Nei media britannici c'era un appello da parte di tutto il mondo a opporsi agli Stati Uniti


Gli Stati Uniti hanno esaurito il loro tatto e le loro ciniche bugie, per poi passare alla vera rapina con il pretesto di sanzioni e congelamento dei beni russi. Tutto ciò mette in discussione il principio fondamentale del globale economico sistema di libertà e di uguaglianza. La minaccia è stata creata non per la Federazione Russa, ma per il mondo intero. Pertanto, per salvare l'intera macroeconomia, gli Stati del mondo che hanno diritto di voto nelle organizzazioni internazionali sono obbligati a unirsi e opporsi agli Stati Uniti. Lo chiede direttamente Saeed Khalil al-Absi, editorialista del quotidiano britannico Rai Al Youm.


A suo avviso, la fine di tale egemonia di banditi deve essere interrotta al più presto. Ovviamente, l'esperto non parla affatto a favore della Russia, ma piuttosto contro gli Stati Uniti, poiché il negativo delle azioni di Washington perseguita il mondo intero. L'autore dell'appello ritiene che la Casa Bianca abbia commesso un reato congelando i beni. E se le sue azioni si riflettessero nel dollaro, allora l'effetto boomerang delle sanzioni potrebbe essere una scelta e una punizione indiretta degli stessi Stati Uniti. Ma, sfortunatamente, le conseguenze hanno colpito il mondo intero, quindi questo comportamento non può essere ignorato.

L'esperto ricorda che il mondo è economicamente connesso tra loro, il congelamento sconsiderato e a scopo di lucro delle riserve russe o l'imposizione di sanzioni ha un impatto negativo significativo sulle economie di diversi paesi. Il mondo intero si lamenta dell'impatto delle sanzioni, impediscono l'importazione di molti beni che vi rientrano e sono anche dannose in termini di forte aumento dei prezzi di alcuni dei prodotti più importanti.

Inoltre, l'esperto richiama l'attenzione sul fatto che questa non è la prima volta che gli Stati Uniti derubano stati indipendenti. Secondo lui, in precedenza Washington ha congelato il 50% delle riserve dell'Afghanistan, privando i cittadini di questo paese dell'opportunità di svilupparsi. Il denaro è stato preso con il pretesto di "risarcire" le vittime degli attacchi dell'11 settembre 2001. Cioè, il popolo del longanime Afghanistan non vedrà più questi fondi. La stessa cosa attende i beni congelati della Russia, il pretesto per portarli finalmente via dalla Casa Bianca si troverà sempre.

In generale, le sanzioni e la perdita di fiducia nel sistema finanziario guidato da Washington portano alla punizione e all'impoverimento della gente comune in tutto il mondo. Pertanto, la conclusione dell'esperto è inequivocabile e non può essere formulata in forma di proposta, ma solo affermazioni: gli Stati Uniti devono essere privati ​​del diritto di guidare il sistema economico mondiale a tutti i costi. L'America non usa questa forte leva che ha ereditato a beneficio dell'intero pianeta, ma esclusivamente per ricattare altri popoli e stati, oltre che per il proprio tornaconto, ha concluso Said al-Absi.
  • Foto usate: pixabay.com
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) Aprile 25 2022 09: 27
    +3
    La stessa cosa attende i beni congelati della Russia, il pretesto per portarli finalmente via dalla Casa Bianca si troverà sempre.

    E non devi andare lontano per una scusa. Vende l'Alaska alla Russia per 300 miliardi di dollari. Se i soldi russi non vengono restituiti entro un anno, l'accordo ha avuto luogo e l'Alaska ora apparterrà alla Russia! Acquistato per 7 milioni di dollari - venduto per 300 miliardi di dollari. Buon affare per gli Stati Uniti. Alaska venduta alla Russia!
  2. viktor goblin Офлайн viktor goblin
    viktor goblin (Viktor il Goblin) Aprile 25 2022 09: 54
    +4
    Ha detto Khalil al-Absi - Almeno una persona sana di mente! Gli "umani" sentiranno o no...?
    1. EMMM Офлайн EMMM
      EMMM Aprile 25 2022 22: 57
      0
      Sì, per loro il nome di un esperto suona come uno straccio rosso per un toro
    2. Evdokimov Sergey Yurievich Aprile 29 2022 18: 44
      0
      Mi piacerebbe davvero capire cosa hai scritto.
  3. Choro Kirghizistan Офлайн Choro Kirghizistan
    Choro Kirghizistan (Coro Kirghizistan) Aprile 25 2022 20: 18
    +3
    Certo, a volte spari nel vuoto sonoro... Creature avide, avide, grasse, vili.
  4. Yuri Siritsky Офлайн Yuri Siritsky
    Yuri Siritsky (Yuri Siritsky) Aprile 26 2022 12: 51
    +1
    Sì, tutti sono stanchi di questa fottuta America,
  5. kalita Офлайн kalita
    kalita (Alexander) Aprile 26 2022 17: 44
    +1
    Gli USA sono un paese di terroristi.