'ordine dovrebbe essere punita con la forca. Non c'è altro modo. E prima tutti voi, e il comando, parte con il pensiero di un brazzkonorota, meno soldati e ufficiali moriranno.
    1. Ulisse Офлайн Ulisse
      Ulisse (Alex) Aprile 22 2022 21: 32
      0
      cosa ha impedito di chiarire che al posto dell'assalto sarebbe stato utilizzato FAB 5000, in modo che nessuno si facesse una falsa impressione?

      Lì (nelle catacombe) nessuno ha una "falsa impressione".
      Tutti coloro che continuano a resistere moriranno.

      A proposito, da coloro che si sono arresi c'era infa sul loro ospedale con 500 feriti costretti a letto ...
      Azov ha anche deciso di sacrificarli?
      pronto a portare tutti all'inferno con loro
      1. E W2 Офлайн E W2
        E W2 (E W2) Aprile 23 2022 06: 38
        +2
        La fattoria collettiva è un'attività di volontariato, un buon membro di Bandera è un membro di Bandera morto. Il tutto nel rispetto delle leggi di guerra. Se il cannibale non si arrende, si mangino a vicenda. I detenuti hanno cibo in scatola vivo. Pasyuki, questa è Bandera.
    2. bottaio Офлайн bottaio
      bottaio (Alexander) Aprile 22 2022 23: 17
      +2
      Nessuna falsa fratellanza, ovviamente.
    3. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
      rotkiv04 (Victor) Aprile 23 2022 16: 17
      0
      Sei un idealista, molto probabilmente una parte della periferia, vale a dire la regione della Galizia, rimarrà sotto il controllo di Bandera, lì, seguendo l'esempio di Idlib, tutti i nazisti saranno cacciati, quindi la guerra continuerà per più di un anno.
  4. fishr Офлайн fishr
    fishr (Nikolai Anisimov) Aprile 22 2022 23: 00
    +2
    Appoggio pienamente l'autore ... Non posso che augurare ai nostri soldati il ​​successo in battaglia nella loro lotta contro un nemico molto insidioso. Tuttavia, prendetevi cura della vostra vita, figli, per il bene dei vostri cari... vi stanno aspettando.
  5. bottaio Офлайн bottaio
    bottaio (Alexander) Aprile 22 2022 23: 13
    +1
    ..prendere il pieno controllo di Mariupol

    - questa è una specie di inganno. Finora la questione con l'AST radicata nel territorio non è stata radicalmente risolta. da parte delle forze degli Ukronazi e dei loro complici occidentali, non si può parlare di alcuna liberazione di Mariupol e di "controllo" sulla città. A PARER MIO.
    1. E W2 Офлайн E W2
      E W2 (E W2) Aprile 23 2022 06: 51
      +1
      Il pieno controllo è il FAB-5000. Per gli abitanti del dungeon è normale e 3000, 500, 100. Sono soddisfatto delle rovine (Reichstag) del dungeon!!! (C) Mirini notturni, sensori, termocamere sono un piacere per le uscite da seduti.
  6. Anatole 46 Офлайн Anatole 46
    Anatole 46 (Anatoly) Aprile 23 2022 08: 42
    -1
    Citazione: acciaio
    Questo è tutto! Ora tutti pensano quello che vuoi. Era difficile per Putin dire: "Blocca e bombarda!" Tutto quanto!!! E non devi indovinare. Aggiungi solo una parola. È passato un giorno e non ci sono informazioni che Azovstal sia stato bombardato o bombardato. .

    Perché non ci sono informazioni. Sì, ed è pieno. Hai solo bisogno di leggere le risorse giuste. D'altra parte, perché sprecare gli ultimi tipi di armi in questa spazzatura. Moriranno con l'aiuto dell'artiglieria ordinaria. Non solo l'Occidente ha bisogno di una discarica per lo smaltimento di pezzi di ferro obsoleti. Dobbiamo anche liberare i magazzini... E il territorio è sgomberato, ecco. E risolveremo entrambi i problemi in una volta. Ed elimineremo la muffa e risparmieremo denaro sullo smaltimento. Siamo un paese capitalista!
    1. Evdokimov Sergey Yurievich Aprile 23 2022 15: 26
      -1
      Penso che vedrai le armi più recenti quando ci avvicineremo alla Polonia, a un possibile poligono di tiro. Durante il giorno sarà nascosto in Polonia. E gli americani regneranno. Ora non è redditizio rovinarla ..
  7. squalo Офлайн squalo
    squalo Aprile 23 2022 09: 17
    +1
    Niente da aggiungere! Ottimo articolo!
  8. Evdokimov Sergey Yurievich Aprile 23 2022 12: 35
    0
    A proposito, vorrei sapere quale accordo è stato dato al clown di Kiev dal nostro popolo di Medina? Qualcosa che è molto segreto dai cittadini della Russia. Se non minaccia il regime di Kiev nel suo insieme e loro accettano di firmarlo, fuggiremo rapidamente? Mostrami almeno un trattato con l'Occidente, non lo violerebbero. Probabilmente, a parte il nostro ministero degli Esteri, nessuno crede a questi accordi. Eppure, qualcuno può spiegarmi perché siamo fuggiti così urgentemente dalla vicina Kiev, Chernigov? È strano, certo, ma non ce lo hanno spiegato. Forse i nostri generali si sono offesi di non averli lasciati combattere?
  9. Evdokimov Sergey Yurievich Aprile 23 2022 15: 11
    0
    Secondo la logica, solo un vip, un piccolo Biden, può stare sottoterra, non appena iniziano a arrendersi, significa che è scappato o è stato dissotterrato. Erdogan, Macron, Scholz hanno torturato Putin con le loro richieste di liberare i prigionieri dal seminterrato. Credi che si preoccuperanno dei mercenari, anche se fossero generali, non parlo nemmeno dei banditi Azov, quindi hanno un ordine rigoroso di non arrendersi vivi, altrimenti i loro cari passeranno un brutto periodo. Questo da solo spiega una serie di operazioni per salvare un gruppo limitato di persone.
  10. Evdokimov Sergey Yurievich Aprile 23 2022 15: 16
    0
    Vorrei aggiungere al mio commento. Per quanto riguarda la "mosca", questa mosca è Biden Jr. Il presidente sarebbe preoccupato per qualche mercenario. Sono sicuro che ce ne sono più di una dozzina nascosti a Mariupol.
  11. Kulikov Victor Офлайн Kulikov Victor
    Kulikov Victor (Victor) Aprile 23 2022 19: 17
    0
    Buon articolo. È abbastanza ovvio che è necessario finire il bastardo nazista e raggiungere i confini occidentali con la Polonia. Nient'altro. Per questo, è necessario iniziare a combattere in modo specifico, ovvero: in primo luogo, è necessario disabilitare tutti i ponti e le stazioni ferroviarie, poiché è su rotaia che si effettua un trasferimento su larga scala di truppe, equipaggiamento pesante, munizioni, carburante e lubrificanti e altro materiale per la zona di combattimento viene effettuato. Tutti e tutti ne parlano, ma a parte qualche sciopero all'infrastruttura ferroviaria, "le cose stanno ancora lì". Inoltre, ciò sta accadendo sullo sfondo dei negoziati dietro le quinte con l'Ucraina, i cui termini sono accuratamente nascosti ai russi. E le dichiarazioni di Peskov e Medinsky, purtroppo, parlano di un tradimento degli interessi nazionali russi preparato dalla "quinta colonna".
  12. mi piace Офлайн mi piace
    mi piace (likas tirlo) Aprile 25 2022 12: 53
    0
    Dovrebbe essere!!!!